Paddy Power si ritira in Italia per lasciare spazio a Betfair

Dopo 5 anni nel settore del Gaming italiano, Paddy Power ha annunciato che chiuderà i battenti lasciando il mercato del Belpaese. Il bookmaker di origini irlandesi ha deciso di rinunciare alla propria concessione (in scadenza) per il gioco online in seguito alla fusione con Betfair avvenuta nel 2016 ed al possibile aumento di tassazione sulle scommesse sportive.

Un centro scommesse Paddy Power

Paddy Power si ritira dal mercato italiano a favore di Betfair. ©Irish Examiner

L’operatore ha già reso noto che non sarà più possibile iscriversi alla piattaforma ed i clienti del sito italiano registrati hanno già ricevuto un’e-mail in cui Paddy Power li informa che nel mese di dicembre 2017 cesserà la sua offerta di gioco. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha già accolto la richiesta di rinuncia alla concessione n.15236 con la quale Power Leisure Bookmakers Limited stava operando nel Paese ed i conti degli utenti potrebbero essere chiusi entro Dicembre 2017. La mail si conclude con un tentativo di “traghettare” gli utenti registrati sul sito del book irlandese verso Betfair (titolare di concessione GAD n.15211 rilasciata a Betfair Italia S.r.l.).

I titolari di conti gioco attivi che non riusciranno a prelevare i propri fondi entro quella data potranno comunque chiederne la restituzione contattando il servizio clienti, ma sarebbe una scelta saggia effettuare il cashout entro novembre.

La fusione tra Paddy Power e Betfair, stipulata l’8 settembre 2015 e completata il 2 febbraio 2016, ha creato un’impresa di 5 miliardi di sterline facendola diventare di fatto una delle più grandi del settore. Il 52% delle azioni della società sono state assegnate agli ex azionisti di Paddy Power, mentre il 48% agli ex azionisti di Betfair. Nel solo 2016 si è registrata una crescita del 18% su base annua e la raccolta delle scommesse sportive della società è stata pari a 9,89 miliardi di sterline, con i ricavi del segmento che hanno raggiunto 1,19 milioni di sterline (+19% su base annua) e con i giochi da casinò che hanno generato circa 353 milioni di sterline (+14%).

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati