Pro League del Belgio e bwin, nuova partnership con vista streaming

Il campionato di calcio belga, la Pro League, ha stretto una partnership della durata di tre anni con il bookmaker austriaco bwin. Nell’accordo, che verte intorno al concetto di gioco responsabile, anche i diritti televisivi per la diretta streaming del torneo.

Pro League-bwin, tutti i dettagli dell’accordo

Il logo della Pro League Belgio, il logo di bwin e un calciatore generico

Pro League Belgio e bwin, il matrimonio s’ha da fare.

In Italia, come è noto, il Decreto Dignità ha precluso al mondo dello sport e al calcio in particolare qualsiasi possibilità di collaborare con quello delle scommesse sportive. Nel resto d’Europa invece, dove le leggi che regolano il settore sono più liberali, questo genere di divieti non esiste ed è quindi frequente vedere collaborazioni strette e proficue tra questi due mondi. L’ultima, ma solo in ordine di tempo, è quella che vedrà il bookmaker austriaco bwin collaborare con la Pro League del Belgio, il massimo campionato di calcio del Paese di re Filippo, per i prossimi tre anni.

Il portale del gruppo GVC sarà quindi il nuovo partner per le scomesse sportive del torneo belga: l’accordo coprirà anche il campionato cadetto, conosciuto come Pro League 1B, nonché la Supercoppa del Belgio. Nella partenership verrano inclusi anche i diritti televisivi che consentiranno a bwin di trasmettere in diretta streaming le partite del campionato belga ad uso e consumo dei clienti della piattaforma online, anche in versione mobile.

Un accordo che non dimentica il gioco repsonsabile

La nuova collaborazione tra il bookmaker e il campionato belga è stata mediata dall’emittente televisiva Eleven Sports. Tra gli obiettivi di questa partnership, come affermato anche dal direttore generale della Pro League, Pierre François, c’è anche la sensibilizzazione del pubblico vero il gioco responsabile, con campagne di prevenzione e sensibilizzazione per approcci e comportamenti sani nei confronti del gioco d’azzardo.

La partnership con bwin non è l’unica novità delle scorse settimane per la Pro League. Il campionato belga, come è noto, è stato l’unico insieme a quello francese a non aver concluso la stagione al termine del lockdown. Il club Waasland-Beveren era stato pertanto retrocesso d’ufficio, ma in seguito ad una azione legale è stato riammesse al massimo campionato, le cui squadre passeranno l’anno prossimo da 16 a 18.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Pro League Belgio, il logo di bwin e un calciatore generico

Articoli correlati