Pronostici Italia – Ucraina e Polonia – Italia (Nations League)

Dopo aver racimolato solo un punto dopo i primi due confronti con Polonia e Portogallo, l’Italia di Roberto Mancini è attesa dall’amichevole di Genoa contro l’Ucraina e dalla sfida in Polonia valevole per il girone di Nations League. Il testa a testa con gli uomini di Brzeczek, però, si preannuncia come una sfida piena d’insidie visto il pareggio dello scorso mese e a causa dei tanti indisponibili. Il ct degli Azzurri dovrà fare del suo meglio per esprimere un calcio convincente e pragmatico e invertire una tendenza fino ad ora negativa.

I convocati

I giocatori Federico Chiesa e Arkadiusz Milik, rispettivamente con la maglia della Fiorentina e della Polonia

Dopo l’amichevole contro l’Ucraina, passaggio decisivo per gli Azzurri nella sfida di Nations League contro la Polonia.

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Juventus), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Genoa), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Lorenzo Tonelli (Sampdoria), Cristiano Piccini (Valencia);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Federico Bernardeschi (Juventus), Giacomo Bonaventura (Milan), Roberto Gagliardini (Inter), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Marco Verratti (Paris Saint-Germain);

Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Gianluca Caprari (Sampdoria), Federico Chiesa (Fiorentina), Sebastian Giovinco (Toronto FC), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Simone Zaza (Torino).

Italia – Ucraina

Amichevole internazionale per l’Italia, che in vista della sfida di Nations League contro la Polonia si appresta ad ospitare l’Ucraina a Genova, mercoledì 10 ottobre. Tante le novità per l’Italia di Mancini, che ha deciso di concedere una chance a Caprari e Giovinco escludendo Mario Balotelli ed Andrea Belotti, non parsi al meglio in questo periodo. Problemi anche per Zaza, che ha accusato un fastidio muscolare nell’allenamento di lunedì e rischia di saltare il doppio impegno in azzurro (non il massimo, visto che i problemi fisici rischiano di limitare anche Immobile). L’amichevole di mercoledì servirà anche per testare una “nuova Italia”, con il Mancio che potrebbe scegliere di schierare un 4-3-3 con uno fra Bernardeschi ed Insigne come “falso nueve” oppure optare per un’Italia a trazione decisamente anteriore con il tridente composto da Chiesa, Immobile e Insigne e con Verratti, Jorginho e Bernardeschi a formare il centrocampo. Gli azzurri affronteranno un’Ucraina in fase positiva e capace di dominare il Gruppo 1 della League B con le vittorie su Repubblica Ceca e Slovacchia nello scorso mese. Il ritorno di Giovinco e Varratti dovrebbe donare più qualità ad un Italia che nelle ultime uscite ha stentato parecchio in fase di costruzione e soprattuto di finalizzazione. Le squadre arrivano da due momenti completamente opposti: i gialloblu arrivano da una scia di 7 risultati positivi, mentre gli Azzurri non vincono da 4 match. In casa gli uomini di Mancini hanno collezionato una sola vittoria nelle ultime 5 partite, con le restanti terminate in pareggio.

Pronostico: Under 2.5. Fiducia medio bassa. Azzurri favoriti, ma l’Ucraina è in gran forma. Considerando le difficoltà degli Azzurri in fase offensiva, i vari cambi nella rosa ed il gioco poco vivace visto nelle ultime partite, ci aspettiamo una gara giocata con una certa prudenza. Fattori come la sperimentazione e l’avvicinamento ad una gara delicata a pochi giorni di distanza preludono ad una gara giocata su ritmi non altissimi.

Polonia – Italia

Dopo aver ottenuto solo un punto nelle prime 2 sfide di Nations League, la nazionale maggiore si trova già davanti a una partita cruciale per il futuro del girone. Allo stadion Slaski di Chorzow, la nazionale biancorossa guidata da Jerzy Brzeczek presenta tanti volti noti al calcio italiano, su tutti Piatek. Il giovane polacco, che fino ad ora si è rivelato il vero e proprio crack di inizio campionato, potrebbe anche ritagliarsi uno spezzone di partita rubando minuti ad uno fra Lewandowski e Milik, centravanti del Napoli. Szczesny, portiere titolare della Juve, sarà difeso dalla fisicità di Glik (ex Toro). Sull’esterno ci sarà Bereszynski, che milita nella Samp, mentre sarà il centrocampista del Napoli Zielinski a chiudere il reparto con Blaszczykowski, Krychowiak e R. Kurzawa. Nella scorsa sfida i polacchi ci misero in difficoltà segnando per primi e sfruttando il pressing, la fase di transizione e la grane fisiche dei nostri. Gli Azzurri dovranno cercare di capitalizzare al meglio le opportunità in area di rigore (0 tiri nello specchio della porta su 8 tentativi nel primo tempo contro i polacchi a Bologna). Gli uomini di Jerzy Brzeczek vorranno riscattare un Mondiale scialbo, in cui sono usciti nella fase a gironi contro Senegal, Giappone e Colombia. Le quote della sfida sono abbastanza equilibrate e vedono leggermente favorita l’Italia, a 2.45. La Nazionale dovrà sfruttare il doppio impegno degli avversari, che l’11 ottobre giocheranno contro il Portogallo. I biancorossi arrivano da due 1-1 (amichevole contro l’Irlanda e match di NL proprio contro l’Italia).

Pronostico: Under 2.5. Fiducia media. Azzurri ancora una volta favoriti, ma entrambe le formazioni hanno diversi problemi a trovare la via del gol per una certa mancanza di fluidità nell’impostazione della manovra. La gara probabilmente si deciderà sulle corsie esterne, dove il modulo dei polacchi potrebbe creare qualche difficoltà alle avanzate della formazione guidata da mister Mancini.

Il bookmaker della settimana

Sisal Matchpoint è il bookmaker scelto per i pronostici relativi a questi due impegni della Nazionale. L’operatore italiano offre un’ottima proposta sui mercati del calcio, supportati a dovere anche da un adeguato servizio di eventi in streaming. Nell’offerta sono presenti anche le scommesse ippiche. Servizio clienti di ottimo livello, grazie a cui Sisal Matchpoint ha vinto anche agli EGR Italy Awards, dove è stato premiato per 2 anni di fila (2015-2016). Il bonus di benvenuto per i nuovi clienti è di livello, con 120€ offerti dal bookmaker italiano tutti da sfruttare se si soddisfano i requisiti indicati nei termini.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati