Internazionali ATP di Roma: grande attesa per Berrettini e Sinner

Tutto pronto a Roma per il via degli Internazionali BNL d’Italia 2021, il più importante torneo di tennis del nostro Paese. Berrettini e Sinner sono le speranze azzurre, con Fognini, Musetti e Sonego per fare bene. Favorito numero uno Rafael Nadal.

Finisce l’attesa: tornano gli Internazionali di Roma

Il logo degli Internazionali di Roma 2021 e un tennista generico.

Internazionali di Roma: il grande tennis torna in Italia.

Partono oggi al Foro Italico di Roma gli Internazionali BNL d’Italia, il torneo Master 1000 ATP su terra rossa più prestigioso del nostro Paese. Dopo l’edizione settembrina del 2020, la manifestazione torna alla sua collocazione originaria. Negli ultimi giorni è stata confermata una novità importante: a partire da giovedì 13 sarà infatti consentita sugli spalti la presenza di pubblico, che renderà i match dagli ottavi di finale in poi ancora più speciali.

Il sottosegretario allo sport Valentina Vezzali ha commentano: “Un raggio di luce in fondo al tunnel”. Gli spettatori potranno occupare il 25% dei posti previsti dalla capienza massima e creare quell’atmosfera “calda” tipica del torneo romano. Come si confà ad un appuntamento così importante: gli Internazionali sono infatti il terzo Master 1000 su terra della stagione ATP, il più prestigioso e l’ultimo in vista del Roland Garros.

I favoriti alla vittoria finale

Rafael Nadal e Novak Djokovic hanno vinto insieme 14 delle ultime 16 edizioni del torneo. Il maiorchino in particolare, già 9 volte Re di Roma, si candida ad un ruolo da protagonista assoluto, vista anche la grande forma sfoggiata nella stagione sul rosso fin qui a Montecarlo (semifinale), Barcellona (vittoria) e Madrid. La sua quota paga 2.25 la posta.

Nole è sembrato invece più incerto su questa superfice, ma siamo sicuri che la sua condizione sia in crescendo verso l’Open di Francia: i bookmaker lo quotano a 4.00. Nel lotto dei papabili alla corona di Re di Roma 2021 troviamo poi il redivivo Thiem (dato a 6.50 dai bookies), il tedesco Zverev e la sorpresa Ruud, apparsi tutti in forma nel Master 1000 madrileno: sarà da vedere se la stanchezza accumulata non sarà stata troppa.

Nel torneo spagnolo hanno invece deluso Rublev, Tsitsipas, Karatsev e Medvedev, tutti usciti agli ottavi di finale. Quest’ultimo ha confermato il suo difficile feeling con la terra rossa (sbottando anche vistosamente). Per il greco, invece, quotato a 6.50, crediamo sia stato solo un incidente di percorso e lo teniamo in grande considerazione per gli Internazionali.

Le speranze azzurre

A proposito di delusioni: a Madrid è apparso sottotono anche Jannik Sinner, il giovanissimo altoatesino sul quale stanno crescendo le aspettative degli italiani. Il numero 18 al mondo ha ceduto senza lottare contro Popyrin al secondo turno, complici anche alcuni propblemi respiratori: a Roma però crediamo di vederlo di nuovo protagonista.

Così come protagonista sarà di sicuro Matteo Berrettini: il tennista romano gioca in casa e a Madrid sta sfoggiando una forma eccellente. Non ci stupiremo di vederlo arrivare lontano. Meno “in palla” è sembrato invece Fognini, eliminato proprio da Matteo nel secondo turno: il ligure è però sempre capace di trovare un coniglio nel cilindro.

Ci aspettiamo poi qualcosa di importante anche da Lorenzo Sonego e magari un buon torneo anche da qualcuna delle wild card Caruso, Travaglia, Mager e Musetti. Quest’ultimo in particolare, vista la giovane età e i colpi già da fuoriclasse, con un buon tabellone ha licenza di stupire.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo degli Internazionali di Roma 2021 e un tennista generico.

Articoli correlati