EBEL, semifinali playoff: il punto della situazione dopo gara-2

Sono ormai entrate nel vivo le semifinali playoff della EBEL 2018, la lega di hockey austriaca in cui milita anche la compagine italiana dell’Hockey Club Bolzano. Tra domenica 25 e martedì 27 si sono disputate infatti gara 1 e gara 2 delle semifinali, che vedono gli altoatesini opposti ai Vienna Capitals.

Un'immagine di Bolzano - Vienna della EBEL 2017-18

EBEL 2017-18: semifinali playoff, il punto dopo gara-2. ©sportnews.bz

Situazione in bilico per Bolzano dopo gara-2

Sembrava impossibile dopo una regular season difficile e i playoff agguantati all’ultimo secondo, ma Bolzano è tra le prime 4 della EBEL e al momento sta giocando benissimo le sue carte. Dopo aver eliminato il KAC Klagenfurt per 4-2 nella serie dei quarti di finale, i Foxes hanno infatti riportato in parità la serie con Vienna.

Dopo aver subito un pesante 4-0 sul territorio nemico in gara-1, Bolzano ha infatti reagito alla grande nel match di martedì 27 disputato al PalaOnda. Gara-2 ha infatti visto i Foxes restituire il trattamento agli avversari, sconfitti con un perentorio 4-1. Le reti della vittoria casalinga della squadra di Kai Suikkanen sono state realizzate da Alex Petan, Austin Smith, Angelo Miceli ed Anton Bernard.

Una reazione decisa di Bolzano, partita nettamente sfavorita in questi playoff, ma che sta dimostrando di poter lottare con i campioni in carica per un posto in finale. Giovedì 29 marzo in programma gara 3 a Vienna, per poi ritornare a Bolzano il 31 per gara 4. Gara 5 è invece in programma a Vienna il 2 aprile, eventuali gara 6 e 7 nei quattro giorni successivi.

Dal baratro alla lotta per la finale: la stagione di Bolzano

L’impresa dei Foxes, arrivati al penultimo atto dei playoff contro i campioni in carica, assume maggiore risalto se si pensa che per lunghi tratti della regular season la squadra italiana, partita senza i favori del pronostico, ha navigato nei bassifondi della classifica. Conclusa la regular season al nono posto (su 12 squadre), i Foxes hanno poi disputato il Qualification Round, comprendente i team classificati dal settimo al dodicesimo posto nella stagione regolare.

Bolzano ha concluso il Qualification Round al secondo posto, l’ultimo utile per aggiudicarsi la presenza ai playoff, grazie al pareggio rocambolesco in casa contro l’Orli Znojimo. In svantaggio per 3-0 al PalaOnda, i Foxes hanno saputo rimontare fino al 3-3, conquistando il supplementare ed il punto decisivo per il secondo posto finale. Alla fine è arrivata anche la vittoria ai rigori, ma ormai non decisiva al fine della qualificazione.

I Foxes hanno così raggiunto per la quinta volta consecutiva i playoff della EBEL, lega che hanno già conquistato nella stagione d’esordio 2013-14. Da lì un crescendo di emozioni che ha portato Bolzano ad eliminare il favorito KAC Klagenfurt (4° in regular season) ed ora a lottare testa a testa con i Capitals. Un risultato insperato ad un certo punto della stagione, raggiunto grazie al cuore ed alle indubbie capacità degli uomini a disposizione di Suikkanen.

Le altre semifinaliste: Linz e Salisburgo sull’1-1

Se Vienna e Bolzano sono in parità dopo le prime due gare, lo stesso vale per le altre due semifinaliste di questa EBEL 2017-18. Black Wings Linz e Red Bull Salisburgo sono infatti sull’1-1 dopo gara-2 e anche qui la serie si preannuncia combattuta.

Anche in questa serie (al meglio delle sette gare) sta avendo la meglio il fattore campo, con Salisburgo vincente per 3-2 nel proprio impianto e Linz che ha chiuso sul 3-1 gara 2 in casa. Giovedì 29 la serie ritorna a Salisburgo per gara 3, dove i padroni di casa partono favoriti per la vittoria. I Red Bull, secondi in regular season e campioni nel 2015 e 2016, sono tra le favorite alla vittoria finale, ma i Black Wings non saranno un ostacolo facile da superare.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati