Basket USA, anche Unibet diventa operatore ufficiale della NBA

Anche Unibet si aggiunge alla pattuglia degli operatori autorizzati NBA. Il bookmaker di punta del gruppo Kindred avrà accesso ai dati statistici ufficiali. Non sono stati resi noti i dettagli economici dell’accordo tra le parti.

Unibet diventa partner ufficiale NBA

Il logo di Unibet, il logo della NBA, un canestro da basket

Unibet-NBA, tutti i dettagli dell’accordo.

Un nuovo bookmaker entra a far parte del mondo NBA. Questa volta è il turno di Unibet, operatore di punta del gruppo svedese di gaming Kindred: grazie a questo accordo potrà avere accesso ai dati statistici ufficiali dei match del basket professionistico americano, fondamentali per poter fornire scommesse live di livello superiore e per poter offrire la competizione nei palinsesti destinati al pubblico americano.

Unibet si è garantita così la possibilità di utilizzare il logo NBA sulla sua piattaforma desktop e mobile. I dettagli economici dell’operazione non sono stati resi noti, come avviene di solito per operazioni di questo tipo: la riservatezza della lega professionistica di basket americana è d’altra parte proverbiale. L’accordo prevede inoltre la partecipazione di Unibet a eventi organizzati dalla NBA per la promozione dell’integrità dello sport.

Tutti i precedenti dell’operazione

Quest’accordo non è però un caso isolato nel panorama dello sport professionistico americano nell’anno e mezzo che è seguito all’abolizione del PASPA che ha legalizzato le scommesse negli USA. Unibet si conferma tra gli operatori europei più attivi negli Stati Uniti insieme a William Hill e 888sport. L’operatore del gruppo Kindred nei mesi scorsi aveva infatti già chiuso accordi con la NFL, diventando sponsor dei Philadelphia Eagles, e con la NHL, lega nella quale è betting partner dei New Jersey Devils.

Dall’altra parte, la pattuglia degli operatori autorizzati dalla NBA continua a crescere in modo costante. Nelle scorse settimane era stato infatti ufficializzato l’accordo con il noto sito di daily fantasy football DraftKings, mentre in precedenza avevano ottenuto lo stesso status bookmaker importanti come FanDuel, William Hill, The Stars Group, MGM Resort, Supermatch, Française des Jeux, Codere e gli australiani Tabcorp e BetEasy.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati