Juventus: novità, obiettivi e previsioni per la Serie A 2017-18

Manca ormai sempre meno all’inizio della Serie A 2017-18, che prenderà il via il prossimo 19 agosto. A partire con i favori del pronostico è ancora una volta la Juventus di Massimiliano Allegri, che si candida a conquistare il suo settimo scudetto consecutivo ed entrare ancora di più nella leggenda della massima serie italiana.

Le novità di quest’anno

La principale novità nella Juventus 2017-2018 è data soprattutto da una cessione inattesa, quella di un pilastro della difesa come Leonardo Bonucci. Il difensore, una delle colonne dei sei titoli consecutivi, ha lasciato Torino per accasarsi al Milan, sorprendendo gran parte del popolo bianconero.

La squadra di Allegri ha uomini e carattere per metabolizzare l’assenza di un giocatore come Bonucci, e nuovi arrivi come Douglas Costa, Bernardeschi e De Sciglio aggiungono qualcosa ad una rosa di grande valore come quella dei campioni d’Italia. Da segnalare anche l’arrivo come secondo portiere di Szczesny dalla Roma, chiamato ad essere l’erede di Buffon.

Acquisti e cessioni

Sul fronte degli acquisti i bianconeri hanno al momento rimpolpato la rosa con gli arrivi dei già citati Douglas Costa, Bernardeschi, De Sciglio, Szczesny, oltre al centrocampista Bentancur dal Boca Juniors. Hanno invece lasciato la squadra, oltre a Leo Bonucci, anche Neto, Dani Alves, il giovane Mattiello e De Ceglie.

La probabile formazione

Buffon; Alex Sandro, Rugani, Benatia,Chiellini; Pjanic, Khedira; Bernardeschi, Dybala, Douglas Costa; Higuain.

Obiettivi stagionali

Una squadra come quella a disposizione di Massimiliano Allegri punta come sempre al bottino grosso: la conquista del campionato di Serie A è l’obiettivo minimo della Juventus per la stagione 2017-2018. Nonostante i sei titoli consecutivi e una possibile mancanza di stimoli di alcuni giocatori, la “Signora” ha nel suo DNA quello di vincere e provarci sempre.

L’obiettivo principale dei bianconeri è però palesemente quello di consacrarsi in Europa, alzando al cielo quella Champions League più volte avvicinata negli ultimi anni. Vincere la massima competizione per club deve essere il traguardo massimo per una società ambiziosa come è la Juventus.

Tattica

L’intenzione di Massimiliano Allegri è quella di riproporre il 4-2-3-1 con cui la sua squadra ha vinto campionato e Coppa Italia nella precedente stagione, arrivando anche all’atto finale della Champions League perso contro il Real Madrid.

A differenza della stagione 2016-17 non dovrebbe essere necessario il sacrificio sull’esterno di Mario Mandzukic, spesso chiamato a gare dispendiose e meno sfruttato in fase offensiva. Con l’arrivo di Bernardeschi il croato potrebbe giocare spesso come vice Higuain, mettendosi al centro dell’attacco quando il “Pipita” non è in campo.

Il marchio della Juve

L’obiettivo della Juve 2017/18 non può che essere il settimo Scudetto di fila.

I punti forti e quelli deboli della Juve

Uno dei punti di forza della Juventus è senza dubbio la fase offensiva, che può contare su campioni di indiscusso valore come Paulo Dybala, Gonzalo Higuain, Douglas Costa e Federico Bernardeschi. Con giocatori così la squadra bianconera dispone di un potenziale offensivo di prim’ordine nel panorama italiano e anche europeo. Da non dimenticare anche le capacità realizzative di Pjanic, capace di fare la differenza sui calci da fermo.

Tra gli aspetti positivi anche la “fame” dei bianconeri, capaci di lottare su ogni pallone ed in ogni tipo di gara indifferentemente dalla caratura dell’avversario.

Una potenziale debolezza della squadra sembra al momento essere la difesa, rimasta priva di un campione come Bonucci e che necessita di qualche test in più per trovare i giusti meccanismi. Tuttavia mister Allegri ha del materiale di ottima scelta con cui creare un solido reparto difensivo.

I giocatori chiave

Dybala – è dalla sua classe che la Juventus deve ripartire, le giocate del gioiello argentino possono portare lontano la squadra bianconera. Il passo falso di Cardiff nella finale di Champions League è stata una dura lezione, ma il ragazzo ha talento e capacità per essere tra i migliori al mondo.

Higuain – il “Pipita” è il giocatore capace di risolvere le partite più complicate con un guizzo. Spesso trasforma palloni che altri considerano in giocabili in gol da antologia, da apprezzare anche quando gioca per la squadra. Dopo Cardiff è stato nel mirino della critica, ma resta un campione come pochi.

Douglas Costa/Bernardeschi – il loro arrivo rappresenta senza dubbio un valore aggiunto per la squadra di Allegri, che può contare su due esterni offensivi dotati tecnicamente ed esplosivi come pochi. La manovra offensiva potrebbe beneficiarne in maniera oltremodo positiva. I due sono anche molto efficaci in fase realizzativa, il loro apporto durante la stagione sarà senza dubbio fondamentale per cui dovranno adattarsi presto alla nuova realtà. Da tener conto in quel ruolo anche la presenza di Cuadrado e Pjaca, che potrebbero permettere ai due nuovi arrivati di rifiatare e mantenere sempre una forma fisica adeguata per gli obiettivi prefissati dalla società.

I risultati della scorsa stagione

La stagione 2016-2017 ha visto la Juventus perpetuare il suo incontrastato dominio sul suolo italiano, conquistando per la terza volta consecutiva l’accoppiata campionato-Coppa Italia. Per completare l’opera è mancata la ciliegina finale, costituita dalla sconfitta nella finalissima di Champions League contro la corazzata Real Madrid, che avrebbe portato la Juventus ad ottenere un prestigioso “triplete”. Nonostante la sconfitta i bianconeri si sono dimostrati competitivi in Europa e pronti a riprovarci nella prossima stagione. Una delusione in tono minore è costituita dalla sconfitta nella finale di Supercoppa Italiana contro il Milan, una debacle che ha lasciato poche tracce nella stagione juventina.

Il pronostico

La Juventus è senza dubbio la squadra più completa in Serie A, nonostante la concorrenza agguerrita di club come Napoli, Roma e le due milanesi. Anche i bookmaker sono sbilanciati in favore dei campioni in carica.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati