Scommesse sportive, boom a novembre: spesi 147 milioni

Le scommesse sportive continuano a far registrare numeri da record. A novembre la spesa è stata di circa 147 milioni di euro, +78,2% rispetto al novembre 2016, dove la spesa è stata di 82,5 milioni. La raccolta ha invece toccato quota 893,7 milioni, +19,5% rispetto al 2016. Da inizio anno, il settore ha registrato una spesa di 1,1 miliardi di euro (+26,5% rispetto ai circa 870 milioni dellfo stesso periodo del 2016).

Un'immagine delle scommesse da mobile

A novembre le scommesse sportive confermano la crescita sul mercato italiano. ©g3newswire.com

La raccolta è stata di 9,1 miliardi, migliorando del 36% rispetto alla passata stagione. Boom anche per quanto riguarda la spesa delle scommesse sportive online che hanno fatto registrare un incremento del +89% rispetto a novembre 2016 raggiungendo 61 milioni di euro. Da inizio 2017, la spesa delle scommesse sportive online è stata di 473,3 milioni di euro, oltre il 45% rispetto l’anno passato. La raccolta è invece di circa 5,2 miliardi (+40,5%).

La raccolta degli operatori – Altro mese da incorniciare per Snaitech e Goldbet che riguardo le scommesse sportive in agenzia e virtuali hanno avuto entrambe in mano il 17,2% del mercato. Un gradino più sotto troviamo Eurobet con il 13,3% seguito da Lottomatica (11,6%) e Sisal (11,3%). A novembre la raccolta delle scommesse sportive in agenzia è stata di 388,3 milioni di euro, con Snaitech che a raggiunto una raccolta di 66 milioni di euro (quota di mercato del 16,9%); Eurobet ha segnato 54,1 milioni di euro (quota di mercato del 13,9%), mentre Lottomatica ha registrato 51,4 milioni (quota di mercato del 13,2%).

La spesa degli operatori – Riguardo le scommesse sportive totali (in agenzia ed online), novembre si rivela ancora il mese di Snaitech, primo book per quota di mercato sulla spesa con il 13,95% e che ha fatto registrare un miglioramento rispetto al 2016. Rispetto all’anno scorso, invece, perde un punto percentuale bet365, che rimane comunque al primo posto per quanto riguarda la quota di mercato sulla raccolta (16,17%), ma cala al settimo posto per la spesa (7,08%). Al terzo posto di entrambe le classifiche si piazza Eurobet (10,62% per la quota di mercato sulla raccolta e 11,76% per la quota di mercato sulla spesa). Buone anche le percentuali di SkS365 (10,45% e 11,61%) che si piazza come quarto operatore di questa speciale classifica.

Le scommesse sportive online – bet365, Sks365, Eurobet e Snaitech si dividono la metà del mercato delle scommesse sportive online di novembre. bet365 si conferma ancora il colosso numero 1 del settore con una quota di mercato sulla raccolta pari al 28,60%. Il bookmaker inglese ha fatto segnare anche il 16,80% riguardo la quota di mercato sulla spesa. Sks365 è il secondo operatore con una quota di mercato sulla raccolta pari al 9,70% ed una quota di mercato sulla spesa del 13,30%, Eurobet è terza con l’ 8,08% e l’ 8,51%, mentre Snaitech si piazza seconda con il 7,22% ed il 9,71%, confermando il buon trend di settembre. A seguire Sisal, Lottomatica, William Hill, Goldbet e Betaland.

Le scommesse virtuali – Negli 11 mesi del 2017, la raccolta delle scommesse virtuali ha superato gli 1,3 miliardi di euro, di cui circa 1 miliardo e 105,5 milioni di euro (pari quasi all’85%) è tornato in vincita ai giocatori. Le province dove si è giocato di più sono Napoli (205,7 milioni di euro giocati ed una spesa effettiva di 33,3 milioni), Roma (92,3 milioni di euro giocati ed una spesa effettiva di 14,4 milioni) e Milano (73 milioni giocati e spesa di 11,4 milioni). Seguono Palermo e Torino.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati