Biathlon, Dorothea Wierer conquista la Coppa del Mondo generale

Finisce in bellezza per l’Italia la stagione di Coppa del Mondo di biathlon femminile: grazie ai piazzamenti di Oslo Holmenkollen Wierer e Vittozzi chiudono rispettivamente prima e seconda la classifica generale. Tra gli uomini trionfa il norvegese J.T. Boe. L’Italia scopre uno sport appassionante e molto televisivo.

Dorothea Wierer vince la Coppa del Mondo di biathlon

Doro Wierer ha vinto la classifica generale di Coppa del Mondo di biathlon

A Oslo Holmenkollen è andata in scena domenica la tappa conclusiva della Coppa del Mondo di biathlon 2018-2019. L’epilogo per i colori azzurri al femminile è stato quello che tutti si auspicavano, con il successo nella classifica generale di Dorothea Wierer e il secondo posto di Lisa Vittozzi. L’esito della stagione è stato in bilico fino all’ultimo, per merito soprattutto di Anastasiya Kuzmina. La biathleta slovacca, terza nella generale, si è presentata in gran forma a questo weekend conclusivo di Coppa, riuscendo a imporsi per distacco sia nella sprint di giovedì che nell’inseguimento di sabato.

Wierer ha invece amministrato il suo vantaggio grazie all’11 posto nella sprint, mentre Vittozzi ha dovuto dire addio ai sogni di gloria concludendo la gara breve oltre il sessantesimo posto, piazzamento che non le ha consentito di qualificarsi per la pursuit. La Kuzmina però nella mass start di domenica non è andata oltre il decimo posto. Alle atlete azzurre sono quindi stati sufficienti un undicesimo e un dodicesimo piazzamento per confermarsi ai primi due posti della classifica finale, che ha visto Wierer imporsi con 904 punti su Vittozzi (882) e Kuzmina (870).

La stagione dei record per il biathlon italiano

Per la nazionale di biathlon tricolore si tratta del miglior risultato mai ottenuto dal 1978, anno in cui fu istituita la Coppa del Mondo. Mai un biathleta italiano, uomo o donna, era riuscito a portare a casa la sfera di cristallo della generale: quest’anno invece le nostre due atlete di punta sono riuscite a realizzare una irripetibile doppietta, a cui va aggiungersi la coppa di specialità ottenuta da Doro nell’inseguimento.

I biathleti italiani hanno vinto complessivamente sette gare individuali e due staffette, oltre a collezionare in tutto 16 podi, l’ultimo dei quali ottenuto da Lukas Hofer (secondo nella pursuit di sabato e decimo nella classifica generale finale) proprio a Holmenkollen. Ricco di soddisfazioni è stato anche il mondiale andato in scena a Östersund, in Svezia, nel quale l’Italia ha portato a casa cinque medaglie e il ricordo di un’ultima giornata storica, con i successi sia nella mass start maschile che in quella femminile dei due atleti di Anterselva Doro Wierer e Dominik Windisch.

A testimoniare la crescita di interesse in Italia per questa disciplina sono anche i risultati degli ascolti tv registrati durante tutta la stagione e in particolare il record di ascolti della tappa di Anterselva trasmessa da Raisport. Il biathlon è uno sport che si presta molto bene alle dirette televisive, grazie ad un mix di prestazione fisica e suspense fino all’ultimo momento: tutto il movimento azzurro si augura che questa stagione rappresenti solo l’inizio.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati