Bielorussia: il gioco online è legalizzato dal 1. aprile 2019

Il Ministro bielorusso delle Imposte Vladimir Mukvich ha confermato la data di inizio di una nuova era per il gambling online bielorusso, dopo che a inizio agosto il presidente Aleksander Lukashenko aveva firmato il decreto che ne sanciva la legalizzazione. Fissato un periodo di transizione di due anni. Il limite di età per poter accedere alle piattaforme di gioco è stato alzato da 18 a 21 anni.

Il Ministero delle Imposte conferma date e condizioni

Uno smartphone connesso su un sito scommesse online, una mano che sta per premere sul display, la mappa della Bielorussia sullo sfondo

Dal 1. aprile il gioco online verrà legalizzato in Bielorussia.

Nel corso di una conferenza ministeriale tenutasi a Minsk, il Ministro delle Imposte bielorusso Vladimir Mukvich ha confermato che l’avvio delle operazioni per portare alla legalizzazione del gioco d’azzardo online in Bielorussia, come disposto dal Decreto n. 305, avverrà nel corso del 2019. Ha trovato conferma la data del 1. aprile che era stata in un primo momento ventilata. Il Ministro ha affermato di non aspettarsi di ricevere in un primo periodo che un alto numero di richieste di licenza da parte di operatori del settore dei casinò online.

La legislazione che entrerà in vigore prevede rigide condizioni di accesso al mercato per i fornitori di giochi online. Tuttavia, Mukvich ha ricordato che le rigorose condizioni poste agli operatori non sono state pensate per limitare l’accesso al mercato, ma per proteggere i dieci milioni di potenziali giocatori bielorussi dagli eccessi del gioco. Tra queste normative spicca quella che porta l’età minima per accedere al gambling online da 18 a 21 anni, dietro verifica del documento d’identità, e un periodo di transizione e monitoraggio per gli operatori della durata di due anni.

Cosa prevede il Decreto n. 305

Era stato lo stesso Aleksander Lukashenko, presidente della Bielorussia dal 1994, a firmare a inizio agosto il Decreto n. 305, dopo che in luglio il Ministro delle Finanze Sergei Nalivaiko aveva annunciato che il mercato del gioco online sarebbe presto stato regolamentato. Nell’atto che legalizza il gioco online nel Paese venivano fissati numerosi paletti ai quali gli operatori intenzionati ad avviare le attività di gambling digitale dovranno attenersi.

I più importanti provvedimenti ai quali i bookmaker dovranno rispettare sono il versamento di un ingente deposito precauzionale, che possa coprire una eventuale bancarotta e garantire per le vincite degli utenti, e la fornitura dei dati delle transazioni al sistema fiscale per garantire il monitoraggio delle attività. Si tratta del secondo importante decreto in materia di liberalizzazioni online, dopo quello che nel dicembre del 2017 ha portato alla legalizzazione in Bielorussia delle transizioni in bitcoin.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati