Non succede, ma se succede… La value bet della settimana #15

Un vero disastro, quello del weekend scorso, per le nostre value bet della settimana. Avevamo scelto due partite di Premier League e Liga, con quote a nostro avviso sproporzionate, ma abbiamo fallito. Questa settimana, con la Serie A sospesa per il coronavirus, ci riproviamo: andremo in Germania e di nuovo in Inghilterra.

Un fine settimana da dimenticare

Giocatori di calcio esultano dopo un gol

Dalla Germania all’Inghilterra, per le nostre value bet della settimana.

Value bet, croce e delizia degli scommettitori! Si definiscono così quegli eventi sportivi le cui quote sono frutto di valutazioni, da parte degli allibratori, non in linea al 100% con il valore reale delle compagini in lizza in quel momento. Individuarle significa poter incassare cifre davvero sostanziose, se il cavallo sfavorito da noi scelto si rivela invece vincente.

A patto di prenderci, però: la scorsa settimana avevamo individuato due match di questo tipo nel campionato inglese e in quello spagnolo. Ci eravamo fidati della voglia di riscatto dell’Everton di Ancelotti puntando su un suo risultato positivo nella sfida contro il Chelsea. I Blues ci hanno però clamorosamente smentito, sbarazzandosi dei Toffees addirittura per 4-0.

Non è andata meglio nella supersfida della Liga tra Atletico Madrid e Siviglia: noi avevamo puntato sulla vittoria di questi ultimi, protagonisti di una stagione fin qui impeccabile. Non ci siamo andati troppo lontani, in effetti, ma i Colchoneros hanno costretto al pari gli ospiti. Questo weekend, visto che purtroppo la nostra Serie A è sospesa a causa della drammatica emergenza coronavirus, andiamo prima in Germania, e poi di nuovo in Inghilterra.

Hoffenheim – Hertha Berlino: la Alte Dame corsara in Baden-Württemberg

Sabato 14 marzo alle 15.30, l’Hertha Berlino giocherà una sfida di grande rilevanza, per la sua stagione, contro l’Hoffenheim. La squadra di Dietmar Hopp, contestatissimo presidente del piccolo club del Baden-Württemberg, è stata protagonista fin qui di una annata piuttosto positiva, come attesta il nono posto attuale, a soli due punti dall’Europa League.

Molto travagliata invece la stagione dei berlinesi, tra avvicendamenti in panchina che hanno coinvolto anche l’ex ct della nazionale Jürgen Klinsmann e prestazioni decisamente opache, che si trovano al momento in tredicesima posizione, dietro anche ai cugini dell’Union Berlino (neopromossi quest’anno in Bundesliga) e invischiati nella lotta per non retrocedere, anche se con sei rassicuranti punti di vantaggio sulla terzultima.

I bookmaker danno l’Hoffenheim largamente favorito, ma Die Alte Dame, come è soprannominata la squadra della capitale tedesca, da quando in panchina siede Alexander Nouri ha manifestato una maggiore compattezza, sebbene l’altalena di risultati sia proseguita (con, tra l’altro, un catastrofico 0-5 contro il Colonia). Le maggiori motivazioni dei berlinesi, che hanno bisogno di consolidare la classifica, ci spingono a definire come value bet, il 3.90 che di media è attribuito alla loro vittoria.

Pronostico: Vittoria Hertha Berlino (3.90). Fiducia media. La squadra della Capitale ha bisogno di punti-tranquillità, e le maggiori motivazioni potrebbero fare la differenza, ora che si è sbloccato anche l’ex milanista Piatek.

Everton – Liverpool: Carletto guasta i piani di Klopp

Il posticipo di Premier League tra Everton e Liverpool non mette in palio solo il primato nel derby del Merseyside, ma potrebbe addirittura assegnare, con un anticipo stratosferico, la vittoria del campionato dei Reds di Jürgen Klopp, protagonisti di una stagione eccezionale, che li vede dominare il campionato con 82 punti in 29 gare, e soprattutto con ben 25 lunghezze di vantaggio sul Manchester City secondo.

Salah, Firmino, Mané e soci sono naturalmente strafavoriti, per il derby cittadino. E la possibile conquista del titolo (il primo dopo trent’anni) potrebbe costituire un ulteriore stimolo, se ce ne fosse bisogno. Non tutto è già scritto, però, e per ragioni non soltanto legate al fatto che il calcio non è una scienza esatta.

Innanzitutto, ci sono due dati di fatto: i Reds saranno reduci dalla combattutissima sfida di Champions League contro l’Atletico Madrid, giocata a mille per recuperare lo svantaggio di un gol patito nella partita di andata. Inoltre, ultimamente la squadra di Klopp ha manifestato qualche lievissimo passaggio a vuoto, risultando, soprattutto dal punto di vista del gioco, se non dei risultati, un po’ meno schiacciasassi che nelle scorse settimane. Infine, Carlo Ancelotti, mister dell’Everton, è stato l’unico allenatore capace di battere i Reds quest’anno, seppure con il Napoli e in Champions League.

Pronostico: Vittoria Everton (4.60) o pareggio (3.65). Fiducia media. Il Liverpool “vede” il titolo, ma avrà le fatiche di Champions sulle spalle. Ancelotti, poi, quest’anno è la vera bestia nera di Klopp e vorrà continuare la tradizione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Giocatori di calcio esultano dopo un gol

Articoli correlati