Scommesse USA, siglata importante partnership tra William Hill e CBS

Nei giorni scorsi è stato reso noto un importante accordo di partnership raggiunto dal bookmaker inglese William Hill e dall’emittente CBS per il mercato americano. La rete televisiva utilizzerà quote e dati dell’operatore nei suoi programmi sullo sport e sul fantasy football.

William Hill – CBS: accordo strategico per il mercato USA

Il logo del bookmaker William Hill e il logo dell’emittente CBS

William Hill – CBS, accordo per gli USA.

William Hill ha aggiunto un altro importante tassello nella sua espansione al di là dell’Atlantico. Lo storico bookmaker inglese ha infatti reso noto nei giorni scorsi di aver concluso un accordo di partnership con l’importante rete televisiva statunitense CBS. Si tratta di un vero e proprio colosso dei media a stelle e strisce, con sedi a New York e Los Angeles e più di 240 stazioni televisive in tutti gli Stati Uniti.

I contenuti di questa collaborazione prevedono l’utilizzo da parte dell’emittente di numerosi dati e quote di William Hill nel corso dei suoi programmi sportivi a diffusione nazionale, nei quali verranno contestualmente presentati anche i nuovi prodotti del bookmaker. Il lancio della collaborazione avverrà a marzo 2020, contestualmente all’inizio del programma sul fantasy football di CBS Sports.

Tra William Hill e Stati Uniti è stato subito colpo di fulmine

L’accordo tra due giganti dei rispettivi settori si configura come una vera e propria operazione win-win. Lo ha sottolineato anche Jeffrey Gerttula, general manager di CBS Sports Digital, che ha dichiarato:

Il potere della nostra distribuzione, combinato con la forza dei nostri marchi e l’esperienza di William Hill, ci ha ben posizionati per attingere alla crescita esplosiva del settore delle scommesse sportive legali negli Stati Uniti.

Da parte sua, anche Joe Asher, ceo di William Hill USA, non ha nascosto la sua soddisfazione per il raggiunto accordo di partnership:

Siamo entusiasti di questa partnership con uno dei più grandi database di fantasy sport al mondo e la più importante programmazione televisiva sportiva, che ci consentirà di espandere il marchio William Hill in tutta l’America in modo rapido ed efficiente.

D’altra parte, gli affari oltreoceano di William Hill proseguono ormai da tempo nel verso giusto. Il bookmaker inglese ha deciso subito e senza esitazioni di puntare sul mercato americano, all’indomani dell’abolizione del PASPA che ha reso legali le scommesse sportive negli Stati Uniti. A gennaio l’operatore ha potuto annunciare di aver superato le aspettative di profitto per il 2019, anche grazie alle operazioni statunitensi, come ad esempio l’accordo di partnership con la NBA e alcune squadre sportive professionistiche made in USA.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo del bookmaker William Hill e il logo dell’emittente CBS

Articoli correlati