Pronostici Serie A 2020/21: Inter – Atalanta, lunedì nerazzurro!

Giornatona, la 26’ della Serie A 2020/21, che culminerà nella supersfida d’alta classifica di lunedì Inter – Atalanta. Prima però ci sono un importante Juventus – Lazio e un Verona – Milan ad alto rischio per gli stanchi rossoneri di questo periodo. La Roma ospita un Genoa sempre più tosto, il Napoli se la vedrà con il Bologna.

Il big match della giornata: Inter – Atalanta

Sarà il superderby lombardo e nerazzurro tra Inter e Atalanta di lunedì sera, il match clou della 26’ giornata della Serie A 2020/21, perché chiuderà un turno davvero molto interessante e soprattutto metterà di fronte la capolista (che sta tentando la fuga) e la squadra con il gioco probabilmente più bello e spumeggiante della massima serie, una delle poche che possa davvero poter mettere in difficoltà la squadra di Conte. Non solo: sarà la sfida tra la LuLa (Lukaku-Lautaro) e i punteros cafeteros (Zapata e Muriel), ovvero i due attacchi più prolifici del campionato nonché un match strasentito e tradizionalmente sempre foriero di gare al cardiopalma tra due club in gran forma (Inter alla sesta vittoria di fila, Atalanta alla quarta). La Dea ha schiantato nel turno infrasettimanale il Crotone (5-1) mentre i Bauscia hanno vinto soffrendo più del previsto contro un Parma molto più tenace di quanto non dica la classifica. Per entrambe, una vittoria significherebbe molto, visto per di più che scenderanno in campo conoscendo già cosa hanno fatto le rivali. Un successo milanese sarebbe un passettino in avanti verso l’agognato scudetto, mentre uno degli orobici lancerebbe ancora più in alto le quotazioni della banda Gasp alla conquista del podio. Sarà la sfida numero 120 in campionato: il bilancio vede 63 affermazioni interiste e 24 atalantine. Nelle ultime cinque a San Siro, campo dove l’ultima vittoria bergamasca risale al 2014, tre successi meneghini e due pari. All’andata fu proprio pareggio (1-1).

Inter – Atalanta
Il logo dell'Inter Ultimi incontri VVVVV
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Lunedì 8 marzo 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Mariani
  • Le quote sull’1X2 1: 2.05 X: 3.70 2: 3.50

Non è stata affatto una partita facile, quella di giovedì sera contro il Parma, per l’Inter: contro squadre che costringono a ritmi bassi, i nerazzurri tendono ad andare un po’ in difficoltà. Inoltre, la gabbia predisposta dai ducali su Brozovic e Eriksen ha limitato di molto le possibilità dei due registi mettendo in affanno per almeno un tempo i milanesi, poi bravi a cambiare passo nella ripresa e trovare due gol grazie a Sanchez, ma costretti a subire il ritorno degli emiliani e a stringere i denti nel finale. Conte può comunque esultare: non solo i Bauscia hanno preso altri due punti al Milan, ma il carattere e la capacità di soffrire di Hakimi e compagni ha fatto parlare di vittoria matura il mister. Inoltre, nessuno dei tanti diffidati è incorso in cartellini, così che per il big match contro l’Atalanta di lunedì saranno tutti disponibili. Difficile che vediamo grandi variazioni all’assetto attuale, con la differenza che Lautaro ritroverà il posto da titolare di fianco a Lukaku. Per il resto, ci saranno Skriniar, De Vrij e Bastoni a protezione di Handanovic, con Barella, Brozovic e Eriksen (con qualche chance di staffetta per Vidal) a far girare la palla in mezzo al campo e Hakimi e Perisic sulle fasce.

Bauscia contro la Dea, match da brividi: punta su Inter – Atalanta con il welcome bonus di SportPesa!

È una Atalanta che, oltre che il pokerissimo di mercoledì contro il Crotone, festeggia il ritorno ad altissimi livelli di Iosip Ilicic: lo sloveno è stato il grande protagonista dell’ultimo turno e Gasperini non può che esserne felice, perché le ultime prestazioni del fantasista erano state abbastanza deludenti (con tanto di qualche screzio con il mister) e la Dea ha invece bisogno come il pane delle magie del suo numero 72. Sarà dunque la versione migliore dei bergamaschi, quella che si giocherà l’importantissima gara contro l’Inter di lunedì sera. Già, perché al netto dell’infortunio di Hateboer (che comunque Maehle sta rimpiazzando con sempre maggiore sicurezza), gli altri assenti per infortunio (Kovalenko, Lammers) non fanno parte dei titolarissimi. In campo scenderà il classico 3-4-1-2 del mister piemontese, con Gollini in porta e il reparto difensivo composto da Toloi, Romero e Djimsiti (al rientro). A centrocampo, chiavi del settore centrale in mano al rientrante De Roon e a Freuler, con Maehle e Gosens sulle fasce. Pessina è in vantaggio su Malinovskyi per il ruolo di trequartista alle spalle di Zapata e Muriel, con Ilicic dato in panchina e pronto a pungere a gara in corso.

Pronostico: Over 3.5 (2.45). Fiducia alta. Si sfidano i due migliori attacchi della Serie A 2020/21, la quota è decisamente golosa. Come non dare fiducia a un Over? Le due coppie di attaccanti di Inter e Atalanta sono “on fire”, lo spettacolo è garantito.

Le altre partite della giornata

Anche se a un tifoso un po’ tiepido a prima vista potrebbe non sembrare, il programma del 26’ turno della Serie A 2020/21 è di quelli che potrebbero davvero rivelarsi nevralgici per le sorti del torneo: innanzitutto, perché arriva a soli tre giorni dal turno infrasettimanale e, per qualcuno, prima di importanti sfide europee, e poi perché tutte le Big sono impegnate in partite non facili né scontate. A cominciare dalla Juventus, che sabato sera avrà di fronte la Lazio per una sfida importantissima per i destini di entrambe, per proseguire con il Milan: i rossoneri, apparsi in evidente difficoltà contro l’Udinese, se la vedranno con un Verona invece sempre più solido e convinto di sé. Domenica all’ora di pranzo, capiremo se la Roma fa sul serio contro un Genoa mai da sottovalutare, mentre dopo cena un Napoli arrabbiatissimo per il pari contro il Sassuolo incrocerà i tacchetti con un Bologna tenace ma incostante. Fondamentale nella lotta per la salvezza sarà invece Spezia – Benevento, che inaugurerà la giornata sabato pomeriggio, così come un Fiorentina – Parma davvero thrilling, mentre Udinese – Sassuolo metterà di fronte due squadre reduci da un ottimo turno precedente. Crotone – Torino sarà l’occasione per i granata di fare preziosi punti-salvezza dopo due giornate di inattività forzata, mentre Sampdoria – Cagliari sarà per i sardi il più classico dei tentativi di dare concretezza all’adagio Non c’è due senza tre (vittorie).

Spezia – Benevento
Il logo dello Spezia Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Benevento Ultimi incontri SSPPP
  • Stadio: Alberto Picco
  • Sabato 6 marzo 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Fourneau
  • Le quote sull’1X2 1: 2.10 X: 3.45 2: 3.45

Hanno gli stessi punti in classifica (25), Spezia e Benevento, e sono reduci entrambe da due sonore sconfitte, con identico risultato, nel turno precedente. Se però il 3-0 patito dai liguri contro la Juventus è tutto sommato nell’ordine delle cose, il ko delle Streghe contro il Verona è di sicuro molto più preoccupante per Pippo Inzaghi. Certo, gli scaligeri sono un osso duro per tutti, ma i campani erano già sotto di tre gol al 50’, senza di fatto mai davvero essere scesi in campo. E così, entrambe le neopromosse (a proposito: 3-0, per i ragazzi di Italiano, è anche il risultato dell’unico precedente in A tra le due) sono invischiate nella bagarre-salvezza, cinque punti sopra il terzultimo posto ma con un Torino che deve recuperare partite, un Cagliari in ripresa e una Fiorentina che ha le qualità per tirarsi fuori dalla zona calda. Sarà quindi una partita di grande importanza per entrambe, che devono cercare di fare punti per regalarsi un po’ di tranquillità in più. I bianconeri saranno privi di Pobega, Rafael e Saponara: Italiano non rinuncerà al 4-3-3, formato dal rientrante Zoet in porta e da Ferrer, Ismajli, Marchizza (al rientro) e Erlic in difesa. A centrocampo, conferma per Sena, affiancato da Estevez e Maggiore. Davanti, Nzola affiancato da Gyasi e Verde, favorito su Agudelo. I sanniti non disporranno di Iago Falque, ma anche di Letizia e probabilmente Depaoli. Inzaghi potrebbe concedere un turno di riposo a Foulon, rimpiazzandolo con Barba, che insieme a Depaoli (o Tuia), Glik e Caldirola proteggerà Montipò. A centrocampo, Schiattarella confermato, con Viola e Hetemaj, mentre saranno Caprari e Ionita a innescare Gaich.

Pronostico: 1 (2.10). Fiducia medio-alta. Ci ha sfavorevolmente colpito di più il 3-0 patito dal Benevento contro il Verona di quello dello Spezia con la Juve. Per questo crediamo nell’immediato riscatto dei ragazzi di Italiano, che ci sembrano più in sagoma.

Udinese – Sassuolo
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Dacia Arena
  • Sabato 6 marzo 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Maggioni
  • Le quote sull’1X2 1: 2.50 X: 3.30 2: 2.80

Quella tra Udinese e Sassuolo dell’ora dell’aperitivo di oggi sarà una sfida che mette di fronte due squadre in posizione di classifica decisamente tranquilla: più il Sassuolo, certo, che con il nono posto a quota 36 punti potrebbe persino sperare di entrare nelle prime sei. Anche per l’Udinese, però, l’undicesima piazza (29 punti) regala una ampia serenità, visto che il terzultimo posto dista nove lunghezze. Oltretutto, le due squadre stanno bene mentalmente: i neroverdi hanno strappato un 3-3 in extremis contro il Napoli nell’ultimo turno, ma il risultato è bugiardo e con meno ingenuità sotto porta gli emiliani avrebbero vinto. L’Udinese si è invece tolta lo sfizio di spaventare nientemeno che il Milan, capace di trovare il pareggio solo al 95’ grazie a un rigore causato da una sciocchezza incomprensibile di Larsen. Ci sarà spazio dunque per un match giocato a viso aperto e senza particolari paure per entrambe. Nell’Udinese, l’infermeria si sta pian piano svuotando e, oltre a Jajalo e Pussetto, potrebbe ospitare il solo Samir: Gotti non rinuncerà a un 3-5-1-1 che sta dando buoni feedback al tecnico e che vedrà Musso in porta, con Becao, Nuytinck e Bonifazi in difesa. In mezzo al campo Arslan sarà il perno centrale affiancato da De Paul e Pereyra, con Molina e Zeegelaar sulle fasce. Davanti, Nestorovski alle spalle di Llorente, con Deulofeu recuperato per la panchina. Nel Sassuolo, per l’ultima volta fuori dai giochi Boga, Bourabia, Chiriches e Romagna. De Zerbi si affiderà a Consigli tra i pali, con Muldur, Ferrari, Marlon e Rogerio in copertura. A centrocampo, conferma per Obiang di fianco a Locatelli, con Berardi, Lopez e Djuricic che saranno il trio di trequartisti alle spalle di Caputo. All’andata finì 0-0, due vittorie neroverdi e una friulana nelle ultime cinque alla Dacia Arena.

Pronostico: Over 2.5 (1.90). Fiducia medio-alta. L’Udinese è bravissima a coprirsi, ma il Sassuolo contro il Napoli è sembrato tornare ai livelli di inizio campionato. La situazione tranquilla di classifica potrebbe spingere le squadre a scoprirsi di più.

Juventus – Lazio
Il logo della Juventus Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Lazio Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Sabato 6 marzo 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 1.92 X: 3.70 2: 3.90

Affronterà una Lazio con un po’ di riposo in più nelle gambe, la Juventus: gli aquilotti infatti hanno saltato un turno qualche giorno fa a causa della quarantena imposta al Torino per il focolaio di coronavirus tra i granata. La squadra di Simone Inzaghi, peraltro, sembrava proprio averne bisogno, visto il ko contro il Bologna in cui era incappata in precedenza. Nonostante le tante assenze, invece, la Juve è sempre lì a giocarsela, e il facile 3-0 con cui ha liquidato lo Spezia in settimana pone i bianconeri ancora in piena corsa scudetto, dall’alto del terzo posto (in coabitazione con l’Atalanta). Una partita molto difficile, quindi, per la squadra di Pirlo, ma da non sbagliare e da disputare senza pensare all’imminente ritorno di Champions League contro il Porto. Per i biancocelesti sarà invece la possibilità di rimanere in scia di Napoli e Roma nella corsa ai piazzamenti europei. All’andata terminò 1-1: nelle ultime cinque giocate all’Allianz Stadium, 4-1 per i bianconeri (che guidano 82-34 il computo totale sulle 153 sfide giocate fin qui in campionato). Pirlo non avrà a disposizione lo squalificato Frabotta e gli infortunati Arthur, Bonucci, Chiellini, De Ligt e Dybala, oltre a Bentancur positivo al coronavirus. Il mister riproporrà il 4-4-2, formato da Szczesny in porta e da Danilo, Demiral, un Alex Sandro riciclato a centrale e un Bernardeschi a terzino in difesa. A centrocampo, Rabiot e il sempre più irrinunciabile McKennie, con Chiesa e Cuadrado in fascia. Davanti, Ronaldo con Kulusevski. Nella Lazio, problemi in difesa (out Felipe e Radu) e sulla destra (Lazzari). Davanti a Reina (preferito a Strakosha) ci saranno Patric, Acerbi e Hoedt. Anche per Inzaghi linea centrale a cinque, con Marusic dirottato a destra e Akpa Akpro (o Lulic) a sinistra e gli intoccabili Milinkovic Savic, Leiva e Luis Alberto in mezzo. In attacco, Immobile e Correa.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.72). Fiducia medio-alta. La Lazio dopo la pausa forzata è un’incognita dal punto di vista fisico, ma se la giocherà a mille. La Juventus, semplicemente, non può sbagliare se vuole stare in scia all’Inter e deve vincere.

Roma – Genoa
Il logo della Roma Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Genoa Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 7 marzo 2021 ore 12:30
  • Arbitro: Fabbri
  • Le quote sull’1X2 1: 1.55 X: 4.25 2: 6.00

Se si stessero a guardare solo i numeri, Roma – Genoa sarebbe partita dal pronostico scontato: nelle 107 repliche disputate fin qui in campionato, i giallorossi conducono 51-32, mentre nelle ultime cinque disputate all’Olimpico abbiamo avuto quattro successi dei locali e un pareggio (il Genoa non vince a Roma contro i lupacchiotti addirittura dal 1990) e all’andata Dzeko e compagni vinsero 3-1. Il calcio è tutto tranne che una scienza esatta, però, e bisogna quindi pensare che per i capitolini il Grifone sarà avversario scorbutico, perché i ragazzi di Ballardini hanno confermato (passaggio a vuoto contro l’Inter a parte) nel derby contro la Samp di mercoledì di essere organico solido e con una chiara idea di gioco in testa, mentre la banda-Fonseca, pur reduce da una gagliarda vittoria contro la Fiorentina, in questa Serie A 2020/21 ha più volte dato prova di una certa fragilità caratteriale. Se i liguri, tredicesimi a 27 punti, potranno giocarsela con serenità, i locali avranno invece la necessità di fare bottino pieno per rosicchiare qualche punto alle prime quattro, impegnate tutte in partite difficili. Tanti gli assenti tra i giallorossi: oltre a Kumbulla, squalificato, daranno forfait Calafiori, Dzeko, Ibanez, Santon, Zaniolo e Veretout, ultima pesante tegola per l’infermeria. Fonseca sceglierà Pau Lopez in porta, con Mancini, Cristante e il rientrante Smalling in difesa. I quattro di centrocampo saranno Karsdorp e Spinazzola (sulle fasce), con Diawara e Villar in mezzo. Davanti, Pellegrini e El Shaarawy alle spalle di Mayoral, ma occhio all’opzione Pedro falso nueve. Meno complicata la situazione per Ballardini, che rinuncerà ai soli Pellegrini e Rovella. Undici molto simile a quello visto nel derby, dunque, con Perin tra i pali e Masiello, Radovanovic e Criscito in difesa. Centrocampo a cinque, con Badelj playmaker affiancato da Strootman e Zajc e con Zappacosta e Czyborra esterni. Davanti, Destro sarà affiancato da Shomurodov.

Pronostico: VAR Sì (2.75). Fiducia media. Per i bookmaker non c’è partita, ma la Roma è super rimaneggiata e il Genoa ha trovato la giusta quadra. Ci aspettiamo una gara combattuta e tesa, in cui l’arbitro avrà il suo da fare e dovrà ricorrere spesso al VAR.

Crotone – Torino
Il logo del Crotone Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Torino Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Ezio Scida
  • Domenica 7 marzo 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 3.70 X: 3.35 2: 2.05

Non ha praticamente fatto in tempo a sedersi sulla panchina del Crotone, Serse Cosmi, che è stato investito dal tornado-Atalanta. Eppure, nonostante il 5-1 finale, nel primo tempo le idee del nuovo mister dei pitagorici avevano messo un po’ in ambasce la Dea, prima che i calabresi cedessero di schianto a inizio ripresa. E così, quello contro un Torino fermo da due partite a causa del focolaio di covid-19, sarà l’ennesimo appuntamento, uno dei sempre meno a disposizione, per tentare di invertire la rotta e centrare una salvezza che appare sempre più complicata, anche se i punti in palio, ancora 27, non tolgono ogni speranza. Anche i granata però non possono fare troppi calcoli: vero che hanno due partite in meno, ma l’attuale terzultimo posto non può certo far dormire sonni tranquilli ai ragazzi di Nicola. Per i piemontesi è dunque un’ottima occasione per fare bottino pieno contro una rivale diretta in una bagarre-salvezza che promette scintille fino alla fine. Cosmi non avrà a disposizione gli infortunati Benali, Cigarini, Djidji, Molina e Vulic. In campo andranno Cordaz tra i pali e Cuomo, Golemic e Luperto nel reparto difensivo. Linea centrale a cinque, con Zanellato e Messias interni a fianco di Molina e Pereira e Reca sulle ali. I due davanti saranno Simy e Di Carmine (in ballottaggio con Ounas). Nel Toro, il mister ha a disposizione 14 giocatori di movimento: in panca andranno anche diversi Primavera. Nicola sceglierà il 3-5-2 composto da Sirigu tra i pali e da Izzo, Lyanco e Rodriguez in difesa. A centrocampo, Vojvoda e Ansaldi gli esterni, con Lukic, Mandragora e Rincon in mezzo. In attacco, Bonazzoli con Zaza, con Verdi e Sanabria pronti a subentrare. All’andata finì 0-0, un pari e un successo granata negli unici due precedenti allo Scida.

Pronostico: X (3.35). Fiducia media. Dopo la quarantena, il Toro ha ancora pochi effettivi a disposizione e una condizione generale non ottimale. Il Crotone deve riprendersi dalle scoppole di Bergamo e contro i granata c’è la possibilità di cogliere almeno un punto.

Fiorentina – Parma
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Parma Ultimi incontri SPPSS
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Domenica 7 marzo 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Abisso
  • Le quote sull’1X2 1: 1.90 X: 3.50 2: 4.00

Sprofondo rosso o quasi, per la Fiorentina, giunta dopo il ko con la Roma alla quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate, per una classifica tornata a essere molto preoccupante (25 punti, appaiata con Spezia e Benevento al 14’ posto, con solo cinque lunghezze di vantaggio sulla terzultima, che ha però due gare in meno). Il Parma non sta certo meglio, però, visto che anche dopo l’ultima partita contro l’Inter veleggia al penultimo posto, nonostante una prova di carattere capace di mettere in apprensione fino al 90′ i nerazzurri. Sarà la sfida tra i due peggiori attacchi della Serie A 2020/21 e tra due club in perpetua grande difficoltà non solo come risultati ma anche come gioco. Evidente, però, che nessuna delle due potrà accontentarsi di un pareggio e che quindi si tratterà di una gara ad altissima tensione e con tanta paura di sbagliare. Nella Viola, Prandelli sarà privo dello squalificato Ribery e dell’infortunato Kouame, ma anche di Igor e Castrovilli. Davanti a Dragowski, il tecnico di Orzinuovi darà ancora fiducia al confuso Milenkovic di questo periodo, per comporre il terzetto difensivo insieme a Pezzella e Quarta. In mezzo al campo, sarà Pulgar il perno centrale, affiancato da Amrabat e Bonaventura, con Malcuit e Biraghi esterni. Davanti, Vlahovic insieme a Kokorin (o Eysseric). Nel Parma, sempre out Conti, Gervinho, Cornelius e Zirkzee. Rispetto alla partita con l’Inter, D’Aversa proporrà Sepe in porta, con Pezzella a destra insieme a Osorio, Gagliolo e Bani. A centrocampo, Hernani è in ballottaggio con Brugman per affiancare Kurtic e Kucka. Davanti, chance dal 1′ per Pellé insieme a Karamoh e Mihaila. 0-0 all’andata, nelle ultime cinque sfide dirette al Franchi, 2-1 per la Fiorentina il bilancio.

Pronostico: X2 (1.87). Fiducia medio-alta. Se gioca con la stessa garra mostrata contro l’Inter, il Parma riuscirà non solo a uscire dal Franchi con almeno un punto ma anche a salvarsi. La Viola sembra sempre più una squadra senza grande personalità.

Verona – Milan
Il logo del Verona Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Milan Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Domenica 7 marzo 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Orsato
  • Le quote sull’1X2 1: 3.55 X: 3.35 2: 2.10

Non il migliore degli avversari possibili, il Verona di Juric, per il Milan stanco e incerottato di questo periodo. Già all’andata, gli scaligeri fecero soffrire il Diavolo costringendolo al 2-2. Ora, invece, i veneti (reduci dal rotondo 3-0 inflitto al Benevento) si troveranno di fronte una compagine in evidente difficoltà dal punto di vista fisico e anche di tenuta mentale, che si è salvata da una clamorosa debacle interna contro l’Udinese mercoledì sera solo grazie a un rigore di Kessie all’ultimo secondo dopo una incomprensibile follia di Stryger Larsen. Gli scaligeri stanno bene e stanno disputando una stagione indubbiamente positiva: l’ottavo posto a 38 punti ne è la certificazione, e anche se la zona Europa League pare lontana, non è ancora del tutto fuori portata. Il Milan deve ritrovarsi e fare gruppo contro le ennesime difficoltà: gli infortuni, certo, ma anche un calo mentale di molti protagonisti (ultimo Donnarumma, non impeccabile sul gol dell’Udinese) che rischia di compromettere la grande stagione che i rossoneri stanno disputando fin qui. Contro il Verona sarà durissima, ma il Diavolo deve cercare i tre punti per tenere il passo dell’Inter. I padroni di casa non avranno Colley, Kalinic e Ruegg. Rispetto all’undici anti-Benevento, Juric riproporrà Dimarco sulla sinistra, con Faraoni dall’altra parte e Tameze e Veloso in mezzo. Davanti, conferma per Barak e Zaccagni alle spalle di Lasagna, mentre in difesa a protezione di Silvestri ci saranno Ceccherini, Gunter e Lovato. Nel Milan, consueta sfilza di infortunati, con Tonali recuperato ma non al 100% e che si aggiunge a Bennacer, Calhanoglu, Ibrahimovic, Maldini e Mandzukic. Pioli ripresenterà Kjaer e Romagnoli al centro della difesa, con Calabria e Hernandez terzini. Kessie e Tonali (o Meite) avranno le chiavi del centrocampo, con Rebic unica punta spalleggiato da Castillejo, Krunic e Leao. Nelle ultime cinque al Bentegodi, 3-2 per i padroni di casa il bilancio.

Pronostico: 1X (1.70). Fiducia media. Scegliamo la doppia a favore dei padroni di casa anche se la quota non è elevatissima perché il Milan visto contro l’Udinese è sembrato un po’ sulle gambe, e contro un undici tosto come quello gialloblu sarà dura.

Sampdoria – Cagliari
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 7 marzo 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Giacomelli
  • Le quote sull’1X2 1: 2.40 X: 3.30 2: 2.95

La cura-Semplici sembra fare bene al Cagliari: da quando il nuovo mister siede in panca, i sardi hanno vinto due volte, tirandosi momentaneamente fuori dalla zona retrocessione. La strada per la salvezza è certo ancora molto lunga e tempestosa, ma i segnali per i casteddani sono buoni, e la vittoria sofferta ma meritata e fortemente voluta contro il Bologna nel turno infrasettimanale è il classico risultato che fa morale ben al di là dei comunque preziosissimi tre punti. La Sampdoria ha invece pareggiato nel derby, e Ranieri continua la sua navigazione tranquilla a metà classifica con una campagna di Serie A 2020/21 senza particolari picchi ma anche lontana dagli abissi della bagarre-salvezza. Sarà dunque il Cagliari ad avere probabilmente più stimoli, ma occhio ai blucerchiati, sempre rognosi quando in giornata buona. Ranieri non avrà a disposizione Torregrossa: per il resto, vedremo un undici non troppo dissimile da quello del derby, con Audero in porta e Bereszynski, Colley, Yoshida e Augello in difesa. A centrocampo, Ekdal e Thorsby, con Jankto e Damsgaard esterni. In attacco, Quagliarella con Keita. Tra i casteddani, fuori Rog e Sottil. Davanti a Cragno troveremo Godin, Rugani e Ceppitelli. A centrocampo, Marin e Duncan mezzeali a fianco di Nainggolan, con Lykogiannis e Nandez sulle ali. Davanti, Joao Pedro e Pavoletti (in vantaggio su Simeone). Quattro vittorie doriane e un pari negli ultimi cinque scontri diretti a Marassi, dove il Cagliari non vince dal 2012. All’andata vinsero i rossoblu (2-0).

Pronostico: Gol (1.73). Fiducia medio-alta. Il Cagliari è in un buon momento e cercherà di tirarsi ancora più fuori dalla bagarre-salvezza. Occhio alla Doria, però, che può giocare serena e a viso aperto. Ci aspettiamo quindi almeno una rete per parte. 

Napoli – Bologna
Il logo del Napoli Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Bologna Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Diego Armando Maradona
  • Domenica 7 marzo 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Chiffi
  • Le quote sull’1X2 1: 1.55 X: 4.25 2: 5.50

È un Napoli coi nervi a fior di pelle, quello che affronterà il Bologna: i ragazzi di Gattuso sono arrabbiatissimi dopo il pirotecnico 3-3 contro il Sassuolo, con capitan Insigne furioso con Manolas, che ha causato il rigore del pareggio emiliano in pienissimo extratime. Sta di fatto che con il punto rimediato a Reggio Emilia gli azzurri si mantengono al sesto posto ma perdono terreno rispetto a Roma e Atalanta. Necessario dunque tornare al più presto alla vittoria, ma contro il Bologna non sarà una passeggiata. La squadra di Mihajlovic ha ceduto di misura al Cagliari nell’ultimo turno, ma in precedenza aveva domato la Lazio e in generale può giocare in maniera abbastanza tranquilla, visto il dodicesimo posto in classifica. Per la banda-Gattuso, è arrivato il momento di dare il massimo per concludere al meglio una stagione travagliata e al di sotto delle attese. 4-1 per i partenopei, il bilancio delle ultime cinque sfide dirette al Maradona: i ragazzi di Ringhio vinsero di misura anche all’andata (1-0). Per l’occasione, i padroni di casa saranno privi di Lozano e Petagna ma recupereranno Osimhen: rientra Koulibaly, che in difesa farà coppia centrale con Rrahmani, mentre Di Lorenzo e Ghoulam saranno i terzini davanti a Meret. A centrocampo, Demme e Ruiz, mentre Mertens, Insigne e Politano saranno i trequartisti alle spalle proprio di Osimhen. Tra i felsinei, squalificato Schouten e assenti per infortunio Baldursson, Faragò, Hickey, Santander e Tomiyasu. Mihajlovic continuerà ad adattare a terzino destro De Silvestri, con Mbaye a sinistra e Danilo e Soumaoro in mezzo. Linea mediana con Poli e Svanberg, mentre Barrow sarà l’unica punta, assistito da Skov Olsen, Sansone e Soriano.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.17). Fiducia media. Il Napoli di questo periodo è estremamente incostante, ma non può permettersi di lasciare indietro ancora punti. Il Bologna costringerà i partenopei agli straordinari, ma vediamo meglio gli azzurri.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Inter – Atalanta Over 3.5 2.45 2.45
Juventus – Lazio 1 + Over 2.5 2.72 6.66
Roma – Genoa VAI Sì 2.75 18.32
Verona – Milan 1X 1.70 31.15
Sampdoria – Cagliari Gol 1.73 53.89
Napoli – Bologna 1 + Over 2.5 2.17 116.95

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 116.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 1.170 euro.

Tante partite decisive per la classifica: punta sulla 26’ giornata con le quote di SportPesa!

Il bookmaker per la ventiseiesima giornata di campionato

Una ventina di discipline sportive in palinsesto, tantissimi mercati per il calcio (più di 1.000 per la Serie A) e un buon valore per i payout, anche per quanto riguarda le giocate live, in linea con i principali concorrenti sulla scena tricolore. Sono questi i punti di forza di SportPesa, il bookmaker di cui abbiamo utilizzato le quote per i pronostici della ventiseiesima giornata della Serie A 2020/21. L’operatore di origine kenyana propone un bonus di benvenuto contenuto (10€ al massimo) ma utile per cominciare a fare esperienza con il betting online se siete alle prime armi. Non molte ma ben congegnate le promozioni periodiche, non è disponibile lo streaming ma c’è una buona sezione news con contenuti aggiornati e ben confezionati. Disponibile app mobile anche per il download con i dispositivi Android.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 26° giornata

Articoli correlati