Pronostici di Serie A 2019/2020: ventisettesima giornata

Pronti per una scorpacciata di calcio? Con la ventisettesima giornata, e dopo i recuperi del weekend, la Serie A 2019/2020 riprende a tappe forzate dopo lo stop da coronavirus. Riparte la lotta tra Juventus, Lazio e, più staccata, Inter. Bianconeri impegnati a Bologna, nerazzurri col Sassuolo, ma il big match sarà Atalanta – Lazio.

Il big match della giornata: Atalanta – Lazio

Che partita, Atalanta – Lazio! Quella che andrà in scena mercoledì sera alle 21.45 alla Gewiss Arena non sarà solo la sfida tra la seconda e la quarta forza del campionato, ma anche tra il miglior attacco della Serie A (i bergamaschi, con 74 gol fatti) e la miglior difesa (la banda-Inzaghi, con 23 reti al passivo). Inutile dire che si tratta di uno snodo nevralgico per entrambe: dopo il roboante e vittorioso recupero con il Sassuolo, la Dea vuole consolidare la classifica e, perché no, puntare al podio, mentre la Lazio crede allo scudetto, visto che la Juventus capolista dista soltanto un punto e, per usare un eufemismo, non sembra essere rientrata dallo stop dovuto al covid-19 nel migliore dei modi. Di conseguenza, ci si può aspettare una partita emozionante e ricca di episodi tra le due squadre che hanno probabilmente messo in mostra il calcio migliore, nell’annata in corso. Sarà lo scontro diretto numero 104 in Serie A (il primo fu nel 1937): gli orobici hanno vinto 34 volte, contro i 29 successi laziali; 40 i pareggi. Due vittorie nerazzurre e due pareggi nelle ultime cinque a Bergamo. 3-3 all’andata.

Atalanta – Lazio
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Gewiss Arena
  • Mercoledì 24 giugno 2020 ore 21:45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.20 X: 3.75 2: 3.00

Gasperini si approccia all’importante gara contro la Lazio con nelle gambe una partita in più rispetto agli avversari, avendo disputato (e stravinto) domenica il recupero della 25’ giornata contro il Sassuolo. Ragione per cui il mister cercherà di dosare le forze, anche se non è mai stato un amante del turnover e l’impegno richiede la migliore delle formazioni possibili: in tutto questo, sembra che i mesi di lockdown non abbiano cambiato nulla nella fantastica macchina da gol atalantina, visto il poker rifilato in scioltezza agli emiliani. Rientrati i dubbi in difesa, con le condizioni di Palomino, Toloi e Djimsiti non perfettamente in sagoma ma comunque non tali da inficiarne la presenza. A centrocampo, unica assenza quella di Pasalic, ammonito domenica e squalificato perché in diffida: con Hateboer e Gosens sulle fasce, sarà De Roon ad affiancare Freuler in mezzo. Davanti, i soliti tre: Ilicic, Gomez e Zapata. La Dea, prima della sosta, talvolta in casa stentava un pochino di più che in trasferta.

Torna a pieno regime il campionato: punta sul big match tra Atalanta e Lazio con il welcome bonus di Betway!

C’è molta curiosità attorno alla Lazio, soprattutto per capire se lo straordinario stato di forma dei ragazzi di Inzaghi, protagonisti di un ruolino di marcia eccezionale fino a prima del lockdown, si manterrà al rientro dopo questa lunga pausa forzata. Nessun problema di squalificati, per il tecnico biancoceleste, che però dovrà valutare le condizioni di Lulic, Marusic e soprattutto Milinkovic-Savic, che sembrava il più vicino a dare forfait ma pare invece essere recuperato, almeno per il fischio d’inizio. Nessun cambio di modulo, comunque, con il 3-5-2 formato dai pretoriani Acerbi e Radu, affiancati per l’occasione da Patric sulla destra, in difesa, e il quintetto centrale composto da Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto e Jony, con Leiva pronto a subentrare a partita in corso. Davanti, più Caicedo che Correa per fare compagnia a Immobile, distratto in queste settimane dalle voci di una offerta-monstre di mercato per andare a giocare in Premier League.

Pronostico: Over 3.5 (2.30). Fiducia alta. Si sfidano i due migliori attacchi del torneo, nonché due delle squadre dal gioco più spumeggiante visto quest’anno. La posta in palio è notevole: ci aspettiamo una gara emozionante e dalle molte segnature.

Le altre partite della giornata

La 27’ giornata della Serie A 2019/20 sarà la prima tappa di un vero tour de force, per le squadre italiane, che dovendo terminare il torneo entro la fine di luglio si vedranno costrette a giocare ogni tre giorni. Da verificare quindi la tenuta fisica, insieme a quella mentale, oltre all’impatto degli stadi vuoti che potrebbe essere per alcune compagini persino un vantaggio. Si parte lunedì sera, con la capolista Juventus chiamata a dare segni di vita a Bologna, mentre il Milan va a Lecce cercando di dare un senso alla stagione e la Fiorentina ospiterà il Brescia. Martedì, promette scintille Verona – Napoli, con Gattuso che vuole tentare di conquistare i posti in Europa, obiettivo per il quale gli scaligeri sono in piena corsa; la Spal cerca punti-salvezza con il Cagliari, così come il Torino contro l’Udinese e il Genoa con il Parma. Chiusura mercoledì, con l’Inter impegnata in casa con la bestia nera Sassuolo e la Roma che cerca punti-Champions contro una Sampdoria messa davvero maluccio.

Lecce – Milan
Il logo del Lecce Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Milan Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Via del Mare
  • Lunedì 22 giugno 2020 ore 19:30
  • Arbitro: Valeri
  • Le quote sull’1X2 1: 5.25 X: 4.20 2: 1.60

La squadra con la peggior difesa (i salentini) contro quella con il terzultimo attacco del torneo. Questa la foto segnaletica di Lecce – Milan, una gara di grande importanza per entrambe le squadre. Il Lecce, con 25 punti in classifica, in questo momento sarebbe retrocesso e ha quindi necessità di fare risultato, mentre la banda-Pioli, dopo la buona partita nella semifinale di Coppa Italia contro la Juventus, in cui solo la sciagurata espulsione di Rebic e le assenze hanno impedito al Diavolo di pungere, deve almeno tentare di agganciare l’Europa League per dare un senso a una stagione molto travagliata. Liverani sarà privo degli indisponibili Farias e Barak, oltre che dello squalificato Donati. Sceglierà dunque l’albero di Natale (4-3-2-1), con Lapadula terminale offensivo supportato da Falco e Saponara, con Petriccione, Tachtsidis e Mancosu a centrocampo. Rispoli, Lucioni, Rossettini e Calderoni (in gol nel 2-2 dell’andata che segnò l’esordio di Pioli sulla panchina milanista) i quattro difensori. Nel Milan, si lavora per il recupero di Ibrahimovic, anche se pare poco probabile. Torna invece Hernandez, in difesa con Conti, Kjaer e Romagnoli. Confermati Kessie e Bennacer in mediana, l’unica punta sarà Rebic, supportato dal rientrante Castillejo, da Calhanoglu e da Bonaventura: un undici molto simile a quello della semifinale di Coppa Italia. Tre pari e un successo a testa, nelle ultime cinque al Via del Mare.

Pronostico: X2 + No Gol (2.50). Fiducia media. Due squadre che non hanno un enorme feeling con il gol, ma che non possono darsi a troppi tatticismi. Ci aspettiamo una gara rognosa, in cui il maggior tasso tecnico del Diavolo potrebbe fare la differenza.

Fiorentina – Brescia
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Brescia Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Lunedì 22 giugno 2020 ore 19.30
  • Arbitro: La Penna
  • Le quote sull’1X2 1: 1.47 X: 4.33 2: 6.50

Una Fiorentina che non ha ormai granché da chiedere al campionato, essendo 13’ a 30 punti, tutto sommato ancora in corsa per l’Europa così come non ancora salva, ospita un Brescia alle ultime speranze di permanenza in Serie A: le Rondinelle sono ultime, e il terzultimo posto è a ben nove lunghezze. Oltretutto, non vincono a Firenze dal 1970 (quattro successi viola e un pari nelle ultime cinque al Franchi) e sono falcidiate da grane interne (il caso-Balotelli). Iachini si avvicina al match privo solamente dell’infortunato Kouamé, il cui recupero potrebbe però essere vicino e a cui la sosta dovuta al corona virus potrebbe aver giovato. Molti e importanti i cambi rispetto agli undici pre-lockdown. Rientra Ribery dopo una lunghissima assenza, e si prenderà l’attacco in coppia con Vlahovic. Centrocampo a cinque Igor-Duncan-Pulgar-Castrovilli-Chiesa e Milenkovic, Pezzella e Lirola a protezione di Dragowski. Tra i bresciani, tante assenze, da Balotelli (per motivi disciplinari) a Alfonso, Cistana e Chancellor, mentre rientra l’allarme-Tonali. Per Lopez, scelte comunque obbligate: Sabelli, Papetti, Mateju e Semprini presidieranno la difesa, con Romulo, Tonali e Dessena a metà campo e Zmrhal a ispirare Donnarumma e Torregrossa. All’andata finì 0-0.

Pronostico: Gol (2.00). Fiducia media. Vero che il Brescia ha il terzultimo attacco del torneo, ma se si vuole salvare deve mettere qualche palla in rete. La Fiorentina giocherà a mente piuttosto libera, e con un Ribery con tanta voglia di mettersi in mostra.

Bologna – Juventus
Il logo del Bologna Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Juventus Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Lunedì 22 giugno 2020 ore 21.45
  • Arbitro: Rocchi
  • Le quote sull’1X2 1: 5.50 X: 3.80 2: 1.65

Prima del lockdown, per questa partita ci saremmo sbilanciati su un 2 fisso. Oggi la situazione è mutata, però, e per quanto la Juve rimanga ampiamente favorita (e ci convincerä a sbilanciarci lo stesso sul 2), non si possono tacere i motivi di preoccupazione palesati in casa bianconera dal triste epilogo della Coppa Italia. Abulia offensiva, nervosismi di Cristiano Ronaldo e uno stato generale di forma non ancora convincente, insomma, autorizzano il Bologna a sognare di fare il risultato, o quanto meno di partire con qualche chance. Certo, per i ragazzi di Mihajlovic non sarà facile, soprattutto per le numerose assenze (gli squalificati Bani, Schouten e Santander e l’infortunato Skov Olsen). I felsinei, che in casa con la capolista non vincono dal ’98, schiereranno Tomiyasu, Danilo, Denswil e il rientrante Dijks in difesa, con Svanberg preferito in mediana a Poli e affiancato dall’altro recuperato Medel. Dietro al falso nueve Palacio Orsolini, Soriano e Sansone, in vantaggio su Barrow. Anche Sarri è alle prese con l’infermeria: oltre a Demiral, non ci saranno, e per molto tempo, Alex Sandro e Khedira. In difesa, De Ligt ancora preferito a Chiellini per affiancare Bonucci, con Cuadrado e De Sciglio in fascia. Linea di metà campo con Bentancur, Pjanic e Matuidi, mentre Ronaldo, Dybala e Douglas Costa saranno gli attaccanti. 2-1 per la Juve all’andata, bianconeri che hanno vinto 4 delle ultime sfide in Emilia.

Pronostico: 2 (1.65). Fiducia media. La Juventus vista in Coppa Italia è stata bruttina assai, ma in campionato la musica deve per forza cambiare, perché Lazio e Inter sono agguerrite. Contro il Bologna non sarà facile, ma i bianconeri prevarranno.

Spal – Cagliari
Il logo della Spal Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Paolo Mazza
  • Martedì 23 giugno 2020 ore 19.30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.62 X: 3.25 2: 2.75

Per la Spal vale quanto detto poco sopra per il Brescia: sono punti da non perdere, quelli contro il Cagliari, perché il penultimo posto vede allontanarsi le rivali per la salvezza. Prima del lockdown, la squadra di Di Biagio era andata a vincere a Parma, ma in casa il ruolino di marcia è tragico (cinque ko nelle ultime cinque giocate al Mazza). Dal canto suo, il Cagliari vede la seconda di Zenga in panchina dopo l’infelice esordio nel weekend scorso con il Verona, e se non vuole chiudere in anonimato la stagione non può permettersi di perdere, tenuto conto che si arriva da quattro sconfitte di fila e un pareggio negli ultimi 5 turni. All’andata vinsero gli isolani 2-0, mentre le ultime cinque in terra emiliana hanno visto due successi spallini e altrettanti pareggi. Locali privi probabilmente del solo Berisha tra i pali: con Petagna, Strefezza e Di Francesco costituiranno il tridente offensivo. Valoti, Valdifiori e Missiroli agiranno in mediana, con Bonifazi, Zukanovic, Vicari e Reca davanti a Thiam. Zenga privo di Nainggolan, nonché degli squalificati Cigarini e Ceppitelli, con Joao Pedro che invece rientra dalla squalifica e affiancherà Simeone. In difesa, nel 3-5-2 dell'”Uomo Ragno” ci sarà spazio per Walukiewicz insieme a Cacciatore e Pisacane, mentre in mezzo ci saranno Ionita, Birsa e Rog, con Nandez e Pellegrini esterni.

Pronostico: 1 (2.62). Fiducia media. Il Cagliari ci sembra ancora lontano dall’aver appreso i dettami del nuovo allenatore, mentre la Spal ha fame di punti per l’obiettivo-salvezza. Le motivazioni maggiori dei locali potrebbero fare la differenza, e la quota ci ispira.

Verona – Napoli
Il logo del Verona Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Napoli Ultimi incontri SSSSS
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Martedì 23 giugno 2020 ore 19.30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 4.00 X: 3.60 2: 1.90

Bella partita, quella tra il Verona di Juric, protagonista fin qui di una stagione esemplare, e un Napoli sempre più forgiato su misura da Ringhio Gattuso e fresco vincitore della Coppa Italia. Tanti gli spunti per entrambe le compagini: gli scaligeri vogliono continuare ad inseguire il sogno europeo, mentre il Napoli, al momento in Europa League, vuole provare a centrare il quarto posto, distante al momento 11 punti. Ci sono tutti i presupposti per una gara aperta, considerando anche che il Verona in casa è un fortino, ma il Napoli sta facendo molto bene in trasferta (con 4 successi nelle ultime 5). All’andata finì 2-0 per i campani. Juric sarà privo di pedine importanti come Borini (squalificato) e Pessina: ancora Di Carmine, goleador sabato nel recupero con il Cagliari, con Verre e Zaccagni, a comporre l’attacco, dunque, con una mediana a quattro costituita da Faraoni (ormai recuperato), Amrabat, Badu e Lazovic. Davanti a Silvestri, i soliti Rrahami, Gunter e Kumbulla. Casa-Napoli: ancora out Malcuit, Manolas recupera almeno per la panchina; vedremo un undici molto simile a quello che ha battuto la Juve in Coppa, e quindi Di Lorenzo, Koulibaly, l’ottimo Maksimovic di questo periodo e Mario Rui dietro, con Demme perno di centrocampo affiancato da Fabian Ruiz e Zielinski. In attacco, tocca a Milik insieme a Politano e Insigne.

Pronostico: Over 2.5 (1.75). Fiducia alta. Il Verona ha una difesa impeccabile, e quella contro il Napoli sarà una sfida tra due squadre dalla mentalità di gioco non così dissimile. I punti in palio sono pesanti, crediamo di poter assistere a diverse reti.

Torino – Udinese
Il logo del Torino Ultimi incontri PVPVS
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Martedì 23 giugno 2020 ore 21:45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.40 X: 3.20 2: 3.10

Scontro-salvezza o quasi, quello tra Torino e Udinese. Già, perché la squadra di Longo è invischiata in pieno in zona-retrocessione, dopo un pessimo percorso fatto di cinque sconfitte consecutive, interrotto da un pareggio nel recupero del weekend contro il Parma. Secondo peggior attacco del torneo, i granata si trovano a soli due punti dal terzultimo posto, la stessa posizione dei friulani, a loro volta reduci, prima del lockdown, da un filotto di quattro pareggi consecutivi. I bianconeri di Gotti hanno il peggior rendimento della Serie A in trasferta (2V, 3P, 8S) e un feeling non ottimo con Torino (tre sconfitte e un pari nelle ultime cinque in Piemonte). Per l’occasione, oltre a Baselli e Millico (stagione finita per loro), Longo sarà ancora privo di Verdi e Ansaldi. Si va verso un 3-4-3 con Belotti affiancato da Edera e Berenguer in avanti, un centrocampo muscolare con De Silvestri, Meité, Lukic e Aina e un trio difensivo con Izzo, Nkoulou e Lyanco davanti a Sirigu. Nessun problema di formazione per l’Udinese, che sceglierà ancora Okaka e Lasagna come tandem offensivo, con De Paul, Mandragora e Fofana liberi di spaziare senza riferimenti a metà campo. I cinque dietro saranno Larsen, Samir, Ekong, Nuytinck e Sema. 1-0 per i friulani nella gara d’andata.

Pronostico: Under 2.5 (1.71). Fiducia media. Due squadre che segnano con il contagocce e dalla situazione di classifica traballante. Pensiamo vincerà il “Primo non prenderle”, ci aspetta una gara tattica e in cui forse solo gli episodi potrebbero rivelarsi decisivi.

Genoa – Parma
Il logo del Genoa Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Parma Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Martedì 23 giugno 2020 ore 21:45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.20 X: 3.30 2: 3.40

Anche Genoa – Parma incrocia destini diversi ma ancora decisamente aperti per entrambe. Finisse oggi il campionato, i liguri sarebbero salvi, ma il quartultimo posto a 25 punti, gli stessi del Lecce, non può certo tranquillizzare i ragazzi di Nicola. Il Parma, invece, può continuare legittimanente a sperare nell’Europa, a patto di tornare dalla città della Lanterna con almeno un punto. Nelle ultime cinque a Marassi, due successi rosso-blu e due pareggi, ma il Parma dilagò all’andata, vincendo 5-1. Tra i locali, mancheranno Lerager, Ghiglione e Radovanovic. Nel 3-5-2, davanti a Perin ci saranno Masiello, Soumaoro e Romero. Criscito e Biraschi gli esterni, con Behrami, Schone e Sturaro in mezzo. Sanabria e Pandev le due punte. Nel Parma, uscito dal recupero di sabato con un poco brillante pareggio dalla sfida con il Torino, solito via-vai in infermeria per D’Aversa, al ritorno in panca dalla squalifica. Non cambia però il 4-3-3, con Laurini (favorito su Darmian) e Gagliolo terzini, Iacoponi e Alves centrali. In mezzo, Kucka e Barillà, in vantaggio su Kurtic, con Hernani in pole position rispetto a Scozzarella. Con Cornelius e Kulusevski, la terza punta potrebbe essere Karamoh.

Pronostico: 1 (2.20). Fiducia media. Proviamo a dare fiducia alla voglia di salvezza del Genoa, contro un Parma che non ci è piaciuto nel recupero di sabato scorso. La quota è molto alta ed è un bell’azzardo. Occhio anche al mercato Gol (1.75).

Inter – Sassuolo
Il logo dell'Inter Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Mercoledì 24 giugno 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 1.37 X: 5.25 2: 7.50

Si può parlare di bestia nera Sassuolo, per l’Inter? Nelle ultime annate sì, soprattutto quando a giocare in casa erano i nerazzurri: le scorse cinque al Meazza hanno visto ben tre successi emiliani e uno solo interista. Nella stessa gara di andata, Lukaku e compagni dovettero soffrire un bel po’ per piegare la squadra di De Zerbi, al termine di un rocambolesco 4-3. In ogni caso, la squadra di Conte non può sbagliare, e per continuare la corsa-scudetto, e per consolidare il terzo posto. Dal canto loro, i nero-verdi hanno ben poco da chiedere al campionato, con una salvezza non proprio matematica ma quasi: ci sarà comunque la voglia di riscattarsi, dopo le quattro scoppole incassate domenica con l’Atalanta. Ancora out Sensi, D’Ambrosio e Vecino, per i meneghini. La formazione sarà molto simile a quella vista nel vittorioso recupero con la Samp. Ancora Lukaku-Lautaro davanti, con Eriksen sempre più a suo agio nel ruolo di trequartista, davanti al quartetto Moses (in vantaggio su un Candreva un po’ stanco)-Barella-Valero (in ballottaggio con Gagliardini)-Young. In difesa, confermati Skriniar, De Vrij e Bastoni. Nel Sassuolo, squalificato Marlon e probabile assente Romagna: De Zerbi schiererà Toljan, Chiriches, Ferrari e Kyriakopoulos in difesa, con Obiang e Locatelli in mediana e Boga, Djuricic e Berardi a inventare palloni per Caputo.

Pronostico: Gol (1.80). Fiducia medio-alta. L’Inter è chiaramente favorita, e ha decisamente più motivazioni degli emiliani, che però a San Siro non sono nuovi a scherzetti ai nerazzurri, e che un gol rischiano sempre di segnarlo, come dimostrano le statistiche.

Roma – Sampdoria
Il logo della Roma Ultimi incontri VSPPS
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Mercoledì 24 giugno 2020 ore 21:45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 1.53 X: 4.33 2: 6.00

Una Roma impegnata a cercare di soffiare il quarto posto all’Atalanta per strappare l’ultimo pass per la Champions League se la vedrà con una Samp con l’acqua alla gola nel tentativo di non retrocedere, e apparsa decisamente poca cosa nel recupero di domenica sera contro l’Inter. Il tema tattico sarà dunque chiaro, con i giallorossi impegnati a scardinare la muraglia che presumibilmente verrà alzata dall’ex Ranieri, chissà se capace di un tiro mancino alla sua squadra del cuore. I precedenti all’Olimpico raccontano di una sfida molto equilibrata, con tre successi dei padroni di casa e due degli ospiti. All’andata terminò invece 0-0. Fonseca avrà come sempre l’infermeria piena (Pau Lopez e Zaniolo), e proporrà un 4-2-3-1 in cui davanti a Mirante agiranno Zappacosta, Fazio, Smalling e Kolarov. Veretout e Cristante saranno le dighe di centrocampo, con Perez, Pellegrini e Kluivert pronti a imbeccare Dzeko. Nella Samp, ancora forfait per Quagliarella e Ferrari: Ranieri abbraccerà per una volta la difesa a tre, con Yoshida, il rientrante Tonelli e Colley. Depaoli e Murru saranno gli esterni alti, con Vieira, Ekdal e Jankto centrali. Davanti si cambia, con Bonazzoli e Gabbiadini al posto dell’abulico Lagumina.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.15). Fiducia alta. La Roma torna in campo dopo lo stop e quindi è un po’ un’incognita, ma la Samp vista contro l’Inter è davvero troppo poco per impensierire Dzeko e compagni, che vogliono agganciare la Champions League.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Atalanta – Lazio Over 3.5 2.30 2.30
Lecce – Milan X2 + No Gol 2.50 5.75
Bologna – Juventus 2 1.65 9.48
Verona – Napoli Over 2.5 1.75 16.60
Inter – Sassuolo Gol 1.80 29.88
Roma – Sampdoria 1 + Over 2.5 2.15 64.25

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 64.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 642 euro.

Tanti match interessanti nel ritorno della Serie A: puntaci sopra con le quote di Betway!

Il bookmaker per la ventisettesima giornata di campionato

Un nome di primissimo piano, quello del bookmaker sulle cui quote abbiamo basato i pronostici per la ventisettesima giornata della Serie A 2019/20. Stiamo parlando di Betway, operatore britannico da tempo presente sul nostro mercato e noto per la solidità della sua proposta, che proprio sul calcio struttura il piatto forte del suo palinsesto. Centinaia i mercati a disposizione, tra pre gara e live (purtroppo non è al momento ancora disponibile lo streaming video), con un buon ventaglio di promozioni tra cui segnaliamo in particolare il ricco bonus di benvenuto (250€) e la formula del Club Scommesse, una sorta di piano fedeltà per gli scommettitori più costanti capace di premiare con interessanti offerte periodiche al raggiungimento di determinate soglie-punti.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 27° giornata

Articoli correlati