2017 addio: gli eventi sportivi più importanti dell’anno

Mancano ormai pochi giorni affinché il 2017 passi definitivamente in archivio per lasciare il posto al 2018, anno che sarà ricco di eventi sportivi importantissimi come Olimpiadi Invernali e i Mondiali di calcio. L’anno appena passato ha comunque avuto modo di offrire una grande quantità di eventi sportivi da ricordare.

Calcio: la conferma del Real Madrid e la disfatta della nazionale italiana

Le palle degli sport 2017

I più importanti eventi sportivi del 2017.

Come da tradizione gli anni “dispari” sono privi dei grandi eventi riservati alle nazionali di calcio come Europei e Mondiali, ma non mancano gli appuntamenti di prestigio a cadenza annuale come la Champions League. La massima competizione europea per club ha visto la riconferma del Real Madrid, campione anche nel 2016. Battuta nella finale di Cardiff la Juventus con il punteggio di 4-1, i blancos hanno conquistato il torneo per la dodicesima volta nella storia.

Sul fronte nazionali si segnala solo la Confederations Cup, vinta dalla Germania campione del mondo in carica. Resterà nella storia invece la disfatta della nazionale italiana di calcio, incapace di ottenere la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. La squadra allenata da Giampiero Ventura non è riuscita ad avere la meglio della Svezia nei playoff, rinunciando anzitempo al sogno mondiale.

Basket: la sorprendente Slovenia e il ritorno dei Golden State Warriors

Sul fronte pallacanestro si segnalano l’Europeo 2017 e la prestigiosa finale NBA. Nel primo caso sorprendente la vittoria della Slovenia allenata da Igor Kokoskov, capace di sovvertire ogni pronostico ed avere la meglio sulla corazzata spagnola e sulla Serbia, nettamente favorite alla vigilia.

Il prestigioso campionato nordamericano ha visto invece rispettati i pronostici con una finale già scritta tra i Golden State Warriors di Stephen Curry e i Cleveland Cavaliers di Lebron James. Le due compagini si sono affrontate per il terzo anno consecutivo nelle Finals con la vittoria dei Warriors. La squadra californiana si è ripresa il titolo conquistato nel 2015 e poi ceduto ai rivali nella passata stagione.

In Eurolega invece, trionfo del Fenerbahce. La squadra allenata da Zeljko Obradovic, in cui milita l’italiano Gigi Datome, ha avuto la meglio nella Final Four disputata ad Istanbul battendo i greci dell’Olympiakos.

Volley: Europei amari per l’Italia

Stagione avara per gli sport di squadra, che hanno incassato le deludenti prestazioni delle nazionali di pallavolo agli Europei. La selezione maschile si è fermata ai quarti nella manifestazione, svoltasi in Polonia e vinta dalla Russia. Stesso risultato per le donne, eliminate dall’Olanda nel torneo poi vinto dalla Serbia.

Il ritorno del “Re”: Roger Federer ed una stagione da incorniciare

Erano in pochi a crederci, dopo un 2016 disastroso in cui il fuoriclasse svizzero ha dovuto chiudere la stagione anzitempo a causa di vari infortuni. Il 2017 è però l’anno della rinascita per lo svizzero, che torna a vincere uno Slam dopo oltre 4 anni (Wimbledon 2012) imponendosi all’Australian Open sul rivale Rafael Nadal. La stagione da sogno di Federer continua con i successi ai Masters 1000 di Indian Wells e Miami, prima di prendersi una pausa per tornare nella stagione sull’erba. “Re Roger” si è ripreso anche il trono di Wimbledon, trionfando sull’erba di Londra a 5 anni di distanza dall’ultima vittoria.

Se Federer è ritornato alla grande in questo 2017 si può dire altrettanto della sua nemesi Rafael Nadal, capace di imporsi negli altri due Slam stagionali, Roland Garros e Us Open. Lo spagnolo è riuscito a riprendersi la scena portando a casa 6 successi nel circuito ATP (Slam compresi) ritornando al numero 1 del ranking, seguito proprio da Federer.

Il ritorno alla vittoria di Federica Pellegrini, l’inaspettata sconfitta di Usain Bolt

L’estate 2017 è stata occupata dai Mondiali di nuoto di Budapest (14-30 luglio), che hanno visto il trionfo di Federica Pellegrini nel 200 stile libero. La nuotatrice azzurra si è ripresa alla grande dalle delusioni di Rio 2016, tornando sul tetto del mondo. Successi anche per Gabriele Detti negli 800 sl e per Gregorio Paltrinieri, confermatosi campione nei 1500 sl.

Una delle sorprese di questo 2017 è senza dubbio la sconfitta di Usain Bolt, beffato sui 100m ai Mondiali di atletica leggera di Londra (4-13 agosto). Il velocista giamaicano ha ottenuto “solo” la medaglia di bronzo nella sua gara preferita, soccombendo a Justin Gatlin e Christian Coleman. Un addio senza il botto per il giamaicano che ha deciso di ritirarsi dalle competizioni.

Il mega evento Mayweather-McGregor: sport o business?

Tra gli eventi sportivi più chiacchierati del 2017 l’incontro di boxe con protagonista la superstar Floyd Mayweather (imbattuto in 49 incontri e campione in diverse categorie) e il campione di arti marziali miste Conor McGregor. Un incontro impari quello disputato a Las Vegas, con la vittoria di Mayweather per ko tecnico su un McGregor inesperto nel campo della boxe pura. A far parlare del match gli incassi milionari dei due atleti, 100 milioni per Mayweather e 75 per il rivale. Il giro d’affari è stimato intorno ai 600 milioni di dollari, un evento che trascende ogni regola e che è destinato a far parlare di sé ancora per molto.

Motorsport: Ferrari e Ducati ad un passo dal sogno

La stagione dei motori ha visto il ritorno alla competitività della Ferrari, capace di contendere il titolo piloti alla Mercedes di Lewis Hamilton. Sebastian Vettel non è però riuscito a riportare il titolo a Maranello, dove manca ormai da 10 anni. Lo stesso lasso di tempo da quando Ducati ha conquistato il suo ultimo titolo mondiale in MotoGp per mano di Casey Stoner. La casa di Borgo Panigale ha sfiorato l’obiettivo con Andrea Dovizioso, arresosi solo all’ultima gara a Marc Marquez.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati