Pronostici di Serie A 2019/2020: ventottesima giornata

Procede a passo spedito la Serie A 2019/2020, che da stasera celebrerà la sua ventottesima giornata. Facile turno casalingo per la Juventus, che ospita il Lecce e usa il turnover; la Lazio dovrà leccarsi le ferite di Bergamo con la Fiorentina. Trasferta a Parma per l’Inter, l’Atalanta contro l’Udinese per consolidare il quarto posto.

Il big match della giornata: Milan – Roma

È una classicissima del nostro campionato, che ha senz’altro vissuto stagioni migliori rispetto a oggi ma che rimane sempre per fascino una delle sfide-clou del calcio italiano. Milan – Roma è la partitissima della 28’ giornata della Serie A 2019/20, episodio numero 170 di una serie iniziata nel lontano 1929 e che vede 74 successi rossoneri a fronte di 50 pareggi e 45 vittorie giallorosse. Nelle ultime cinque a San Siro, però, tre successi capitolini e due milanisti. Tanti i motivi di interesse, anche legati all’attualità: entrambe le squadre inseguono l’Europa, quella che conta la Roma, l’Europa League il Diavolo, e tutte e due stanno cercando di tornare protagoniste dopo stagioni vissute nell’anonimato, soprattutto per quanto riguarda la banda-Pioli. All’andata terminò 2-1 per la Lupa, che farà di tutto in questo finale di stagione per azzannare il quarto posto. Il cantiere rossonero, dopo il bel 4-1 al Lecce, è chiamato invece alla conferma contro un avversario decisamente più impegnativo dei salentini. Il match si disputerà domenica, nell’inedito orario delle 17.15, naturalmente a porte chiuse.

Milan – Roma
Il logo del Milan Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Roma Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 28 giugno 2020 ore 17:15
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.65 X: 3.40 2: 2.65

Sarà un Milan galvanizzato dalla quaterna pugliese al Lecce nel turno infrasettimanale, quello che si appresta ad affrontare la Roma, con le buone notizie rappresentate dal ritorno al gol di Rebic, Leao, Bonaventura e Castillejo, e di un Ibrahimovic che potrebbe anche fare il suo rientro in campo, anche se verosimilmente non si forzeranno i tempi del recupero. Difficile aspettarsi grosse novità nell’assetto: Pioli sembra aver trovato la quadra, e ora che il feeling con la rete sembra ristabilito, sognare l’Europa non è più solo un castello per aria. Nessun problema di formazione per il tecnico emiliano, che valuterà fino all’ultimo se impiegare Ibra e che deve gestire solo gli acciacchi di Kjaer, comunque molto meno seri di quanto sembrava all’inizio, dopo lo stop contro Mancosu e soci. Si va verso un quartetto arretrato con Conti, il giovane Gabbia, Romagnoli e Theo Hernandez. A centrocampo, Bennacer e Kessie a fare da diga, con Castillejo, Calhanoglu e Bonaventura alle spalle di Rebic.

Una classica del calcio italiano: scommetti sulle emozioni di Milan – Roma con il welcome bonus di Eurobet!

Riparte nel segno di Dzeko, la Roma di Fonseca: dopo aver sudato le proverbiali sette camicie, i giallorossi hanno piegato la Sampdoria grazie a una doppietta del bosniaco, e possono così continuare a sognare la Champions League, anche se l’Atalanta vola e l’impresa sembra veramente difficile. Per la sfida con il Milan, il tecnico spagnolo insisterà con un modulo speculare a quello rossonero. Nel 4-2-3-1 capitolino troverà nuovamente spazio tra i pali Mirante, protetto da Zappacosta, Smalling, Mancini e Kolarov: si torna dunque a un assetto meno sperimentale, rispetto alla gara contro la Samp. Veretout e Cristante (che tornerà titolare al posto dell’incerto Diawara) saranno i gestori della mediana, mentre alle spalle di Dzeko dovremmo rivedere Pellegrini, con il Under che con tutta probabilità rimpiazzerà Perez e Kluivert. Molte, comunque, le soluzioni possibili, perché anche Pastore e Perotti scalpitano.

Pronostico: Over 2.5 (1.75). Fiducia alta. Il Milan sembra aver ritrovato il feeling con il gol, la Roma non lo ha mai davvero perso e ha un Dzeko che non sente le primavere. La sfida è importante in chiave europea: ci aspettiamo viso aperto ed emozioni.

Le altre partite della giornata

Dopo che il turno precedente si è rivelato favorevolissimo per la Juventus, che ha allungato su Lazio e Inter, la ventottesima giornata della Serie A 2019/20 si presenta sulla carta interlocutoria, anche se le sorprese, con tante partite a distanza ravvicinata e l’assenza del pubblico, sono sempre dietro l’angolo. Si inizia stasera proprio con i bianconeri, che avranno un facile turno casalingo contro un Lecce sempre più inguaiato. Sabato, la Lazio cerca riscatto dopo il ko di Bergamo, ma la Fiorentina non sarà cliente facile. Brescia – Genoa sarà un vero e proprio spareggio-salvezza, ma anche Cagliari – Torino metterà in palio punti pesanti. Domenica, il Napoli-sprint di Gattuso prosegue la corsa all’Europa contro una Spal che non sembra ostacolo insormontabile; Sampdoria – Bologna è quasi fondamentale, per i blucerchiati, mentre Udinese – Atalanta sembra fatta apposta per far continuare a sognare il terzo posto agli orobici. Sassuolo – Verona promette divertimento; il turno sarà chiuso da Parma – Inter, con i nerazzurri che rimpiangono la partita buttata via contro il Sassuolo.

Juventus – Lecce
Il logo della Juventus Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Lecce Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Venerdì 26 giugno 2020 ore 21:45
  • Arbitro: Piccinini
  • Le quote sull’1X2 1: 1.15 X: 8.00 2: 17.00

La prima della classe, la squadra con la miglior difesa del torneo (solo 24 gol subiti) contro la terzultima, quella con il peggiore reparto arretrato (60 reti incassate). Già così, il match tra Juve e Lecce suona abbastanza sbilanciato. Se a ciò aggiungiamo che nel turno precedente i bianconeri sono finalmente tornati al gol e ai tre punti (guadagnando inoltre terreno sulle rivali per il titolo), mentre al contrario i salentini sono crollati contro il Milan, ecco che la possibilità di un Lecce corsaro a Torino, campo su cui peraltro non vince dal 2004, si affievoliscono ancora di più. Ma la palla è rotonda: all’andata finì 1-1, e fuori casa tutto sommato i ragazzi di Liverani se la cavano meglio che al Via del Mare. Sarri sarà privo di Danilo, squalificato, e di De Sciglio, che si aggiunge in infermeria a Demiral, Khedira e Alex Sandro: davanti a Szczesny, più che probabile l’arretramento di Matuidi a terzino sinistro, con conferme per Bonucci, De Ligt (o Chiellini) e Cuadraro. Con Pjanic, favorito su Ramsey nonostante l’annuncio del passaggio al Barcellona nella prossima stagione, a centrocampo Rabiot e Bentancur, mentre in attacco sicuri del posto sono Dybala e Bernardeschi: solo in giornata si deciderà per un turno di riposo per CR7 (nel caso è pronto Douglas Costa, solo panca per Higuain). Nel Lecce, parecchi indisponibili tra squalifiche e infortuni: Deiola, Farias, Majer e Lapadula, mentre Donati torna dalla squalifica. Nel blindatissimo 5-3-1-1 anti-Juve ci sarà Babacar terminale offensivo, con Falco alle sue spalle. Centrocampo formato da Mancosu, Tachtsidis e Barak, con Donati, Lucioni, Meccariello, Rossettini e Calderoni a protezione di Gabriel.

Pronostico: 1 + Handicap -2 (2.05). Fiducia alta. Anche se Ronaldo dovesse concedersi un turno di riposo, non vediamo davvero come un Lecce in grande difficoltà possa impensierire una Juventus che vuole allungare ulteriormente sulle rivali per il titolo.

Brescia – Genoa
Il logo del Brescia Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Genoa Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Mario Rigamonti
  • Sabato 27 giugno 2020 ore 17.15
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.80 X: 3.50 2: 2.45

Sarà una partita al cardiopalma tra due squadre che definire inguaiate è un eufemismo, quella tra Brescia e Genoa. Le Rondinelle devono assolutamente vincere, contro una diretta rivale per la salvezza e considerando che è l’ultima spiaggia o quasi, per non allontanarsi irrimediabilmente dal quartultimo posto; anche il Genoa però, dopo le scoppole contro il Parma di qualche giorno fa, non può permettersi di tornare dalla Lombardia senza punti, anche se immaginare che il Lecce faccia punti con la Juve è difficile. Sarà la partita della paura, dunque, con un Brescia che contro la Fiorentina ha mostrato qualche segnale positivo, mentre il Genoa è apparso completamente allo sbando. Nessun problema di squalifica per entrambe le società: il Brescia ha sempre la grana-Balotelli e Cistana, Chancellor e Bisoli in infermeria: Lopez si affiderà nuovamente al 4-3-1-2, con Zmrhal trequartista a imbeccare Donnarumma e Torregrossa. Dessena, Tonali e Bjarnason (o Romulo) saranno i centrocampisti, mentre davanti a Joronen i quattro di difesa saranno Sabelli, Papetti, Mateju e Semprini. Rispetto alla debacle di Parma, Nicola cambia in parte la difesa, con Masiello, Soumaoro e Biraschi davanti a Perin. Out Radovanovic e Criscito, gli esterni saranno Ankersen e Barreca, con Behrami preferito a Cassata e Sturaro dirottato a sinistra di Schone. Davanti, Iago Falque sarà appaiato da Sanabria, non in perfette condizioni ma comunque abile e arruolato. All’andata vinse 3-1 il Grifone.

Pronostico: Under 2.5 (1.90). Fiducia media. Partita che ci immaginiamo dominata dalla paura, tra due squadre che certamente non brillano in attacco ma hanno un tremendo bisogno di punti. Molto interessante la quota del segno 2, se volete rischiare.

Cagliari – Torino
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Torino Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Sabato 27 giugno 2020 ore 19.30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.50 X: 3.25 2: 2.90

Sfida da prendere con le molle anche Cagliari – Torino, tra due squadre che vincendo nel turno precedente (e per il Cagliari è stata la prima vittoria del 2020) hanno dato un po’ di ossigeno a una classifica altrimenti decisamente asfittica. Gli isolani hanno celebrato i primi tre punti con Zenga in panca superando di misura la Spal, mentre i granata hanno fatto altrettanto con l’Udinese, e ora la zona calda è un po’ più lontana. Vietato rilassarsi, però, ed entrambe sono chiamate a una conferma dei progressi mostrati. I sardi si schiereranno ancora con il 3-5-2. Nainggolan torna almeno per la panchina, saranno ancora Simeone (in un buon momento) e Joao Pedro a sobbarcarsi l’attacco. Centrocampo di spinta, con Pellegrini e Nandez sulle fasce e Ionita, Cigarini (al ritorno dalla squalifica) e Rog in mezzo. Dietro, torna Cragno tra i pali, con Cacciatore, Ceppitelli (pure lui al rientro) e Pisacane in difesa. Torino: Longo è ancora senza Verdi, Ansaldi e Baselli. Si va verso la conferma quasi completa del 3-4-3 anti-Udinese, con Edera ad affiancare Belotti e Zaza. De Silvestri, Meité, Lukic e Aina comporranno un centrocampo piuttosto offensivo, con Izzo, Nkoulou e Bremer davanti a Sirigu. All’andata finì 1-1, tre successi granata nelle ultime cinque in riva al Tirreno.

Pronostico: Over 2.5 (1.90). Fiducia media. Entrambe sono tornate al successo, mettendo tranquillità in classifica. Non sono squadre “guarite”, ma c’è margine per una gara giocata a viso aperto. Il ritorno di Nainggolan, anche in panca, dà morale ai suoi.

Lazio – Fiorentina
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSPSS
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Sabato 27 giugno 2020 ore 21.45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 1.57 X: 4.10 2: 5.85

Brutto colpo, per la Lazio, nel turno precedente: in vantaggio di due reti contro l’Atalanta, nel secondo tempo è completamente sparita dal campo, palesando una preoccupante involuzione fisica e finendo per perdere 3-2. Non particolarmente brillante nemmeno la Fiorentina, però, che contro il Brescia non è andata oltre l’1-1, e si troverà ad affrontare i biancocelesti priva per squalifica di due uomini fondamentali come Chiesa e Caceres, oltre che di mister Iachini. Dal canto suo, la Lazio non recupera nessuno degli infortunati (Lulic, Marusic, Luiz Felipe, Leiva). Per il resto, consueto 3-5-2, ma turnover difensivo, con Vavro, Acerbi e Bastos davanti a Strakosha; a centrocampo, Lazzari a destra, con Parolo (o Cataldi), Luis Alberto e Milinkovic-Savic in mezzo e Jony a sinistra. Conferma per Caicedo insieme a Immobile davanti. I viola dovranno invece correre ai ripari, con un 3-5-2 che vedrà Ribery affiancato da Cutrone in avanti, Duncan, Badelj (più di Pulgar) e Castrovilli a centrocampo, coadiuvati da Dalbert e Lirola e con Milenkovic, Pezzella e Igor a rimpiazzare Caceres. All’andata terminò 2-1 per la Lazio, che ha anche vinto le ultime 3 sfide dirette giocate all’Olimpico. Solo uno invece il successo dei viola.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.10). Fiducia medio-alta. La Lazio deve assolutamente riprendersi dopo il ko con l’Atalanta, e nonostante il turnover dietro rimane favorita. Occhio però alle punte viola, seppure senza Chiesa. Ci aspettiamo di vedere parecchi gol.

Napoli – Spal
Il logo del Napoli Ultimi incontri SSSPS
Il logo della Spal Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: San Paolo
  • Domenica 28 giugno 2020 ore 19.30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 1.28 X: 5.70 2: 10.50

Turno casalingo da non sbagliare, per il bel Napoli di questo periodo contro una Spal depressa e che vede sempre più complicata la sua permanenza in A. I ragazzi di Gattuso hanno superato brillantemente il Verona per 2-0 nell’ultima giornata, consolidando un sesto posto che a oggi varrebbe l’Europa League, anche se Ringhio continua a dire di voler tentare di accaparrare il quarto posto, distante però 12 punti. La Spal, beffata in pieno recupero dal Cagliari tre giorni fa, continua ad avere sette punti tra sé e il quartultimo posto, ma certo un match contro una squadra in forma come quella partenopa, nonostante l’1-1 dell’andata, fa paura. Cinque successi napoletani nelle ultime cinque al San Paolo (quattro dei quali per 1-0), con l’ultima vittoria spallina che data 1961. Gattuso privo di Malcuit: si va verso qualche variazione rispetto al turno precedente, con Meret tra i pali: quindi Mertens insieme a Insigne e Politano davanti, con Ruiz, Lobotka e Zielinski in mezzo e Di Lorenzo con Manolas (riposo per Koulibaly), Maksimovic e Mario Rui (non Hysaj) in difesa. Problemi di formazione per Di Biagio: in porta andrà ancora Letica, con Cionek, Vicari, Bonifazi e Reca in difesa. Missiroli, Valdifiori e Dabo o Murgia saranno i centrocampisti, mentre l’attacco, oltre a Petagna, vedrà Strefezza e Valoti (Di Francesco è indisponibile).

Pronostico: 1 + Handicap -1 (1.75). Fiducia alta. Il Napoli è in ottima forma e vola sulle ali dell’entusiasmo. Contro una Spal depressa Mertens e compagni non dovrebbero incontrare troppe difficoltà. Occhio anche all’1 con Over 3.5 (2.75).

Sampdoria – Bologna
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Bologna Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 28 giugno 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.40 X: 3.30 2: 3.00

Anche la Samp appartiene al club delle squadre beffate del turno precedente, insieme a Lazio, Inter e Spal. I blucerchiati stavano disputando e vincendo una ottima partita a Roma, prima che salisse in cattedra Dzeko, a togliere a Ranieri tre punti che valevano oro. Dal canto suo, anche il Bologna recrimina: il 2-0 contro la Juve è ingeneroso, e pesano soprattutto un rigore più che dubbio non concesso ai felsinei, a fronte di uno decisamente bonario concesso a Ronaldo & Co. Comunque, se la situazione di classifica dei rosso-blu è tutto sommato tranquilla, quella dei liguri piange, e una vittoria farebbe davvero comodo. I genovesi torneranno ad affidarsi al 4-4-2, con Yoshida, Tonelli, Depaoli e Augello a protezione di Audero; a centrocampo, Jankto è squalificato: spazio allora a Vieira e Ekdal in mezzo, con Thorsby e Linetty esterni. Ancora assente Quagliarella, l’attacco sarà sulle spalle di Gabbiadini e Bonazzoli. Nel Bologna, unici assenti Skov Olsen e Santander. Dovremmo vedere due cambi rispetto all’undici anti-Juve: il primo è Bani per Denswil in difesa, mentre sono confermati Tomiyasu, Danilo e Dijks. Si passa al 4-3-3, con Medel affiancato da Dominguez e un arretrato Soriano, con il rientrante Palacio affiancato in attacco da Sansone e Orsolini. All’andata vinse il Bologna 2-1, ma a Marassi gli emiliani non vincono dal ’98: 4 successi doriani e un pari nelle ultime cinque.

Pronostico: 2 (3.00). Fiducia media. La quota è altissima e invitante: noi ci crediamo, perché il Bologna visto contro la Juve potrebbe mettere in seria difficoltà una Samp delusa, ancora priva di Quagliarella e con la tremarella da retrocessione nelle gambe.

Udinese – Atalanta
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PPPPP
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Dacia Arena
  • Domenica 28 giugno 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 6.65 X: 4.50 2: 1.47

Sarà una Atalanta sulle ali dell’entusiasmo, quella che affronterà l’Udinese domenica alle 19.30. La Dea è stata protagonista di una rimonta eccezionale con la Lazio nell’ultimo turno, in cui più che il passaggio da 0-2 a 3-2 ha meravigliato la quasi incredibile condizione fisica degli uomini di Gasperini (al ritorno in panca dopo la squalifica). L’Udinese, invece, è reduce dalla sconfitta di misura con il Torino, e i punti di vantaggio sul terzultimo posto sono rimasti solo tre. La squadra di Gotti si troverà peraltro priva del suo uomo migliore, De Paul, squalificato, oltre che di Prodl e Mandragora (stagione finita, per lui). Vedremo dunque un 3-5-2 con Okaka e Lasagna di punta, e con una linea mediana composta da Larsen, Walace, Jajalo, Fofana e Sema. Davanti a Musso, Ekong, Nuytinck e Samir. Né infortunati né squalificati per gli orobici, che recuperano anzi Pasalic e dovrebbero fare un minimo di turnover. Di nuovo titolare dal primo minuto Ilicic insieme a Gomez, ma con Muriel al posto di Zapata. Qualche cambio anche in mezzo, con Pasalic che soffia la maglia a Freuler e De Roon in mezzo; sulle ali, Hateboer e Castagne, che darà un po’ di riposo a Gosens. In difesa, rifiata Palomino: dentro Caldara con Toloi e Djimsiti. All’andata il 7-1 per la Dea fu fatale a Tudor, di lì a poco esonerato, ma alla Dacia Arena nelle ultime cinque esibizioni i bergamaschi hanno vinto una sola volta, a fronte di tre successi friulani. Si sfidano il migliore attacco (la Dea, 77 gol) contro il secondo peggiore della Serie A.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (2.00). Fiducia alta. La Dea è una macchina da gol e non dovrebbe fare troppa fatica a sbrigare la pratica friulana. L’Udinese è senza De Paul, che toglie parecchia fantasia davanti. Crediamo che Muriel e Ilicic possano divertirsi.

Sassuolo – Verona
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Verona Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Domenica 28 giugno 2020 ore 19:30
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 2.55 X: 3.35 2: 2.75

Il Sassuolo fa parte invece delle squadre felici dopo l’ultimo turno. Il 3-3 contro l’Inter, per quanto arrivato in maniera davvero rocambolesca, sta per certi versi stretto agli emiliani, visto che manca un rigore piuttosto solare alla squadra di De Zerbi. Ko interno, invece, per il Verona, contro un Napoli più determinato e concreto. Classifica molto tranquilla, per il Sassuolo, dodicesimo a 33 punti, mentre il Verona, cinque lunghezze più avanti, si sta giocando addirittura l’ingresso in Europa League. Ci sono tutti i presupposti per una sfida giocata a viso aperto: all’andata vinse il Sassuolo 1-0, due successi per parte nelle sole quattro sfide giocate in Emilia. I neroverdi dovrebbero confermare otto undicesimi dell’organico visto contro l’Inter, con Defrel che difficilmente scalzerà uno tra Boga, Djuricic e Berardi, almeno all’inizio. Caputo unica punta, Locatelli tornerà dal 1’ insieme a Obiang in mediana. Dietro, conferme per Muldur, Ferrari e Kyriakopoulos, con Marlon in ballottaggio con Magnani. Nel Verona, pesante l’assenza per squalifica di Faraoni: sarà probabilmente Adjapong a sostituirlo sulla fascia, con Amrabat, Veloso e Lazovic negli altri posti. Dietro, Rrahmani e Kumbulla saranno stavolta affiancati da Empereur. In avanti, Di Carmine ancora favorito su Pazzini e Stepinski, con Pessina (e non il rientrante Borini) e Zaccagni trequartisti.

Pronostico: Gol (1.65). Fiducia medio-alta. La difesa del Verona è solida, ma il Sassuolo non ha quasi mai problemi a trovare il gol. Le due squadre possono giocare con una certa serenità, perciò ci aspettiamo gioco ed emozioni: i numeri le squadre li hanno.

Parma – Inter
Il logo del Parma Ultimi incontri VSPPS
Il logo dell'Inter Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Domenica 28 giugno 2020 ore 21:45
  • Arbitro: n.d.
  • Le quote sull’1X2 1: 5.90 X: 3.90 2: 1.60

A inizio stagione, Antonio Conte aveva dichiarato che non avrebbe voluto verificare sulla sua pelle la tradizionale pazzia dell’Inter. Ma il DNA è il DNA, e i nerazzurri anche quest’anno hanno fatto qualche harakiri. L’ultimo, contro il Sassuolo nel turno precedente, rischia di costare carissimo ai Bauscia, che ora devono ancora più tassativamente non perdere più colpi, se vogliono quanto meno battagliare per il titolo e il secondo posto. Il Parma, invece, ha calato un sontuoso poker contro il Genoa, impreziosito dalla tripletta di Cornelius, e si trova al momento settimo a 39 punti insieme al Milan, in piena lotta per i preliminari di Europa League. Partita non facile da decifrare, dunque, e che nessuna delle due può sbagliare, soprattutto l’Inter. D’Aversa si troverà senza Pezzella e Inglese. Davanti a Sepe, Alves e Gagliolo saranno coadiuvati da Darmian, al rientro, e Dermaku, al posto dello squalificato Iacoponi. Probabile riposo per Kurtic a centrocampo, con Barillà che partirà dal primo per affiancare Hernani e Kucka. Davanti, con Cornelius e Kulusevski fiducia a Gervinho, anche se la carta scaramantica, l’ex Karamoh, già letale autore di una doppietta nel 2-2 dell’andata, potrebbe essere una soluzione. Nell’Inter, invece, fermo per squalifica Skriniar, espulso per una sciocchezza contro il Sassuolo, ma anche mister Conte guarderà la partita dalla tribuna per lo stesso motivo. In difesa, dunque, ballottaggio Godin/Ranocchia/D’Ambrosio per affiancare De Vrij e Bastoni. Davanti, ritorna dal primo minuto Lautaro insieme a Lukaku. Cambi anche a centrocampo, con Candreva e Barella di nuovo titolari. Brozovic torna disponibile, ma partirà dalla panchina: al via Borja Valero. A sinistra, ritorna anche Young dal primo minuto.

Pronostico: Gol (1.87). Fiducia medio-alta. L’Inter non ha altra chance che la vittoria, però il Parma in attacco può far malissimo e spesso i nerazzurri soffrono il contropiede. Ci aspettiamo ottime risposte dai forti reparti offensivi delle due squadre.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Milan – Roma Over 2.5 1.75 1.75
Juventus – Lecce 1 + Handicap -2 2.05 3.58
Lazio – Fiorentina 1 + Over 2.5 2.10 7.53
Napoli – Spal 1 + Handicap -1 1.75 13.18
Udinese – Atalanta 1 + Over 2.5 2.00 26.36
Parma – Inter Gol 1.87 49.30

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 49.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 493 euro.

Una giornata tutta da seguire, alla caccia della Juve: puntaci con le quote di Eurobet!

Il bookmaker per la ventottesima giornata di campionato

Per elaborare i pronostici della ventottesima giornata della Serie A 2019/20 abbiamo utilizzato le quote di uno dei bookmaker più conosciuti in Italia, Eurobet. Un bonus benvenuto di alto livello (fino a 210€) è la ciliegina sulla torta di una proposta molto interessante in termini di palinsesto (una ventina gli sport presenti), mercati e payout, soprattutto per quanto riguarda le giocate sul nostro campionato. Bene anche il ventaglio di promozioni, e soprattutto il comparto live, fornito di streaming video e di un ampio ventaglio di tipologie di giocata. Di alto livello infine anche l’app mobile, disponibile per il download non solo per Apple e Android ma anche per Windows e implementata in maniera molto semplice ed intuitiva.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 28° giornata

Articoli correlati