Decreto Dignità: SKS365 soddisfatta per le linee guida di AGCOM

Nelle scorse settimane, AGCOM ha reso note le linee guida per l’applicazione del controverso Decreto Dignità in merito alla pubblicità diretta e indiretta nei settori del gioco e delle scommesse. Isabella Cattan, Marketing Director di SKS365, esprime soddisfazione per i chiarimenti e ne auspica una attenta analisi da parte degli addetti ai lavori.

Le reazioni degli addetti ai lavori al rapporto di AGCOM

Isabella Cattan, marketing director di SKS365, il logo dell'azienda e sullo sfondo un computer portatile connesso a un bookmaker online

SKS365 esprime soddisfazione per le linee guida sul Decreto Dignità impartite da AGCOM.

Quando, nelle scorse settimane, il Garante per le Comunicazioni (AGCOM) ha reso note le linee guida per aiutare il settore del gioco e delle scommesse nell’interpretazione del controverso Decreto Dignità, approvato nell’estate 2018 dal governo M5S-Lega, da più parti si sono levati dei grandi sospiri di sollievo: una normativa molto severa ma che si basava su alcune ambiguità interpretative poteva infatti finalmente essere chiarificata, nell’interesse degli addetti ai lavori, oltre che, naturalmente, del pubblico.

Tra le voci che si sono spese in una valutazione positiva dell’operato di AGCOM, annoveriamo quella di SKS365, uno dei più importanti operatori del gambling nel nostro Paese. In occasione del Rapporto IAP (l’Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitaria) sull’attività del 2018, infatti, Isabella Cattan, Marketing Director dell’azienda fondata in Austria nel 2009, ha espresso tutte le considerazioni positive dell’azienda lo sblocco di una situazione interpretativa che rischiava di paralizzare il settore.

Le parole di Isabella Cattan sul rapporto AGCOM

La Marketing Director di SKS365 si è così espressa sul lavoro svolto dall’Autorità Garante per le Comunicazioni:

Le linee guida hanno offerto chiarimenti sull’attuazione delle disposizioni previste dal Decreto Dignità, sebbene alcuni passaggi siano ancora da approfondire. Va apprezzato il lavoro di AGCOM, in primis perché ha aperto un dialogo costruttivo con gli operatori del settore legale. L’ideale sarebbe stato poter avere questo confronto anche prima dell’emissione del decreto. Isabella Cattan, Marketing Director, SKS365

Cattan ha chiarito che SKS365 è pronta a intavolare un dibattito costruttivo, insieme a IAP e AGCOM, per tutelare gli interessi di operatori e consumatori, precisando che ci sono passi importanti da compiere per quanto riguarda il trattamento dei dati degli utenti. La Marketing Director ha aggiunto:

Il Decreto Dignità deve tutelare il consumatore e proteggere il gioco legale. Per noi è fondamentale avere riferimenti chiari e corretti, per capire a chi rivolgerci e con quali modalità, soprattutto quando si lanciano nuove campagne pubblicitarie. Dopo le linee guida, è il momento dell’analisi e dell’interpretazione, che speriamo siano svolte molto attentamente. Isabella Cattan, Marketing Director, SKS365

La delicata questione delle sponsorizzazioni

È soprattutto il nodo delle sponsorizzazioni, quello che fa più sospirare bookmaker e operatori del settore, insieme all’applicazione del divieto su internet e allo stop alla pubblicità per chi opera senza licenza ADM. In merito al secondo punto, Cattan ha precisato come “la questione sia complessa. I temi sono tanti: quando parliamo di internet, di canali social, di Google, potremo contare davvero sull’aiuto di questi colossi del web? Le associazioni consumatori possono farci da sponda, ma la difficoltà nel controllo va affrontata con tutte le istituzioni, avviando un confronto franco e aperto.

In merito alla normativa sulle sponsorizzazioni, invece, Cattan ha spiegato:

Il tema sponsorizzazioni è delicato: oltre al calcio, ne traevano vantaggi anche gli sport minori: penso al calcio a 5, di cui noi eravamo main sponsor, e che si troverà di punto in bianco con molte risorse in meno a sostegno di una attività che coinvolge moltissimi atleti ed atlete. Isabella Cattan, Marketing Director, SKS365

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati