LeBron James ai Los Angeles Lakers: dettagli e prospettive

Dopo mesi di voci e supposizioni è arrivata finalmente la conferma: LeBron James lascia Cleveland e dalla stagione 2018-19 giocherà per i Los Angeles Lakers. King James lascia i Cavs per trasferirsi in California, dove tenterà l’assalto ai campioni in carica di Golden State. Con LeBron ai Lakers molte cose sono destinate a cambiare nel panorama NBA, che si prepara ad una stagione tutta da seguire.

LeBron-Lakers: i dettagli dell’accordo

LeBron James e lo stemma dei Los Angeles Lakers sullo sfondo

LeBron James giocherà dalla prossima stagione per i Los Angeles Lakers. ©shutterstock.com

Il giocatore ha raggiunto un accordo quadriennale con la società giallo viola, con tre anni garantiti e l’opzione per la quarta stagione in mano allo stesso atleta. Il totale che James incasserà in queste 4 stagioni sarà di ben 154 milioni di dollari.

Per “Il Prescelto” si tratta del secondo addio ai Cleveland Cavaliers, dopo la storica decisione di trasferirsi ai Miami Heat (con tanto di diretta tv) sul finire della stagione 2010. Nel 2014 il ritorno alla base, con l’obiettivo di portare la sua Cleveland a vincere l’anello. Negli ultimi 4 anni James ha portato i Cavs giocare 4 Finals, soccombendo per 3 volte alla corazzata Golden State Warriors. Negli occhi di tutti rimarrà però il trionfo del 2016, grazie al quale Cleveland ha conquistato il primo titolo NBA della sua storia.

Quali prospettive per i Lakers?

Dopo il 4-0 incassato nelle Finals 2018, James ha dunque detto nuovamente addio alla squadra della sua città, trasferendosi in uno dei team più blasonati della NBA. Una squadra che però da diversi anni naviga nei bassifondi della lega, tanto che nelle ultime cinque stagioni ha mancato clamorosamente l’accesso ai playoff.

Gli ultimi successi dei Lakers sono targati 2009 e 2010, ma da allora è iniziato un lento declino acuito ancor di più dall’abbandono di Kobe Bryant. L’arrivo del miglior giocatore della lega consentirà ai Lakers di allestire una squadra da titolo in vista della prossima stagione. Oltre a LeBron James, Los Angeles ha anche piazzato altri colpi significativi, su tutti l’arrivo di Rajon Rondo dai New Orleans Pelicans.

Nonostante ciò non sarà certo facile affermarsi nella Western Conference, ricca di avversarie agguerritissime. In primis quei Golden State Warriors (ancora i favoriti per il titolo) contro cui James ha spesso sbattuto negli ultimi anni, senza dimenticare gli Houston Rockets di James Harden e Chris Paul.

Una sfida enorme per James e i Lakers, che non può che far bene allo sport e regalare spettacolo agli amanti del basket a stelle e strisce.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati