Pronostici Serie A 2020/21: Milan – Inter, derby per lo scudetto!

La ventitreesima giornata della Serie A 2020/21 parte stasera, ma indubbiamente tutti i fari sono calamitati da Milan – Inter: il derby della Madonnina sarà spareggio-scudetto o quasi, con i nerazzurri che hanno scalzato dalla vetta i cugini. Roma e Juventus osserveranno, attese da sfide non impossibili con Benevento e Crotone.

Il big match della giornata: Milan – Inter

E così, sorpasso fu: battendo per 3-1 la Lazio e approfittando dell’imprevedibile capitombolo del Diavolo contro lo Spezia, l’Inter ha perfezionato l’approdo in vetta spodestando sette giorni fa proprio i cugini. Se, quindi, già di per sé un derby che finalmente dopo tanti anni torna a contare moltissimo per lo scudetto della Serie A 2020/21 è un evento imperdibile, gli ultimissimi sviluppi della classifica lo rendono il più classico dei match clou da non lasciarsi scappare. Il derby della Madonnina di campionato numero 174 (66-52 per i nerazzurri il bilancio fin qui, che diventa 2-1 per i Bauscia nelle ultime cinque in casa del Milan; all’andata vinsero però 2-1 i rossoneri) sarà quindi il grande showdown, sicuramente non ancora decisivo per l’assegnazione del titolo (mancano ancora troppe giornate) ma altrettanto certamente di vitale importanza dal punto di vista psicologico, con la squadra di Pioli che ha adesso più pressione addosso e che sconta un certo appannamento dei suoi uomini migliori. Sarà anche la sfida tra il primo attacco del torneo (Inter, 54 gol all’attivo) e la quarta difesa (25 gol incassati, Milan), nonché la rivincita della partita di Coppa Italia (vinta dall’Inter) di qualche settimana fa, con annessa zuffa tra Ibrahimovic (poi espulso) e Lukaku e l’occasione per i Casciavit di riprendersi subito la vetta e per la Beneamata di provare un abbozzo di fuga. Si astengano i deboli di cuore: domenica pomeriggio ci si gioca tutto o quasi!

Milan – Inter
Il logo del Milan Ultimi incontri VVVVV
Il logo dell'Inter Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 21 febbraio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Doveri
  • Le quote sull’1X2 1: 3.50 X: 3.50 2: 2.05

Dopo il 2-0 patito sette giorni fa contro lo Spezia, che ha fatto suonare in Pioli più di qualche campanello d’allarme per una condizione fisica apparsa in caduta libera, di fronte alla pimpante energia della squadra ligure, il Milan è chiamato a pronta riscossa nella non semplice situazione psicologica della squadra che ha subito proprio dai cugini il sorpasso in classifica e che adesso si trova nella condizione di dover inseguire e non fare più la lepre come era successo fin qui per tutta la stagione della Serie A 2020/21. Il tecnico emiliano dovrà essere bravo a ricompattare i suoi e a riportarli sulla retta via, con l’aiuto di senatori come Ibrahimovic, anche lui apparso in flessione, e Mandzukic e il recupero a pieno regime dei vari Hernandez e Calhanoglu. I rossoneri saranno privi di Diaz e Maldini, cui si è aggiunto nel duro match di Europa League contro la Stella Rossa Belgrado l’infortunio muscolare di Bennacer. In campo andranno Donnarumma in porta e Calabria (di rientro dalla squalifica), Kjaer, Romagnoli e Hernandez in difesa. Kessie e Tonali saranno gli intoccabili sovrani del centrocampo, con Ibrahimovic spalleggiato da Saelemaekers, Calhanoglu e Leao, in vantaggio su Rebic e Mandzukic.

Il derby della Madonnina torna a essere sfida-scudetto: puntaci su con il welcome bonus di bwin!

Solo buone notizie per Conte, dal turno precedente: il 3-1 rifilato alla Lazio, oltre a regalare la vetta della classifica, ha dato al tecnico ottimi segnali in tutti i reparti, con la LuLa tornata decisiva e in rete, Brozovic e Barella in grande spolvero e un Eriksen che sembra finalmente aver trovato la sicurezza che gli si domandava per lasciare il segno, oltre a una difesa finalmente concentrata e non più in preda a errori e amnesie. Lo stato d’animo non può essere che di grande entusiasmo, in vista di questo derby-scudetto, e forse il mister dovrà anzi tenere a bada gli eccessi di voglia dei suoi, che hanno indiscutibilmente l’occasione di consolidare un primato cercato e voluto e che rappresenta l’unico obiettivo stagionale rimasto a disposizione, ma che presenta in contemporanea tutti i rischi legati alla conferma del percorso di crescita invocato fin dall’inizio dall’allenatore salentino. Formazione tipo o quasi anche per i nerazzurri, che rinunceranno probabilmente a Vidal, oltre che a Sensi. Davanti a Handanovic giocheranno Skriniar, De Vrij e Bastoni; vedremo gli stessi undici impegnati contro la Lazio, con il trio Barella-Brozovic-Eriksen a centrocampo, Hakimi e Perisic in fascia e Lukaku e Lautaro in attacco.

Pronostico: Over 3.5 (2.65). Fiducia medio-alta. Il Milan sta facendo un po’ fatica a trovare il gol, in campionato, ma un derby così decisivo e sentito non può che farci immaginare una gara all’arrembaggio da parte di entrambe e all’insegna del gol.

Le altre partite della giornata

Bisogna proprio dire che la ventitreesima giornata della Serie A 2020/21 è ricca di sfide interessanti, oltre al derby di Milano, con in prima fila quell’Atalanta – Napoli in programma domenica alle 18.00, ghiotta rivincita per Gattuso della semifinale di Coppa Italia. Il turno prenderà il via stasera con due partite: alle 18.30, Fiorentina – Spezia vede i liguri chiamati alla conferma, dopo l’exploit con il Milan, contro una Viola in grande difficoltà. Dopo cena, poi, Cagliari – Torino sarà un vero crocevia lungo la strada per la salvezza. Tre le gare in programma sabato: nel pomeriggio, la Lazio cerca riscatto contro la Sampdoria, mentre alle 18.00 anche Genoa – Verona metterà di fronte due squadre in un buon momento e dopo cena il derby emiliano Sassuolo – Bologna sarà per entrambe l’occasione per mettere in saccoccia punti importanti. Domenica a pranzo, scontro ad altissima tensione tra Parma e Udinese, mentre in serata la Roma cercherà di mangiare punti alle milanesi contro il Benevento. Chiusura lunedì sera con la Juventus, che contro il non impossibile Crotone cercherà di tornare alla vittoria dopo il ko con il Napoli.

Fiorentina – Spezia
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VSSPP
Il logo dello Spezia Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Venerdì 19 febbraio 2021 ore 18:30
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 1.95 X: 3.25 2: 4.20

Lo Spezia è stato il grande protagonista della scorsa giornata: il 2-0 con cui ha liquidato il Milan capolista, oltre a fare un grande favore all’Inter, ha dimostrato per l’ennesima volta che quella di Italiano non è certo una compagine salita in A per fare la comparsa. Nonostante le molte assenze e una rosa priva di nomi altisonanti, i liguri stanno disputando una stagione sopra le righe, con un gioco sempre frizzante e volto alla costruzione, e fa niente se ciò a volte porta a imbarcate. Per la Fiorentina, invece, continua il periodo no e dopo il ko con la Sampdoria i toscani si ritrovano con il secondo peggior attacco del torneo (22 gol all’attivo) e soprattutto un preoccupante quintultimo posto, in una bagarre-salvezza sempre più combattuta e dove fino alla fine serviranno nervi saldissimi. Per questo match, Prandelli dovrà rinunciare a Ribery, fuori fino a fine mese. Davanti a Dragowski scenderanno in campo Milenkovic, Pezzella e Quarta. A centrocampo ci saranno Pulgar, Amrabat e Bonaventura, in vantaggio su un Castrovilli in flessione, con Venuti (preferito a Caceres) e Biraghi sulle fasce. Davanti, Vlahovic con Kouame. Nello Spezia, agli infortunati Farias e Terzi si aggiungono gli squalificati Bastoni e Erlic, ma Italiano è abituato a far fronte alle assenze. A protezione di Provedel ci saranno Vignali, Chabot, Ismajli e Marchizza, mentre Estevez, Ricci e Maggiore agiranno a centrocampo. Le tre punte saranno Gyasi, Agudelo (che si trova benissimo da falso nueve) e Saponara (non convocato Nzola, assente Piccoli, Galabinov in panca). Il 2-2 dell’andata è l’unico precedente in A tra le due squadre.

Pronostico: X2 (1.80). Fiducia medio-alta. Una Fiorentina in grande sofferenza, dall’altra parte uno Spezia esaltato dopo il successo del Milan. I ragazzi di Italiano devono stare attenti alla troppa euforia, ma crediamo escano dal Franchi con almeno un punto.

Cagliari – Torino
Il logo del Cagliari Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Torino Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Venerdì 19 febbraio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Orsato
  • Le quote sull’1X2 1: 2.80 X: 3.25 2: 2.55

Scontro davvero drammatico, quello che metterà di fronte Cagliari e Torino stasera. Sardi e piemontesi sono rispettivamente quartultimi e terzultimi in classifica, e il match potrebbe davvero rappresentare il baratro o la risalita per entrambe. Va detto che sono i casteddani a sembrare l’undici più in difficoltà. Nonostante gli attestati di fiducia a mister Di Francesco, i rossoblu sono reduci da quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate, l’ultima contro l’Atalanta sette giorni fa. Il Toro invece ha portato a casa, dopo lo 0-0 con il Genoa del turno precedente, il suo quinto pareggio consecutivo. La pareggite muove la classifica insomma, ma non abbastanza per i ragazzi di Nicola, che contro gli isolani potrebbero trovare punti chiave per la salvezza, anche perché la Sardegna Arena è campo loro amico: ci hanno vinto tre delle ultime cinque sfide dirette, perdendo solo una volta nel 2016 (all’andata vinse il Cagliari 3-2). Di Francesco dovrà fare a meno di Sottil e Rog. Nel 3-4-2-1 del tecnico romano troveremo Cragno tra i pali e Ceppitelli, Rugani e Godin in difesa. Nandez e Marin presidieranno il centrocampo, con Zappa e Lykogiannis esterni e Joao Pedro e Nainggolan (ma occhio a Pereiro) alle spalle di Simeone. Nel Torino, ancora positivo al coronatest Sanabria: per il resto, Nicola può contare su tutti e sceglierà un 3-5-2 formato da Sirigu in porta e da Izzo, Nkoulou e Bremer in difesa; Rincon, Mandragora e Lukic saranno i protagonisti a centrocampo, con Singo e Ansaldi sulle fasce. Zaza e Belotti avranno il compito di cercare il gol.

Pronostico: Under 2.5 (1.83). Fiducia media. Due squadre che non segnano tantissimo, partita a dir poco fondamentale: tutto lascia pensare che Cagliari e Torino daranno vita a una partita aspra e chiusa, dominata dalla paura di sbagliare e decisa dagli episodi.

Lazio – Sampdoria
Il logo della Lazio Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Olimpico
  • Sabato 20 febbraio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 1.65 X: 4.10 2: 4.75

Fermata sette giorni fa dall’Inter dopo sei vittorie consecutive, la Lazio di Simone “spiaze” Inzaghi vuole ritrovare subito la via della vittoria e risalire in classifica. I biancocelesti non avranno però vita facile contro una Sampdoria protagonista fin qui di una stagione decisamente solida, come conferma il decimo posto (con un bilancio perfetto tra gol subiti e fatti, 33) in classifica a quota trenta punti: troppo spesso, infatti, soprattutto contro squadre molto quadrate in campo come quella blucerchiata, il giocattolo laziale, spesso bellissimo a vedersi ma poco concreto, si è inceppato. Così successe all’andata, quando i liguri si imposero 3-0 (l’Olimpico però è campo tabù per Quagliarella e compagni: la Samp non ci vince dal 2006 contro la Lazio, e nelle ultime cinque sfide ha perso tre volte e pareggiato due). Per l’occasione, i padroni di casa saranno privi degli squalificati Hoedt e Lazzari (quest’ultimo per l’assurda e a nostro avviso assai ipocrita penalizzazione causa bestemmia), oltre che degli acciaccati Luiz Felipe, Radu e Strakosha. Davanti a Reina, dunque, reparto arretrato da inventare con Patric, Acerbi e Musacchio spostato sulla sinistra. A centrocampo, si sposta sulla fascia destra Marusic, con Lulic dalla parte opposta e gli intoccabili Milinkovic Savic e Luis Alberto in mezzo, coadiuvati da Escalante. Davanti, Muriqi preferito a Correa insieme a Immobile. Nella Samp, tutti abili e arruolabili. Ranieri sceglierà probabilmente il 4-4-2 formato da Audero in porta e da Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello in difesa. Silva e Thorsby giostreranno a centrocampo, con Candreva e Damsgaard sulle fasce; davanti, Quagliarella con Keita.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.25). Fiducia media. Non sarà affatto facile per la Lazio, anche perché Ranieri sentirà aria di derby, ma Immobile e compagni hanno più motivazioni per vincere e vorranno dimenticare in fretta la sconfitta patita contro l’Inter.

Genoa – Verona
Il logo del Genoa Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Verona Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Sabato 20 febbraio 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Marchetti
  • Le quote sull’1X2 1: 2.70 X: 2.95 2: 2.85

Partita di quelle gagliarde, almeno sulla carta, Genoa – Verona: non soltanto mette di fronte il mister scaligero al suo passato, ma soprattutto due squadre che stanno attraversando, seppure a livelli diversi, un ottimo momento. Il Grifone è reduce dal pareggio di sette giorni fa con il Torino, ma vanta un ruolino di marcia giunto al quinto risultato utile consecutivo, capace di allontanare la squadra dalle secche della zona retrocessione. Il Verona è in una fase più altalenante, ma i ragazzi di Juric sono protagonisti di una stagione fin qui impeccabile, e la vittoria di lunedì sera contro il Parma è senz’altro un segnale positivo. Rispettivamente undicesima e nona, Genoa e Verona potranno così affrontarsi a viso aperto e senza patemi di classifica. I veneti vantano la terza difesa della Serie A 2020/21 (24 gol subiti, tanti quanti quelli realizzati dai liguri). Biraschi e Criscito saranno gli indisponibili per Ballardini, che per il resto potrà schierare la squadra nell’assetto che gli ha consentito di fare bene in questo periodo, e cioè con un 3-5-2 formato da Perin in porta, Masiello, Radovanovic e Goldaniga in difesa e con il terzetto Zajc-Badelj (al rientro)-Strootman a centrocampo, affiancato da Zappacosta e Czyborra sulle fasce e con Destro e Shomudorov (favorito su Pandev e Pjaca) in attacco. Nel Verona, tanti infortunati (Benassi, Ceccherini, Colley, Dawidowicz, Favilli e Kalinic), ma soprattutto la pesante assenza per squalifica di Dimarco, uno dei protagonisti della stagione. Rientrano però dallo stop due pedine altrettanto importanti come Faraoni e Zaccagni. Juric schiererà Silvestri in porta, protetto da Cetin, Gunter e Lovato. A centrocampo, Tameze e Ilic, con Faraoni e Lazovic esterni. Barak e Zaccagni saranno i trequartisti alle spalle di Lasagna. Cinque successi genoani nelle ultime cinque sfide dirette giocate a Marassi, terreno dove i gialloblu non vincono addirittura dal 1989. All’andata finì 0-0.

Pronostico: Gol (1.75). Fiducia medio-alta. Genoa e Verona non sono esattamente squadre da goleada, ma possono giocarsela senza patemi di classifica e a viso aperto. Il Grifone è in un ottimo momento, gli scaligeri in ripresa: potremmo divertirci.

Sassuolo – Bologna
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Bologna Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Sabato 20 febbraio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: La Penna
  • Le quote sull’1X2 1: 2.25 X: 3.25 2: 3.20

Un derby emiliano di metà classifica, per Sassuolo e Bologna, separate in graduatoria da quattro posizioni ma anche da 10 punti, con i neroverdi ottavi a quota 34 e i felsinei dodicesimi a 24 punti. La squadra di De Zerbi è tornata al successo (sofferto) sette giorni fa con il Crotone, grazie al ritorno al gol di Berardi e Caputo, mentre quella di Mihajlovic ha dovuto dividere la posta con il Benevento. Momento della stagione non particolarmente brillante per entrambe, che devono decidere se vivacchiare fino a fine anno oppure tentare qualcosa in più (la zona-Europa, per il Sassuolo, dista in fondo solo 6 punti, al momento). I padroni di casa saranno privi di Boga, Bourabia e Romagna: De Zerbi si affiderà a Consigli tra i pali e a Muldur, Chiriches, Ferrari (al rientro dopo la squalifica) e Rogerio in difesa. Magnanelli e Locatelli saranno i mastini in mezzo al campo, con Caputo unica punta, supportato da Berardi, Djuricic e Traore (in vantaggio su Defrel). 4-2-3-1 a specchio per i rossoblu, che saranno a loro volta privi di tre pedine (Medel, Faragò e Santander): Mihajlovic si affiderà a Skorupski in porta, con Tomiyasu, Danilo, Soumaoro e Dijks a comporre il reparto difensivo. Schouten e Poli saranno i registi a centrocampo, con Orsolini, Soriano e Sansone alle spalle di Barrow. Tre successi del Bologna e uno del Sassuolo nelle ultime cinque giocate al Mapei Stadium: all’andata vinsero i neroverdi 4-3.

Pronostico: X + Gol (3.90). Fiducia medio-alta. Gara non semplice da interpretare: la classifica di Sassuolo e Bologna è tranquilla e devono solo decidere come impostare la fine di stagione. Ci aspettiamo una partita equilibrata ma con gli attacchi sugli scudi.

Parma – Udinese
Il logo del Parma Ultimi incontri PVPVS
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Domenica 21 febbraio 2021 ore 12:30
  • Arbitro: Irrati
  • Le quote sull’1X2 1: 3.50 X: 3.25 2: 2.15

È un Parma sempre più nel baratro, quello che affronterà l’Udinese in un drammatico scontro-salvezza. La sconfitta contro il Verona ha precipitato i ragazzi di D’Aversa (attorno a cui girano già rumours di esonero) ancora più giù, al diciannovesimo posto con solo 1 punto in più del Crotone, e soprattutto con il peggiore attacco e la seconda peggior difesa della Serie A 2020/21 (15 gol fatti, 43 subiti); anche l’Udinese è reduce da una sconfitta: il secco 3-0 contro la Roma ha però interrotto una scia di quattro risultati positivi e la classifica dei friulani, pur non tranquillissima, è meno preoccupante, visto che li pone al quattordicesimo posto. Una gara comunque decisamente sul filo del rasoio per entrambe: i ducali saranno privi di Pellé e Valenti. D’Aversa si affiderà a Sepe tra i pali e a Conti, Bani, Alves e Pezzella in difesa. A centrocampo, terzetto costituito da Brugman, Kurtic e Kucka; davanti, Mihaila e Gervinho a fianco a Cornelius, favorito sul pur positivo Zirkzee. Nell’Udinese, fuori i lungodegenti Forestieri, Jajalo, Pussetto e Pereyra. Il 3-5-2 di Gotti vedrà Musso in porta, protetto da Becao, Nuytinck e Samir. Larsen e Zeegelaar saranno le ali, con De Paul, Arslan e Walace in mezzo. In attacco, conferma per Deulofeu e Llorente, anche se Okaka e Nestorovski scalpitano. Tre vittorie parmensi e una udinese (ma nel 2013) nelle ultime cinque al Tardini: all’andata vinsero 3-2 i bianconeri.

Pronostico: 2 + Under 3.5 (2.65). Fiducia media. Gara disperata o quasi per il Parma, che giocherà con il coltello tra i denti. L’Udinese cercherà di colpire nelle ripartenze: vediamo i friulani avvantaggiati e la quota alta di questo combo ci convince.

Atalanta – Napoli
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Napoli Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Gewiss Stadium
  • Domenica 21 febbraio 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Di Bello
  • Le quote sull’1X2 1: 1.87 X: 3.75 2: 3.90

Terza sfida in un mese, tra Atalanta e Napoli, con i partenopei che, reduci dalla sconfitta in Europa League contro il Granada, avranno la possibilità di vendicare il ko patito nella semifinale di Coppa Italia con la Dea, che a sua volta dovrà pensare anche all’imminente impegno di Champions League contro il Real Madrid. Sarà la sfida numero 100 in A, tra le due squadre (44-28 per il Napoli, il bilancio, con i campani in vantaggio 3-2 nelle ultime cinque giocate a Bergamo e trionfanti per 4-1 all’andata), e tra i tanti spunti interessanti c’è anche il fatto che le due squadre sono appaiate a 40 punti, con gli azzurri avanti solo per la differenza reti. Sarà anche la sfida tra i secondi migliori attacchi (Atalanta, 49 gol fatti) e difese (Napoli, 21 gol subiti) della Serie A 2020/21. Insomma, tantissima carne al fuoco per una sfida che entrambe vogliono vincere per scalare posizioni in classifica. Gasperini dovrà rinunciare al solo Hateboer (infortunio pesante, il suo) ma potrebbe ripensare la sua idiosincrasia per il turnover, visto il Real alle porte: davanti a Gollini vedremo il freschissimo naturalizzato italiano Toloi (al rientro dalla squalifica) insieme a Romero e Palomino; De Roon e Pessina, in posizione arretrata rispetto al solito, avranno le chiavi del centrocampo, con Gosens a sinistra e Maehle a destra. Malinovskyi sarà il trequartista alle spalle di Zapata e Ilicic, con Muriel pronto a subentrare. Come sempre, tantissimi infortunati per Gattuso, che arriva dall’importantissimo successo contro la Juve di sette giorni fa (mentre gli orobici avevano piegato in extremis il Cagliari). Mancheranno Demme, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Lozano, Manolas, Mertens, Ospina e Petagna, e dopo l’Europa League anche Politano: situazione drammatica, che costringerà Ringhio a scegliere chi c’è, e cioè Meret in porta, Di Lorenzo, Maksimovic, Rrahmani e Rui in difesa e Bakayoko, Zielinski e Ruiz a centrocampo. Osimhen sarà la punta, supportato da Elmas e Insigne.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.60). Fiducia medio-alta. Diciamo che un Napoli così sfortunato a livello di infortuni l’Atalanta non lo incontrerà mai più. La Dea è obbligata o quasi a fare risultato pieno: chi crede nell’orgoglio partenopeo provi l’X2, a 1.90.

Benevento – Roma
Il logo del Benevento Ultimi incontri PVPPS
Il logo della Roma Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Ciro Vigorito
  • Domenica 21 febbraio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Pairetto
  • Le quote sull’1X2 1: 5.50 X: 4.20 2: 1.57

Quarta sfida in Serie A in assoluto, quella in programma domenica tra Benevento e Roma, con le Streghe che hanno fin qui sempre perso (all’andata finì 5-2): numeri a parte, però, la sfida si presenta comunque interessante, perché il derby in giallorosso metterà di fronte una squadra, quella di Pippo Crotalo Inzaghi, reduce dal pareggio di Bologna di sette giorni fa ma con una classifica non ancora tranquilla, come certifica il quindicesimo posto a 24 punti (comunque nove sopra la zona retrocessione), e un’altra, quella di Fonseca, che vuole consolidare il terzo posto dopo aver tolto dal podio la Juve sette giorni fa grazie al rotondo 3-0 con l’Udinese. I lupacchiotti avranno nelle gambe le fatiche di Europa League contro il Braga: la vittoria contro i lusitani ha portato in dote gli infortuni di Cristante e Ibanez. I campani saranno privi del solo Letizia: Inzaghi si affiderà al 4-3-2-1, con Montipò tra i pali e con Depaoli, Tuia, Glik e Barba a comporre il quartetto difensivo. Hetemaj, Schiattarella e Viola saranno gli alfieri in mezzo al campo, con Caprari e Iago Falque alle spalle di Lapadula: Ionita e Improta tornano dalla squalifica ma ripartiranno dalla panchina. Fonseca cercherà di conquistare tre punti importantissimi privo anche di Kumbulla, Smalling e Zaniolo. In porta vedremo Pau Lopez, difeso da Mancini, Fazio e l’arretrato Spinazzola. Karsdorp, Villar, Veretout e Bruno Peres saranno i quattro di centrocampo, con Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle di Mayoral e Dzeko pronto a subentrare nella ripresa.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (2.00). Fiducia medio-alta. Nonostante una difesa a dir poco rabberciata, la squadra di Fonseca sembra in buona condizione mentale e non vorrà lasciarsi scappare l’opportunità di consolidare il terzo posto, insidiato dalla Juventus. 

Juventus – Crotone
Il logo della Juventus Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Crotone Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Lunedì 22 febbraio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Marini
  • Le quote sull’1X2 1: 1.15 X: 7.50 2: 17.00

Sarà una Juventus che si lecca le ferite, quella che lunedì sera avrà il compito di chiudere la ventitreesima giornata della Serie A 2020/21 contro il Crotone, dopo una settimana no scandita dalle sconfitte in campionato contro il Napoli e in Champions League (davvero sorprendente, questa) contro il Porto. I pitagorici sembrano essere lo sparring partner perfetto, per riprendere il feeling con la vittoria, magari rotonda, essendo sempre più ultimi in classifica e giunti sette giorni fa al quarto ko consecutivo. Occhio, però, perché all’andata finì 1-1 (negli unici due precedenti giocati a Torino, invece, altrettanti 3-0 per la Vecchia Signora) e comunque il 2-1 patito dai calabresi contro il Sassuolo ha messo in mostra tutto tranne che una squadra arresa: per i bianconeri guai a sottovalutare l’avversario, Porto docet. Detto questo, la squadra di Pirlo è comunque strafavorita: il tecnico bresciano rinuncerà allo squalificato Rabiot e a Arthur, Bonucci, Chiellini e Cuadrado. In campo andrà Szczesny, protetto da De Ligt, Demiral e Danilo. Viste le assenze, nel centrocampo a cinque dovremmo vedere il rientrante Ramsey insieme a Bentancur (disastroso in coppa) e McKennie, con Chiesa e il baby Fagioli sulle fasce e Ronaldo insieme a uno tra Morata e Kulusevski in attacco. Nel Crotone, gli indisponibili sono Benali e Cuomo. Stroppa pensa a un 4-3-3 con un tridente offensivo formato da Messias, Ounas e Di Carmine. Per il resto, come sempre Cordaz in porta, con Rispoli, Djidji, Golemic e Luperto a protezione. Il rientrante Cigarini, con Molina e Reca sarà invece uno dei tre perni in mezzo al campo.

Pronostico: 1 + Handicap -2 (2.20). Fiducia alta. Riteniamo impossibile o quasi che la Juve perda punti anche contro il Crotone dopo una settimana no come quella appena trascorsa. Non ce ne vogliano i pitagorici, ma non crediamo possano fare risultato.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Milan – Inter Over 3.5 2.65 2.65
Lazio – Sampdoria 1 + Over 2.5 2.25 5.96
Genoa – Verona Gol 1.75 10.43
Atalanta – Napoli 1 + Over 2.5 2.60 27.12
Benevento – Roma 2 + Over 2.5 2.00 54.25
Juventus – Crotone 1 + Handicap -2 2.20 119.36

Sei eventi per una multipla che senza bonus sfiora quota 120.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 1.190 euro.

Una tappa fondamentale nella corsa scudetto: punta sulla 23’ giornata con le quote di bwin!

Il bookmaker per la ventitreesima giornata di campionato

Una sezione live da applausi, con tanti mercati e quote super e soprattutto con un servizio streaming da leccarsi i baffi, disponibile naturalmente anche sull’ottima app mobile per ogni utente in possesso di un conto di gioco con saldo in attivo. Questa, più di tutto il resto, è la grande arma di bwin, il bookmaker di cui abbiamo scelto le quote per i pronostici della ventitreesima giornata della Serie A 2020/21. Anche le scommesse pre match vantano però payout invitanti, in linea con quelli dei principali competitor, e una lavagna con una ventina di sport e centinaia di mercati sul calcio. Bene anche il carnet di promozioni periodiche e l’offerta per i nuovi utenti, che consiste in un cashback che può raggiungere i 210€. Da non sottovalutare, infine, l’ampia e interessante sezione news.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, uno stadio e la scritta Consigli scommesse 23° giornata

Articoli correlati