Report Betting Febbraio 2018: crescita del 7% rispetto al 2017

Sono ben 1.164 i milioni puntati nel mese di febbraio 2018 in Italia sulle scommesse proposte dal portafoglio dei giochi pubblici, un dato che si conferma ben più alto di quello registrato nello stesso mese del 2017. Rispetto alle rilevazioni dei 12 mesi precedenti il movimento complessivo di denaro è aumentato del 7,09%.

Un dado in uno stadio di calcio

Betting: crescita del 7% rispetto a febbraio del 2017. ©shutterstock.com

Nei giochi a quota fissa gli incrementi maggiori

Il 75,48% delle puntate totali del mese di febbraio sono state registrate nei giochi a quota fissa, che hanno generato un movimento di oltre 878 milioni. Molto più staccate in termini numerici le puntate su scommesse virtuali (11,32%), operazioni di betting exchange (circa il 10%) e ippica. La spesa dei giocatori (totale puntato meno le vincite) rispetto a febbraio 2017 risulta essere aumentata in maniera particolare proprio sui giochi a quota fissa, dove si registra un aumento del 263,47%. La spesa totale registra un aumento ben più contenuto, che si attesta al +136,14%. La spesa sulla rete fisica rispetto a febbraio 2017 è aumentata del 348,3%, con 73,1 milioni di euro. Per quanto riguarda la spesa online, questa si attesta intorno ai 50,9 milioni di euro e registra un incremento di 185,7% rispetto al dato registrato nello stesso periodo del 2017. Da notare anche l’incremento registrato dal movimento relativo all’ippica a quota fissa, con un +43% che sottolinea l’interesse degli scommettitori per questa tipologia di scommesse.

Payout maggiore nei giochi a quota fissa, in diminuzione nei concorsi BIG

Per quanto riguarda il payout si registra un dato del 86,53%, in diminuzione rispetto allo stesso mese del 2017. I dati maggiori si registrano sulle operazioni di betting exchange con il 99,50% di payout. A seguire i giochi a quota fissa con una percentuale di payout dell’85,89%, seguiti a ruota da scommesse virtuali (84,54%) e ippica a quota fissa. Il payout minore si registra invece nei concorsi BIG, con una percentuale del 53,06% (in diminuzione rispetto a febbraio 2017), e nei concorsi a pronostici sportivi (66,21%).

bet365 si conferma leader tra gli operatori

I dati del mese di febbraio 2018 confermano l’egemonia di bet365 tra gli operatori del mercato del betting. La raccolta totale di febbraio vede bet365 al top per quanto riguarda il movimento di denaro, con oltre 146 milioni di euro ed una percentuale del 13,96% sul movimento totale. Seguono Snaitech (12,98%), Eurobet (11,33%), Goldbet (10,56%), Sisal (9,92%). bet365 si conferma al top anche nel movimento relativo ai giochi a quota fissa, con 145 milioni e 998 mila euro ed una fetta di mercato del 16,65%. Sul podio ancora Snaitech (11,10%) ed Eurobet (11,05), seguiti da Goldbet (10,12%), Sisal (9,20%) e SKS365 (8,09%).

Per quanto riguarda le scommesse virtuali è invece Goldbet a recitare un ruolo da protagonista, posizionandosi al primo posto con un movimento di oltre 46 milioni ed una fetta di mercato del 34,50%. Egemonia netta confermata dalle cifre dei competitor Snaitech, al secondo posto con oltre 23 milioni ed una percentuale sul totale del 17,68%. Sul podio Eurobet con il 12,62%.

Ippica: importante crescita di BetFlag

Nel settore dell’ippica è invece Snaitech a fare la parte del leone, con un movimento di oltre 12 milioni di euro e una percentuale sul totale nel settore pari al 38,69%. Secondo attore in questa classifica è Sisal con un movimento di circa 5 milioni e 312 mila euro e il 17,10%. Chiude il podio relativo al settore del betting relativo all’ippica Eurobet, che genera il 13,70% del movimento totale.

Al quarto posto è invece BetFlag, con un movimento di oltre 1 milione e 313 mila euro ed il 4,23% del mercato. Se si considera solo il segmento relativo all’ippica online BetFlag è secondo solo a Snaitech, confermandosi un competitor in crescita in questo speciale settore.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati