Gamenet acquisisce GoldBet: nasce il primo polo del betting italiano

Una nuova importante acquisizione nel mondo del betting italiano è quella che vede protagonista il Gamenet Group, che ha di recente acquisito GoldBet. Un’operazione che ha di fatto dato vita al primo polo del betting italiano.

Le cifre dell’acquisizione

Stretta di mano per accordo acquisizione Gamenet-Goldbet

Gamenet Group ha acquisito GoldBet. ©shutterstock.com

Il prezzo concordato per la transazione è di ben 265 milioni di euro, di cui 240 saranno corrisposti in contanti alla data del closing, previsto tra la fine del terzo e l’inizio del quarto trimestre 2018. I restanti 25 milioni saranno invece corrisposti in una fase successiva.

L’avvenuta acquisizione di GoldBet da parte di Gamenet porterà alla nascita di un leader nel settore delle scommesse sportive in Italia. Secondo le stime, la società frutto della fusione sarà infatti il primo operatore di scommesse sportive con una quota del 18%, di cui il 21% su rete fisica, il 7% nel segmento online e ben il 33% sui giochi virtuali.

Il gruppo Gamenet ha chiuso i primi tre mesi del 2018 con ricavi di 148,9 milioni di euro, dopo essere sbarcato in borsa a fine 2017. Possiede attualmente un parco macchine costituito da circa 39.000 AWP e 8570 VLT. La sua rete fisica comprende invece 69 sale da gioco e 742 punti scommesse.

L’accordo raggiunto con GoldBet consentirà a Gamenet di diventare il concessionario con la più grande rete fisica nel Paese, con ben 1700 punti vendita ed oltre 770 dipendenti.

Gamenet-GoldBet: le parole di Angelozzi (AD Gamenet)

A commentare l’operazione è Guglielmo Angelozzi, amministratore delegato di Gamenet.

La fusione tra Gamenet Group e GoldBet, aziende che già detengono importanti quote di mercato nel comparto del betting italiano, fisico e online, è un’operazione strategica che rappresenta un significativo salto dimensionale per il Gruppo. Con l’acquisizione di GoldBet, Gamenet potrà rafforzare ulteriormente la propria posizione di leadership nel settore dei giochi in multi-concessione e in particolare nel segmento del betting. Guglielmo Angelozzi, a.d. di Gamenet

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati