Pronostici Serie A 2020/21: Juve – Roma per l’assalto alla vetta

Via stasera al ventunesimo turno della Serie A 2020/21. Dopo le semifinali di Coppa Italia, si parte con un interessantissimo Fiorentina – Inter. Il match clou sarà la superclassica Juventus – Roma, sfida tra quarta e terza in classifica. Gara facile per il Milan contro il Crotone. Il Napoli è atteso dal Genoa, Lazio contro il Cagliari.

Il big match della giornata: Juventus – Roma

Sono divise da un solo punto e da una sola posizione in classifica (i bianconeri sono quarti a 39 punti, i giallorossi terzi a 40), è la sfida tra la prima difesa del campionato (i piemontesi) e il terzo miglior attacco. E poi, è Juventus – Roma, una classica del nostro calcio! Per questo non può che essere la sfida di domani alle 18.00, il match clou della ventunesima giornata della Serie A 2020/21. Sarà la sfida numero 174 tra le due squadre, con un bilancio che vede la squadra di Pirlo doppiare i giallorossi 82-41. Nelle ultime cinque all’Allianz Stadium, quattro successi bianconeri (curiosamente tutti per 1-0) e uno romanista; all’andata finì 2-2. Sarà l’ennesima prova d’appello per la Roma, fin qui deficitaria negli scontri con le grandi ma reduce da un confortante successo contro il Verona sette giorni fa, in cui sembrano essere stati risolti i problemi di spogliatoio di gennaio (grazie a una sorta di “tregua armata” con Dzeko); la Juventus arriva invece dall’importantissimo successo nella semifinale d’andata della Coppa Italia contro l’Inter e dalla rotonda vittoria con la Sampdoria nel turno precedente. Per entrambe c’è la volontà di rosicare qualche punto alle milanesi e, soprattutto per la Juventus, rientrare prepotentemente nella corsa scudetto. Preparate i popcorn!

Juventus – Roma
Il logo della Juventus Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Roma Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Sabato 06 febbraio 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Orsato
  • Le quote sull’1X2 1: 1.75 X: 4.00 2: 4.30

Sembra ormai essersi convertito in pianta stabile al 3-5-2, Pirlo: con questo modulo i bianconeri hanno ritrovato solidità e convinzione, oltre ai risultati, così che l’attuale quarto posto ci dice in realtà che non si possono fare i conti scudetto senza la Vecchia Signora nemmeno quest’anno. Anche la vittoria di martedì sera con l’Inter nel round 1 di Coppa Italia non può che aumentare l’autostima dei bianconeri, che si approcceranno a questa importante sfida con la Roma privi dello squalificato Bentancur, oltre che di Dybala e Ramsey. Facile pensare a qualche cambio rispetto al match contro l’Inter, con un turnover light che riporterà chi ha riposato martedì in campo, ad esempio con il rientro tra i pali di Szczesny. La difesa dovrebbe essere formata nuovamente da Chiellini (in vantaggio su De Ligt), Bonucci (anche lui al rientro) e Danilo (panchina dunque per Alex Sandro), con il centrocampo composto da Arthur, McKennie e Rabiot, mentre Cuadrado e Chiesa (al posto di Bernardeschi) presidieranno le fasce. Davanti, Ronaldo con Morata, anche lui di nuovo impiegato dal primo minuto.

Una superclassica della Serie A! Punta su Juventus – Roma con il bonus benvenuto di Merkur Win!

Sarà una Roma forte nel morale, dopo la bella vittoria della scorsa giornata contro il sempre ostico Verona, ma falcidiata da assenze di rilievo, quella che domani nel tardo pomeriggio proverà a fermare la corsa della Juventus. Fonseca sa che quella con i bianconeri non è mai una partita come le altre, per il popolo romanista, e dopo la gioia dell’anno scorso in terra piemontese vorrebbe concedere il bis. Dovrà tentare però l’impresa senza Pellegrini (squalificato) e gli infortunati Smalling e Zaniolo. Pedro torna disponibile almeno per la panchina, ma con Perez che non convince e El Shaarawy appena arrivato, sarà con un 3-5-2 che il tecnico affronterà l’ennesimo test verità per la Roma contro una Big della Serie A 2020/21. Nell’undici di partenza dovremmo trovare nuovamente Pau Lopez tra i pali (anche se Mirante torna disponibile), con Mancini, Ibanez e Kumbulla in difesa. Cristante e Veretout, insieme a Villar, avranno le chiavi del centrocampo, con Karsdorp e Spinazzola sulle fasce. Davanti, Mkhitaryan con Borja Mayoral, dato in vantaggio sul figliol prodigo Dzeko.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.35). Fiducia medio-alta. La Roma quest’anno ha grossi problemi nei big match, e la fame della Juve sembra essere tornata quella dei tempi d’oro: sarà una sfida molto combattuta, ma vediamo i bianconeri nettamente favoriti.

Le altre partite della giornata

Sarà una ventunesima giornata di Serie A 2020/21 che parte col botto, quella che inizia stasera. C’è subito infatti un Fiorentina – Inter, rivincita degli ottavi di Coppa Italia di gennaio, che i nerazzurri non possono sbagliare per non perdere contatto dal Milan capolista, atteso invece domenica pomeriggio a un facile duello con il Crotone. Anche domani pomeriggio ci sarà un match tutto da gustare tra Atalanta e Torino, con la Dea che deve rilanciarsi dopo il ko con la Lazio di sette giorni fa. Alla stessa ora, Sassuolo – Spezia sarà per entrambe occasione di riscatto dopo i recenti risultati non brillanti. Dopo cena, poi, in contemporanea con Juve – Roma ci sarà Genoa – Napoli, gara insidiosa per la banda-Gattuso. Domenica all’ora di pranzo, sfida tra salvezza e metà classifica per Benevento e Sampdoria, mentre di pomeriggio sarà la volta del derby del Triveneto tra Udinese e Verona, seguito da quello lungo la Via Emilia tra Parma e Bologna. Si chiude dopo cena con una Lazio lanciatissima contro il Cagliari.

Fiorentina – Inter
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VSSPP
Il logo dell'Inter Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Venerdì 05 febbraio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: La Penna
  • Le quote sull’1X2 1: 5.80 X: 4.30 2: 1.55

Come ci ricorda anche il rocambolesco 4-3 con cui all’andata i nerazzurri hanno piegato i viola, quella tra Fiorentina e Inter non è mai una partita banale. Tesa, equilibrata e non priva di polemiche, questa sfida giungerà stasera all’episodio numero 166 (67-44 per i milanesi, le vittorie: ma nelle ultime cinque a Firenze, due successi toscani e tre pareggi; l’Inter non vince al Franchi dal 2014), e chi ha tutto da perdere, ça va sans dire, è la squadra di Conte. A pochi giorni dal decisivo ritorno di Coppa Italia contro la Juve, i nerazzurri devono guardarsi dentro e capire i motivi dei tanti, troppi errori individuali che hanno fatto loro perdere partite e punti fondamentali. Contro i toscani, guidati in avanti dal sempre insidioso Vlahovic, nonché reduci da un gagliardo pareggio contro il Torino e bisognosi di punti-tranquillità per la classifica, non sarà facile. Va detto che Prandelli sarà privo di due pedine chiave, gli squalificati Castrovilli e Milenkovic, ma con tutta probabilità anche dell’acciaccato Ribery: il tecnico di Orzinuovi sembra orientato verso un 3-5-2 formato da Quarta, Pezzella e Igor davanti a Dragowski, e con un centrocampo formato, da destra a sinistra, da Caceres, Bonaventura, Amrabat, Pulgar e Biraghi. Davanti, Vlahovic e uno tra Kouame e Eysseric, con Kokorin che parte dalla panchina. In casa nerazzurra, Conte dovrà giocoforza pensare a un lieve turnover, anche se non ci sono più infortunati di rilievo, visto che anche D’Ambrosio torna disponibile. Davanti a Handanovic, difesa titolare con Skriniar, De Vrij e Bastoni (che deve farsi perdonare il regalo a CR7 in Coppa Italia). Centrocampo a cinque, con Hakimi e Perisic sulle fasce e Barella, Brozovic e Vidal in mezzo. Davanti, Lukaku con Sanchez, che fa rifiatare Lautaro.

Pronostico: Lukaku Marcatore Sì (1.98). Fiducia medio-alta. L’Inter ha bisogno dei gol del suo numero 9 per proseguire la rincorsa al Milan e Romelu ha già domato la Viola in Coppa Italia. I bookie danno la Fiorentina per spacciata, ma per noi non sarà così facile.

Atalanta – Torino
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Torino Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Gewiss Stadium
  • Sabato 06 febbraio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Fourneau
  • Le quote sull’1X2 1: 1.45 X: 4.90 2: 6.40

Non è un periodo particolarmente brillante per l’Atalanta: gli uomini di Gasperini hanno infatti perso 3-1 sette giorni fa contro la Lazio, interrompendo una striscia di 14 risultati positivi, e si sono dovuti accontentare dello 0-0 nella semifinale d’andata di Coppa Italia contro il Napoli. Il Torino, dal canto suo, è arrivato al terzo pareggio consecutivo della gestione-Nicola e si trova momentaneamente fuori dalla zona retrocessione ma solo in virtù della migliore differenza reti con il Cagliari. Non una gara semplice per entrambe, quindi, che devono necessariamente tornare ai tre punti per rinvigorire una classifica che, specie per i granata, è davvero da brividi freddi. Statistiche molto equilibrate: nelle ultime cinque a Bergamo due successi a testa, mentre all’andata finì 4-2 per la Dea. Orobici che saranno privi di Hateboer e Sutalo, con Gasperini che opterà per il consueto 3-4-1-2 formato da Gollini in porta e da Toloi, Romero e Djimsiti in difesa. De Roon e Freuler saranno i mastini di centrocampo, con le fasce presidiate rispettivamente da Maehle (ma il ragazzo è in dubbio per una noia al piede: nel caso, pronto Palomino) e Gosens. Davanti, Pessina con Zapata e Ilicic (con Pasalic, Malinovskyi e Muriel pronti a rimpiazzarli). Nel Torino, l’unico assente è proprio il nuovo arrivato Sanabria (positivo al covid-test). Nicola schiererà subito l’altro ultimo acquisto, Mandragora, nei cinque di centrocampo assieme a Rincon e Lukic, con Singo e Ansaldi sulle fasce. In difesa, rientra Izzo insieme a Lyanco e Bremer davanti a Sirigu, mentre in avanti Belotti sarà affiancato da Zaza.

Pronostico: 1 + Handicap -1 (2.09). Fiducia medio-alta. L’Atalanta non sta benissimo, è vero, ma il Torino non sembra avere molto di più della garra e il peso della squadra non può essere sempre sulle spalle di Belotti. La Dea faticherà ma dovrebbe spuntarla.

Sassuolo – Spezia
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PPVSS
Il logo dello Spezia Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Sabato 06 febbraio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Sacchi
  • Le quote sull’1X2 1: 1.82 X: 3.90 2: 4.10

Non un momento esattamente roseo, per il Sassuolo, reduce dal pareggio in extremis contro il Cagliari di sette giorni fa e da cinque giornate scandite da una sola vittoria e 2 ko. Anche lo Spezia ha visto però peggiorare sensibilmente le sue quotazioni: la sconfitta contro l’Udinese (pesante perché contro una diretta rivale per la salvezza), seconda di fila per la banda-Italiano, ha spedito i liguri in un poco piacevole sedicesimo posto. Per entrambe, anche se per motivazioni ovviamente diverse, c’è dunque bisogno di tornare al successo. All’andata, unico precedente in A tra le due, finì 4-1 per gli emiliani. De Zerbi dovrà rinunciare allo squalificato Lopez ma anche agli infortunati Bourabia e Romagna, mentre Berardi torna disponibile e riparte dalla panchina. Davanti a Consigli troveremo Muldur, Marlon, Ferrari e Rogerio, con Locatelli e Obiang a fare guardia in mezzo al campo. Alle spalle di un Caputo a sua volta non al meglio, i trequartisti saranno Traore, Djuricic e Boga. Tanti assenti, come sempre, anche tra i ponentini: gli squalificati Pobega e Saponara, ma anche Ferrer, Mattiello, Nzola e Piccoli. Italiano non rinuncia comunque al 4-3-3, formato da Provedel tra i pali e da Vignali, Erlic, Chabot e Bastoni in difesa. Saranno Estevez, Ricci (in vantaggio su Agoume) e Maggiore i tre di centrocampo, con Gyasi, Galabinov e Verde in avanti.

Pronostico: 1 (1.82). Fiducia medio-alta. Anche se reduce da un momento non proprio felice, il Sassuolo ha le qualità per superare lo Spezia, e il ritorno di Berardi almeno in panchina darà morale ai ragazzi di De Zerbi. Vediamo uno Spezia un po’ sulle gambe.

Genoa – Napoli
Il logo del Genoa Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Napoli Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Sabato 06 febbraio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Manganiello
  • Le quote sull’1X2 1: 5.00 X: 3.95 2: 1.68

Battendo il Crotone sette giorni fa, il Genoa di Ballardini è arrivato alla sua terza vittoria in cinque giornate, risollevando la classifica e soprattutto uscendo, almeno per il momento, dalla zona calda issandosi fino al quattordicesimo posto. Il tutto, ritrovando gioco, solidità e convinzione grazie all’ottimo innesto di Strootman e a un Destro in buona forma. Il Napoli, che sette giorni fa ha domato il Parma, nonostante un buon quinto posto, il terzo migliore attacco e la seconda miglior difesa della Serie A 2020/21, vive un’incredibile fase di contestazione a Gattuso che potrebbe portare a fine stagione all’addio del tecnico calabrese. Partita non facile per i partenopei, che comunque a Marassi se la passano bene: tre successi e due pareggi nelle ultime cinque sfide dirette (il Genoa non vince in casa coi partenopei dal 2012), mentre all’andata Mertens & Co. rifilarono addirittura un 6-0 al Grifone. Stavolta sarà però un’altra storia. Ballardini dovrà fare a meno di Biraschi, Cassata, Paleari e Zapata. Nel suo 3-5-2 troveremo Perin in porta, con Masiello, Radovanovic e Criscito in difesa. A centrocampo, Badelj con Zajc e Strootman in mezzo e Zappacosta e Czyborra sulle ali. Davanti, Scamacca (favorito su Shomudorov) e Destro. Nel Napoli, fuori per infortunio Mertens, mentre Demme sembra aver assorbito il colpo alla testa patito in Coppa Italia e Ruiz si è negativizzato al covid. Gattuso deve anche pensare al ritorno di coppa contro l’Atalanta e quindi potrebbe far riposare qualche titolarissimo. Vedremo Meret tra i pali, con Hysaj, Manolas, Koulibaly e Rui in difesa. In mezzo, Bakayoko sarà affiancato da Elmas e Zielinski, con Lozano, Petagna e Politano in avanti.

Pronostico: X2 + Gol (2.01). Fiducia medio-alta. Forse sbagliamo di grosso, ma Genoa – Napoli per noi sarà partita scoppiettante e niente affatto scontata per il Napoli, che dovrà sudare contro un Grifone in forma ma uscirà da Marassi con almeno un punto.

Benevento – Sampdoria
Il logo del Benevento Ultimi incontri SSSPS
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Ciro Vigorito
  • Domenica 07 febbraio 2021 ore 12:30
  • Arbitro: Aureliano
  • Le quote sull’1X2 1: 2.95 X: 3.25 2: 2.47

Sfida di medio-bassa classifica, quella tra Benevento e Sampdoria, e tra due squadre reduci da altrettante sconfitte sette giorni fa, rispettivamente contro Inter e Juventus, quindi non certo scandalose, anche se quella delle Streghe contro i nerazzurri (4-0) ha palesato per l’ennesima volta le difficoltà difensive della squadra di Pippo Inzaghi, che con 40 reti al passivo è la seconda peggiore difesa della Serie A 2020/21. I blucerchiati invece, decimi a 26 punti, quattro in più dei rivali di giornata, sono già ampiamente migliorati rispetto a un anno fa e gestiscono un campionato tranquillo non privo di qualche squillo di qualità. I campani dovranno rinunciare a Letizia e Moncini, ma recuperano Sau (dalla squalifica), Iago Falque, Insigne e Tuia. Nel 4-3-2-1 di Inzaghi vedremo Montipò in porta e Depaoli, Glik, Caldirola e Barba nei quattro di difesa. A centrocampo, Schiattarella torna dal 1’, affiancato da Hetemaj e Viola. Caprari e Insigne saranno i trequartisti alle spalle di Lapadula. Nella Sampdoria, Ranieri non avrà a disposizione il solo Gabbiadini. Davanti a Audero, i quattro difensori saranno Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello; Silva e Ekdal presidieranno il centrocampo, con Candreva e Jankto sulle ali (Thorsby in panchina, con Verre e Ramirez pronti a subentrare). Davanti, Quagliarella con Keita. All’andata, 3-2 per il Benevento. 2-1 per i campani il bilancio totale in A.

Pronostico: Over 3.5 (2.75). Fiducia medio-alta. Quando in campo c’è il Benevento, è lecito aspettarsi gol a grappoli anche se la Sampdoria non ha un attacco esplosivo. La classifica è tranquilla, c’è spazio per una gara aperta e divertente.

Milan – Crotone
Il logo del Milan Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Crotone Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 07 febbraio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Pairetto
  • Le quote sull’1X2 1: 1.24 X: 6.20 2: 12.00

Turno senza dubbio favorevole per la capolista, questo ventunesimo della Serie A 2020/21: il Milan deve infatti vedersela contro il Crotone, ultimo in classifica e squadra con la peggior difesa del campionato, nonché reduce da un pesante 3-0 contro il Genoa sette giorni fa. Per i rossoneri davvero un impegno da non fallire, sperando di allugare su Inter e Juventus, impegnate in gare decisamente più difficili. Pioli vuole comunque che i suoi ragazzi siano concentrati e sul pezzo, anche perché i pitagorici avranno il coltello tra i denti, visto che l’ultima piazza non è affatto una sentenza (il quartultimo posto dista appena tre punti). Il Diavolo vuole continuare la fuga, ma sarà privo di Diaz, Gabbia e Kjaer; tornano però sia Calhanoglu che Bennacer dal 1′. Nel 4-2-3-1 di Pioli troveremo Donnarumma in porta, con Calabria, Tomori, Romagnoli e Hernandez in difesa. Saranno Kessie e Bennacer a gestire il centrocampo, con Saelemaekers, il rientrante Calhanoglu e Leao (in vantaggio su Rebic) alle spalle di Ibrahimovic. Nel Crotone, fuori per squalifica Messias e per infortunio Cigarini, Cuomo, Molina e Pereira. Stroppa si affiderà dunque a Cordaz in porta e a Magallan, Golemic e Luperto in difesa. A centrocampo, Zanellato con Benali e Vulic in mezzo e Rispoli e Reca sulle fasce. Davanti, il nuovo arrivo Ounas insieme a Simy, con Di Carmine pronto in panchina. All’andata finì 2-0 per il Milan: quattro successi rossoneri e un pari nelle uniche cinque sfide giocate in A dalle due squadre.

Pronostico: 1 + Over 3.5 (2.50). Fiducia medio-alta. Non ce ne vogliano gli amici tifosi dei pitagorici, ma sembra difficile ipotizzare che questo Crotone possa impensierire la capolista. Compito ingrato per Stroppa, con Ibra che vuole azzannare la preda del gol.

Udinese – Verona
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Verona Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Dacia Arena
  • Domenica 07 febbraio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Santoro
  • Le quote sull’1X2 1: 2.39 X: 3.05 2: 3.30

Tranquilla e senza troppi scossoni, la rotta verso la salvezza dell’Udinese procede secondo i piani, con la rilevante vittoria di sette giorni fa contro lo Spezia che ha portato i friulani su su fino a a un rilassante tredicesimo posto. La sconfitta contro la Roma, invece, ha fatto sbottare Juric, che negli spogliatori ha richiamato l’ambiente a calma e concentrazione, alludendo chiaramente al fatto che l’attuale nono posto degli scaligeri è da considerare un miracolo e non un trampolino di lancio verso l’Europa. Vedremo se il richiamo all’ordine del tecnico croato avrà la meglio su una squadra che, contro i giallorossi, è sembrata l’opposto del meccanismo solido e oliato visto per gran parte della stagione. Brutta tegola per i bianconeri, che oltre agli infortunati Forestieri, Jajalo e Pussetto saranno privi dell’inventiva dello squalificato De Paul. Gotti si affiderà al 3-5-2 formato da Musso in porta e da Becao, Nuytinck e Bonifazi (in vantaggio sul rientrante Samir) in difesa. Il centro del campo sarà presidiato da Walace, Arslan e Pereyra, mentre Larsen e Zeegelaar avranno il compito di sgroppare sulle fasce. Davanti, Deulofeu con Llorente, con Okaka che torna disponibile in panchina. Nel Verona, out pesanti a centrocampo (Benassi, Sturaro e Veloso) oltre ai soliti Favilli e Salcedo. Gli scaligeri giocheranno con il 3-4-2-1: Silvestri tra i pali protetto da Dawidowicz, Gunter e Dimarco. Tameze e Ilic saranno i registi in mezzo al campo, con Faraoni e Lazovic sulle fasce. Barak e Zaccagni dovranno ispirare il grande ex Lasagna, subito contro la sua ex squadra. Si sfidano il secondo peggior attacco della A (Udinese, 21 gol fatti come la Fiorentina) contro la terza miglior difesa (21 gol al passivo). Perfetto equilibrio nelle ultime cinque alla Dacia Arena, con due vittorie a testa. All’andata ebbe la meglio il Verona (1-0).

Pronostico: Over 2.5 (2.18). Fiducia media. Due squadre che segnano poco, una delle quali con la terza difesa del torneo. Eppure, noi crediamo che Udinese e Verona non penseranno solo a chiudersi e si giocheranno il derby del Triveneto cercando la vittoria.

Parma – Bologna
Il logo del Parma Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Bologna Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Domenica 07 febbraio 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 3.30 X: 3.25 2: 2.28

Un derby in tono minore, quello lungo la Via Emilia che si disputerà tra Parma e Bologna domenica all’ora dell’aperitivo. I ducali sono messi malissimo in classifica, con un penultimo posto a quota tredici punti (e con il peggiore attacco della Serie A 2020/21: la miseria di 14 gol all’attivo) che fa venire i brividi; il Bologna non se la passa tanto meglio: la squadra di Mihajlovic, dopo un ko con il Milan forse anche un po’ troppo severo, è attualmente quindicesima a venti punti, ma vista la buona condizione delle rivali come Genoa e Udinese, è il caso di cominciare a preoccuparsi e tornare a fare punti. D’Aversa sarà privo degli infortunati Iacoponi, Laurini, Nicolussi Caviglia, Pezzella e Valenti. C’è curiosità per vedere come e quando verranno impiegati i tanti nuovi arrivi. Il tecnico sì affiderà al 4-3-3 composto da Sepe in porta e da Conti, Bani (favorito sul rientrante Alves), Osorio e Gagliolo in difesa. A centrocampo, spazio a Kucka, Hernani e Kurtic, mentre gli attaccanti saranno il romeno Man, Cornelius e Gervinho. Solo panca, almeno all’inizio, per il golden boy Zirkzee e Pellé. Tra i felsinei, assenti Medel, Santander e il nuovo acquisto Faragò. Davanti a Skorupski, i quattro difensori saranno Tomiyasu, Danilo, Soumaoro e Dijks. Schouten e Dominguez (o Svanberg) saranno gli interditori di centrocampo, con Skov Olsen (favorito su Orsolini), Soriano e Sansone, in ballottaggio con Vignato, alle spalle di Barrow. Una vittoria a testa nelle ultime cinque sfide dirette giocate al Tardini; all’andata trionfò il Bologna 4-1.

Pronostico: Gol (1.74). Fiducia medio-alta. Parma e Bologna non hanno certo un gran feeling con il gol, ma entrambe hanno un grande bisogno di punti e dovranno scoprirsi. Inoltre, l’atmosfera da derby potrebbe dar vita a una partita giocata all’attacco. 

Lazio – Cagliari
Il logo della Lazio Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 07 febbraio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Irrati
  • Le quote sull’1X2 1: 1.39 X: 5.00 2: 7.40

Sembra proprio essere tornata quella della scorsa stagione, la Lazio di Simone Inzaghi. Con il rotondo successo di sette giorni fa con l’Atalanta, infatti, gli aquilotti hanno strappato la quinta vittoria consecutiva, rilanciandosi nelle zone alte della classifica (attualmente sono sesti a quota 37, gli stessi punti del Napoli). Con il risicato pareggio contro il Sassuolo di sette giorni fa, invece, il Cagliari ha potuto rifiatare un po’, ma la classifica piange sempre, e il terzultimo posto a 15 punti è motivo di grande preoccupazione per Di Francesco e i suoi. Pessimo cliente, dunque, per questo Cagliari, una Lazio così sprint. I biancocelesti saranno privi dello squalificato Patric e degli infortunati Caicedo, Cataldi, Felipe e Strakosha: ieri però si è fermato anche Radu. Inzaghi sceglierà Reina in porta e l’ex Milan Musacchio insieme a Hoedt e Acerbi in difesa. Nessun cambio in mezzo al campo, con Milinkovic Savic e Luis Alberto ad affiancare Leiva e con Lazzari e Marusic sulle fasce. In attacco, Immobile con Correa. Tra i sardi, out per infortunio Deiola, Duncan, Luvumbo, Sottil, Ceppitelli e Rog. I nuovi arrivi Rugani e Asamoah si accomodano in panchina. Di Francesco si affiderà a un 4-3-2-1 formato da Cragno tra i pali e da Zappa, Godin, Walukiewicz e Lykogiannis nel reparto arretrato. Nandez, Marin e Nainggolan saranno gli amministratori del centrocampo, con Pereiro e Joao Pedro a muoversi alle spalle di Simeone. Cinque successi laziali nelle ultime cinque sfide dirette all’Olimpico, dove il Cagliari non vince dal 2009. All’andata, successo degli aquilotti per 2-0.

Pronostico: 1 + Handicap -1 (2.00). Fiducia medio-alta. Nonostante una difesa molto rimaneggiata, la Lazio ha entusiasmo a mille e sta volando. Riteniamo difficilissimo per il Cagliari tornare da Roma con un punto, anche se Di Francesco sentirà l’atmosfera-derby.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Juventus – Roma 1 + Over 2.5 2.35 2.35
Fiorentina – Inter Lukaku Marcatore Sì 1.98 4.65
Atalanta – Torino 1 + Handicap -1 2.09 9.72
Genoa – Napoli X2 + Gol 2.01 19.54
Milan – Crotone 1 + Over 3.5 2.50 48.86
Lazio – Cagliari 1 + Handicap -1 2.00 97.73

Sei eventi per una multipla che senza bonus sfiora quota 98.00: con 10 euro la vincita potenziale avvicina i 980 euro.

Corsa-scudetto sempre più accesa: punta sulla ventunesima giornata con le quote di Merkur Win!

Il bookmaker per la ventunesima giornata di campionato

Per i pronostici della ventunesima giornata della Serie A 2020/21 ci siamo affidati alle quote di Merkur Win, uno dei più conosciuti siti scommesse online europei. Storico allibratore tedesco, si caratterizza per un bonus di benvenuto sul primo deposito, distribuito in tranche settimanali, che può arrivare fino a un massimo di 75€. Buoni i payout, specialmente sul calcio e anche in modalità live: tra i punti di forza di questo operatore troviamo anche un palinsesto piuttosto ricco e un buon apparato di promozioni periodiche per gli scommettitori abituali. Non esiste il servizio streaming, ottimo invece il servizio clienti. L’app è disponibile per il download per dispositivi iOS e Android.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 21° giornata

Articoli correlati