Pronostici di Serie A 2018/2019: trentaduesima giornata

La Serie A 2018/19 si muove a grandi passi verso il gran finale. La trentaduesima giornata potrebbe infatti assegnare lo scudetto, se la Juventus, impegnata sabato pomeriggio fuori casa contro la Spal, si limiterà a non perdere. Evento altamente probabile, sicché le attenzioni vanno alle sfide per i posti in Europa del prossimo anno. Le romane, sempre sabato, se la vedranno rispettivamente in casa con l’Udinese (la Roma) e fuori contro il Milan (la Lazio). Domenica c’è il derby di Genova, con la Samp quasi tagliata fuori dalla corsa-Europa League. Turni non proibitivi per Napoli (a Chievo) e Inter (a Frosinone), mentre il Torino ospita il Cagliari e il Bologna cerca punti a Firenze. Sassuolo – Parma è sfida tra due squadre quasi salve; il turno si concluderà lunedì con l’Atalanta alla caccia della Champions contro l’Empoli.

Il match del giorno: Milan – Lazio

Una partita di importanza vitale per quanto riguarda la lotta ai posti per le prossime coppe europee, quella che sabato sera vedrà di fronte Milan e Lazio. La banda-Gattuso non è certamente nel suo momento migliore, visto che nelle ultime 5 esibizioni ci sono state tre sconfitte, un pari e una sola vittoria. Anche sabato scorso, contro la capolista Juventus, i rossoneri hanno giocato un bel primo tempo, per poi cedere alla distanza e subire la rimonta bianconera (al netto del più che discusso rigore non concesso ai milanesi). Anche la Lazio, però, non sta certo incantando, visto che gli aquilotti sono reduci dal faticosissimo pareggio contro il Sassuolo. Eppure, nel big match della trentaduesima giornata della Serie A 2018/19 vincere è fondamentale: Piatek e compagni, a 52 punti in classifica, devono puntellare il quarto posto dagli attacchi di Atalanta, Roma e della stessa Lazio, a quota 49 ma con una gara in meno (contro l’Udinese, che recupererà mercoledì 17 aprile). I giochi sono quindi apertissimi e la paura di sbagliare viaggia a mille: ci vorranno nervi e freddezza, per una sfida sempre spettacolare e che vedrà poi la replica nella semifinale di ritorno della Coppa Italia.

Milan – Lazio
Il logo del Milan Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Sabato 13 aprile 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Rocchi
  • Le quote sull’1X2 1: 2.60 X: 3.25 2: 2.70

Dopo la beffa della rimonta subita contro la Juve, Gattuso prova a ricompattare i suoi e a ripartire alla caccia di un posto in Champions che è contesissimo. Ancora fuori gli infortunati Donnarumma e Paquetà (oltre a Bonaventura), c’è qualche speranza per il recupero di Conti. Probabile comunque lo stesso assetto visto a Torino, con Suso, Piatek e Borini (più di Cutrone) in avanti e un centrocampo formato dalla grinta di Kessie e Bakayoko (uno dei migliori in questo periodo) e dalla qualità di Calhanoglu. Anche in difesa, nessuna grossa novità, con Musacchio di fianco a Romagnoli e Calabria e Rodriguez sulle fasce: confermato Reina in porta, nonostante qualche segnale di ruggine evidenziato contro la Juve. Alternativa è l’ingresso di Biglia con Calhanoglu più avanti. Tre vittorie, un pari (due settimane fa contro l’Udinese) e una sconfitta nelle ultime cinque a San Siro per il Milan, che in casa ha vinto 9 volte (a fronte di 4 pari e 3 ko) in stagione, con 26 gol fatti e 16 subiti. La prossima Champions League passa per forza da questo match, e per i milanesi si tratta di una gara davvero da non sbagliare: il cinismo di Piatek in zona gol dovrà tassativamente essere assecondato da una manovra più concreta nelle altre parti del campo.

Scommetti sullo scontro diretto che vale l’Europa tra Milan e Lazio e sfrutta il goloso welcome bonus di 888sport!

Dopo il mezzo passo falso di domenica contro il Sassuolo, Inzaghi non può più permettersi di lasciare indietro punti, se la Lazio vuole dire la sua nelle prossime coppe europee. La sfida con il Milan diventa quindi nevralgica, anche se i biancocelesti dovranno in qualche modo dosare le forze in vista del recupero di campionato, in programma mercoledì 17, in casa contro l’Udinese. Per la sfida contro i rossoneri, i romani devono fare a meno del solo Badelj, infortunato. Scontato quindi il rientro di Leiva. Rendimento comunque piuttosto altalenante, per Immobile & Co., lontano dall’Olimpico, con due vittorie, due sconfitte e un pari nelle ultime cinque e, nel complesso, 6 successi, sei ko e tre pareggi. Il dato statistico più preoccupante, però, per gli aquilotti, è che a San Siro contro il Milan non vincono addirittura da trent’anni. L’allenatore cercherà di invertire il trend negativo, scegliendo solo all’ultimo se affiancare Caicedo o Correa (lievemente avvantaggiato) a Immobile. Possibile la partenza dalla panchina per Luis Alberto (diffidato) e Parolo, non al 100%, con l’impiego sulla fascia di Romulo, e Milinkovic-Savic dal primo minuto. Ultim’ora l’affaticamento di Radu, nel caso è pronto Bastos a sinistra di Acerbi.

Pronostico: Gol (1.75). Fiducia alta. Anche se entrambe le squadre nelle ultime giornate non sono state molto prolifiche, crediamo che la posta in palio sia sufficientemente alta per vedere gol da tutte e due le parti.

Le altre partite della giornata

La trentaduesima giornata della Serie A 2018/19 vivrà tutta sulla più che probabile conquista del titolo da parte della Juventus. I bianconeri, reduci dall’andata dei Quarti di finale di Champions League, giocheranno sabato pomeriggio contro la Spal, in una gara non certo complicatissima per i ragazzi di Allegri. Basterà un pari e a Torino si festeggerà il titolo numero 35. Sabato all’ora dell’happy hour si disputerà poi Roma – Udinese: tornati alla vittoria, i giallorossi devono dare continuità ai loro risultati per sperare nell’Europa che conta. Domenica a pranzo il Torino continua l’inseguimento ai posizionamenti europei: sulla sua strada un Cagliari con più di qualche certezza della permanenza in A. Nel pomeriggio assisteremo al secondo esordio di Montella sulla panchina della Fiorentina, attesa da una gara non semplice contro il Bologna, nonché al derby della Lanterna, con una Sampdoria un po’ depressa per gli ultimi risultati e un Genoa quasi salvo; in programma anche un derby emiliano tra Sassuolo e Parma, entrambe in posizione di classifica non drammatica. Alle 18, Il Napoli non dovrebbe avere troppi problemi se non di concentrazione (in vista del ritorno di Europa League contro l’Arsenal) in casa del Chievo, mentre alla sera l’Inter cercherà di consolidare il terzo posto vincendo a Frosinone. Lunedì sera, l’Atalanta non vuol fare sconti all’Empoli: i bergamaschi inseguono la Champions, ma i toscani sono con l’acqua alla gola per la permanenza in A.

Spal – Juventus
Il logo della Spal Ultimi incontri VSSPP
Il logo della Juventus Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Paolo Mazza
  • Sabato 13 aprile 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Doveri
  • Le quote sull’1X2 1: 4.50 X: 3.00 2: 1.96

Saranno i ragazzi di Semplici a obliterare il biglietto per il trentacinquesimo scudetto, ottavo di fila, della Juventus? Difficile pensare che ciò possa non accadere, visto il divario tra le due squadre. Certo, i ferraresi sono in piena bagarre-salvezza, ma hanno quattro punti di vantaggio sull’Empoli terz’ultimo e atteso a Bergamo e non hanno quindi l’acqua alla gola: un pareggio farebbe insomma comodissimo a entrambe. Dal canto suo, la Juve avrà però sicuramente una parte di testa alla sfida di ritorno contro l’Ajax, dopo il divertente pareggio di mercoledì sera. Possibile che Allegri ricorra a un robusto turn-over, potendo contare sulla ottima vena di Kean e Bernardeschi. Nessuno squalificato per i due mister: la Spal recupera la frizzantezza di Lazzari, pronto a involarsi sulla fascia e servire Petagna, precettato in avanti insieme a uno tra Antenucci e Floccari. Confermatissimi Fares e Cionek, Kurtic più probabile di Schiattarella in mezzo. La Juve recupera Cristiano Ronaldo, anche se forse il portoghese potrebbe accomodarsi in panchina. Possibile anche il ritorno di Douglas Costa, nel tridente offensivo con Kean e Dybala. A centrocampo vedremo Bentancur, Pjanic e Matuidi, mentre la difesa a quattro sarà composta da De Sciglio, Rugani, Alex Sandro e probabilmente Bonucci, visti gli infortuni di Barzagli, Chiellini e Caceres. Ultima vittoria spallina contro la Juve al Mazza, addirittura nel 1957, due vittorie e due ko nelle ultime quattro in casa per gli emiliani, mentre la Juve fuori vanta un solo ko stagionale, contro il Genoa.

Pronostico: Under 2.5 (1.61). Fiducia medio-bassa. La Juve necessita solo dell’aritmetica per festeggiare lo scudetto: vorrà farlo a Ferrara o preferirà aspettare di tornare allo Stadium? Nel dubbio preferiamo giocarci l’Under.

Roma – Udinese
Il logo della Roma Ultimi incontri SPSSV
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Olimpico
  • Sabato 13 aprile 2019 ore 18:00
  • Arbitro: Di Bello
  • Le quote sull’1X2 1: 1.48 X: 4.35 2: 6.25

Ranieri festeggia il ritorno della Roma alla vittoria, grazie alla zampata di De Rossi contro la Sampdoria, e rintuzza le speranze di una qualificazione alla prossima Champions League. Vitale dunque proseguire nel cammino virtuoso e sfruttare il turno casalingo contro un Udinese ringalluzzito dall’arrivo in panca di Tudor e vincente nello scontro diretto di sette giorni fa contro l’Empoli. Qualche problema di formazione, per i giallorossi: Kolarov è squalificato, sono ko anche Santon, Pastore, Perotti e Karsdorp, con Florenzi e Under che andranno in panchina ma non sono al meglio. Il mister trasteverino vorrebbe schierare la difesa a quattro, ma se Florenzi darà forfait ci potrebbero essere sorprese. In porta, confermato Mirante, che sembra aver scalzato Olsen nelle graduatorie. Tra Dzeko e Schick giocherà solo uno, con il bosniaco favorito, mentre Zaniolo, Pellegrini ed El Shaarawy sono sicuri del posto. Nell’Udinese, squalificato il solo Zeegelaar, vedremo la coppia Okaka-Lasagna in attacco, supportati da un De Paul in buona forma. Ancora incertezza sull’impiego di Pussetto, mentre Mandragora dovrebbe avere la meglio su Sandro e D’Alessandro su Wilmot. Cinque successi consecutivi della Roma in casa contro i friulani, che all’Olimpico non vincono dal 2013. I bianconeri fuori casa sono deficitari, con una sola vittoria in stagione; per i giallorossi, due vittorie e due pari nelle ultime cinque tra le mura amiche.

Pronostico: 1 (1.48). Fiducia media. La Roma non può concedersi passi falsi se vuole puntare alla Champions, mentre l’Udinese, dopo tre risultati utili consecutivi, potrebbe tirare un po’ il fiato in vista della volata salvezza.

Torino – Cagliari
Il logo del Torino Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Domenica 14 aprile 2019 ore 12:30
  • Arbitro: Irrati
  • Le quote sull’1X2 1: 1.80 X: 3.30 2: 4.80

Non sarà certo soddisfatto, Mazzarri, del pareggio a reti bianche nel turno precedente contro il Parma: il Toro vuole quindi sfruttare al meglio il turno casalingo per ripartire nella corsa che porta dritta verso un piazzamento europeo. Dall’altra parte c’è il Cagliari, reduce dall’importantissimo successo contro la Spal che ha dato ai ragazzi di Maran una certa tranquillità di classifica. I granata in casa sono una macchina ben oliata, con quattro successi nelle ultime cinque gare, mentre lontano dall’isola il Cagliari stenta (quattro ko e una vittoria nelle ultime cinque). I piemontesi devono rinunciare a capitan Belotti, appiedato dal giudice sportivo, che si aggiunge all’assenza dell’infortunato Iago Falque. Tutto da costruire dunque il reparto offensivo, ci sarà una nuova chance per Zaza, con Baselli e Berenguer sulla trequarti. Consueta difesa a tre dietro con Izzo, Nkoulou e Moretti, a centrocampo più Lukic di Meité; rientra anche Aina, che potrebbe rimpiazzare De Silvestri. Nel Cagliari mancherà solo lo squalificato Ceppitelli, probabile quindi la conferma quasi in blocco dell’undici anti-Spal, con la variazione del solo Pisacane: Luca Pellegrini ha subito una botta in allenamento ma non dovrebbe dare forfait. Ballottaggio Faragò-Birsa: con lo sloveno in campo, retrocederebbe la posizione di Barella, in avanti ticket Joao Pedro-Pavoletti. Il Cagliari non vince in casa del Torino dal 2012.

Pronostico: 1 (1.80). Fiducia medio-alta. Dopo la battuta d’arresto il Toro vuole riprendere la corsa verso l’Europa che conta contro un Cagliari quasi salvo. I sardi giocheranno a chiudersi, valore anche nel segno Under.

Fiorentina – Bologna
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Bologna Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Domenica 14 aprile 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Giacomelli
  • Le quote sull’1X2 1: 1.83 X: 3.45 2: 4.40

Il ritorno in panchina da figliol prodigo di Vincenzo Montella sarà la novità più succosa della sfida tra Fiorentina e Bologna, che metterà di fronte il nuovo tecnico viola a un grande ex, quel Sinisa Mihajlovic che sta dando la sua impronta al Bologna nel tentativo di assicurargli la permanenza in A. Molto diverso l’umore dei due club: i toscani arrivano dal ko casalingo contro il Frosinone e in casa non vincono dallo scorso 26 dicembre; i rossoblu invece hanno superato 3-0 il Chievo, e si godono un Pulgar dai nervi di ghiaccio, oltre alle quattro vittorie nelle ultime cinque di campionato. Situazione non ancora tranquilla per gli emiliani, che hanno bisogno di punti e cercheranno di proseguire il momento favorevole, mentre la Viola prova a scuotersi dal torpore (e dalle polemiche innestate dal dimissionario Pioli) con il cambio in panchina e una finale di Coppa Italia ancora alla portata. Tutte da decifrare le scelte tecniche dell'”Aeroplanino”, che non avrà squalificati e potrebbe proporre il 3-5-2, con Muriel-Simeone davanti, Chiesa a destra e Biraghi a sinistra e un possibile Edmilson in mezzo al campo. Nel Bologna invece unico dubbio le condizioni di Edera, con possibile ballottaggio in avanti tra Santander e Palacio (favorito però il secondo). Per il resto, nessuna grande variazione, con Orsolini, Soriano e Sansone a completare il reparto offensivo. L’ultima vittoria felsinea nei derby dell’Appennino giocati a Firenze data ormai il 2010: da allora solo vittorie toscane.

Pronostico: Gol (1.81). Fiducia medio-alta. La cura-Mihajlovic funziona, ma il Bologna non è ancora fuori dalle secche della retrocessione, mentre i viola sono chiamati ad una scossa dall’arrivo di Montella: vedremo palloni insaccarsi in entrambe le porte.

Sampdoria – Genoa
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Genoa Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 14 aprile 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 2.35 X: 3.15 2: 3.15

Il derby della Lanterna edizione numero 72 arriva in un momento non esattamente scintillante, per la formazione di casa. La Sampdoria è infatti reduce dal pesante (per il significato più che per il risultato) ko nello scontro diretto contro la Roma di sette giorni fa, e questa partita diventa cruciale per le residue speranze di conquistare un posto nella prossima Europa League; in campo Colley, recuperano Barreto, Bereszynski e Ekdal, almeno per la panchina. Giampaolo schiererà Quagliarella e Defrel davanti, con Saponara o Ramirez (favorito il secondo) come trequartisti e il consueto centrocampo a tre con Praet, Jankto e Linetty. Il Genoa esulta invece per il bel punto arrivato nella sfida contro il Napoli: rispetto al match con gli azzurri mancherà lo squalificato Sturaro, ma i grifoni recuperano Romero. In avanti è il solo Kouame sicuro del posto, con Sanabria e Pandev in ballottaggio e il macedone che scalza posizioni. Lazovic e Pereira sulle fasce assicureranno spinta, con Bessa in mezzo a tessere le trame offensive. Samp superdiscontinua a Marassi (3V e 2S nelle ultime cinque), Genoa che fuori casa non vince da gennaio (3 pareggi e due ko nelle ultime cinque gare esterne). 27 vittorie doriane e 17 genoane fin qui nelle statistiche del derby.

Pronostico: 1X + Under 3.5 (1.75). Fiducia media. Il derby di Genova è sempre una partita che ha una storia a sé. Non ci aspettiamo tanti gol, ma sicuramente tanta tensione. Occhio anche a Espulsione Sì.

Sassuolo – Parma
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Parma Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Domenica 14 aprile 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Piccinini
  • Le quote sull’1X2 1: 1.67 X: 3.80 2: 5.00

Derby emiliano che non offre enormi spunti di interesse, quello tra Sassuolo e Parma. I neroverdi di De Zerbi hanno dato, nelle ultime due uscite, qualche segnale di vita, battendo il Chievo e sfiorando il colpaccio in casa contro la Lazio, ma pagano un girone di ritorno a dir poco abulico. Il Parma, dal canto suo, non ha fatto granché di più: il punto interno contro il Torino di sabato scorso però è prezioso, perché consente ai ragazzi di D’Aversa di issarsi a quota 34 punti, sei in più della terz’ultima in classifica. Tra i locali non si prevedono grosse novità, con Berardi in campo dal primo minuto e Babacar al posto di Matri. I ducali cercano di recuperare almeno uno tra Gervinho e Bruno Alves (l’attaccante dovrebbe almeno sedersi in panchina), nel tentativo di avere maggiore pericolosità offensiva (anche perché i rimpiazzi Sprocati e Ceravolo si stanno allenando a parte) e solidità nel reparto arretrato. Appena due i precedenti tra le due squadre in A, con una vittoria a testa. Una sola vittoria infine nelle ultime cinque uscite sia per il Parma (ma l’ultimo successo esterno risale al 19 gennaio) che per il Sassuolo (14 giorni fa contro il Chievo): anche da questo si capisce come siamo di fronte a una sfida di non primissimo piano.

Pronostico: Over 2.5 (1.85). Fiducia bassa. Due squadre che hanno la salvezza praticamente in tasca e si possono permettere di giocare senza patemi: è lecito aspettarsi più di due gol.

Chievo – Napoli
Il logo del Chievo Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Napoli Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Domenica 14 aprile ore 18:00
  • Arbitro: La Penna
  • Le quote sull’1X2 1: 9.50 X: 5.00 2: 1.32

Se la matematica dà ancora qualche speranza, la ragione dice che per il Chievo ormai i giochi sono quasi fatti e la Serie B è molto vicina a diventare una certezza. Nonostante le reiterate proteste di mister Di Carlo per gli errori arbitrali a suo dire patiti dai gialloblu, infatti, rimane il fatto che i clivensi non sono mai riusciti, in questa stagione, a risollevare la testa e a dare l’impressione di poter lottare per la permanenza nella massima serie. La sfida contro il Napoli appare come di quelle impossibili, anche se è vero che i ragazzi di Ancelotti sembrano davvero averci messo una croce sopra, sul campionato, in virtù del distacco dalla Juventus ma anche dei rassicuranti sette punti di vantaggio sull’Inter e il terzo posto. Le scorie dell’andata di Europa League, con la brutta sconfitta incassata a Londra, e le prospettive del ritorno, potrebbero poi giocare qualche brutto scherzo a Milik e compagni, che sono comunque strafavoriti per la sfida del Bentegodi. Tra i veneti mancherà Bani, squalificato, al centro della difesa ci saranno Rossettini e Andreolli; davanti, Giaccherini tenterà di innescare Meggiorini, non al meglio, e Stepinski. I partenopei invece presenteranno una squadra ampiamente rimaneggiata, tra turnover e soste precauzionali anti-infortuni o squalifiche per elementi come Verdi. Possibile l’impiego di uno tra Ounas e Younes, con Malcuit favorito su Hysaj e la coppia di centrali Chiriches-Luperto. Ultimo successo interno del Chievo sul Napoli nel 2013, un pari e 4 ko nelle ultime cinque in casa per Stepinski e compagni; Napoli non brillantissimo lontano dal San Paolo: 2 vittorie, due pari e una sconfitta negli ultimi cinque match.

Pronostico: 2 (1.32). Fiducia medio-alta. Partita che non ha molto da dire al campionato in termini di punti: il Napoli, con la testa all’Arsenal, proverà comunque a dare spettacolo contro un Chievo chiamato a tirare fuori l’orgoglio.

Frosinone – Inter
Il logo del Frosinone Ultimi incontri PVPPS
Il logo dell'Inter Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Benito Stirpe
  • Domenica 14 aprile 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 5.75 X: 3.90 2: 1.58

Sulla carta, anche la sfida di domenica sera tra Frosinone ed Inter non dovrebbe riservare molti dubbi: i ciociari però arrivano da due vittorie di fila e non smettono di credere nella salvezza. Certo, contro i nerazzurri sarà difficilissimo, visto che gli uomini di Spalletti devono mettere in cascina punti per tenere lontane le rivali per il terzo posto, ma di sicuro la banda di Baroni, che ha rotto recentemente il tabù dello Stirpe, venderà cara la pelle. Nessun problema di formazione per i canarini, eccezion fatta per un Ariaudo un po’ acciaccato: in avanti vedremo il baby Pinamonti (di proprietà interista e autore di un brillante campionato) vicino a Ciano, con in mezzo il consueto ballottaggio tra lo spumeggiante Valzania e Cassata. I milanesi dovranno invece rinunciare a Brozovic per due partite, ed è una brutta tegola per l’impianto di gioco di Spalletti. Ancora a riposo De Vrij, il tecnico di Certaldo è alle prese con il rebus-diffidati: Skriniar, D’Ambrosio, Gagliardini e Martinez sono a rischio, ed è possibile che qualcuno di loro parta almeno dalla panchina. I rumors parlano di un possibile ballottaggio argentino tra Icardi e Martinez, una prospettiva incredibile a inizio stagione. Tre vittorie, un pari e una sconfitta nelle ultime cinque lontane dal Meazza per Perisic e compagni, mentre il Frosinone in tutta la stagione ha vinto una sola volta tra le mura amiche.

Pronostico: Gol (1.80). Fiducia medio-alta. In gioco la salvezza da una parte e la Champions dall’altra: ci aspettiamo una partita giocata a viso aperto, nella quale i gol non dovrebbero mancare.

Atalanta – Empoli
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri VSPPS
Il logo dell'Empoli Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Atleti Azzurri d’Italia
  • Lunedì 15 aprile 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Manganiello
  • Le quote sull’1X2 1: 1.34 X: 5.10 2: 8.00

Dopo il punto nello scontro diretto contro l’Inter di domenica scorsa, l’Atalanta riparte dal Monday night match contro l’Empoli forte di uno Zapata in più: il ritorno dalla squalifica della pantera è sicuramente una buona notizia per Gasperini, che per il resto proporrà verosimilmente la stessa formazione che ha affrontato i milanesi, e quindi una difesa a tre con Mancini e Palomino aiutati da Masiello (più che da Djimsiti), un centrocampo duttile con Hateboer e Castagne sulle fasce e il duo De Roon-Freuler in mezzo, il Papu Gomez a svariare, ma l’indiavolato Ilicic di questa stagione è acciaccato e potrebbe, almeno all’inizio, sedere in panchina, con Pasalic pronto a rimpiazzarlo e a far coppia con Zapata. In casa la Dea ha vinto sette volte, con quattro pareggi e altrettante sconfitte: i bergamaschi devono assolutamente puntare alla posta piena, ma dall’altra parte l’Empoli non ci starà a fare da sparring partner. I ragazzi di Andreazzoli, privi dello squalificato Maietta e di Silvestre e Pajac infortunati, devono trovare almeno un pari per continuare a sperare nella salvezza, in virtù del passo falso di Udine di sette giorni fa. Il mister sceglierà la difesa a tre con Veseli, Rasmussen e Dell’Orco, schierando a sinistra Antonelli o Pasqual. I toscani propongono sempre un gioco molto costruttivo e piacevole, ma pagano carissime le ingenuità difensive, proprio quello che contro una squadra come l’Atalanta fa più male. Per gli amanti delle statistiche, l’Empoli non ha mai vinto a Bergamo.

Pronostico: Over 2.5 (1.46). Fiducia medio-alta. Quota piuttosto alta per un Over: le due squadre hanno però motivi validi per giocarsela fino in fondo, non vediamo perché non provarci, visto che la quota dell’1 non dà soddisfazioni

La multipla della settimana*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Milan – Lazio Gol 1.75 1.75
Roma – Udinese 1 1.48 2.59
Torino – Cagliari 1 1.80 4.66
Fiorentina – Bologna Gol 1.81 8.43
Sassuolo – Parma Over 2.5 1.85 15.61
Atalanta – Empoli Over 2.5 1.46 22.79

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 22.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 230 euro.

Prova a scoprire se sei fortunato: testa la tua buona sorte con la multipla della settimana e le quote di 888sport!

Il bookmaker della trentaduesima giornata

Un’ampia scelta di discipline sportive e di leghe e un bel carnet di promozioni periodiche a corredo di un bonus di benvenuto dall’ammontare decisamente interessante: è la proposta di 888sport, quella che abbiamo scelto per i nostri pronostici di questa giornata di campionato. Il bookmaker originario di Antigua, attivo anche nel settore casinò, è presente in Italia dal 2016 e si è guadagnato la fiducia degli scommettitori del nostro Paese grazie a dei payout molto competitivi e a una sezione live ben strutturata, anche se al momento ancora priva del servizio streaming. Qualche piccolo “peccato di gioventù”, come ad esempio un layout grafico rivedibile, è ampiamente compensato dalle grandi possibilità di crescita che questo allibratore ha.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati