Champions League 2018/19: le Semifinali di andata

La Champions League 2018/19 verso il gran finale: tra martedì e mercoledì le quattro squadre più forti d’Europa si sfideranno nelle Semifinali d’andata. Si parte con il match tra le due sorprese Tottenham e Ajax, mentre il giorno dopo al Camp Nou si sfideranno Barcellona e Liverpool, per quella che ha tutto il sapore di una finale anticipata.

Tottenham – Ajax, una sfida che preannuncia il calcio di domani

Son Heung-min e il logo del Tottenham, Matthijs De Ligt e il logo dell'Ajax e il logo della Champions League

Martedì sera la sfida tra le due grandi sorprese della Champions, Tottenham e Ajax.

Quella che martedì sera alle 21.00 metterà di fronte, nella splendida cornice del nuovissimo Tottenham Stadium, la squadra di Londra nord e i ragazzi terribili di Amsterdam non è solamente la sfida tra le due vere sorprese della Champions League 2018/19, ma anche un incontro tutto da gustare per chi ama il calcio, visto che mette di fronte due idee di calcio non così distanti tra loro ed entrambe molto fresche: il fraseggio “post-Guardiola” degli inglesi guidati da Pochettino e la versione 2.0 del celebre calcio totale olandese dei Lancieri.

Diverso il cammino delle due squadre per arrivare alle Semifinali. Il Tottenham, inserito nel girone di ferro con Barcellona, Inter e PSV Eindhoven, è passato per il rotto della cuffia grazie al pareggio suicida dei nerazzurri nell’ultimo turno, per poi liquidare negli Ottavi il Borussia Dortmund (3-0 e 1-0) e, soprattutto, il favoritissimo Manchester City ai Quarti. L’Ajax ha invece passato un girone decisamente più abbordabile insieme al Bayern Monaco, per poi scatenarsi nella fase ad eliminazione diretta, estromettendo due assoluti top club come Real Madrid (agli Ottavi) e Juventus.

Per gli Spurs si tratta già di un risultato storico, essendo la prima volta in assoluto che raggiungono la Semifinale di Champions: dovranno però affrontare la gara privi di due pezzi da novanta, il bomber Kane e il coreano Son, determinante contro i Citizens: unica punta lo spagnolo Llorente, eroe dei Quarti. Per la squadra di Ten Hag nessun problema di formazione e spazio al rodato 4-3-3: rientra Tagliafico dalla squalifica, tutti presenti i big, dal fenomeno difensivo De Ligt a De Jong a centrocampo, per finire con il trio d’attacco Neres-Tadic-Ziyech.

Barcellona – Liverpool, la sfida tra le favorite

Lionel Messi e lo stemma del Barcellona, Mohamed Salah e lo stemma del Liverpool e il logo della Champions League

Una finale anticipata, quella in programma mercoledì sera al Camp Nou tra Barcellona e Liverpool.

Mercoledì sera alle 21.00 si sfideranno due vere corazzate, favorite fin dall’inizio insieme a Real Madrid e Juventus per la conquista della Coppa dalle Grandi Orecchie: al Camp Nou se la vedranno il Barcellona, freschissimo campione di Spagna, e il Liverpool, protagonista di una stagione eccezionale in cui è in piena corsa anche per la conquista della Premier League. Una vera e propria finale anticipata, dalla quale uscirà molto probabilmente la favoritissima per la conquista del torneo.

Cammino privo di intoppi, per i blaugrana di Messi e Suarez: dopo il primo posto nel difficile girone B con Tottenham, Inter e PSV, la squadra di Valverde ha eliminato senza strafare il Lione negli Ottavi e il Manchester United nel turno precedente. Il Liverpool, inserito in un girone altrettanto difficile con Paris Saint-Germain, Napoli e Stella Rossa Belgrado, ha strappato il secondo posto, per poi avere la meglio contro il Bayern Monaco (0-0 e 3-1) e nei Quarti sbarazzarsi senza problemi del Porto.

Nessun problema di formazione per l’undici catalano: Valverde ha solo il dubbio Dembele-Coutinho, ma per il resto vedremo la squadra migliore con tutte le stelle, da Messi e Suarez a Pique, Busquets e Jordi Alba. Klopp dovrà invece rinunciare all’acciaccato Firmino, e sta meditando se partire con Origi o Sturridge di fianco a Salah e Mane nel consueto 4-3-3 super offensivo degli inglesi. Le due squadre giocano con moduli speculari ma con un’idea di calcio molto diversa: il tradizionale tiki-taka del Barça contro la velocità dei Reds: chi avrà la meglio?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati