Pronostici di Serie A 2019/2020: trentunesima giornata

La trentunesima giornata della Serie A 2019/20 vivrà tutta su una delle grandi classiche del nostro calcio: Milan – Juventus, con i rossoneri in un ottimo periodo e la Juve lanciatissima verso l’ennesimo titolo. Lazio e Inter cercano il riscatto contro Lecce e Verona, mentre l’Atalanta insegue il podio affrontando la Sampdoria.

Il big match della giornata: Milan – Juventus

Una vera partitissima, la gara-clou della trentunesima giornata della Serie A 2019/20: Milan – Juventus è uno degli appuntamenti di gala del nostro calcio, una storia iniziata nel 1929 e che giungerà questa sera alla sua replica numero 170. La Vecchia Signora è in testa negli scontri diretti (66 successi a 49, con 54 pareggi), e vanta anche un buon record recente a San Siro, con quattro vittorie nelle ultime cinque sfide (una sola, nel 2016, l’affermazione del Diavolo). Una storia lunghissima, che ha nelle sue tappe i duelli tra i nomi leggendari di Sivori e Liedholm, di Altafini e Boniperti, fino a Platini, Van Basten, Gullit, Del Piero, Maldini, Buffon, Kakà, Shevcenko, Vialli e chi più ne ha più ne metta. Ma non c’è solo la Storia, perché l’attualità ha molto da dire: il Milan, che già in Coppa Italia ha messo in difficoltà i bianconeri, è in un bel momento, e dopo il 3-0 alla Lazio è più che combattivo e lotta per un posto in Europa League. La Juve, dal canto suo, ha ingranato la marcia della vittoria e si avvicina a grandi falcate verso l’ennesimo scudetto. Ne vedremo delle belle: all’andata vinsero i piemontesi per 1-0.

Milan – Juventus
Il logo del Milan Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Juventus Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Martedì 7 luglio 2020 ore 21:45
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 3.45 X: 3.40 2: 2.14

Milan gasatissimo, dopo la rotonda vittoria dello scorso weekend contro la Lazio, e che quindi affronta la capolista Juventus nelle migliori condizioni possibili dal punto di vista del morale. Certo, Pioli ha qualche inghippo nell’organico, per l’infortunio di Calhanoglu, che cercherà fino all’ultimo di essere recuperato, che si aggiunge a quelli di Musacchio, Duarte e Castillejo. Ma le buone impressioni arrivate dalle prestazioni sciorinate dal rientro dal lockdown (con l’eccezione del fortunoso 2-2 contro la Spal) autorizzano il tecnico emiliano a uno spirito positivo. E poi c’è la spinta del ritrovato Ibrahimovic, già preziosissimo a Roma e pronto a guidare i suoi contro una delle sue tante ex squadre. Davanti a Donnarumma, tutto confermato, con Conti, Kjaer, Romagnoli e Hernandez. Kessie e Bennacer saranno i mastini di centrocampo, lo svedese spalleggiato dai tre trequartisti Saelemaekers (molto positivo in questo periodo), Paquetà (o Calhanoglu) e Bonaventura, con Rebic pronto a entrare a gara in corso. Tre vittorie, un pari e un ko nelle ultime uscite casalinghe del Diavolo, che spera, dopo la vittoria contro la Lazio, di essersi lasciato alle spalle una certa sterilità offensiva (solo 39 i gol stagionali).

Una classicissima del nostro calcio: scommetti su Milan – Juventus con il welcome bonus di BetFlag!

Nonostante il rotondo 4-1 nel derby, che ha fatto fare a Sarri e ai suoi un bel passo in avanti verso la conquista del titolo (con la gentile collaborazione di Lazio e Inter, entrambe perdenti nell’ultimo turno), Sarri non affronterà il supermatch con il Milan con l’animo tranquillo. Il Diavolo ha infatti fatto sudare parecchio la Vecchia Signora in Coppa Italia, e oltretutto ci saranno due assenze pesanti per squalifica (De Ligt e soprattutto Dybala), oltre a quelle degli infortunati Chiellini, Demiral, De Sciglio, Alex Sandro e Khedira. La rosa della Juventus è comunque sufficientemente ampia per far fronte anche a queste emergenze: in difesa, sarà Rugani a sostituire l’olandese e a comporre il reparto arretrato con Cuadrado, Bonucci e Danilo. Assetto stabile a metà campo, con Bentancur, Pjanic e il confermato Rabiot. Davanti, con Ronaldo e Bernardeschi sarà la volta del Pipita Higuain, che si ripresenta in campo dopo una lunga assenza proprio contro la sua ex squadra. I bianconeri hanno la miglior difesa del torneo (26 gol incassati) e il terzo attacco (63 realizzati), oltre al terzo rendimento esterno in assoluto dietro Atalanta e Inter. In caso di vittoria, l’ipoteca sul campionato sarebbe davvero quasi insuperabile.

Pronostico: Gol (1.75). Fiducia medio-alta. La Juve ha la miglior difesa del campionato, ma il Milan sembra essersi sbloccato là davanti, e in un big match un gol per parte non è una eresia. Se tifate una delle due, le quote su 1 e 2 sono interessantissime.

Le altre partite della giornata

Il trentunesimo turno della Serie A 2019/20 deve necessariamente essere occasione di riscatto per Lazio e Inter, entrambe uscite con le ossa rotte e non senza strascichi polemici dalla giornata precedente. I biancocelesti se la vedranno stasera con il Lecce: turno davvero perfetto per riprendere la marcia; i nerazzurri chiuderanno il menu dopodomani a Verona, e i gialloblu non saranno certo un osso malleabile per la squadra di Conte, ripiombata nelle cattive prestazioni degli anni scorsi. Il Napoli vuole staccare la Roma, e contro il Genoa potrebbe essere l’occasione giusta, ma sarà soprattutto l’Atalanta, sotto i riflettori: la Dea, vincendo con la Sampdoria, potrebbe addirittura strappare il terzo posto all’Inter, in caso di mancata vittoria dei milanesi. Interessantissime in chiave-salvezza Torino – Brescia, con le Rondinelle tornate a vincere nel weekend, e Spal – Udinese, ultimo appello o quasi per gli emiliani. Bologna – Sassuolo varrà soprattutto per lo spettacolo, mentre Fiorentina – Cagliari metterà in palio le residue speranze europee dei sardi. Roma – Parma è un match molto rognoso per i giallorossi, reduci da tre ko di fila.

Lecce – Lazio
Il logo del Lecce Ultimi incontri VSSPP
Il logo della Lazio Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Via del Mare
  • Martedì 7 luglio 2020 ore 19:30
  • Arbitro: Maresca
  • Le quote sull’1X2 1: 7.40 X: 5.40 2: 1.37

La squadra che ha di gran lunga la difesa più perforata del torneo (i salentini hanno incassato ben 70 reti) contro la seconda difesa e soprattutto il secondo attacco della Serie A: diciamo che se non si punta sull’Over in una partita del genere non ci si punta mai. La formazione di Liverani paga un tipo di gioco sempre propositivo, che finisce per farle incassare caterve di reti, ma bisogna dire anche che ha raccolto sicuramente meno di quanto meritasse. Certo, la permanenza in A è sempre più difficile, ma il quartultimo posto dista solamente due lunghezze, e ci sono ancora parecchie partite. Per la sfida con la Lazio, i salentini saranno privi dello squalificato Tacthsidis, oltre che degli infortunati Rossettini, Deiola, Lapadula, Majer e Meccariello. Albero di Natale in vista, con Donati, Lucioni, Paz e Calderoni dietro, Petriccione, Majer e Barak sulla mediana e Mancosu e Saponara a lanciare Farias. Nella Lazio, un Inzaghi particolarmente lamentoso dopo la debacle contro il Milan ritroverà le punte Immobile e Caicedo, ma non gli infortunati (Marusic, Lulic, Luiz Felipe, cui si aggiunge Correa). Formazione ampiamente rimaneggiata, dunque, ma non in difesa, con i tre pretoriani Patric, Acerbi e Radu. Centrocampo rivisto con Djavan Anderson e Jony esterni, Milinkovic-Savic, Leiva e Luis Alberto in mezzo, dietro appunto a Immobile e Caicedo. All’andata vinse la Lazio 4-2. Tre successi biancocelesti e uno solo giallorosso (nel 2005) nelle ultime cinque al Via del Mare.

Pronostico: Over 4.5 (3.15). Fiducia medio-alta. L’attacco esplosivo della Lazio contro la difesa non proprio da Grande Muraglia del Lecce: i presupposti per grappoli di gol ci sono tutti, e la quota decisamente golosa ci convince a questo Over davvero esagerato.

Genoa – Napoli
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Napoli Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Mercoledì 8 luglio 2020 ore 19.30
  • Arbitro: Mariani
  • Le quote sull’1X2 1: 6.00 X: 4.10 2: 1.55

Un Genoa reduce dal pareggio-thrilling contro l’Udinese di domenica sera affronta il Napoli, tornato prontamente al successo contro la Roma dopo il passo falso con l’Atalanta. Spirito alto in entrambe le squadre, dunque, anche se per il Grifone la salvezza è ancora tutta da conquistare. Sono due, ora, i punti di vantaggio sul terzultimo posto, e i ragazzi di Nicola non possono permettersi troppi passi falsi, anche se la sfida contro i partenopei non è certo di quelle facili per squadre come quella rosso-blu, tanto più che Gattuso e i suoi, raggiunta la Roma, vogliono piazzare il sorpasso e continuare la corsa al sogno-quarto posto. I locali recuperano Schone, che si riprenderà il centrocampo insieme a Behrami e Cassata, con Biraschi e Barreca (Criscito è ancora indisponibile, così come Arkensen e Radovanovic) larghi sulle fasce. In difesa, rientra Souamoro insieme a Romero e Masiello. Davanti, Pandev scalpita, ma le maglie dovrebbero essere di Pinamonti e Sanabria. Nel Napoli, problemi di squalifica: saranno out Koulibaly e Demme, rimpiazzati da Manolas e Lobotka. In difesa, Hysaj a destra e Mario Rui a sinistra, con Maksimovic in mezzo. A centrocampo, presenti Fabian Ruiz e Zielinski. Davanti, alternanza, con Politano, Lozano e Mertens. Due pareggi e tre successi campani nelle ultime cinque a Marassi: il Genoa non vince dal 2012. 0-0 all’andata.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (2.20). Fiducia medio-alta. Partita difficile da interpretare: il Napoli è chiaramente favorito, ma il Genoa è ringalluzzito dal pari contro l’Udinese. La maggior qualità dei partenopei dovrebbe prevalere, ma non sarà una passeggiata.

Fiorentina – Cagliari
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Mercoledì 8 luglio 2020 ore 19.30
  • Arbitro: Manganiello
  • Le quote sull’1X2 1: 1.95 X: 3.55 2: 3.85

Una Fiorentina ringalluzzita dall’importante successo con il Parma se la vedrà contro un Cagliari, reduce dal ko interno contro l’Atalanta che ha lasciato un po’ di amaro in bocca ai ragazzi di Zenga, che adesso vedono allontanarsi la zona Europa League e non possono quindi più permettersi di lasciare indietro punti. Iachini recupera Vlahovic, ma perde Pezzella e Benassi, e rischia di dover fare a meno anche di Ribery, acciaccato e tra l’altro vittima domenica di un furto nella sua abitazione. In difesa, sarà Ceccherini ad affiancare Milenkovic e Caceres, mentre a centrocampo gli esterni saranno Lirola e Dalbert, con Duncan, Badelj e Castrovilli sulla mediana. Davanti, con Chiesa ci sarà appunto Vlahovic. Uno squalificato anche in casa-Cagliari, il giovane Carboni, mentre Pellegrini è l’ennesimo infortunato della travagliata stagione sarda. Zenga sceglierà Walukiewicz, Pisacane e il rientrante Klavan in difesa. Se in avanti Joao Pedro e Simeone non si toccano, nel centrocampo a cinque vale lo stesso discorso per Nandez, Nainggolan e Rog in mezzo. Possibile qualche variazione sugli esterni, con Mattiello a destra e l’opzione-Birsa a sinistra. All’andata, pirotecnica vittoria cagliaritana per 5-2. I sardi hanno vinto due volte e pareggiato una nelle ultime cinque sfide dirette giocate in terra toscana.

Pronostico: Over 2.5 (1.80). Fiducia media. Due squadre che hanno una posizione di classifica sufficientemente tranquilla e poche chance per i sogni di gloria. Ne potrebbe scaturire una sfida aperta e giocata senza troppi tatticismi, all’insegna del divertimento.

Atalanta – Sampdoria
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SSPSS
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Gewiss Stadium
  • Mercoledì 8 luglio 2020 ore 21.45
  • Arbitro: Giua
  • Le quote sull’1X2 1: 1.35 X: 5.50 2: 7.25

C’è fame di terzo posto, distante solo una lunghezza, al momento, e addirittura di secondo, visti i proclami di Gasperini, dalle parti di Bergamo, e in effetti c’è davvero da aver paura, di questa Atalanta giunta alla ottava vittoria consecutiva, con un bottino di gol da far spavento (83) e soprattutto un gioco scintillante e capace di perforare le difese di ogni squadra, anche senza gettarsi a testa bassa all’attacco, come hanno dimostrato i recenti successi con Napoli e Cagliari. Dal canto suo, la Sampdoria ha fatto due passi decisivi verso la salvezza battendo Lecce e Spal nelle ultime due partite, ma non può certo considerarsi ancora tranquilla. La Dea sarà priva dello squalificato Palomino: in difesa riecco dunque Djimsiti, insieme a Toloi (favorito su Sutalo) e Caldara. A centrocampo rientra Gosens a sinistra, affiancato da Freuler e De Roon e con Hateboer a destra. In avanti, riecco Gomez e Zapata, con Malinovskyi rifinitore. Nella Samp, Quagliarella è tornato disponibile, ma è difficile che Ranieri lo schieri dall’inizio. Possibile tandem di movimento La Gumina – Bonazzoli in avanti, mentre a centrocampo Bertolacci è in pole position su Ekdal per affiancare Thorsby, con Linetty e Leris mezzeali. Dietro, Depaoli e Murru terzini, con Yoshida e Colley centrali davanti ad Audero. All’andata terminò 0-0. Bergamo non è un campo ostile alla Samp, che ci ha vinto tre volte su cinque negli ultimi confronti diretti, con due successi orobici.

Pronostico: 1 + Over 3.5 (2.40). Fiducia medio-alta. Ultimamente, la Dea non sta più regalando le goleade cui ci aveva abituati, ma è meglio non scherzare con il potenziale offensivo dei bergamaschi, che sono lanciatissimi e vogliono arrivare tra le prime tre.

Bologna – Sassuolo
Il logo del Bologna Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Mercoledì 8 luglio 2020 ore 21.45
  • Arbitro: Fourneau
  • Le quote sull’1X2 1: 2.25 X: 3.65 2: 3.05

Solo un punto divide in classifica Bologna e Sassuolo, due squadre in un felice momento, come confermato dalla incredibile vittoria in rimonta della squadra di Mihajlovic domenica pomeriggio con l’Inter e dai due successi a suon di gol dei neroverdi nelle ultime due partite. Una graduatoria tranquillissima, con ampio margine sulla zona calda ma anche una certa distanza (non ancora irrecuperabile, numeri alla mano) dalle prospettive europee rende questo derby emiliano la classica partita da giocare a viso aperto e senza troppe preoccupazioni. I felsinei recuperano Bani in difesa ma perdono Soriano per squalifica. Reparto arretrato con Danilo e Bani centrali, e con Tomiyasu e Krejci (più di Dijks) sulle fasce. Linea mediana giovane, con Dominguez, Schouten e Svanberg. Davanti, Palacio dal primo minuto, con Orsolini e Barrow, anche se il giovane Juwara chiede spazio. Per De Zerbi, out Djuricic per squalifica, ma anche Romagna e Obiang: i trequartisti alle spalle di Caputo saranno quindi Berardi, Defrel e Boga, mentre Magnanelli affiancherà Locatelli in mediana. Dietro, canonica linea a quattro con Muldur, Chiriches, Ferrari e Kyriakopoulos. All’andata terminò 3-1 per il Sassuolo. Cinque precedenti sotto le due torri, con due vittorie per il Bologna e una per i neroverdi.

Pronostico: Over 3.5 (2.30). Fiducia medio-alta. Due squadre con una classifica tranquilla, in salute e con un’ottima condizione mentale: ci sono i presupposti per divertirsi, grazie ai vari Berardi, Boga, Palacio, Barrow e ai moduli dei due allenatori.

Torino – Brescia
Il logo del Torino Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Brescia Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Mercoledì 8 luglio 2020 ore 21:45
  • Arbitro: Doveri
  • Le quote sull’1X2 1: 1.65 X: 3.95 2: 5.50

Match davvero delicato, quello tra Torino e Brescia: i granata sono al terzo ko consecutivo (contro squadre toste come Lazio e Juve, va detto) e la classifica piange, con 31 punti equivalenti al quintultimo posto, a più sei dalla retrocessione; il Brescia, invece, è penultimo, ma la squadra di Lopez ha ottenuto una vittoria preziosissima contro il forte Verona, domenica, e calendario alla mano i sei punti che lo dividono dal Genoa, quartultimo, non sono impossibili da recuperare. Partita-chiave e da non sbagliare per entrambe, quindi. Niente Izzo, squalificato, per il Toro. Longo sceglierà il 3-4-1-2, con Lyanco, Nkoulou e Bremer davanti a Sirigu, e un centrocampo di corsa e muscoli con Aina, Rincon, Meité e Ansaldi. Davanti, Verdi trequartista per innescare Zaza e Belotti. Tra le Rondinelle, ancora assenti Cistana, Ndoj e Bisoli, con Balotelli rientrato in gruppo ma probabilmente ancora non convocato. Confermato in blocco o quasi il 4-4-2 anti-Hellas, con Sabelli, Papetti, Mateju e Semprini a protezione di Joronen, Tonali e Dessena centrali in mezzo al campo, affiancati da Spalek e Zmrhal, e Torregrossa e Donnarumma in avanti. All’andata stravinse il Toro 4-0. Equilibratissimo il bilancio degli scontri diretti in Piemonte, con due vittorie a testa. Il Brescia ha il secondo peggiore attacco del torneo, e il penultimo rendimento esterno.

Pronostico: Under 2.5 (1.95). Fiducia media. Partita di difficile decifrazione: avrà la meglio un Toro che necessita riscatto o un Brescia galvanizzato dal successo di Verona? Nel dubbio, la certezza che sono due squadre che hanno difficoltà ad andare in rete.

Roma – Parma
Il logo della Roma Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Parma Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Olimpico
  • Mercoledì 8 luglio 2020 ore 21:45
  • Arbitro: Fabbri
  • Le quote sull’1X2 1: 1.50 X: 4.40 2: 6.25

Due squadre che definire depresse è un eufemismo, Roma e Parma: entrambe sono reduci da tre ko consecutivi, che hanno decisamente appannato una classifica che adesso vede i giallorossi in piena bagarre per il mantenimento della posizione che vale l’Europa League, e gli emiliani a sette punti dal settimo posto che varrebbe i preliminari proprio della competizione europea. Ciò che più preoccupa, però, è soprattutto il gioco, apparso scialbo e involuto rispetto al passato. Fonseca si affiderà al 3-5-2, ma sarà privo di Smalling: Ibanez è il candidato numero uno a rimpiazzarlo nel trio difensivo con Mancini e Fazio. A centrocampo, Kolarov si riprende la fascia, con Spinazzola dalla parte opposta e Pellegrini, Veretout e Mkhitaryan in mezzo. Davanti, Dzeko e Perez. Nel Parma, rientra dalla squalifica Hernani, che occuperà la fascia destra facendo riposare Kucka e componendo il centrocampo a tre con Scozzarella e Kurtic. Davanti, Caprari dovrebbe rimpiazzare Cornelius e affiancare Gervinho e Kulusevski. D’Aversa si affiderà invece a Darmian, Iacoponi, Alves e Gagliolo nel pacchetto arretrato. All’andata finì 2-0 per il Parma, che però a Roma non centra la vittoria addirittura dal 1997. Nelle ultime cinque, quattro successi giallorossi e un pari.

Pronostico: Gol (1.75). Fiducia medio-alta. Roma e Parma devono darsi una scossa; soprattutto i giallorossi, che oltre ad essere ormai lontanissimi dalla zona-Champions devono guardarsi le spalle se vogliono l’Europa League. Partita difficile da interpretare.

Spal – Udinese
Il logo della Spal Ultimi incontri PVPPS
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Paolo Mazza
  • Giovedì 9 luglio 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 3.30 X: 3.35 2:2.20

Ultima chiamata o quasi, per la Spal, che dopo il pesantissimo 3-0 patito in casa della Sampdoria si ritrova ultima, a otto lunghezze dalla salvezza. La matematica non condanna ancora i ferraresi, ma certo la strada è in grande salita per i ragazzi di Di Biagio. L’Udinese, per parte sua, è in un buon momento, anche se il 2-2 contro il Genoa, con i friulani che erano avanti di due reti, lascia l’amaro in bocca a Gotti e giocatori. Gli emiliani saranno privi dello squalificato Cionek, oltre che degli infortunati Fares, Di Francesco e Valoti. Bonifazi sostituirà in difesa il brasiliano, con Salamon preferito a Felipe, Vicari e Reca a completare il reparto. In attacco, torna dal 1′ Petagna, affiancato da Cerri. Centrocampo sprint, con Strefezza e D’Alessandro sulle ali e Dabo e Valdifiori in mezzo. Nell’Udinese, Sema appiedato dal giudice sportivo: lo sostituirà Zeegelaar. Per il resto, Okaka torna titolare in avanti insieme all’insostituibile Lasagna. Larsen, De Paul, Jajalo e Fofana saranno gli altri quattro in mezzo al campo, con De Maio, Nuitynck e Samir in difesa. All’andata terminò senza reti: tre successi biancoazzurri e due pareggi nelle ultime cinque al Paolo Mazza, terreno di gioco dove l’Udinese ha vinto l’ultima volta nel lontanissimo 1959. Spal e Udinese hanno rispettivamente l’ultimo e il penultimo attacco del torneo.

Pronostico: Gol (1.80). Fiducia medio-alta. Soprattutto la Spal, ma anche l’Udinese ha bisogno di punti, e per farli bisogna segnare, anche se non parliamo certo delle squadre più prolifiche del torneo. Confidiamo nella vena di Lasagna e nella grinta di Petagna.

Verona – Inter
Il logo del Verona Ultimi incontri VSPPS
Il logo dell'Inter Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Giovedì 9 luglio 2020 ore 21:45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 4.50 X: 3.80 2: 1.75

Non c’è niente da fare: il DNA non si cambia, e quello dell’Inter racconta di una squadra pazza, capace di buttare via nel turno precedente una gara in totale controllo contro il Bologna, scialacquando un rigore e finendo per perdere. Adesso è solo uno, il punto di vantaggio sull’Atalanta, che romba alle spalle a suon di gol. La banda-Conte, invece, stenta, con un gioco raffazzonato e spesso dipendente dalle giocate dei singoli (Young, Lukaku e Candreva). Anche il Verona ha inopinatamente perso contro il Brescia, nel turno precedente, ma rimane un cliente tosto per tutti, e già all’andata i nerazzurri dovettero soffrire parecchio, per averne la meglio. Juric perde per infortunio Borini, ma non ha altre noie legate a squalifiche: Kumbulla, Gunter e Rrahmani proteggeranno la porta di Silvestri (a proposito: l’Hellas ha la terza difesa del torneo, l’Inter il secondo attacco e la seconda difesa), con Amrabat che torna in mezzo al campo insieme a Veloso, con Faraoni e Lazovic esterni. Di Carmine sarà il terminale offensivo, con Pessina e Zaccagni a suggerire. Inter con non pochi problemi: Barella sarà fuori per tre partite, e mancheranno per squalifica Bastoni e D’Ambrosio. Rientra però Skriniar, che comporrà il pacchetto arretrato con De Vrij e il redivivo Godin. A centrocampo, Candreva e Young sulle fasce, con Brozovic affiancato da Vecino (o Gagliardini). L’abulico Eriksen è chiamato alla riscossa, e cercherà di innescare Lukaku e Sanchez, favorito su un distratto Lautaro Martinez. 2-1 per i nerazzurri all’andata, l’Inter ha vinto quattro degli ultimi cinque scontri diretti al Bentegodi; il Verona non vince in casa con i milanesi dal 1992.

Pronostico: 1X (2.04). Fiducia media. L’Inter è rimaneggiata, e adesso deve anche guardarsi le spalle dall’arrembante Atalanta. Il Verona è in una posizione di classifica tranquillissima e può giocare sereno. Non ci sembra impossibile che vada a punti.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Milan – Juventus Gol 1.75 1.75
Lecce – Lazio Over 4.5 3.15 5.51
Genoa – Napoli 2 + Over 2.5 2.20 12.12
Atalanta – Sampdoria 1 + Over 3.5 2.40 29.10
Spal – Udinese Gol 1.80 52.39
Verona – Inter 1X 2.04 106.87

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 106.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 1.068 euro.

Oltre a Milan – Juve, tante partite che possono decidere la stagione: puntaci con le quote di BetFlag!

Il bookmaker per la trentunesima giornata di campionato

Che ne dite di un bonus benvenuto stratosferico, che raggiunge addirittura la cifra di 1.000€? Proprio di questa somma, parliamo, a proposito di BetFlag, il bookmaker online sulle cui quote ci siamo appoggiati per i nostri pronostici relativi alla trentunesima giornata della Serie A 2019/20. L’operatore lucano è stato il primo bookie italiano a proporre l’avvincente modalità di gioco chiamata betting exchange, ma la sua proposta va considerata anche per il cospicuo numero di promozioni periodiche sul calcio, un puntuale servizio streaming a corredo di una ottima sezione live e per payout decisamente interessanti su tutti gli sport, anche se comprensibilmente è il calcio quello che fa registrare le performance migliori. Un nome ormai di punta del mercato italiano, cui affidarsi in piena sicurezza, grazie alla licenza AAMS (oggi ADM).

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 31° giornata

Articoli correlati