Pronostici Serie A 2020/21: Juve – Milan, è spareggio-Champions!

Decisi scudetto e due retrocessioni su tre, la Serie A 2020/21 celebra la 35’ giornata: Juventus – Milan è un vero spareggio in chiave Champions League, con l’Atalanta che potrebbe approfittarne vincendo contro un Parma ormai spacciato. Napoli e Lazio cercano punti europei rispettivamente contro Spezia e Fiorentina.

Il big match della giornata: Juventus – Milan

“69 Année érotique”, cantavano Jane Birkin e Serge Gainsbourg. Traslando il concetto al calcio, potremmo tranquillamente definire un match sexy, quello tra Juventus e Milan, big match della trentacinquesima giornata della Serie A 2020/21 in programma domenica sera. Già, perché bianconeri e rossoneri sono appaiati proprio a quota 69, insieme all’Atalanta, per un vero e proprio ménage à trois che ha come obiettivo la partecipazione alla prossima Champions League, una festa a cui per la verità gradirebbero partecipare anche Napoli e Lazio, leggermente attardate ma ancora pienamente in corsa per quella che sarà la battaglia più intrigante (insieme alla lotta per non retrocedere) di questo finale di campionato, visto che lo scudetto se l’è già accaparrato l’Inter. Si tratterà dunque di un vero e proprio spareggio europeo, insomma, per una partita che è una delle classiche del nostro campionato e che giungerà alla replica numero 172, con la Juventus avanti 67-50 e vincente nella gara d’andata 3-1. Il campo di Torino è diventato un tabù per la squadra di Pioli, che vi perde ininterrottamente dal 2011. Pirlo e Pioli sono reduci da due vittorie pesantissime (contro Udinese e Benevento) nell’ultimo turno, con la Vecchia Signora che ha festeggiato anche il ritorno al gol di Ronaldo. Proprio la sfida tra CR7 e Ibra sarà naturalmente uno dei tanti temi tattici del match.

Juventus – Milan
Il logo della Juventus Ultimi incontri VVVVV
Il logo del Milan Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Domenica 9 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Valeri
  • Le quote sull’1X2 1: 1.77 X: 3.85 2: 4.25

Dopo aver acciuffato per i capelli i tre punti la scorsa settimana contro l’Udinese (i friulani vincevano fino a sette minuti dalla fine, prima che una doppietta di Ronaldo rimettesse le cose a posto), Pirlo e la Juventus sono chiamati a una grande prova per fare un passo decisivo nella conquista di un posto nella prossima Champions League. La stagione bianconera è indubbiamente stata inferiore alle aspettative, al netto dell’inesperienza in panchina, ma il finale, con la Coppa Italia da conquistare a metà maggio, può comunque dare qualche soddisfazione alla Vecchia Signora. Battere il Milan e dare un segnale importante alle rivali, dunque: questo l’obiettivo in casa-Juve. I bianconeri si presenteranno al match privi di Demiral ma recupereranno Morata. Il tecnico bresciano si affiderà verosimilmente al 4-4-2 visto nelle ultime uscite, composto da Szczesny tra i pali e da Danilo, De Ligt (al rientro), Chiellini e Alex Sandro in difesa. A centrocampo, zona centrale presidiata da Bentancur e Rabiot, con Cuadrado a destra e Chiesa a sinistra. Davanti, CR7 con Morata. Solo panca per Kulusevski, Dybala e Ramsey.

Un superclassico che vale la Champions: punta su Juventus – Milan con il welcome bonus di BetFlag!

Un gol per tempo contro il Benevento per inguaiare Pippo Inzaghi e tenere botta nella corsa-Champions: si può dire proprio tutto, sul Milan di Pioli, ma non che i rossoneri non abbiano dimostrato grande garra in questa Serie A 2020/21, in cui nonostante mille infortuni e problematiche varie sono stati a lungo in testa alla classifica e in cui continuano a lottare per tornare l’anno prossimo nella Coppa dalle Grandi Orecchie, dopo aver superato un doppio ko da bandiera bianca (contro Sassuolo e Lazio) patito nelle precedenti giornate e rilanciandosi in pieno, grazie anche al mezzo passo falso dell’Atalanta contro il Sassuolo. Per questa fondamentale partita, Pioli dovrà rinunciare, oltre a Maldini Jr., all’infortunato Castillejo. Poco male, però, perché sono tornati gli uomini fondamentali in altre zone del campo. Davanti a Donnarumma (possibile portiere bianconero l’anno prossimo?) ci saranno Calabria, Kjaer, Tomori (in ballottaggio con Romagnoli) e Hernandez. Confermatissimi in mezzo al campo Bennacer e Kessie, con Ibrahimovic unica punta pura, supportato da Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic, favorito su Leao.

Pronostico: Cuadrado Assist Sì (2.25). Fiducia medio-alta. Non ci vogliamo sbilanciare sul risultato finale, in un match tanto incerto. Scegliamo quindi di premiare, vista la quota, la specialità della casa di Cuadrado, gli assist, già 19 in tutto in questa stagione.

Le altre partite della giornata

Il verdetto più importante della Serie A 2020/21 è stato deciso la settimana scorsa: con la vittoria sul Crotone (che ha peraltro condannato i pitagorici alla retrocessione), l’Inter si è aggiudicata dopo dieci anni lo scudetto numero 19. Rimangono vivissime le lotte per i posizionamenti europei e per l’ultimo slot-retrocessione, che terranno incollate i tifosi fino alla fine. In questo senso, le sfide della trentacinquesima giornata da tenere d’occhio sono tante, a cominciare da Spezia – Napoli, che aprirà il turno sabato alle 15.00 e in cui né Italiano né Gattuso possono permettersi passi falsi. Più tranquilla la gara tra Udinese e Bologna, mentre dopo cena, nell’insidiosa trasferta di Firenze, la Lazio deve vincere per avvicinare le rivali per la Champions. Poco più di una passerella, alle 18.00, la sfida tra i neocampioni d’Italia dell’Inter e la Sampdoria. Domenica a mezzogiorno, il Genoa cerca punti-tranquillità contro l’ottimo Sassuolo. Match di nevralgica importanza nel pomeriggio: il Torino chiede punti-salvezza al Verona, mentre l’Atalanta vorrebbe punti facili con un Parma ormai retrocesso, con Benevento – Cagliari che è invece uno spareggio-salvezza. Alle 18.00, una Roma con la testa già a Mourinho affronterà il Crotone.

Spezia – Napoli
Il logo dello Spezia Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Napoli Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Alberto Picco
  • Sabato 8 maggio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Irrati
  • Le quote sull’1X2 1: 5.70 X: 4.65 2: 1.50

Arrivano entrambe da un pareggio nell’ultimo turno, Spezia e Napoli. Se però l’1-1 dei ragazzi di Italiano contro il Verona consente ai liguri di tenere tre lunghezze di margine dal terzultimo posto, quello dei partenopei contro il Cagliari sa di beffa ed è un passo falso che non ci voleva per la corsa-Champions della banda-Gattuso. Necessario dunque vincere, anche per sfruttare lo scontro diretto tra Juve e Milan, per gli azzurri, se vogliono continuare a sperare nell’Europa che conta per la prossima stagione. I ponentini, dal canto loro, giocheranno come sempre con un occhio alla difesa e uno a pungere, magari per replicare l’esito dell’andata, quando nell’unico precedente in A tra le due formazioni vinsero a sorpresa (2-1) e per cercare di fare un altro passettino verso la permanenza nella massima serie. Italiano dovrà rinunciare allo squalificato Nzola e a Mattiello. Consueto 4-3-3 per i bianconeri, che sceglieranno Provedel tra i pali e Vignali, Erlic, Ismajli e Marchizza in difesa. A centrocampo, Ricci come playmaker, affiancato da Maggiore e Estevez. Davanti, Piccoli (o Galabinov) con Gyasi e Agudelo (o Verde). Nel Napoli, qualche problema nel reparto arretrato, viste le assenze di Ospina e Ghoulam, ma anche di Koulibaly e Maksimovic. Gattuso opterà per il 4-2-3-1, con Meret in porta e Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani e Rui in difesa. Ruiz e Demme avranno le chiavi del centrocampo, con Politano, Zielinski e Insigne alle spalle di Osimhen (che farà staffetta con Mertens).

Pronostico: X2 + Over 3.5 (2.52). Fiducia medio-alta. Spezia e Napoli hanno estremo bisogno di punti, e ne uscirà una partita gagliarda e combattuta. Il risultato dell’andata dimostra che dei liguri non ci si può fidare: ne vedremo delle belle.

Udinese – Bologna
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Bologna Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Dacia Arena
  • Sabato 8 maggio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Santoro
  • Le quote sull’1X2 1: 2.30 X: 3.10 2: 3.05

Sa davvero di beffa, la sconfitta in zona Cesarini patita domenica scorsa dall’Udinese contro la Juve. Non che il ko abbia compromesso la classifica dei friulani, piuttosto tranquilli a quota 39 punti e all’undicesimo posto. La possibilità di un successo contro i torinesi, però, fino a sette minuti dal termine aveva illuso i ragazzi di Gotti. Il Bologna invece è reduce da un rocambolesco pareggio contro la Fiorentina in cui la tripletta dell’eterno Palacio ha regalato l’ennesima perla di una carriera che per il Trenza avrebbe senza dubbio meritato più successi. Bianconeri e emiliani hanno entrambi 39 punti e alla salvezza manca praticamente solo la matematica. Non è da veggenti, immaginare una partita a ritmi bassi e non giocata all’arma bianca per evitare brutte sorprese. Gotti dovrà rinunciare al giovane Braaf, oltre che a Deulofeu, Jajalo, Nestorovski e Pussetto. Facile aspettarsi un 3-5-1-1 molto simile a quello visto contro la Juve: in porta tornerà Musso dopo la squalifica, mentre in difesa troveremo Becao, Bonifazi e Nuytinck. A centrocampo, Walace boa centrale affiancato da Arslan e De Paul e con Molina (confermato) e Larsen esterni alti. Davanti, Okaka innescato da Pereyra. Nel Bologna, come sempre tanti gli assenti: marcheranno visita Dominguez, Hickey, Medel e Santander. Mihajlovic si affiderà a Skorupski in porta e a Tomiysu, Danilo, Soumaoro e Dijks nel reparto arretrato. Schouten e Soriano, arretrato, saranno le dighe di centrocampo. Alle spalle dell’irrinunciabile Palacio giostreranno Skov Olsen, Vignato e Barrow. 2-2 all’andata, quattro vittorie a una per i friulani nelle ultime cinque sfide dirette disputate a Udine.

Pronostico: X (3.10). Fiducia medio-alta. Due squadre tranquille e appaiate in classifica, senza assilli da retrocessione e capaci di fare buon calcio. Vedremo una partita aperta ma non all’arma bianca, in cui la divisione della posta sembra probabile.

Inter – Sampdoria
Il logo dell'Inter Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Sabato 8 maggio 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Ayroldi
  • Le quote sull’1X2 1: 1.42 X: 4.45 2: 5.80

E così è arrivato: dopo un’attesa durata dieci anni, l’Inter festeggia lo scudetto numero 19, raggiunto nel turno precedente grazie al successo sul Crotone e al pareggio dell’Atalanta contro il Sassuolo. Quello della Serie A 2020/21 è il primo campionato italiano vinto da una squadra di proprietà straniera, ed è sicuramente frutto del grande investimento del gruppo Zhang, oltre che, soprattutto, della scelta di affidarsi a un vincente come Conte, che dopo aver inaugurato il filotto di successi della Juve li ha ora interrotti sulla panchina della storica rivale. Le ultime partite dei Bauscia saranno quindi una passerella, a cominciare dalla sfida contro una Sampdoria a sua volta priva di particolari obiettivi, visto il tranquillissimo nono posto a quota 45 punti. Sarà probabilmente per entrambe l’occasione per dare spazio ad alcuni dei giocatori meno impiegati fin qui e far rifiatare i titolarissimi. A cominciare dai nerazzurri, che saranno privi dei soliti Vidal e Kolarov ma che con tutta probabilità vedremo in veste decisamente diversa dalle ultime uscite. In porta ci sarà comunque Handanovic (anche se potrebbe esserci spazio per Radu), mentre in difesa dovremmo vedere Ranocchia insieme a Skriniar e Bastoni. A centrocampo, Brozovic sarà il playmaker, mentre Eriksen è favorito su Sensi; Gagliardini farà rifiatare Barella. Sulle fasce, Darmian e Young. Davanti, spazio alla coppia Lukaku-Sanchez, con Lautaro in panchina. Nella Sampdoria, che all’andata diede uno dei due dispiaceri stagionali alla banda-Conte vincendo 2-1 (mentre nelle ultime cinque sfide dirette giocate al Meazza il bilancio è 4-1 per la Beneamata), nessun problema-assenti. Ranieri si affiderà a Audero tra i pali, con Bereszynski, Colley, Tonelli e Augello in difesa. Thorsby e Ekdal (in ballottaggio con Silva) saranno i perni di centrocampo, con Candreva e Jankto esterni e con Quagliarella e Gabbiadini in attacco.

Pronostico: Gagliardini Marcatore Sì (5.50). Fiducia media. Inter – Sampdoria sarà una sgambata defatigante, viste le assolute assenze di motivazioni di classifica. Anche in condizioni normali, però, queste sono le classiche gare da gol di Gagliardini.

Fiorentina – Lazio
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri SSPSS
Il logo della Lazio Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Sabato 8 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Maresca
  • Le quote sull’1X2 1: 3.90 X: 3.85 2: 1.83

Una partita delicata, che entrambe le squadre devono vincere (o comunque concludere con almeno un punto) per le rispettive mire di classifica: la Viola, reduce dal 3-3 contro il Bologna, è a quota 35 punti in classifica, e se il terzultimo posto è lontano quattro lunghezze, tuttavia non ci si può ancora considerare salvi e tranquilli. La Lazio, invece, dopo il pirotecnico 4-3 al Genoa di domenica scorsa, veleggia al sesto posto con 64 punti: la Conference League è certa o quasi, ma la Champions dista solo cinque punti e la lotta è apertissima, a patto che non si commettano passi falsi. Vietato perdere per entrambe, insomma, in una sfida che è un classico della Serie A (55-46 per la Lazio nelle precedenti 143 sfide dirette: all’andata vinsero gli aquilotti 2-1, nelle ultime cinque al Franchi, 3-1 per i biancocelesti). Iachini affronterà il match privo dello squalificato Igor e di Borja Valero. Nel 3-5-2 del mister con il cappellino troveranno spazio Dragowski in porta e il trio Milenkovic-Pezzella-Caceres in difesa. A centrocampo, Pulgar perno centrale favorito su Castrovilli, affiancato da Bonaventura e Amrabat. Sulle fasce Venuti e Biraghi, con Ribery e l’incontenibile Vlahovic davanti. Nella Lazio, agli assenti Caicedo e Escalante si aggiunge lo squalificato Fares. Simone Inzaghi non rinuncia al 3-5-2, che sarà formato da Reina in porta e dall’ormai rodato Marusic insieme a Radu e Acerbi dietro. Nessuna variazione in mezzo, dove Milinkovic-Savic, Leiva e Luis Alberto costruiranno gioco, con Lazzari e Lulic esterni. Davanti, Immobile e Correa.

Pronostico: Over 3.5 (2.47). Fiducia medio-alta. Un pareggio servirebbe poco soprattutto alla Lazio, che quindi attaccherà forte. Le ultime gare ci dicono che entrambe le difese vanno in difficoltà, e visti gli attaccanti in campo ci aspettiamo un match da over.

Genoa – Sassuolo
Il logo del Genoa Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 9 maggio 2021 ore 12:30
  • Arbitro: Mariani
  • Le quote sull’1X2 1: 3.30 X: 3.45 2: 2.13

Una partita molto interessante della 35’ giornata della Serie A 2020/21, quella tra Genoa e Sassuolo. Apparentemente privi di grossi stimoli di classifica, i neroverdi di De Zerbi stanno in realtà disputando un grande finale di stagione, con quattro vittorie e un pari (domenica scorsa contro l’Atalanta) nelle ultime cinque giornate e un ottavo posto a quota 53 punti distante solo due lunghezze da una prestigiosissima settima piazza (l’accesso alla Conference League è invece quasi utopico). Il Genoa, invece, si trova al tredicesimo posto con 36 punti, a +5 dalla retrocessione ma con una bagarre ancora apertissima e che non può certo far stare tranquilli i liguri. Proibiti i passi falsi, dunque, anche se è sicuramente il Grifone quello con addosso la maggiore pressione. Qualche problema in difesa per Ballardini, che oltre che a Pellegrini dovrà rinunciare a Biraschi e Criscito. Davanti a Perin vedremo dunque Goldaniga insieme a Radovanovic e Masiello. A centrocampo, consueto trio centrale formato da Badelj, Zajc e Strootman, con Ghiglione a destra e Zappacosta a sinistra. In attacco, consueta incertezza: al momento, in pole sono Scamacca e Pandev. Nel Sassuolo, Marlon è stato appiedato dal giudice sportivo e si aggiungerà agli assenti Caputo (forse in panchina) e Romagna. De Zerbi si affiderà a Consigli in porta, con Muldur, Ferrari, Chiriches e Kyriakopoulos a comporre il reparto arretrato. Obiang e Locatelli saranno le dighe in mezzo al campo, mentre Berardi, Djuricic e Boga agiranno alle spalle di Raspadori (o Defrel). All’andata vinse 2-1 il Sassuolo, 3-1 per il Grifone invece il bilancio delle ultime cinque sfide dirette giocate a Marassi.

Pronostico: 1X + Gol (2.57). Fiducia media. Partita difficile da decifrare, perché il Sassuolo sembra volere il settimo posto e non giocherà in ciabatte. Crediamo però che la maggiore pressione spingerà il Grifone a conquistare almeno un fondamentale punto.

Verona – Torino
Il logo del Verona Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Torino Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Domenica 9 maggio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 2.90 X: 3.25 2: 2.23

Quattro sconfitte di fila interrotte dal pari di settimana scorsa contro lo Spezia: questo il non esaltante ruolino di marcia recente del Verona di Juric, che si gode comunque un tranquillissimo decimo posto a quota 42 punti. Con la nevralgica vittoria contro il Parma di lunedì sera, invece, il Torino ha fatto un passo avanti forse decisivo per la salvezza. Vero che, con 34 punti e il quindicesimo posto, i granata non sono affatto ancora tranquilli, ma il successo contro una diretta rivale potrebbe avere grande peso a fine stagione. In ogni caso, meglio non fare calcoli e puntare al bersaglio grosso contro i veneti, che sembrano avere se non staccato la spina quanto meno aver adottato un atteggiamento decisamente rilassato verso questo finale di stagione. Occhio però ai ragazzi di Juric, che hanno il talento per mettere in difficoltà chiunque: per questo match, il tecnico croato non avrà a disposizione lo squalificato Tameze e gli acciaccati Benassi, Veloso e Vieira. Davanti a Silvestri vedremo Dawidowicz, Magnani e Dimarco. A centrocampo, ecco Sturaro insieme a un accentrato Barak, con Faraoni a destra e Lazovic a sinistra. Davanti, Lasagna unica punta, supportato da Zaccagni e Salcedo. Nel Torino, tutti abili e arruolati per Nicola, che proporrà il suo classico 3-5-2, composto da Sirigu in porta e dal trio Izzo-Nkoulou-Bremer in difesa. A centrocampo, torna Mandragora come perno centrale, affiancato da Rincon e dall’a sua volta rientrante Verdi, con Singo (o Vojvoda) a destra e lo straripante Ansaldi a sinistra. Zaza (favorito su Sanabria) affiancherà Belotti in attacco. All’andata terminò 1-1, nelle ultime cinque sfide dirette disputate al Bentegodi, il bilancio è 2-1 per i granata.

Pronostico: 2 (2.23). Fiducia medio-alta. Il Torino sembra ben avviato verso la salvezza, e contro un Verona non proprio al top per organico e motivazioni Nicola sogna il balzo decisivo. La solidità granata saprà soffrire e portare a casa il bottino pieno.

Parma – Atalanta
Il logo del Parma Ultimi incontri PPPPP
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Domenica 9 maggio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Giua
  • Le quote sull’1X2 1: 10.90 X: 6.65 2: 1.17

Dice addio alla Serie A anche il Parma di D’Aversa, dopo la sconfitta nel Monday Night contro il Torino. Sarebbe dovuta essere una stagione diversa, con la nuova proprietà statunitense, e invece è andato tutto malissimo, tra infortuni e mercato non molto lungimirante. A nulla è servito nemmeno il cambio in panca tra Liverani e D’Aversa. E così, la partita contro la Dea servirà soltanto ai bergamaschi, alla caccia dei punti-Champions. Gli orobici sono furenti, dopo il pareggio che sa di passo falso contro il Sassuolo di sette giorni fa, e sono anche il team con il migliore attacco della Serie A 2020/21 (79 gol all’attivo), mentre il Parma ha la seconda peggiore difesa (71 gol incassati). Per questo match, D’Aversa dovrà rinunciare allo squalificato Hernani e alla consueta teoria di infortunati (Brugman, Cyprien, Iacoponi, Inglese, Karamoh, Man, Mihaila, Nicolussi Caviglia, Zirkzee). Il tecnico italo-tedesco si affiderà a Sepe in porta, con Busi, Alves, Osorio e Pezzella in difesa. A centrocampo tocca a Sohm, affiancato da Grassi e Kurtic, mentre in attacco vedremo Cornelius con Kucka e Gervinho. Nell’Atalanta, fuori per squalifica Gollini e per infortunio Toloi. Gasperini sceglierà Sportiello in porta, con una difesa composta da Djimsiti, Romero e Palomino. De Roon e Freuler faranno girare palla a centrocampo, con Hateboer e Gosens esterni. Sulla trequarti riecco Pessina, che innescherà lo scatenato Malinovskyi e Zapata. All’andata stravinse la Dea (3-0), mentre il bilancio nelle ultime cinque sfide dirette giocate al Tardini è di parità (2-2).

Pronostico: 2 + Over 3.5 (1.82). Fiducia alta. Miglior attacco contro seconda peggior difesa, squadra che vuole la Champions contro neoretrocessa: se due indizi fanno una prova, la Dea dovrebbe aver vita facile. Se amate il rischio, però, provate l’1X a 3.65.

Benevento – Cagliari
Il logo del Benevento Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Ciro Vigorito
  • Domenica 9 maggio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Doveri
  • Le quote sull’1X2 1: 3.10 X: 3.45 2: 2.25

Uno spareggio per non retrocedere: questa, in sintesi, è la posta in palio tra Benevento e Cagliari. Le due squadre sono divise da un solo punto, con le Streghe attualmente terzultime e quindi retrocesse. I campani sono reduci dalla sconfitta con il Milan, la quarta nelle ultime cinque giornate, mentre lo spirito del Cagliari è sicuramente più su, visto che i casteddani hanno ottenuto tre successi e un pari (settimana scorsa, in pieno recupero, contro il Napoli) che ha risollevato le sorti di una classifica tragica fino a poche settimane fa. Per entrambe è dunque necessario non perdere i nervi e soprattutto i punti, ma una vittoria costituirebbe un passo avanti importantissimo verso la salvezza. I ragazzi di Pippo Inzaghi si giocheranno questa sfida fondamentale privi di alcuni infortunati (Foulon, Letizia, Moncini, Sau e Tuia): i problemi sono soprattutto in difesa, un reparto molto perforabile e che quindi il mister cercherà di puntellare. A protezione di Montipò giocheranno vedremo Depaoli, Glik, Caldirola e Barba. A centrocampo, la garra di Schiattarella è in vantaggio sui piedi fini di Viola in mezzo, con Hetemaj e Ionita ai fianchi. Davanti, Caprari e Insigne sulla trequarti, alle spalle di Lapadula. Il Cagliari dovrà invece rinunciare a Pereiro, Rog e Sottil. Semplici si affiderà a Cragno in porta e al trio Ceppitelli-Godin-Carboni in difesa. Deiola e Marin presidieranno la fascia centrale del campo, con Nandez e Lykogiannis esterni. Nainggolan agirà alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti. Vittoria del Cagliari nell’unico precedente in A giocato in Campania, ma all’andata furono le Streghe a vincere 2-1.

Pronostico: Over 3.5 (2.70). Fiducia medio-alta. Un pareggio non serve a nessuno e le squadre dovranno scoprirsi più del desiderato, esponendosi alle ripartenze avversarie. Sarà partita da o la va o la spacca, e i tatticismi verranno messi al bando. 

Roma – Crotone
Il logo della Roma Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Crotone Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 9 maggio 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Sozza
  • Le quote sull’1X2 1: 1.40 X: 4.85 2: 5.70

Due squadre deluse e già con la testa alla stagione 2021/22, Roma e Crotone. I giallorossi sono reduci dal ritorno (con vittoria buona solo per l’orgoglio) della semifinale di Europa League, e da un finale di campionato a dir poco deludente, che li vede al momento settimi a 55 punti, insidiati da un Sassuolo distante solo due lunghezze e soprattutto a -9 da un posto in Europa (seppure dall’ingresso di servizio della Conference League). In tutto questo, è arrivata a corroborare ed entusiasmare l’ambiente la notizia-bomba dell’arrivo in panchina, per la prossima stagione, del mitico José Mourinho. Impossibile pensare che la testa di tutti non sia già all’anno prossimo, con buona pace di mister Fonseca, trattato in maniera decisamente discutibile dalla società. Anche il Crotone, però, guarda già al futuro. Retrocesso matematicamente la settimana scorsa dopo il ko con l’Inter, il team calabro proseguirà probabilmente ancora con Serse Cosmi come allenatore e potrà usare le restanti partite di questa stagione per mettere in mostra qualche giovane e testare la fedeltà al progetto dei titolari. I lupacchiotti saranno privi dello squalificato Mancini, nonché di Calafiori, Perez, Diawara e El Shaarawy, Pau Lopez, Pedro e Spinazzola, Veretout e Zaniolo e della new entry Smalling. Sarà difficile trovare undici titolari, per il mister, che piazzerà Mirante in porta, con Kumbulla, Fazio e Ibanez in difesa. Cristante e Villar agiranno a centrocampo, con Reynolds e Peres sulle fasce. I trequartisti saranno Mkhitaryan e Pastore, con Mayoral unica punta. Nel Crotone mancherà Di Carmine. Cosmi si affiderà a Cordaz in porta e a Djidji, Cuomo e Golemic in difesa. A centrocampo, Cigarini playmaker affiancato da Messias e Benali, con Reca e Molina esterni e Simy e Ounas di punta. Cinque vittorie romaniste nelle cinque precedenti in A, all’andata passeggiata giallorossa (3-1).

Pronostico: Simy Marcatore Sì (2.60). Fiducia medio-alta. Dei ventidue in campo, Simy sarà forse quello con più stimoli, per migliorare il suo record di gol e per farsi ammirare da qualche big. Contro una Roma disastrata, un suo gol non appare utopia.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Juventus – Milan Cuadrado Assist Sì 2.25 2.25
Spezia – Napoli X2 + Over 3.5 2.52 5.67
Udinese – Bologna X 3.10 17.57
Fiorentina – Lazio Over 3.5 2.47 43.41
Verona – Torino 2 2.23 96.81
Benevento – Cagliari Over 3.5 2.70 261.40

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 260.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 2.600 euro.

Tanti verdetti in dirittura d’arrivo: punta sulla 35’ giornata con le quote di BetFlag!

Il bookmaker per la trentacinquesima giornata di campionato

Per i pronostici della trentacinquesima giornata della Serie A 2020/21 ci siamo affidati a uno dei più intraprendenti bookmaker attivi nel panorama italiano. Stiamo parlando di BetFlag, attivissimo operatore con base operativa in Lucania. Due sono, principalmente, i punti di forza del bookie: il primo è un welcome bonus invitantissimo, che può giungere fino a 1.000€ e che prevede anche due bonus senza deposito da 100€ e 200€ (a seconda dell’offerta scelta); in seconda battuta, la possibilità (unico allibratore insieme a Betfair) di giocare con la divertente modalità del betting exchange, in cui sono gli stessi scommettitori a proporre quote agli altri utenti. Oltre a questo, segnaliamo però centinaia di mercati e ottimi payout per il calcio e una ottima app mobile per dispositivi Apple e Android.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, un calciatore al tiro e la scritta Consigli scommesse 35° giornata

Articoli correlati