Biathlon, Anterselva: quarti posti per gli azzurri Wierer e Hofer

Azzurri di biathlon sugli scudi anche nella tappa di Anterselva. Podio mancato di un soffio nell’individuale sia da Lukas Hofer che da Dorothea Wierer. Si mette in luce il giovane Bionaz. Sensazioni positive in casa Italia in vista dei mondiali di Pokljuka.

Doro Wierer in crescita, caccia al podio della mass start

Il logo dell’IBU di biathlon e una biathleta in azione

Azzurri protagonisti ad Anterselva.

La coppa del mondo di biathlon 2020-2021 continua a regalare soddisfazioni alla squadra azzurra, anche se il podio “casalingo” ancora non è arrivato. Dopo l’edizione iridata dello scorso anno, i tiratori sugli sci tornano a visitare il poligono di Anterselva. Giovedì si è disputata la seconda prova di individuale della stagione, con Dorothea Wierer che ha confermato il trend positivo di questo 2021.

Peccato per un errore di troppo al poligono, ma il quarto posto finale, che consente alla biathleta altoatesina di mantenere la testa nella classifica di specialità dopo la vittoria ottenuta a Kontiolahti, è comunque molto positivo. Vittoria alla sorprendente austriaca Hauser. In crescita anche Lisa Vittozzi, 13esima ma in grande spolvero sugli sci. In classifica generale la Wierer consolida il quarto posto: con i quattro scarti ancora da togliere, nulla è ancora impossibile.

Hofer ancora quarto, Bionaz stupisce

Quarto posto anche tra gli uomini, nella prova individuale di 20 chilomentri disputatasi venerdì ad Anterselva. Lukas Hofer ha mostrato ancora una volta una forma strepitosa, anche se un solo decimo di secondo lo ha tenuto ancora una volta ai piedi del podio. Il biathleta pusterese ha infatti colto il quinto piazzamento consecutivo tra i primi sei.

A vincere è stato il russo Loginov, unico biathleta di punta a chiudere senza errori al poligono. Il piazzamento di Hofer non è però l’unica nota lieta per i colori azzurri. A stupire è stato infatti il giovanissimo Didier Bionaz, 13esimo al traguardo con un solo errore all’ultimo poligono. Si tratta del miglior piazzamento in assoluto per un biathleta nato dopo il 2000. Bionaz si è qualificato così per la mass start in programma oggi: sarà il primo nato dopo il 1997 a partecipare a una gara con questo format.

Buone sensazioni per i mondiali di Pokljuka

Il trend positivo degli azzurri, soprattutto per quanto riguarda la concentrazione e le prestazioni sugli sci, fanno ben sperare in vista dei mondiali in programma a Pokljuka. Terminato il weekend di gare ad Anterselva, infatti tre settimane di stop alle gare e appuntamento direttamente il 12-13 febbraio in Slovenia con le sprint maschile e femminile.

La rassegna iridata terminerà il 21 febbraio con le due mass start. Le sensazioni nella squadra azzurra sono buone. Wierer, Vittozzi e Hofer sono apparsi tra Oberhof e Anterselva in crescendo di condizione, anche se è mancato un acuto vero e proprio. Speriamo che gli azzurri abbiano riservato le migliori cartucce per l’appuntamento clou della stagione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo dell’IBU di biathlon e una biathleta in azione

Articoli correlati