EGR Italy Awards 2017: i premi assegnati ai migliori operatori

I leader del settore del gioco nazionale si sono riuniti all’Hotel Cavalieri Waldorf Astoria di Roma per la quarta edizione degli EGR Italy Awards. I premi, particolarmente prestigiosi per gli operatori del settore, hanno lo scopo di confrontare e celebrare il top del gaming italiano ed assegnando i riconoscimenti a chi, durante il corso degli ultimi 12 mesi, si è distinto nel proprio settore definendo standard esemplari da seguire.

EGR Italy Awards 2017

The Stars Group vince 3 premi agli EGR Italy Awards 2017. ©CalvinAyre.com

Presentati dalla conduttrice radiofonica e televisiva livornese Anna Pettinelli, gli EGR Italy Awards 2017 di fine ottobre hanno rimarcato lo straordinario risultato dell’ultimo anno dall’industria del gaming italiana selezionando i vincitori delle tre categorie principali: operatori, fornitori e affiliati del settore. Ad occuparsi della selezione dei vincitori, è stata una giuria specializzata dove fra i diversi giurati figurano ex top manager di aziende leader del gaming, imprenditori di successo, noti consulenti e giornalisti del settore. Tutto con il supporto della celebre rivista britannica EGR Magazine, che valuta annualmente le performance degli operatori e service provider attivi nell’industria del gioco online.

I premi principali

Tris d’assi per The Stars Group – Agli “Oscar del gaming italiano” The Stars Group, del gruppo PokerStars, è stato premiato con ben tre premi, spiccando su tutti per essere stata l’azienda che ha conquistato più titoli agli EGR Italy Awards 2017. The Stars Group può vantare d’aver vinto il premio come “Miglior operatore di social marketing”, “Miglior operatore di poker” ed anche “Operatore dell’anno 2017”. Un tris imbattibile per questa edizione.

Eric Hollreiser, Vice President of Corporate Communications del gruppo ha dichiarato:

Questo è il primo titolo “Operatore dell’anno” per The Stars Group e premia e riconosce la nostra evoluzione da sito di poker leder del mercato a uno dei principali operatori multi verticali in Italia. Siamo lieti di vincere anche il titolo nel “Social Marketing” e come “Migliore Poker Room”, a testimonianza della nostra capacità nel coinvolgere e divertire i nostri affezionati giocatori di poker, offrendo i più alti standard dell’industria. Eric Hollreiser, Vice President of Corporate Communications di The Stars Group

Miglior fornitore di casinò: Play’n Go – Una concorrenza serrata ed agguerrita. La piattaforma software di Play’n Go è spiccata sulla concorrenza trionfando come miglior fornitore di casinò online, accattivandosi la simpatia della giuria grazie alle innovazioni, per aver conquistato nuovi territori e per il contenuto di alta qualità. Una bel colpo per la piattaforma specializzazione nelle slot online.

Miglior operatore per dispositivi mobili: bet365 – Negli ultima anni, bet365 è sempre stato indicato dalla maggior parte degli utenti come la miglior piattaforma di scommesse del globo. Quest’anno bet365 ha vinto il premio del “Miglior operatore per casinò mobile”, ed anche il premio del “Miglior operatore per le scommesse sportive”. Un book di livello e capace di soddisfare il cliente a 360 gradi: leader delle scommesse sportive ed ora con una vastissima scelta per le slot online.

Altri premi assegnati agli EGR Italy Awards 2017

Due i premi vinti da NetEnt che in questo 2017 può vantare il premio come “Miglior fornitore del software” e il premio come “Miglior fornitore per dispositivi mobili”. Immancabile all’appello all’ormai storico operatore Sisal che ha ottenuto il premio come “Miglior operatore di casinò”. Sisal.it ha prevalso per dimensione e varietà della propria offerta in grado di soddisfare tutti i possibili target, qualità della propria soluzione mobile e performance nella crescita anno su anno. Il gruppo Sisal è la società di gioco d’azzardo più antica in licenza dal governo italiano con una storia che risale al 1946. L’anno scorso Sisal ha vinto i premio come “Miglior operatore per i servizi ai clienti” e come “Miglior operatore socialmente responsabile”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati