Champions League 2018/19: il ritorno delle Semifinali

Torna il grande spettacolo della Champions League: tra martedì e mercoledì si decidono le finaliste dell’edizione 2018/19: il Liverpool è chiamato all’impresa epica per rimontare il netto 3-0 dell’andata contro il Barcellona, l’Ajax delle meraviglie dovrà invece capitalizzare la bella vittoria di una settimana fa a Londra contro il Tottenham.

Liverpool – Barcellona, i Reds vogliono entrare nella leggenda

Sadio Mané e lo stemma del Liverpool, Luis Suarez e lo stemma del Barcellona e il logo della Champions League

Dopo il pesante ko dell’andata, il Liverpool è chiamato al miracolo contro il Barcellona.

Quella tra Liverpool e Barcellona era stata presentata come la Finale anticipata di questa Champions League. La gara d’andata non ha tradito le attese, anche se forse ci aspettavamo tutti un risultato meno netto. I blaugrana hanno sfoderato una grande prova, trovando il gol nel primo tempo con Suarez, resistendo agli attacchi del Liverpool, che comunque non ha affatto giocato male (una traversa sanguinosa di Salah grida ancora vendetta) e poi dilagando nella ripresa con la doppietta di sua maestà Messi.

La gara di ritorno, in programma ad Anfield Road martedì sera alle 21.00, non potrà che vivere del tentativo di clamorosa remuntada che la squadra di Klopp, sospinta dal gran tifo della Kop, tenterà di mettere a segno. Non mancano i precedenti: il Liverpool ha vinto una Finale di Champions contro il Milan, rimontando tre gol di svantaggio subiti nel primo tempo, e non più tardi di un anno fa il Barça è stato vittima di una esaltante rimonta da parte della Roma, sconfitta 4-1 al Camp Nou e poi vincente 3-0 all’Olimpico.

Gli inglesi, reduci dalla sofferta vittoria in campionato a Newcastle, non avranno Keita e Firmino, e lo stesso Salah è in dubbio per un colpo alla testa ricevuto proprio nell’ultimo turno: Shaqiri è pronto in avanti se il Saladino non ce la farà. Il Barça, già campione di Spagna, ha perso 2-0 contro il Celta Vigo, e non avrà Dembelé, infortunato. Per il resto, dovrebbe essere confermato l’undici dell’andata. Poche chance per i Reds, secondo i bookies: bet365 quota 15.00 il passaggio del turno dei ragazzi di Klopp, contro l’1.03 dei catalani.

Ajax – Tottenham, novanta minuti ad altissima tensione

Donny Van de Beek e lo stemma dell'Ajax, Fernando Llorente e lo stemma del Tottenham e il logo della Champions League

L’Ajax difende l’importantissimo gol di vantaggio con il Tottenham e cerca la Finale.

Mercoledì sera, sempre alle 21.00, si disputerà invece l’altra Semifinale, quella tra Ajax e Tottenham. All’andata, le giovani stelle guidate da Ten Hag hanno ottenuto una vittoria preziosissima, anche se di misura. Dopo un primo tempo davvero scintillante in cui hanno messo in mostra il gioco fantastico che quest’anno ha incantato tutta Europa e segnato con Van de Beek, nella ripresa i Lancieri hanno un po’ sofferto il ritorno degli Spurs, anche se Neres ha avuto tra i piedi l’occasionissima per chiudere i conti, centrando però il palo.

Il tema tattico della gara è difficile da prevedere: l’Ajax non ha nel dna una condotta di gara attendista, ma di sicuro non vorrà sbilanciarsi troppo e subire le ripartenze degli inglesi: Pochettino ha dimostrato di saper mettere in difficoltà il centrocampo olandese e giocherà in modo offensivo ma accorto. Ci attendiamo comunque una sfida giocata ad altissima velocità e a viso aperto, proprio come successo una settimana fa.

Nessun particolare problema di formazione per l’undici di Amsterdam, che schiererà tutti i suoi gioielli, da De Ligt a De Jong, passando per Neres, Tadic e Ziyech, oltre che per l’autore del gol Van de Beek. Unico lieve dubbio, il ballottaggio tra Schöne e Dolberg. Nel Tottenham, fondamentale il rientro dalla squalifica del coreano Son, che affiancherà in attacco Llorente e Alli. Per bwin, il passaggio del turno Ajax vale 1.30, quello del Tottenham 3.20: i giochi sono ancora aperti, insomma!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati