NBA 2017-18: al via i playoff, ecco tutti gli accoppiamenti

Si è conclusa nella notte di mercoledì 11 aprile la lunga regular season della NBA 2017-18. L’ultima delle 82 giornate previste nella stagione regolare ha difatti stabilito le sedici squadre qualificate ai playoff. La post-season avrà inizio sabato 14 aprile e si protrarrà fino a giugno con le NBA Finals tra le vincenti delle due Conference.

Eastern Conference: Toronto al primo posto, c’è anche Belinelli con Philadelphia

Al termine della lunga regular season l’Est sembra avere un nuovo padrone nei Toronto Raptors, arrivati a chiudere al primo posto in Eastern Conference con 59 vittorie e 23 sconfitte. I canadesi affronteranno nel primo turno i Washington Wizard, ottavi ad Est.

James Harden e Chris Paul in azione

NBA 2018, al via i playoff. ©sportingnews.com

Lo scoglio non è dei più proibitivi per i Raptors, per i quali si prospetta invece un secondo turno da brivido con la vincente tra Cleveland Cavaliers (testa di serie numero 4) e Indiana Pacers (5). La sfida più probabile è proprio quella con i Cavs del “Prescelto” LeBron James, finalisti negli ultimi tre anni e campioni nel 2016. Non sarà una sfida facile per James e soci, ma è proprio sulla forza del suo miglior giocatore che la franchigia dell’Ohio può contare per avere la meglio sui Pacers.

Tra le favorite per raggiungere la finale ad Est non possono mancare i Boston Celtics, giunti secondi in Conference nella stagione regolare. Il primo turno dei playoff li vede impegnati contro i non irresistibili Milwaukee Bucks. Boston è partita con grandi ambizioni in quest’annata, anche se ha dovuto fare i conti con gli infortuni di Gordon Hayward e Kyrie Irving, due stelle che avrebbero potuto portarla al titolo.

Nell’eventuale semifinale i Celtics troveranno una tra Philadelphia 76ers e Miami Heat. I 76ers, dopo diverse stagioni da fanalino di coda della NBA, hanno sorpreso tutti con una stagione incredibile. La squadra della Pennsylvania, in cui milita anche l’italiano Marco Belinelli, ha chiuso al terzo posto la stagione regolare e attraversa un grandissimo momento di forma. Sono 16 le vittorie di fila di Philadelphia, che si presenta ai playoff come una mina vagante e può contare sulla stella di Joel Embiid per puntare quantomeno alla finale di Conference.

Gli accoppiamenti della Eastern Conference
Toronto Raptors (1) Washington Wizards (8)
Cleveland Cavaliers (4) Indiana Pacers (5)
Philadelphia 76ers (3) Miami Heat (6)
Boston Celtics (2) Milwaukee Bucks (7)

Western Conference: Houston padroni, sfida tra Golden State e San Antonio

Se il primo posto ad Est è risultato appannaggio dei Toronto Raptors, nella Western Conference ha invece dettato legge Houston. I Rockets, guidati da un grande James Harden, hanno chiuso la regular season con 65 vittorie e 17 sconfitte, sbaragliando la concorrenza dei campioni in carica dei Golden State Warriors.

I texani arrivano ai playoff con il miglior record della lega ed avranno dunque il vantaggio del fattore campo in tutti i turni che disputeranno nella post-season. Ad avere l’onere di affrontarli nel primo round dei playoff NBA 2018 i Minnesota Timberwolves, che hanno ottenuto il pass playoff proprio nell’ultima giornata battendo i diretti rivali dei Denver Nuggets.

La corsa dei T’wolves non dovrebbe però andare oltre lo scontro con i Rockets, che puntano al bersaglio grosso ed a spodestare i Warriors di Stephen Curry e Kevin Durant. I campioni in carica, secondi in regular season (58 vittorie) affronteranno una sfida tutta da vivere con i San Antonio Spurs. La squadra di Popovich ha raggiunto la post-season per il 21esimo anno consecutivo, anche se ha disputato una delle stagioni più deludenti degli ultimi anni. Gli Spurs hanno infatti chiuso al settimo posto con meno di 50 vittorie, cosa che non accadeva dal lontano 2000. Con Kawhi Leonard in forse, gli Spurs non sembrano attrezzati per reggere l’urto dei campioni in carica, ancora favoriti per la vittoria finale.

Presente al grande show dei playoff anche Russell Westbrook con i suoi Oklahoma City Thunder, chiamati a confrontarsi con gli Utah Jazz nel primo turno. Una sfida che si preannuncia equilibrata, così come quella che vede affrontarsi Portland Trail Blazers e New Orleans Pelicans.

Gli accoppiamenti della Western Conference
Houston Rockets (1) Minnesota Timberwolves (8)
Oklahoma City Thunder (4) Utah Jazz (5)
Portland Trail Blazers (3) New Orleans Pelicans (6)
Golden State Warriors (2) San Antonio Spurs (7)

Per tutti gli appassionati di scommesse sul basket, consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida che si trova in questo sito. Oltre a conoscere le squadre favorite e lo stato di forma dei giocatori, infatti, possono rivelarsi utili strategie come la Zig Zag theory.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati