Juventus-Milan, a Gedda va in scena la 31. Supercoppa italiana

Milan e Juventus si contendono per la terza volta la Supercoppa italiana. Tanti gli spunti d’interesse della sfida: saggiare lo stato di forma di Ronaldo e della Juve, vedere all’opera Higuain e l’ultimo arrivato in rossonero Paquetà. La partita si giocherà a Gedda, in Arabia Saudita, scelta che ha generato polemiche politiche.

Juventus-Milan: tutto sulla sfida per il primo trofeo stagionale

Gonzalo Higuain e Cristiano Ronaldo, in mezzo il logo della Supercoppa italiana

Milan e Juventus si sfidano a Gedda per la Supercoppa italiana.

Juventus-Milan non è mai una partita qualsiasi: l’incontro valevole per l’assegnazione della 31esima Supercoppa italiana, che andrà in scena a Gedda, Arabia Saudita, mercoledì 16 gennaio alle 18:30 italiane, ha però più di un motivo di interesse, con spunti che vanno anche al di là del semplice evento sportivo. A sentire in modo particolare la partita è soprattutto il Milan di Gattuso, che si ritrova per l’ennesima volta a dover difendere la propria panchina.

Per i rossoneri si tratta di una di una ghiotta opportunità di vincere un trofeo a più di due anni di distanza dall’ultimo successo, sempre in Supercoppa contro la Juventus. Proprio per poter preparare al meglio la sfida, il Milan è volato a Gedda con largo anticipo, mentre la Juventus si limiterà ad una trasferta di due giorni e mezzo: i bianconeri avranno quindi poco tempo per acclimatarsi e abituarsi alle temperature decisamente più elevate rispetto a quelle di Vinovo (il termometro raggiunge quasi i 30 gradi).

I giocatori più attesi della partita saranno Cristiano Ronaldo da una parte e Gonzalo Higuain dall’altra. Il portoghese non fallisce mai gli appuntamenti importanti: ha segnato infatti 7 reti nelle ultime 6 finali disputate (con il Real), mentre l’argentino, al centro di un intrigo di mercato che lo vorrebbe prossimo partente destinazione Chelsea, deve farsi perdonare l’espulsione nell’ultima sfida contro i bianconeri. Curiosità per vedere all’opera il neo-acquisto rossonero Paquetà, dopo il discreto debutto in Coppa Italia contro la Sampdoria. Sarà invece assente lo spagnolo Suso: con lui in campo il Milan ha vinto il 46% degli incontri disputati, senza solo il 33%.

Supercoppa italiana: le statistiche e le polemiche

Entrambe le squadre si sono aggiudicate la Supercoppa 7 volte a testa (primato) dal 1988, anno della prima edizione di questo trofeo. Si tratta della decima volta che questa competizione viene giocata all’estero (la prima fu nel 1993 a Washington, USA), ma rappresenta il debutto dell’Arabia Saudita come paese ospitante.

La scelta della location ha suscitato numerose polemiche nelle ultime settimane, entrando di prepotenza nell’agenda politica italiana. Nell’avveniristico King Abdullah International Stadium, la cui capienza supera i 60.000 posti a sedere, sono infatti presenti aree in cui è vietato l’ingresso alle donne; inoltre, la monarchia saudita è stata al centro dell’attenzione internazionale negli ultimi mesi per via dell’omicidio Kashoggi. Contro l’opportunità di disputare la sfida in Arabia Saudita si sono espressi, tra gli altri, il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e l’ex Presidente della Camera, Laura Boldrini, mentre il presidente della Lega Calcio Miccichè ha provato a spegnere le polemiche.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati