Calciomercato 2021: trattative in corso e quote sui trasferimenti

Ufficialmente si aprirà giovedì 1 luglio, ma naturalmente le trattative non si sono mai davvero chiuse, e alcuni colpi sono stati addirittura già piazzati. Stiamo parlando del calciomercato, che come ogni estate infiammerà i sogni di tifosi e appassionati. Vediamo rumors e notizie, ma anche alcune quote sulle mosse delle Big del calcio.

Inter: prima di tutto vendere

I loghi di Juventus, Paris Saint-Germain e Real Madrid e dei calciatori in azione

Ufficialmente deve ancora aprire i battenti, ma il calciomercato 2021/22 è già in pieno fermento.

Iniziamo doverosamente dai campioni d’Italia 2020/21: l’Inter è stata già protagonista di un colpo di scena nelle scorse settimane, con l’addio di mister Conte e l’approdo in panchina di Simone Inzaghi, ma l’estate nerazzurra sembra dover essere tutto tranne che tranquilla.

Prima i venti di recessione provenienti dalla Cina, con la proprietà Zhang che chiude i rubinetti e impone ai Bauscia di fare cassa (primo sacrificabile, Achraf Hakimi, per il quale è in corso una vera e propria asta al rialzo tra Chelsea e PSG), poi la tragedia sfiorata di Christian Eriksen, per il quale pensare a un ritorno al calcio giocato è attualmente puro wishful thinking.

Insomma, solleone di sofferenza per la Beneamata, che per il momento si coccola il ritorno di Dimarco e cerca altri esterni per fare le due fasi (i nomi sono quelli di Emerson e Dumfries), un vice-Lukaku (Caicedo?) mentre il trequartista per rimpiazzare il danese è stato trovato in Calhanoglu, con un blitz a sorpresa che in 24 ore ha portato il turco sulla sponda Bauscia del naviglio.

Le altre italiane: il Milan grande protagonista

Sull’altra sponda dei Navigli, è il Milan il grande protagonista del momento: dopo il “guanto di sfida” a Mino Raiola gettato da Maldini con il benservito a Donnarumma, rimpiazzato dal portiere francese Maignan e il riscatto di Fikayo Tomori (colpo in prospettiva ottimo), i rossoneri stanno cercando, oltre che di liberarsi di Calhanoglu (tentativo in entrata per Zaccagni del Verona), di chiudere un altro riscatto (Brahim Diaz) e di strappare i giovani Odriozola e Firpo a Real Madrid e Barcellona per coprirsi sulle fasce.

In casa Atalanta, dopo il riscatto di Maehle e Kovalenko, gli uomini-mercato stanno cercando di puntellare la difesa con il giapponese del Bologna, Tomiyasu. Gasperini vorrebbe portare a Bergamo l’eterno Rodrigo Palacio, ma sul “Trenza” c’è forte anche il Monza di Galliani.

Per la Juventus, il tema è innanzitutto capire cosa farà Ronaldo: se, come sembra probabile, CR7 si accaserà altrove (PSG? United? Sporting Lisbona?) il mister “figliol prodigo” Allegri sta disegnando un nuovo assetto, fatta salva la volontà di puntare sul recupero di Dybala e sui giovani Chiesa e Kulusevski. Buffon è passato al Parma, e in entrata si sta sfogliando la margherita per il centrocampo, con il ballottaggio tra Locatelli e il ritorno di Pjanic.

Molto fermento anche alla Lazio, dove il neomister Sarri sta cercando di disegnare la squadra per la prossima stagione. Si guarda all’estero per il centrocampo, con occhi puntati su Lucas Torreira e su Julian Brandt per rimpiazzare Leiva, oltre che su Filip Kostic (Eintracht Francoforte) per le fasce. In difesa, pare certo l’arrivo di Hysaj dal Napoli e piace Pezzella della Fiorentina. Possibile anche un clamoroso ritorno, quello di Felipe Anderson, attualmente al West Ham.

Nel frattempo, ci sono panchine ancora vuote (Sampdoria e Fiorentina, dopo il clamoroso addio di Gattuso) e trattative ancora in fase di pour parler che riguardano la Roma e il Napoli, con Spalletti che ancora deve capire le mosse di mercato possibili con il presidentissimo De Laurentiis.

All’estero, le spagnole sotto i riflettori

Naturalmente anche all’estero le Big sono già in grande attività per cercare di assicurarsi i profili migliori. Sicuramente, è il Barcellona la squadra più dinamica al momento: del resto, i blaugrana devono risollevarsi dopo alcune stagioni in ombra. In tal senso, gli arrivi di Agüero e Depay sono molto significativi. Ma i nomi caldi sono anche molti altri.

Harry Kane e Paul Pogba sono i più hot, da questo punto di vista. Il centravanti inglese andrà via dal Tottenham, ed è pronta una maxi offerta del Manchester City. Sul campione francese sono in molti a tentare l’acquisto-bomba, ma il Paris Saint-Germain sembra essere in pole position. Nel frattempo, il Real Madrid ha pensato prima di tutto alla panchina, riportando a casa il nostro Carlo Ancelotti. A proposito di mister, ricordiamo che in tutto questo al momento a essere “disoccupato” è proprio l’allenatore campione d’Italia, Antonio Conte, per il quale è saltato il passaggio al Tottenham.

Cosa dicono i bookmaker

Ricordiamo che le scommesse calciomercato sono ormai da qualche anno uno dei mercati più floridi, durante le finestre dedicate ai trasferimenti dei calciatori. Non a caso, dunque, i bookie si stanno sbizzarrendo a dare le quote sui nomi più in vista.

Il vero rebus è quello legato al destino di Cristiano Ronaldo: resterà alla Juve o andrà via? Secondo i siti scommesse online, il portoghese è sulla via della Francia. Il suo passaggio al Paris Saint-Germain è quotato a 2.00, più probabile di un’altra stagione alla Juve (2.50), ma anche di un ritorno al Manchester United (3.00).

Ci sono quote anche su un altro fantasista della Serie A, in uscita dall’Atalanta per la giusta cifra, Iosip Ilicic. Sullo sloveno, forte la pista Milan (2.10), anche se il rinnovo con la Dea è giudicato comunque più probabile (1.80), mentre la Lazio è più indietro (5.00). Quasi fatta invece per Locatelli alla Juve: secondo i bookmaker, il centrocampista del Sassuolo vestirà bianconero (la quota è 1.45).

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
I loghi di Juventus, Paris Saint-Germain e Real Madrid e dei calciatori in azione

Articoli correlati