Pronostici di Serie A 2019/2020: trentesima giornata

Il tour de force della Serie A 2019/2020 prosegue da stasera con la trentesima giornata. Per la capolista Juventus c’è il derby della Mole con un Torino in depressione, mentre la Lazio se la vedrà con un Milan graziato dalla Spal. Inter in casa con il Bologna, mentre l’Atalanta visita il Cagliari. Il big match sarà Napoli – Roma.

Il big match della giornata: Napoli – Roma

Sarà il Derby del Sud numero 146 del nostro campionato, la partita-clou della trentesima giornata della Serie A 2019/20. Un match sempre molto suggestivo, che vede i giallorossi avanti con 52 successi a 43 a fronte di 50 pareggi, in una saga iniziata nel 1929. Al San Paolo, però, il Napoli non vince dal 2014 negli scontri diretti: da allora due pareggi e due vittorie capitoline. Negli anni scorsi, questa partita è stata crocevia nel tentativo dei partenopei di togliere lo scudetto alla Juventus; quest’anno, la posta in palio è minore a livello di prestigio ma non certo di stimoli per i ventidue in campo. Dopo l’ultimo turno, Napoli e Roma sono uscite con le ossa rotte e due sconfitte, di cui quella giallorossa decisamente più preoccupante. Le due squadre sono rispettivamente sesta e quinta, con la responsabilità quindi di mantenere le due posizioni, che attualmente varrebbero l’Europa League, visto che il quarto posto, che significherebbe invece Champions League, pare ormai lontanissimo. All’andata vinsero i giallorossi 2-1, ma era un Napoli completamente diverso, nel pieno delle beghe tra squadra, dirigenza ed ex mister. Il tocco di Gattuso ha restituito voglia e grinta agli azzurri, mentre la Roma paga una fase di involuzione, dopo il lockdown.

Napoli – Roma
Il logo del Napoli Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Roma Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 5 luglio 2020 ore 21:45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.06 X: 3.55 2: 3.35

Non è affatto piaciuto, a Ringhio Gattuso, il suo Napoli uscito sconfitto contro l’Atalanta. Troppe occasioni sprecate e troppe chiacchiere con l’arbitro, per il tosto mister calabrese. Ora c’è un altro big match per gli azzurri, anche questa volta contro una rivale diretta per la conquista dei piazzamenti europei. Nelle decisioni del tecnico calabrese peseranno naturalmente le valutazioni sullo stato di forma dei titolari dell’ultimo turno. Difficile comunque pensare a un turnover esagerato, visto l’importanza della posta in palio: vincendo, il Napoli raggiungerebbe in classifica proprio i giallorossi. In porta, considerato l’infortunio di Ospina, ci sarà ancora Meret, mentre in difesa dovrebbe essere confermata la linea Di Lorenzo-Maksimovic-Koulibaly-Mario Rui, con Manolas ancora in panca. Centrocampo confermato con Ruiz, Demme e Zielinski. In attacco, consueto ballottaggio Politano/Callejon, con lo spagnolo favorito. Potrebbe riposare Insigne, con il reparto completato dunque da Mertens e Lozano. Tre vittorie e due sconfitte, nelle ultime cinque gare casalinghe dei campani, mentre il totale parla di 6 vittorie, altrettante sconfitte e due pareggi.

Tutto il fascino del Derby del Sud: punta sulle emozioni di Napoli – Roma con il welcome bonus di 888sport!

In casa-Roma è allarme rosso, dopo la sconfitta interna contro l’Udinese (la seconda consecutiva dopo quella col Milan, sempre per 2-0), e non ci si può più permettere di lasciare punti per strada. Non tanto, ormai, per l’obiettivo-Champions, quanto piuttosto per mantenere le distanze proprio dalla squadra partenopea. Vietato mollare, e anzi occorre un immediato riscatto: Fonseca, che si è assunto la completa responsabilità della debacle di giovedì, recupererà Pellegrini e Veretout, squalificati nell’ultimo turno, e che recupereranno il loro posto rispettivamente sulla trequarti e sulla mediana, ma perde per squalifica Perotti. Per il resto, conferme per Bruno Peres, Mancini e Smalling in difesa, con l’esperienza di Kolarov che sembra in vantaggio sulla grinta di Spinazzola. A centrocampo, Cristante c’è, mentre gli altri due alle spalle di Dzeko (sicuramente al rientro dal primo minuto) dovrebbero essere Under e Mkhitaryan. Tre sconfitte e due vittorie, per le ultime cinque uscite dei giallorossi, che nel complesso segnano di più dei partenopei e subiscono più o meno gli stessi gol.

Pronostico: 1 (2.06). Fiducia media. Una terza sconfitta di fila sarebbe crisi nera, per i giallorossi, ma il Napoli ci sembra meno colpito dal ko contro l’Atalanta, e la rabbia di Gattuso per come è arrivato farà venire voglia di riscatto a Mertens e compagni.

Le altre partite della giornata

Un turno con almeno altre due portate stuzzicanti, nel menu della trentesima giornata della Serie A 2019/20. Oltre al piatto forte di Napoli – Roma, che chiuderà la lista domani alle 21.45, infatti, c’è il derby tra Juventus e Torino, oggi pomeriggio, e un accattivante Lazio – Milan stasera, che potrebbero dirci qualcosa in più nella lotta per lo scudetto. Sempre oggi, un Sassuolo scatenato ospita un Lecce alla ultima spiaggia o quasi. Domani, invece, si apre con l’Inter, che dopo la scorpacciata di gol con il Brescia (a sua volta impegnato in casa contro il tostissimo Verona) se la vedrà con il ben più ostico Bologna, ancora non del tutto fuori dalla lotta per l’Europa League. A seguire, match delicatissimo tra Sampdoria e Spal in chiave-salvezza, ma anche un Cagliari – Atalanta che promette divertimento. Udinese – Genoa sarà un altro crocevia importante nella lotta per non retrocedere, mentre Parma – Fiorentina è la sfida tra due squadre che si devono leccare le ferite dopo l’ultimo turno.

Juventus – Torino
Il logo della Juventus Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Torino Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Sabato 4 luglio 2020 ore 17:15
  • Arbitro: Maresca
  • Le quote sull’1X2 1: 1.26 X: 5.60 2: 10.50

Inquadriamo quello che sarà il Derby della Mole numero 150 con qualche numero: i bianconeri guidano con 71 vittorie a 35, con tre successi e due pari nelle ultime cinque all’Allianz Stadium; il Toro non vince in casa della Juve dal 1995. Ancora più impressionanti sono però i dati recenti: la Juventus in casa è uno schiacciasassi, con 13 vittorie e 1 pareggio, e nelle ultime cinque ha segnato 13 gol subendone solo uno. Il Torino, invece, ha perso le ultime cinque trasferte. Detta così, non sembrerebbero esserci grandi motivi di fiducia, per i granata, che si trovano in una posizione di classifica delicatissima (15’ posto, a +6 dal terzultimo). Ma un derby è sempre un derby, si dice, e quindi non diamo i ragazzi di Longo per battuti fin da subito. Rispetto al vittorioso match con il Genoa, Sarri punterà ancora tutto sul Dybaldo, con Douglas Costa favorito su Higuain per rimpiazzare Bernardeschi. A centrocampo, conferma per Rabiot insieme a Pjanic e Bentancur, mentre in difesa viene riproposto Matuidi come terzino sinistro, a comporre il reparto con Cuadrado, De Ligt e Bonucci. Nei granata, Longo potrebbe optare nuovamente per il 3-5-2 visto nella sfortunata gara con la Lazio, in cui il Toro avrebbe meritato almeno un punto. Davanti a Sirigu, con Bremer e Nkoulou viene confermato Lyanco; a centrocampo Ansaldi e De Silvestri esterni, Meité, Rincon e Lukic in mezzo. Con Belotti, la velocità di Verdi. All’andata Juventus ok (1-0).

Pronostico: 1 + Handicap -1 (1.76). Fiducia alta. Vero che il derby è sempre una gara a sé, ma non si vede come un Torino anche un po’ sfortunato ma senza guizzi a livello di gioco possa impensierire il cammino della Vecchia Signora verso l’ennesimo scudetto.

Sassuolo – Lecce
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Lecce Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Sabato 4 luglio 2020 ore 19.30
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 1.49 X: 4.50 2: 6.00

Vige la regola del 3, in casa Sassuolo: dopo due 3-3 consecutivi, gli emiliani hanno rifilato tre reti anche alla Fiorentina, che questa volta sono però valsi i tre punti, ai ragazzi di De Zerbi, autori di una prestazione super, con un Defrel sugli scudi. Dal canto suo, il Lecce ha perso una sfida importantissima contro la Sampdoria (1-2 frutto di altrettanti rigori) e vede sempre più complicata la sua permanenza in A il prossimo anno. Per i neroverdi, dovrebbero tornare alcuni titolarissimi, rispetto al match con la Viola: Berardi sulla destra, per affiancare Boga e Djuricic (o lo scalpitante Defrel) sulla tre quarti alle spalle di Caputo, pure al rientro. A centrocampo, conferma per Bourabia in mediana di fianco a Locatelli. In difesa, le certezze sono Muldur, Chiriches e Ferrari, con Kyriakopoulos che sostituirà lo squalificato Rogerio a sinistra. Nelle fila salentine, rientra dalla squalifica Lucioni; Farias torna disponibile ma Liverani sceglierà probabilmente Babacar come terminale offensivo, spalleggiato da Mancosu e Falco. Petriccione, Tachtsidis e Barak agiranno a metà campo. Difesa a quattro con Donati, Lucioni, Meccariello e Calderoni. Un solo precedente tra le due squadre, il 2-2 dell’andata. Il Lecce ha la peggior difesa del torneo, non un bel biglietto da visita contro una squadra tutta-avanti come quella emiliana, che nelle ultime cinque in casa ha vinto tre volte e pareggiato e perso una.

Pronostico: Over 3.5 (2.25). Fiducia alta. Contro la peggior difesa del torneo, un Sassuolo a trazione anteriore dovrebbe trovare facilmente il gol. I salentini devono giocarsela a mille per salvarsi, ma un pari potrebbe servire a poco: ci aspettiamo tante reti.

Lazio – Milan
Il logo della Lazio Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Milan Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Olimpico
  • Sabato 4 luglio 2020 ore 21.45
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 2.30 X: 3.20 2: 3.15

Lazio col vento in poppa e sempre più concentrata nell’inseguimento alla Juve, dopo la vittoria soffertissima contro il Torino di qualche giorno fa. I biancocelesti vantano il secondo attacco e la seconda difesa del torneo, oltre al secondo miglior rendimento interno. Numeri che fanno paura e che il Milan, miracolato dalla sfortunata autorete di Vicari, valsa il pareggio in piena zona Cesarini contro la Spal, dovrà saper fronteggiare, se vuole continuare a lottare almeno per difendere l’attuale settimo posto, che varrebbe i preliminari di Europa League. Qualche problema in avanti per Inzaghi, che dovrà rinunciare tanto al totem Immobile che a Caicedo, entrambi squalificati e che si aggiungono agli infortunati Marusic, Lulic, Luiz Felipe. Anche Cataldi e Leiva non sono al 100%, e quindi Inzaghi si affiderà al solo Correa di punta, con Luis Alberto alle sue spalle da rifinitore. In difesa, intoccabili Radu, Acerbi e Patric. A centrocampo, certezza sulle fasce con Lazzari e Jony; in mezzo con Parolo e Milinkovic-Savic, uno tra Cataldi e André Anderson. Nel Milan, Pioli richiamerà dall’inizio i titolari, ma sceglierà solo all’ultimo se schierare dall’inizio Ibrahimovic: in difesa, Conti per Calabria, con il recuperato Kjaer vicino a Romagnoli e Theo Hernandez. Kessie e Bennacer presidieranno il centrocampo. In avanti, o Ibrahimovic dall’inizio, con Calhanoglu, Rebic e Saelemaekers, favorito su Castillejo, sulla trequarti, oppure il croato falso nueve con Paquetà trequartista. All’andata vinse 2-1 la Lazio, tre pareggi e un successo per parte nelle ultime cinque all’Olimpico.

Pronostico: X (3.20). Fiducia media. La Lazio sarà molto rimaneggiata e con un po’ di pressione addosso per l’inseguimento alla Juve, il Milan deve dimostrare di essere diverso da quello visto contro la Spal e farà una gara di intensità. Quota golosissima.

Inter – Bologna
Il logo dell'Inter Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Bologna Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 5 luglio 2020 ore 17.15
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 1.45 X: 4.35 2: 6.75

Erano quasi increduli, i tifosi interisti, che per una volta hanno potuto assistere senza troppi patemi a una vittoria della loro squadra. Vero che il Brescia è sembrato davvero allo sbando, ma segnare 6 gol, con parecchie seconde file in campo, è comunque un’iniezione di fiducia per tutti. Doveroso dunque confermare i buoni segnali anche contro il Bologna, per continuare a essere lì al terzo posto (con terzo attacco e terza difesa del torneo, e terzo rendimento interno), pronti a rosicchiare punti in caso di eventuali passi falsi di Juve e Lazio. Il Bologna di Mihajlovic è però squadra tosta e in salute, cui il pari contro il Cagliari nell’ultimo turno va stretto e che tradizionalmente non è cliente facile per i nerazzurri (due vittorie interiste e due pari nelle ultime cinque a San Siro, mentre all’andata si impose la banda-Conte per 2-1). Inter ancora priva di Skriniar: in difesa si va verso il ballottaggio D’Ambrosio/Godin per fare compagnia a De Vrji e Bastoni. A centrocampo, ancora panchina, almeno all’inizio, per Brozovic: si va verso la coppia centrale Barella-Borja Valero, con Young e Candreva (in lizza con un Moses in buona forma). Davanti, torna dal 1’ Eriksen alle spalle di Lukaku e Martinez, ma occhio a uno scalpitante Sanchez. Nel Bologna, poche variazioni rispetto alla sfida con il Cagliari, considerate anche le assenze di Mbaye, Poli e Santander: conferma in blocco dietro per Tomiyasu, Danilo, Bani e Dijks. A centrocampo, con Medel e Soriano ci sarà ancora Schouten, mentre davanti non si toccano Orsolini, Palacio e Barrow.

Pronostico: Gol (1.78). Fiducia medio-alta. L’Inter sa segnare parecchio, ma contro il Bologna non ci saranno certo le praterie del Brescia. I felsinei sono in forma, e tradizionalmente rognosi per Lukaku e soci. Almeno un gol per parte non è impossibile.

Sampdoria – Spal
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri SSSPS
Il logo della Spal Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 5 luglio 2020 ore 19.30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 1.88 X: 3.50 2: 4.10

Tre punti pesantissimi, quelli conquistati mercoledì sera dalla Samp contro il Lecce, per i quali Ranieri deve ringraziare la freddezza dal dischetto di Ramirez. Rimpianti e lacrime, invece, per una Spal che in dieci stava accarezzando il sogno di battere il Milan, prima che una sfortunatissima autorete di Vicari al 94’ tramutasse la vittoria in pareggio. Rimane una scontro delicatissimo per entrambe in chiave salvezza, questo: i blucerchiati hanno ora 4 punti di vantaggio sul terzultimo posto, mentre i ferraresi ne distano sei. Va detto che, dal punto di vista del puro gioco, gli emiliani sembrano più pimpanti dei liguri, cui però l’esperienza di Ranieri sta servendo tantissimo. Tanti assenti in casa-Samp: oltre agli infortunati Quagliarella, Tonelli, Ferrari, c’è la squalifica di Thorsby. Ranieri sceglierà verosimilmente un 4-4-1-1 con Bereszynski, Yoshida, Colley e Murru, con Leris, Jankto (o Bertolacci), Ekdal e Linetty in mezzo, e con Ramirez e Gabbiadini (ma occhio a La Gumina) davanti. Nella Spal, Di Biagio perde lo squalificato D’Alessandro, oltre a dover gestire le assenze di Berisha, Di Francesco e Zukanovic. Davanti a Letica, i quattro saranno Sala, Vicari, Bonifazi e Fares. Missiroli, Valdifiori e Dabo giostreranno a centrocampo. Davanti, Petagna e Strefezza saranno coadiuvati da Floccari o Valoti. Cinque successi sampdoriani nelle ultime cinque a Marassi, campo dove la Spal non vince dal 1962. All’andata 1-0 per la Samp.

Pronostico: 1 (1.88). Fiducia medio-alta. La Spal è arrabbiatissima per la mancata vittoria contro il Milan. L’esperienza di Ranieri in una gara così delicata però dovrebbe fare la differenza, specie se Ramirez si dimostrerà nuovamente glaciale e spietato in avanti.

Cagliari – Atalanta
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PVPVS
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Domenica 5 luglio 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 5.30 X: 4.40 2: 1.54

Dopo il pareggio, divertente ma inutile per entrambe dal punto di vista della classifica, con il Bologna, per il Cagliari arriva l’osso duro Atalanta, una squadra che non fa piacere a nessuno affrontare, oggi, ma con cui i sardi hanno tutto sommato sempre buone vibrazioni: all’andata espugnarono Bergamo (2-0), e nelle ultime cinque alla Sardegna Arena hanno vinto tre volte (2 i successi orobici). La Dea, reduce dal successo importantissimo contro il Napoli (settima vittoria consecutiva), per una volta improntato all’intelligenza tattica più che all’esuberanza offensiva, deve invece continuare la sua corsa per tentare la conquista del terzo posto. Zenga sarà privo per squalifica di Pellegrini, un’assenza che va ad aggiungersi a quelle per infortunio di Klavan, Oliva, Pavoletti, Pereiro. Difesa d’emergenza (non bene contro il primo attacco della A), con il giovane Carboni, Ceppitelli e Walukiewicz. A centrocampo, non si toccano in mezzo Nandez, Nainggolan e Rog, con Mattiello sulla destra e Lykogiannis a sinistra. Davanti, Joao Pedro e lo scatenato Simeone. Nell’Atalanta, rientra dalla squalifica Malinovskyi, che però partirà dalla panchina, con Ilicic dietro a Pasalic per affiancare Gomez e Zapata. Per il resto, Caldara con Toloi e Djimsiti in difesa, Gosens e Hateboer (al rientro) esterni, con De Roon e Freuler sulla mediana.

Pronostico: Over 3.5 (2.30). Fiducia medio-alta. Come si fa a non puntare su un Over con quota così alta, se in campo c’è una squadra da 82 reti già messe a segno in stagione? Se volete rischiare, l’1X a 2.48 tenta molto, e il Cagliari per la Dea è rognoso.

Brescia – Verona
Il logo del Brescia Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Verona Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Mario Rigamonti
  • Domenica 5 luglio 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 5.30 X: 3.90 2: 1.62

Una squadra depressa e con un gioco davvero poco convincente, contro una sulle ali dell’entusiasmo e in piena lotta per un posto nella prossima Europa League: questa la sintesi di Brescia – Verona, con le Rondinelle che vedono lo spettro della B sempre più incombente e che devono rifarsi dopo lo shock del 6-0 patito contro l’Inter. Dal canto loro, i veneti invece festeggiano l’importante vittoria con il Parma e si ritrovano ottavi, a solo un punto dal Milan: sognare è dunque più che legittimo. Bresciani ancora senza Chancellor, Cistana, Ndoj e Alfonso: davanti a Joronen, ancora Sabelli, Papetti (positivo contro l’Inter), Mateju e Semprini. A centrocampo, con Tonali ci saranno Dessena e Bjarnason, con Zmrhal trequartista alle spalle di Torregrossa e del rientrante Donnarumma. Nel Verona, Juric dovrà fare a meno dello squalificato Pessina, oltre che di Eysseric e Salcedo. Rientra però Kumbulla, che ricomporrà il terzetto difensivo con Gunter e Rrahmani. A centrocampo, i quattro saranno Faraoni, Veloso, Amrabat e Lazovic. Davanti, con Di Carmine (in pole position su Stepinski) ci saranno Zaccagni e Verre. Il Verona non ha mai vinto a Brescia: nei quattro precedenti, tre pari e un successo lombardo. All’andata vinsero i gialloblu 2-1.

Pronostico: 2 + Handicap -1 (2.75). Fiducia medio-alta. Il Brescia è con l’acqua alla gola, ma lo spirito delle rondinelle non sembra ormai più combattivo. Il Verona invece vola e a questo punto l’Europa non è più un tabù. Ci facciamo tentare dalla quota altissima.

Udinese – Genoa
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Genoa Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Dacia Arena
  • Domenica 5 luglio 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.25 X: 3.15 2:3.30

Partita spinosissima, in chiave-salvezza, quella tra Udinese e Genoa. I friulani hanno fatto il colpaccio espugnando Roma, raggiungendo così a quota 31 punti Fiorentina e Torino, a più sei sul terzultimo posto, mentre il Genoa ha perso contro la Juve e occupa da solo il quartultimo slot, una sola lunghezza davanti al Lecce. Al momento, le due squadre sarebbero salve, ma Gotti e Nicola non possono certo dormire sogni tranquilli, soprattutto il secondo, anche perché il Genoa sta mostrando un gioco non certo scintillante. In un match che potrebbe essere dominato dalla paura, i bianconeri si presentano privi del solo Mandragora (stagione finita per lui). Davanti a Musso, De Maio con Nuytinck e Ekong. Larsen e Sema (quest’ultimo al rientro) presidieranno le fasce, con De Paul, Walace e Fofana in mezzo. Con Lasagna, di punta Okaka anche se Nestorovski scalpita. Nel Genoa, out per squalifica Schone, con Criscito e Radovanovic ancora infortunati. Poche scelte per Nicola, che si affiderà di nuovo a Romero, Soumaoro e Masiello davanti a Perin, e a Barreca e Biraschi esterni nel 3-5-2, con Lerager a sostituire il danese in mezzo insieme a Behrami e Sturaro. Davanti, si cercano gol-salvezza con il duo Pinamonti-Sanabria. All’andata vinse l’Udinese 3-1. Tre successi friulani e uno del Grifone (nel 2014) nelle ultime cinque alla Dacia Arena.

Pronostico: X (3.15). Fiducia media. Forse il pareggio non servirebbe molto al Genoa, ma temiamo una gara molto bloccata, in cui la paura di perdere potrebbe farla da padrona e a un certo punto la divisione della posta potrebbe essere il male minore.

Parma – Fiorentina
Il logo del Parma Ultimi incontri VSPPS
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Domenica 5 luglio 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.95 X: 3.30 2: 2.35

Sarà il match tra due grandi ferite del turno precedente, quello tra Parma e Fiorentina: gli emiliani hanno perso di misura nello scontro diretto per l’Europa League contro il Verona, e ora le speranze di Gervinho e compagni di disputare il prossimo torneo europeo hanno subito un brutto colpo. La Fiorentina è apparsa la bruttissima copia di quella che aveva impensierito la Lazio e ha subito un pesante 1-3 contro il Sassuolo, per una classifica che adesso non sembra più così tranquilla. Per entrambe è tempo dunque di riscatto. D’Aversa sarà privo solamente dello squalificato Hernani, ma ritrova Kucka. Nessun cambio dietro, con Sepe protetto da Darmian, Iacoponi, Alves e Pezzella. Linea mediana con Kucka, Brugman e Barillà, mentre davanti sono intoccabili Gervinho al rientro dal primo minuto, dopo l’impiego a mezzo servizio con il Sassuolo), Cornelius e Kulusevski. Per Iachini, ancora out Vlahovic per squalifica. Rispetto alla squadra anti-Sassuolo potrebbe partire in panchina Castrovilli (in vantaggio però su Ghezzal), disastroso contro gli emiliani, con Lirola, Duncan, Pulgar e Dalbert sicuri del posto. In difesa, Milenkovic e Pezzella ritroveranno Caceres, mentre davanti è conferma per Chiesa e Ribery, anche se l’ipotesi-tridente con Cutrone è allo studio. All’andata terminò 1-1, tre pareggi e due successi parmensi nelle ultime cinque al Tardini, stadio dove la Fiorentina ha vinto l’ultima volta nel 2014.

Pronostico: Over 3.5 (3.15). Fiducia medio-alta. Non crediamo che il ko contro il Verona abbia strascichi gravi per il Parma, che in casa si fa sempre valere. Contro una Viola ferita, ci aspettiamo entrambi gli attacchi in grande spolvero e speriamo in tanti gol.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Napoli – Roma 1 2.06 2.06
Juventus – Torino 1 + Handicap -1 1.76 3.62
Lazio – Milan X 3.20 11.60
Inter – Bologna Gol 1.78 20.65
Cagliari – Atalanta Over 3.5 2.30 47.49
Udinese – Genoa X 3.15 149.61

Sei eventi per una multipla che senza bonus sfiora quota 150.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 1.490 euro.

Turno grandi derby, da quello della Mole a quello del Sud: puntaci con le quote di 888sport!

Il bookmaker per la trentesima giornata di campionato

Un bonus di benvenuto del 100% sul primo deposito effettuato fino a un massimo di 100€ è il principale biglietto da visita di 888sport, il bookmaker che abbiamo scelto per elaborare le quote della trentesima giornata della Serie A 2019/20. Non si tratta comunque dell’unico punto di forza di questo operatore, che dispone di un ottimo comparto promozionale anche per quanto riguarda le offerte periodiche. Ampio il numero di mercati calcistici, attorno al centinaio, anche live, sezione dove si avverte la mancanza dello streaming. Decisamente interessanti i payout, in particolare per la Serie A, in una media sul calcio superiore comunque al 93%.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 30° giornata

Articoli correlati