Calciomercato, i nomi caldi tra sogni, voci e primi veri colpi

Il campionato è finito ieri, ma già da qualche settimana impazzano voci, rumours e sogni legati al calciomercato. Quest’anno, il trasferimento dei calciatori sarà possibile fino al mese di ottobre, perciò ci aspettano una estate e un autunno caldissimi. I nomi forti? Zaniolo, Milinkovic-Savic e Milik. E un certo Leo Messi.

La Juve ha già messo a segno il primo colpo

Il particolare di un biliardino

È già calciomercato-mania, a poche ore dalla fine del campionato, tra rumors, sogni e realtà.

Anche se ufficialmente le finestre di calciomercato sono due, tutti gli appassionati sanno che il lavoro dietro le quinte di dirigenti e procuratori è molto più lungo e li impegna di fatto 365 giorni all’anno. Molto spesso, alcuni affari vengono addirittura chiusi in anticipo e poi ufficializzati in estate. Fu il caso, negli anni passati, di Godin all’Inter o Ramsey alla Juventus. Proprio i bianconeri, nei mesi scorsi, hanno perfezionato il passaggio a Torino di Dejan Kulusevski, ma anche lo scambio, decisamente interessante, tra Miralem Pjanic e Arthur con il Barcellona.

Il mercato, però, alla Continassa, non è certo terminato, e secondo i bookmaker potrebbe continuare con un acquisto eccellente, quello del trequartista della Roma, Nicolò Zaniolo, uno dei più fulgidi talenti del nostro calcio, tornato in campo in queste settimane dopo un bruttissimo infortunio. I bookie sono sicuri che il golden boy si accaserà in Piemonte, e quotano il trasferimento molto basso, attorno al 2.75. Anche un’altra trattativa sembra coinvolgere la Juve: Arkadiusz Milik, forte punta del Napoli, si è promesso alla Vecchia Signora, che sta trattando un possibile scambio con Bernardeschi.

Tutti vogliono Milinkovic-Savic

Insieme a Luis Alberto e a Immobile, il serbo Sergej Milinkovic-Savic è la punta di diamante della super-Lazio di quest’anno. Da tempo, però, si rincorrono voci che vogliono SMS fare le valigie. Del resto, il fortissimo centrocampista è sotto i radar di tutte le big, non solo in Italia. Di recente, è stato il Manchester United a bussare alla porta di Lotito, per costruire un centrocampo da favola con lui, Pogba e Bruno Fernandes.

I bookie però sono piuttosto scettici, e quotano questo trasferimento solo a 20.00, preferendo puntare su una non impossibile permanenza a Roma, o semmai su un passaggio in Francia, al Paris Saint-Germain (quotato a 7.00), o su un’altra casacca italiana, quella dell’Inter (data a 8.00), società che del resto da sempre non nasconde il proprio apprezzamento per il giocatore.

L’Inter accarezza un sogno

Proprio l’Inter è accostata in questi giorni a quello che sarebbe un colpo stratosferico, del tutto analogo a quello che portò alla Juventus Cristiano Ronaldo. Si parla di contatti e abboccamenti per il trasferimento in nerazzurro nientemeno che di Leo Messi. L’altro numero uno al mondo è del resto da tempo in rotta con un Barcellona in gravi ambasce finanziarie e alle prese con notevoli problemi fiscali in Spagna. Colpo difficile, ma la “vecchia volpe” Marotta ha già dimostrato portando CR7 in bianconero di saper stupire tutti (e i bookie ci credono, quotando l’affare attorno al 3.00)

In area-Inter ci sono ovviamente anche altri nomi, primo fra tutti quello di Achraf Hakimi, terzino ex Borussia Dortmund che dall’1 settembre sarà a disposizione di Conte, e profilo inseguito da mezza Europa. Si parla però anche di interessamenti in difesa per Kumbulla, emerso quest’anno al Verona, e in porta per Musso per il dopo-Handanovic. Conte vorrebbe però anche un altro esterno di qualità (si parla di Emerson Palmieri, ora al Chelsea). C’è inoltre il pressing del Barcellona per Lautaro Martinez, che invece comprensibilmente l’Inter vorrebbe trattenere: una trattativa che potrebbe essere una vera telenovela.

Gli altri colpi, tra voci e realtà

Naturalmente, anche le altre big della Serie A non stanno a guardare. In queste ore, il Milan sembra essere passato in pole position per Sandro Tonali, altro gioiellino del nostro calcio, appena retrocesso con il Brescia e in passato accostato anche all’Inter. I rossoneri cercano anche nomi per l’attacco, e si parla di interessamenti per Lozano (Napoli) e addirittura Federico Chiesa, magari in coppia con il difensore (sempre dei viola) Nikola Milenkovic e offrendo come pedine di scambio Leao e Paquetà.

La Roma ha già definito invece il passaggio in giallorosso di Pedro, esperto e vincentissimo attaccante spagnolo attualmente al Chelsea. La Lazio sembra essere a un passo dall’accaparrarsi un altro spagnolo che dà del tu al pallone, David Silva. Il centrocampista offensivo del Manchester City sembra ormai ai saluti con l’Inghilterra e pronto a sbarcare alla corte di Inzaghi. Il Napoli ha invece acquistato Victor Osimhen, ventunenne bomber nigeriano del Lilla.

Ma siamo appena all’inizio di un lunghissimo periodo di voci, colpi annunciati e sorprese dell’ultim’ora, che si concluderà solo il prossimo 5 ottobre. State pronti a leggerne e vederne delle belle!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il particolare di un biliardino

Articoli correlati