Pronostici Serie A 2020/21: Napoli – Inter, una gara da sei punti

La trentunesima giornata della Serie A 2020/21 è un vero snodo nevralgico per scudetto e zona Champions League: Napoli – Inter sarà uno degli ultimi durissimi banchi di prova per i nerazzurri, mentre Atalanta – Juventus sarà uno spareggio europeo. Il Milan prova ad approfittarne cercando bottino pieno con il Genoa.

Il big match della giornata: Napoli – Inter

Inevitabilmente, è Napoli – Inter il piatto forte della 31’ giornata della Serie A 2020/21: non solo si tratta di una delle classiche del nostro calcio (domenica sera andrà in scena la replica numero 150: il bilancio vede i milanesi avanti 67-46, mentre nelle ultime cinque disputate al Maradona il Napoli guida 3-1; all’andata vinsero i meneghini 1-0), ma riveste un’importanza fondamentale nell’economia di questa stagione. Per i Bauscia, è uno degli ultimi scogli duri da doppiare nella corsa verso l’agognato scudetto, mentre per il Napoli si tratta di un match da vincere per continuare a inseguire una zona Champions League distante due soli punti (attualmente gli azzurri sono quinti a quota 59), soprattutto conoscendo già il risultato di Atalanta – Juventus, spareggio tra terza e quarta. Tra i motivi di interesse della gara c’è però anche il confronto tra il secondo (Inter, 69 gol) e terzo (Napoli, 65) attacco del torneo, con la LuLa e i vari Insigne, Mertens e Politano che si sfideranno a distanza. La squadra di Conte vanta anche la miglior difesa del campionato (insieme alla Juve, 27 gol al passivo: sette in più quelli subiti dal Napoli) e infatti un altro bel duello a distanza sarà quello tra Handanovic e Meret/Ospina e tra Skriniar, De Vrij e Bastoni e Koulibaly e Di Lorenzo.

Napoli – Inter
Il logo del Napoli Ultimi incontri VVVVV
Il logo dell'Inter Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Diego Armando Maradona
  • Domenica 18 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Doveri
  • Le quote sull’1X2 1: 3.05 X: 3.45 2: 2.30

Una vittoria esterna all’inglese (0-2) contro la Sampdoria, nel turno precedente, per il Napoli, che può così prepararsi nel migliore dei modi all’importantissima sfida contro l’Inter sia dal punto di vista del morale che da quello dell’organico: Gattuso, infatti, sarà privo, oltre che di Ghoulam (stagione finita per lui) del solo Lozano, squalificato. I progressi in termini di capacità di soffrire evidenziati contro i blucerchiati devono quindi essere testati contro la capolista, e Ringhio spera che i suoi non patiscano i cali di concentrazione palesati di recente (per esempio contro il Crotone), che contro i cinici nerazzurri potrebbero risultare fatali. Il Napoli ha bisogno di punti per proseguire la corsa Champions e cercherà di approfittare dello scontro diretto tra Atalanta e Juve disputato nel pomeriggio. Possibile che per questa gara il tecnico sceglia di affidarsi all’assetto più utilizzato nell’ultimo periodo, ovvero , il 4-2-3-1. In porta dovrebbe toccare a Meret, mentre il reparto difensivo sarà costituito da Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas e Mario Rui (favorito su Hysaj). A Demme e Ruiz il compito di costruire e fare da diga, mentre il terminale offensivo dovrebbe essere Osimhen (in staffetta con Mertens), con Politano, Zielinski e Insigne a fare da ispiratori alle sue spalle.

Big match decisivo per scudetto e Europa: punta su Napoli – Inter con il welcome bonus di Eurobet!

Sparagnina, con grinta e tenacia e senza strafare anche contro squadre sulla carta decisamente inferiori, ma sapendo soffrire quando serve: l’Inter sta continuando a vincere e a mettere punti in saccoccia verso il Grande Obiettivo stagionale, ma Conte sa benissimo che questa partita contro il Napoli vale sei punti, visto il prestigio dell’avversario e il concomitante duello tra Atalanta e Juventus nelle altre posizioni europee. Vero che il distacco dal Milan, secondo, continua a essere importante (11 punti), ma il tecnico salentino vuole mantenerlo intatto e nel contempo continuare a tenere sulla corda della pressione i suoi ragazzi, anche perché la settimana prossima ci sarà uno sfiancante turno infrasettimanale. I nerazzurri non avranno problemi di squalifica, anzi tornerà disponibile anche Barella, fermo nell’ultima uscita (vincente) contro il Cagliari. I soli Kolarov e Vidal daranno forfait, mentre Perisic dovrebbe essere della partita, almeno per la panchina. Facile ipotizzare che vedremo l’undici dei titolarissimi, quindi con Handanovic in porta e Skriniar, De Vrij e Bastoni in difesa. Il centrocampo a cinque sarà formato da Brozovic con Barella e Eriksen, mentre Hakimi e Young lavoreranno in fascia; davanti, tornano in servizio permanente e effettivo Lukaku e Lautaro.

Pronostico: Over 3.5 (2.95). Fiducia medio-alta. Più di 130 gol segnati in due: se non si punta su un bell’Over in una partita così non lo si farà mai più, anche perché la quota è decisamente invitante e Mertens, Insigne, Lukaku e Lautaro sono una garanzia.

Le altre partite della giornata

La trentunesima giornata della Serie A 2020/21 è una di quelle che potremmo definire campali, perché oltre al big match si disputerà, domenica pomeriggio, Atalanta – Juventus, in quello che sarà un vero e proprio spareggio per la zona-Champions (ma anche per le residue velleità di scudetto di entrambe). Il turno prenderà il via però sabato, con quattro partite: si inizia alle 15.00 con un Sampdoria – Verona privo di particolari stimoli per entrambe e con una delle ultime chance-salvezza per il Crotone, in casa contro l’Udinese. Si prosegue all’ora dell’aperitivo con Sassuolo – Fiorentina, decisamente da non sbagliare per la Viola, mentre dopo cena Cagliari – Parma sarà una sfida all’arma bianca per non retrocedere. Domenica a pranzo scende in campo il Milan, che cercherà di battere il Genoa e incamerare punti importanti per la vetta della classifica e i posizionamenti-Champions. Nel pomeriggio, Spezia e Bologna cercheranno punti-tranquillità, mentre Lazio – Benevento metterà in scena il derby dei fratelli Inzaghi, con le Streghe però non ancora salve e bisognosi di punti e gli aquilotti in corsa per l’Europa. Anche i tre punti in palio in Torino – Roma, però, peseranno parecchio per le velleità di salvezza dei granata e di Europa dei giallorossi.

Sampdoria – Verona
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Verona Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Sabato 17 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Dionisi
  • Le quote sull’1X2 1: 2.60 X: 3.25 2: 2.80

Decimo e nono posto in classifica, posti europei molto distanti ma, guardando il bicchiere mezzo pieno, pure la zona retrocessione: quella tra Sampdoria e Verona sarà una partita tra due squadre che hanno a lungo onorato la Serie A 2020/21, soprattutto per quanto riguarda gli scaligeri, ma che, complice un certo rilassamento unito all’appannamento fisico, nell’ultimo periodo hanno un po’ mollato gli ormeggi, accontentandosi di una onestissima metà classifica. Sono soprattutto i veneti ad essere in periodo-no: con la sconfitta in extremis contro la Lazio di sette giorni fa, Juric ha incassato il quarto ko nelle ultime cinque giornate, mentre Ranieri si è arreso al Napoli e anche per lui c’è un solo successo negli ultimi cinque turni, ma con due pareggi. Le statistiche ci dicono che il Verona non vince a Genova con la Samp addirittura dal 1972: nelle ultime cinque a Marassi, quattro successi blucerchiati e un pari, mentre all’andata Quagliarella & Co. vinsero 2-1. I liguri saranno privi del solo Torregrossa: Ranieri sceglierà il 4-4-2 formato da Audero tra i pali e da Bereszynski, Tonelli, Colley e Augello in difesa. A centrocampo, Silva e Ekdal in mezzo, con Candreva e Jankto sulle fasce. Attacco affidato al duo Quagliarella-Gabbiadini. Nel Verona, Juric rinuncerà agli infortunati Cetin, Favilli e Vieira. Nessuna variazione particolare nel 3-4-2-1 del tecnico croato, con Silvestri in porta e Dawidowicz, Gunter e Magnani in difesa. Sturaro e Veloso saranno i playmaker, con Faraoni e Lazovic esterni e Barak e Zaccagni alle spalle di Lasagna.

Pronostico: 1 (2.60). Fiducia medio-alta. Una partita priva di grande peso per la classifica di entrambe, che giocheranno a cuor leggero. Il Verona però ci sembra decisamente in fase calante, mentre Ranieri tiene i suoi ancora con la giusta concentrazione.

Crotone – Udinese
Il logo del Crotone Ultimi incontri SPSSV
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Ezio Scida
  • Sabato 17 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Massimi
  • Le quote sull’1X2 1: 3.95 X: 3.55 2: 1.90

Abbiamo già usato questa espressione, per i match dei pitagorici, ma man mano che la Serie A 2020/21 si avvia al termine diventa sempre più pressante: per il Crotone sabato pomeriggio sarà l’ennesimo ultimo appello o quasi per tentare di centrare una salvezza che appare davvero quasi utopica, al momento: i ragazzi di Cosmi sono ultimi con 15 punti, a meno 12 dal quartultimo posto. Nonostante un innegabile impegno e un Simy super, i calabresi continuano a perdere (4 ko di fila nelle ultime cinque giornate, l’ultimo contro lo Spezia sette giorni fa) e inevitabilmente il morale ne risente. Anche l’Udinese, però, non è in un buon momento: con quella contro il Torino di domenica scorsa, sono arrivate a tre le sconfitte di fila nelle ultime partite. Vero che la classifica è tranquilla (dodicesimo posto a 33 punti), ma di sicuro Gotti non sarà felicissimo di questo score e vorrà tornare al successo sfruttando le costanti ingenuità dei rossoblu, per i quali però non c’è altra chance che vincere. Cosmi sarà privo dell’importante Benali a centrocampo ma non muterà il suo 3-5-2, formato da Cordaz tra i pali e da Djidji, Golemic e Luperto in difesa. Messias sarà il playmaker in mezzo al campo, affiancato da Petriccione e Molina, con Reca e Pereira esterni e con Simy e Ounas in attacco. Tra i friulani, out Deulofeu, Jajalo e Pussetto: Gotti si affiderà al 3-5-1-1 e vedremo in porta Musso, con il rientrante Nuytinck, Samir e Bonifazi in difesa. Arslan sarà il perno di centrocampo, con De Paul e Pereyra ai suoi lati e Molina e Larsen sulle fasce. Forestieri agirà poi alle spalle di Llorente. All’andata terminò 0-0, negli unici due precedenti diretti a Crotone, una vittoria per parte.

Pronostico: De Paul almeno 2 tiri in porta Sì (2.70). Fiducia medio-alta. Contro la disastrata difesa pitagorica, anche un team che non ha gran feeling con il gol come l’Udinese potrebbe sorridere. Le conclusioni dell’argentino potrebbero essere frequenti.

Sassuolo – Fiorentina
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Sabato 17 aprile 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Aureliano
  • Le quote sull’1X2 1: 2.55 X: 3.15 2: 2.90

Un Sassuolo appagato e oramai privo di particolari stimoli di classifica (i neroverdi sono ottavi a 43 punti, a distanza siderale dai posti europei e dalla retrocessione) ospita in casa una Fiorentina che invece non ha ancora chiuso la pratica-salvezza e non può assolutamente concedersi passi falsi, dopo che la rocambolesca sconfitta contro l’Atalanta di sette giorni fa ha precipitato al quindicesimo posto i ragazzi di Iachini, a più otto dal terzultimo posto ma non certo ancora tranquilli. Gli emiliani hanno invece piegato lunedì nel Monday Night il Benevento e sono così tornati al successo dopo qualche passaggio a vuoto. Per De Zerbi è comunque l’occasione di mettere in vetrina i suoi interessanti giovani, in attesa del rientro dei titolarissimi. I locali saranno nuovamente privi di Ayhan, Bourabia, Defrel e Romagna, mentre si attendono notizie per il recupero di Berardi e Caputo, ancora improbabile. Consueto 4-2-3-1 per il tecnico bresciano, che proporrà Consigli tra i pali e Muldur, Marlon, Ferrari e Kyriakopoulos in difesa. Locatelli e Magnanelli avranno le chiavi del centrocampo, con Raspadori unica punta, innescato da Traore (al rientro), Djuricic e Boga. In casa Fiorentina, indisponibile il solo Kokorin: Iachini si affiderà al 3-5-2 formato da Dragowski tra i pali e da Quarta, Milenkovic e Pezzella in difesa. Il rientrante Pulgar sarà il playmaker, con Castrovilli e Bonaventura al suo fianco e con Caceres e Biraghi esterni alti. Davanti, Ribery con Vlahovic. All’andata finì 1-1. Nelle ultime cinque disputate al Mapei Stadium, una vittoria per parte e tre pareggi.

Pronostico: Vlahovic Marcatore Sì (2.50). Fiducia medio-alta. L’attaccante serbo è in un ottimo momento di forma e sembra essere in vetrina per passare l’anno prossimo in un top club. In un match contro un Sassuolo rilassato potrebbe scatenarsi.

Cagliari – Parma
Il logo del Cagliari Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Parma Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Sabato 17 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Valeri
  • Le quote sull’1X2 1: 2.25 X: 3.45 2: 3.15

La definizione di spareggio-salvezza? Un match come Cagliari – Parma: sardi e emiliani sono rispettivamente terzultimi e penultimi, e devono cercare a tutti i costi di vincere, per raggiungere un quartultimo posto che, al momento, dista cinque lunghezze per i casteddani e sette per i ducali. La situazione di classifica è disperata e questo non aiuta mai le squadre in campo, ma i ventidue dovranno essere bravi a rimanere concentrati e a ottenere una vittoria che potrebbe risultare decisiva a fine anno, mentre una sconfitta risulterebbe quasi una sentenza, anche se i punti in palio sono ancora molti. Il Cagliari è reduce dal ko di misura contro l’Inter, il quarto di fila nelle ultime cinque giornate, mentre il Parma si è arreso al Milan in una gara molto combattuta. Per questa gara a dir poco fondamentale, Semplici sarà privo di Ceppitelli, Cragno, Deiola, Rog, Sottil. Come contro l’Inter, in porta andrà il bravo Vicario, mentre in difesa ci saranno Rugani, Godin e il baby Carboni. Il perno di centrocampo sarà Nainggolan, con Marin e Duncan ai suoi fianchi e con Nandez e Lykogiannis esterni. Davanti, Joao Pedro in coppia con Pavoletti, preferito a Simeone. Nel Parma, out per squalifica Gagliolo, che sarà sostituito da Osorio, che insieme a Busi, Bani e Pezzella comporrà il reparto arretrato. Come sempre tanti assenti, tra cui gli ultimi Hernani e Conti. A centrocampo torna Brugman, in trio insieme a Kucka e Kurtic. Davanti, Pellé insieme a Man e Gervinho. Tre successi a uno per i sardi nelle ultime cinque giocate a Cagliari, all’andata terminò a reti bianche.

Pronostico: 2 (3.15). Fiducia media. Spareggio salvezza in cui, a dispetto dell’opinione dei bookie, vediamo lievemente avvantaggiato un Parma sempre in stampelle ma che ci sembra meno depresso dei sardi. La quota è decisamente invitante.

Milan – Genoa
Il logo del Milan Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Genoa Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 18 aprile 2021 ore 12:30
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 1.48 X: 4.65 2: 6.25

Un Milan che non molla mai e si tiene stretto il secondo posto non smettendo di sognare di prendere ancora la vetta: i ragazzi di Pioli continuano nella loro stagione super e, dopo il sofferto successo col Parma (costato caro, con la controversa squalifica di Ibrahimovic) provano ad approfittare dei superscontri diretti delle rivali per incamerare tre punti importantissimi per la classifica. Non sarà una passeggiata contro un Genoa sì in posizione molto serena in classifica (il Grifone è tredicesimo a 32 punti, dieci in più del penultimo posto), ma con i ragazzi di Ballardini, reduci dal ko contro la Juventus nell’ultimo turno, che non vogliono rischiare e lasciare sul terreno altri punti e se la giocheranno al massimo. All’andata ci fu un divertente 2-2, mentre nelle ultime cinque sfide dirette giocate a San Siro il Milan è in vantaggio 3-1. Oltre a Zlatan, Pioli dovrà rinunciare a Calabria e Maldini. Ormai rodato il 4-2-3-1 rossonero, con Donnarumma tra i pali e un quartetto difensivo formato da Dalot, Kjaer, Tomori e Hernandez. A centrocampo, il Presidente Kessie affiancato da Bennacer, con Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic liberi di svariare alle spalle di Leao. Problemi di assenze per i liguri, che saranno privi dello squalificato Criscito e degli acciaccati Zappacosta e Pellegrini. Ballardini opterà per il consueto 3-5-2, ma potrebbe far rifiatare qualche titolare in vista dei prossimi più abbordabili impegni: gli interpreti difensivi saranno probabilmente Masiello, Zapata e Goldaniga a protezione di Perin e Melegoni regista centrale. Interni di centrocampo saranno Behrami e Strootman, con Czyborra e Ghiglione esterni. In attacco, Destro e Pjaca favoriti.

Pronostico: No Gol (1.90). Fiducia medio-alta. Il Milan dietro è solidissimo, e nonostante un buon potenziale offensivo il Genoa non trova spessissimo la rete. I rossoneri vorranno a tutti i costi i tre punti per approfittare degli scontri diretti tra le rivali-Champions.

Atalanta – Juventus
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri PVPVS
Il logo della Juventus Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Gewiss Stadium
  • Domenica 18 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Orsato
  • Le quote sull’1X2 1: 2.50 X: 3.50 2: 2.75

Primo attacco della Serie A 2020/21 (Atalanta, 71 gol all’attivo) contro prima difesa (Juventus, insieme all’Inter, 27 gol incassati), e poi quarta contro terza per uno spareggio che vale i posti Champions e le residue ambizioni di scudetto: non ci fosse stata Napoli – Inter, la sfida tra la Dea e la Vecchia Signora sarebbe stata senza dubbio il match clou del 31’ turno. Anche così, però, rimane una partita che, qualunque sarà il risultato finale, avrà conseguenze per l’intera alta classifica. I bergamaschi sono reduci da quattro vittorie consecutive, l’ultima delle quali sette giorni fa contro la Fiorentina (palesando però preoccupanti cali di concentrazione che hanno permesso alla viola di tornare in partita dopo essere stata sotto di due gol), mentre la Juventus ha battuto il Genoa. All’andata terminò 1-1, la Juventus guida il bilancio totale degli scontri diretti per 65-11, e negli ultimi cinque disputati a Bergamo ha vinto due volte e pareggiato 3 (gli orobici non la battono in casa dal 2001). Gasperini sarà privo degli infortunati Hateboer e soprattutto dello squalificato Romero, mentre Pessina potrebbe tornare dal 1′: il tecnico sembra intenzionato a tornare alla difesa a tre (quella a quattro non stava dando risultati effervescenti), con Toloi, Palomino e Djimsiti a protezione di Gollini. In mezzo al campo, i playmaker sono Freuler e De Roon, con Gosens e Maehle sulle fasce. Malinovskyi e Pessina saranno i trequartisti alle spalle di Zapata. Nessun assente per Pirlo, ad eccezione di Bernardeschi, positivo al covid-test. Il tecnico bresciano ricorrerà probabilmente al 4-4-2 formato da Szczesny in porta e da Cuadrado, Chiellini, De Ligt e Danilo in difesa. Kulusevski e Chiesa saranno le ali, mentre in mezzo giostreranno Bentancur e Rabiot. In avanti, Ronaldo alla caccia del titolo di capocannoniere affiancato da Dybala, in vantaggio su Morata.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (3.40). Fiducia media. Sarà una gara pirotecnica, di sicuro. Nonostante i bianconeri non siano la corazzata delle scorse stagioni, crediamo che un Ronaldo arrabbiato e voglioso trascinerà i suoi alla conquista dei 3 punti.

Bologna – Spezia
Il logo del Bologna Ultimi incontri PPPPP
Il logo dello Spezia Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Domenica 18 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Piccinini
  • Le quote sull’1X2 1: 2.00 X: 3.75 2: 3.50

Manca poco alla salvezza, ma non è ancora fatta né per il Bologna né per lo Spezia: il match che vedrà di fronte le squadre domenica pomeriggio è di quelli da non sbagliare per entrambe. I rossoblu di Mihajlovic si sono arresi di misura sette giorni fa alla Roma, mentre i liguri sono andati a vincere un caparbio scontro diretto contro l’altra neopromossa Crotone, facendo così un bel passo in avanti verso il mantenimento della categoria. Primo non prenderle, per entrambe? Certo, e questo potrebbe dare vita a una gara chiusa e arcigna, ma l’indole sempre costruttiva dei ponentini e la capacità dei felsinei di creare soluzioni offensive potrebbero smentirci. I padroni di casa avranno numerose assenze: Hickey, Medel, Santander e Tomiyasu marcheranno visita, costringendo Miha a precettare i disponibili: davanti a Skorupski, i quattro difensori saranno De Silvestri, Danilo, Soumaoro e Dijks. A Schouten e Dominguez toccheranno le chiavi del centrocampo, con Palacio unica punta supportato da Orsolini, Soriano e Barrow. Tutti disponibili invece gli uomini di Italiano, che proporrà il consueto 4-3-3. In campo troveremo Zoet in porta, con Ferrer, Ismajli, Erlic e Marchizza in difesa. Pobega, Ricci e Maggiore agiranno a centrocampo, con Verde, Nzola e Gyasi a comporre il trio offensivo. Nell’unico precedente in A tra le due squadre, quello dell’andata, terminò 2-2.

Pronostico: Soriano Marcatore Sì (3.50). Fiducia media. Forse non è proprio il più forte centrocampista italiano, come sostiene il suo allenatore, ma è indubbio che Soriano stia disputando una stagione super. Per questo puntiamo tutto su un suo sigillo.

Lazio – Benevento
Il logo della Lazio Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Benevento Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 18 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Ghersini
  • Le quote sull’1X2 1: 1.42 X: 4.60 2: 8.00

Obiettivo di Simone Inzaghi, battere il fratello Pippo nel derby familiare e continuare la corsa ai posti Champions, sperando che l’Inter batta il Napoli in modo da avvicinare gli azzurri a un solo punto di distanza. Anche le Streghe però hanno un piano ben preciso, ovvero fare un passo decisivo verso la salvezza matematica, dopo che la sconfitta di misura di lunedì sera contro il Sassuolo ha fermato i campani a quota 30 punti, al quintultimo posto (con un rassicurante +8 però, sulla terzultima). Insomma, non ci sarà proprio un clima fraterno nella sfida di casa Inzaghi, perché i punti servono come il pane a entrambe. La Lazio, però, dopo un periodo di appannamento è tornata a vincere e convincere, giungendo nel turno precedente, dopo la risicata vittoria con il Verona, al quarto successo di fila. Per questa partita, gli aquilotti saranno privi di Felipe, infortunato, e di Caicedo, squalificato. Scelte obbligate dunque per il mister in attacco, con Correa che affiancherà Immobile. Per il resto, nessuna novità di rilievo: davanti a Reina ci saranno ancora l’arretrato e convincente Marusic insieme a Acerbi e Radu, mentre Lulic e Lazzari, al rientro, saranno le frecce sulle fasce. Al centro, si ferma Leiva, che sarà sostituito da Escalante nel terzetto con Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Nel Benevento, squalificato Tuia e indisponibile Moncini. Pippo sceglierà un 3-5-2 offensivo, con Montipò tra i pali e Caldirola, Glik e Barba in difesa. Schiattarella sarà il regista di centrocampo, con Hetemaj e Ionita come scudieri, mentre sulle fasce correranno Letizia e Improta. Davanti, Gaich e Lapadula. All’andata il match terminò 1-1, una vittoria laziale nell’unico precedente all’Olimpico.

Pronostico: Luis Alberto almeno 2 tiri in porta Sì (2.20). Fiducia alta. La Lazio è favoritissima, ma noi scegliamo un mercato poco usuale, puntando su una quota golosa e sulla facilità con cui il fantasista biancoceleste potrà andare al tiro contro le Streghe. 

Torino – Roma
Il logo del Torino Ultimi incontri VSPPS
Il logo della Roma Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Domenica 18 aprile 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 3.35 X: 3.60 2: 2.10

Peseranno parecchio, i palloni in Roma – Torino: per entrambe le squadre, infatti, è necessario fare punti e possibilmente bottino pieno per le rispettive esigenze di classifica. I giallorossi, reduci dal felicissimo ritorno di Europa League con l’Ajax valso la semifinale con il Manchester United, sono attardati in classifica e non possono che vincere, se vogliono sperare nella conquista di un posto nelle prossime competizioni continentali; il Torino, invece, al momento quartultimo a +5 sul Cagliari e con una partita in meno, vuole mettere altre lunghezze tra sé e la zona retrocessione per avvicinare una salvezza che si era fatta qualche settimana fa davvero molto complicata mentre ora appare decisamente più alla portata. Non ci sarà spazio dunque per tatticismi, perché i tre punti fanno gola e potrebbero essere decisivi. Nessun problema di formazione per Nicola, che utilizzerà un undici molto simile a quello delle ultime uscite, e sarà privo del solo Sirigu, ancora positivo al covid-19. In porta andrà dunque Milinkovic-Savic, con Izzo, Bremer e Nkoulou nel reparto arretrato. Centrocampo a cinque con Mandragora playmaker e Verdi e Rincon sugli interni. Vojvoda e Ansaldi agiranno in fascia, mentre Belotti e Sanabria saranno le punte. Fonseca dovrà fare i conti con l’assenza dello squalificato Pellegrini e di El Shaarawy, Kumbulla, Smalling, Spinazzola e Zaniolo. Il tecnico portoghese farà ruotare qualcuno in vista dei tanti impegni imminenti e proporrà un 3-4-2-1 formato da Pau Lopez tra i pali e da Mancini, Fazio e Ibanez dietro. Villar e Veretout faranno diga e costruzione di gioco in mezzo, con Karsdorp e Peres in fascia. Davanti, Perez e Pedro alle spalle di Mayoral. All’andata i lupacchiotti vinsero 3-1, nelle ultime cinque giocate a Torino, tre vittorie a uno per i giallorossi.

Pronostico: 1X (1.70). Fiducia media. Il Toro potrebbe fare il colpaccio e strappare almeno un preziosissimo punto contro una Roma appagata dopo la conquista della semifinale di Europa League e bisognosa di far rifiatare qualche elemento. Ci crediamo.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Napoli – Inter Over 3.5 2.95 2.95
Cagliari – Parma 2 3.15 9.29
Milan – Genoa No Gol 1.90 17.65
Atalanta – Juventus 2 + Over 2.5 3.40 60.02
Lazio – Benevento Luis Alberto Tiri ≥ 2 2.20 132.06
Torino – Roma 1X 1.70 224.51

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 224.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 2.250 euro.

Una giornata che potrebbe valere una stagione: punta sul 31’ turno con le quote di Eurobet!

Il bookmaker per la trentunesima giornata di campionato

Un palinsesto con più di venti sport in lavagna, centinaia di mercati per le scommesse sul calcio, tante giocate extrasportive su gossip, spettacolo e politica e un ottimo apparato di promozioni periodiche, con un bonus di benvenuto cashback decisamente competitivo e che può raggiungere un massimo di 210€. Non è un caso che Eurobet, il bookmaker le cui quote abbiamo scelto per i pronostici della 31’ giornata della Serie A 2020/21, sia uno dei migliori siti scommesse online operanti in Italia. A corredo di una proposta complessiva decisamente ottima, aggiungiamo una eccellente sezione live e una app mobile molto ben ottimizzata per tutti i sistemi operativi. Chicca finale, un ampio carnet di metodi di deposito e prelievo per le esigenze di tutti gli appassionati.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, alcuni calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 31° giornata

Articoli correlati