Paddy Power: una divertente “promo-beffa ecologica” all’Arsenal

Paddy Power si fa notare per l’ennesima volta nel Regno Unito. Alle sempre efficaci campagne di marketing del bookmaker britannico, si aggiunge stavolta una divertente presa in giro di una promessa del terzino dell’Arsenal, Héctor Bellerin, che si traduce però in una buona azione ecologica per il nostro pianeta.

Paddy Power, sempre al centro delle cronache

I loghi di Paddy Power e Arsenal e un calciatore in azione

Divertente promozione “ecologica” di Paddy Power: che beffe per l’Arsenal!

Il settore marketing e comunicazione di Paddy Power, uno dei più importanti bookmaker inglesi, al momento non attivo sul nostro mercato, è tradizionalmente molto abile a far parlare di sé, attraverso mosse promozionali e campagne pubblicitarie di grande impatto, soprattutto presso il pubblico britannico.

Solo per fare due esempi, negli anni passati fecero particolare scalpore alcune scommesse particolarmente controverse, quali le quote sulla possibilità che l’allora presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, venisse assassinato. L’anno scorso, invece, la presenza del marchio del brand in dimensioni giganti e in diagonale sulle divise da gioco dell’Huddlersfield aveva scatenato una bufera, salvo poi rivelarsi una bufala organizzata da bookie e squadra proprio per sollecitare invece un ritorno alle maglie da gioco senza sponsor.

In questi giorni, invece, i responsabili commerciali di Paddy Power hanno simpaticamente preso di mira l’Arsenal e uno dei suoi giocatori più rappresentativi, il terzino spagnolo Héctor Bellerin.

La promessa di Bellerin, e la “risposta” di Paddy Power

Nei giorni scorsi, Héctor Bellerin, forte terzino di spinta dell’Arsenal, aveva fatto una promessa attraverso i suoi canali social: in seguito alla ripartenza della Premier League dopo il lockdown dovuto al coronavirus, lo spagnolo si sarebbe impegnato a piantare 3.000 alberi ogni volta che l’Arsenal avesse vinto una partita.

Non era andata troppo bene, però, al buon Héctor, visto che alla ripresa i Gunners avevano perso sia con il Manchester City che con il Brighton. E così, il buon proposito del giocatore, da realizzarsi attraverso la ONG statunitense One Tree Planted, era rimasto inesaudito.

A questo punto, Paddy Power ha deciso di rilanciare e, sempre attraverso i canali social, ha deciso di raddoppiare la posta, offrendosi di piantare 6.000 alberi, sempre attraverso One Tree Planted, per ogni volta in cui l’Arsenal non riuscirà a vincere una partita.

Rivolgendosi direttamente a Bellerin via Twitter, Paddy Power gli ha fatto sapere: “Héctor, non puoi fidarti dei tuoi compagni per salvare il pianeta, e perciò ti aiuteremo noi. Tu vuoi piantare 3.000 alberi ogni volta che l’Arsenal vince? Noi ne pianteremo 6.000: quando l’Arsenal non vince”.

Sempre sull’onda dello sfottò, un portavoce di Paddy Power ha anche comunicato: “Dalla ripartenza della Premier League, due volte alla settimana un’area delle dimensioni di un campo da calcio viene distrutta dalla tremenda difesa dell’Arsenal. Non potevamo accettarlo e abbiamo deciso di aiutare Bellerin. Del resto, la sua squadra non riesce a difendere la sua porta, figuriamoci il pianeta!”.

Per la cronaca, va detto che dopo le due sconfitte iniziali, l’Arsenal ha ritrovato la vittoria contro Southampton e Norwich. Come si configurerà adesso la sfida a distanza tra Paddy Power e Arsenal?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
I loghi di Paddy Power e Arsenal e un calciatore in azione

Articoli correlati