Gambling with Lives lancia un programma educativo sul gioco

Gambling with Lives ha lanciato quello che viene definito un programma educativo pionieristico sul gioco d’azzardo, che mira a sensibilizzare i giovani sui danni, sulla dipendenza e sui disturbi che questo può provocare.

I dettagli della creazione del programma

Ragazzi che scommettono, logo di Gambling with Lives, bandiera Uk e bandiera irlandese.

Gambling with Lives ha lanciato un programma educativo sul gioco d’azzardo per tutelare i giovani.

Il programma di GwL è stato sviluppato da esperti sui danni derivanti dal gioco, accademici, insegnanti, addetti ai lavori e ha coinvolto anche coloro che hanno vissuto in prima persona gli effetti negativi di questa pratica. Lo scopo è quello di diffondere l’educazione consapevole tra i giovani ed affrontare così la mancanza di informazioni e d’aiuto attualmente disponibile.

Il programma sarà sperimentato nelle scuole dell’Essex, di Manchester e dell’Irlanda del Nord prima di essere esteso a tutto il paese. Ciò che ha spinto questa società a lanciare questa iniziativa, sono stati gli spaventosi dati circa le vite perse ogni anno per via dei danni causati dal gioco d’azzardo.

James Grimes, responsabile dell’istruzione presso Gambling with Lives, ha affermato che ciò che rende questa idea unica è il mostrare il ruolo dei prodotti che creano dipendenza e del marketing aggressivo utilizzato. Il progetto di GwL potrà aiutare i giovani fornendo informazioni oggettive ed aumentando la consapevolezza di quanto possa essere dannoso un gioco irresponsabile.

I dati relativi alla dipendenza da gioco d’azzardo

James Grimes ha messo in guardia su come l’educazione non sia sufficiente, e che ci sia invece bisogno di un vero cambiamento nella regolamentazione e nell’applicazione per proteggere il pubblico. Il programma si è infatti basato su una solida ricerca pubblicata sull’educazione e la sensibilizzazione di altri prodotti come droghe, tabacco e alcol e copre le nozioni base sul gioco d’azzardo, compresa la spiegazione delle probabilità, del rischio e del vantaggio del banco.

Ma, soprattutto, si concentra su come funzionino i prodotti che creano dipendenza, sui metodi e l’impatto del marketing del settore. Le ricerche hanno infatti mostrato che ogni anno nel Regno Unito ci sono oltre 250 suicidi legati al gioco d’azzardo e che le persone con disturbo patologico legato ad esso, sono fino a 15 volte più propense a togliersi la vita.

L’iniziativa di GwL è stata presentata in occasione di un evento a Londra lunedì 13 settembre. Ciò ha incluso la proiezione di un cortometraggio che viene ritenuto una parte fondamentale del programma educativo poiché mette in evidenza tutti gli effetti negativi legati al gambling. Particolarmente d’impatto sono le testimonianze di professionisti e di coloro che hanno esperienza vissuta dei danni provocati dal gioco d’azzardo.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Ragazzi che scommettono, logo di Gambling with Lives, bandiera Uk e bandiera irlandese.

Articoli correlati