Pronostici di Serie A 2018/2019: ventinovesima giornata

Dopo la pausa per le nazionali ritorna il campionato di Serie A 2018/2019, che celebra la sua ventinovesima giornata, all’insegna di parecchie sfide davvero sfiziose. Si inizia venerdì sera con Chievo – Cagliari, forse l’ultimissimo appello per i veneti. Sabato di scena la Juventus, che ospita l’Empoli, ma soprattutto Udinese – Genoa, match chiave per la salvezza, e Sampdoria – Milan, che vale l’Europa. Il bello arriverà però domenica, con due grandi partite: il classicissimo derby del Sud tra Roma e Napoli e soprattutto Inter – Lazio, decisiva per le prossime Champions ed Europa League. A completare il quadro, Fiorentina – Torino, anch’essa nevralgica in chiave europea, Parma – Atalanta e due sfide ad alta tensione per la salvezza: Frosinone – Spal e Bologna – Sassuolo. E attenzione: martedì spazio subito al turno infrasettimanale!

Il match del giorno: Inter – Lazio

Se dovessimo considerare la somma-punti delle due squadre, indice che il maestro del giornalismo Gianni Mura individua per definire i match clou di un torneo, la scelta cadrebbe su Roma – Napoli. Per l’importanza generale del campionato, però, noi scegliamo Inter – Lazio, sfida che presenta sempre tantissimi spunti di interesse. Prima di tutto, le due squadre arrivano da due importanti vittorie: l’Inter ha vinto il derby e superato in classifica proprio i cugini, riprendendosi il terzo posto; la Lazio ha strapazzato il Parma e attualmente, seppur a pari punti con l’Atalanta, è sesta e qualificata per la prossima Europa League. Non perdere colpi è quindi vitale per entrambe: i nerazzurri vogliono tenere a distanza il Milan, i laziali consolidare il proprio posizionamento, sperando magari in un passo falso della Roma per un sorpasso in classifica. La sfida di domenica sera è anche una rivincita sia per l’Inter, eliminata proprio dai biancocelesti dalla Coppa Italia, che per la Lazio, che l’anno scorso ha perso la Champions League perdendo in casa contro i milanesi all’ultima giornata.

Inter – Lazio
Il logo dell'Inter Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 31 marzo 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Mazzoleni
  • Le quote sull’1X2 1: 2.25 X: 3.35 2: 3.20

La curiosità, per quanto riguarda l’Inter, è tutta nella presenza in campo di Icardi: stipulato una sorta di armistizio con Spalletti e la squadra, l’ex capitano potrebbe rivedere il campo, stante anche l’infortunio di Martinez, appiedato per 15 giorni. Difficile pensare che Maurito parta subito tra gli undici, ma anche l’alternativa, Keita, è ancora un rebus, quanto a tenuta sui 90 minuti: si tratta comunque di una situazione non semplice per Spalletti, che sicuramente farà storcere il naso a qualcuno indipendentemente dalla decisione che prenderà per l’undici iniziale. A seconda della presenza o meno di Icardi si valuterà poi se scegliere un classico assetto con Politano e Perisic o meno. Per il resto, tra i nerazzurri non ci sono squalificati, ma il tecnico di Certaldo deve rinunciare a De Vrij: sarà Miranda a puntellare con Skriniar una difesa dove sono ancora Asamoah e D’Ambrosio i favoriti sulle fasce (e in casa l’Inter ha il migliore reparto arretrato del torneo), mentre per il centrocampo Brozovic e Vecino sono sicuri del posto. Nainggolan torna a disposizione, ma scalpitano Gagliardini e Joao Mario. Tre vittorie, un pari e una sconfitta nelle ultime cinque a San Siro per i nerazzurri.

Hai voglia di mettere alla prova la tua buona stella? Gioca su Inter – Lazio con il welcome bonus di BetFlag!

La Lazio è reduce dal larghissimo successo di due settimane fa contro il Parma. Vero che i ducali non sono più con il coltello tra i denti, ma Inzaghi può gongolare per il ritorno ad alti livelli di Luis Alberto, autore di una doppietta, e per una prestazione generale davvero confortante, molto vicina a quelle della Lazio scintillante a cui ci eravamo abituati nella scorsa stagione. A tutto questo aggiungiamo il rientro di Immobile dalla squalifica e un Correa ormai pienamente inserito nei meccanismi offensivi dei biancocelesti: Inzaghi sceglierà lui per affiancare Ciro, più che Caicedo. Le premesse per una buona prestazione ci sono tutte, e magari anche per migliorare un campionato fin qui non proprio esaltante lontano dall’Olimpico (5V, 3P, 5S, con due ko nelle ultime cinque). In difesa sarà assente Radu, al suo posto Luiz Felipe. Gli aquilotti vogliono tornare da Milano con almeno un punto, per non perdere posti vitali nell’inseguimento all’Europa: la Roma è solo due punti avanti, e bisogna fronteggiare le mire di Atalanta e Torino. La lotta per questi posti sarà il tema più emozionante del finale di campionato. Ultimi scontri diretti al Meazza in campionato molto equilibrati, con due vittorie interiste e una laziale.

Pronostico: Gol (1.70). Fiducia medio-alta. Inter e Lazio sono due squadre ultimamente molto prolifiche, ma con qualche amnesia difensiva di troppo.

Le altre partite della giornata

La ventinovesima giornata della Serie A 2018/19 è davvero ricca di scontri interessanti, soprattutto per quanto riguarda la lotta per un posto nelle prossime coppe europee e quella per la salvezza. Turno leggero per la Juventus, reduce però dalla prima sconfitta stagionale contro il Genoa, in casa contro l’Empoli, tutte le attenzioni sono quindi per Roma – Napoli: Ancelotti può navigare tranquillo al secondo posto, mentre il cantiere romanista affidato a Ranieri deve ancora trovare una sua dimensione ma non può nel contempo permettersi altri passi falsi dopo il ko con la Spal. Fiorentina – Torino conta moltissimo soprattutto per i granata, che devono riprendersi dalla sconfitta con il Bologna per continuare l’inseguimento a un’Europa che pare ormai troppo lontana per i viola. Delicatissima anche la sfida tra Samp e Milan, con i rossoneri che vogliono riprendersi il terzo posto, mentre l’Atalanta, fuori casa contro un Parma ormai senza grandi stimoli, ha forse il turno più facile tra le pretendenti all’Europa. In basso, sfide all’ultimo respiro tra Chievo e Cagliari e tra Udinese e Genoa, soprattutto per le due compagini che giocheranno in casa. Frosinone – Spal vede due squadre con grande fame di punti-salvezza, mentre il Bologna è chiamato a replicare i bei successi delle ultime settimane contro un Sassuolo che sembra ormai già in vacanza.

Chievo – Cagliari
Il logo del Chievo Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Cagliari Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Venerdì 29 marzo 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Abisso
  • Le quote sull’1X2 1: 2.70 X: 3.05 2: 2.85

Per il Chievo ogni domenica il copione si ripete, con partite che di giornata in giornata “pesano” di più e punti che diventano macigni. La sfida di venerdì sera contro il Cagliari non sfugge alla norma: i clivensi ripartono dall’1-1 contro l’Atalanta di due settimane fa per trovare la forza prima di tutto mentale e tentare l’impresa-salvezza, sempre più difficile ma non certo ancora impossibile. Va detto che le statistiche sono impietose, nel presentare questa sfida: il Chievo in stagione ha vinto una sola volta in casa, esattamente come le volte in cui il Cagliari ha vinto lontano dalla Sardegna. Inoltre, i rossoblu di Maran, che ritrova la sua ex storica squadra, non hanno mai vinto in quel di Chievo e dovranno oltre tutto rinunciare allo squalificato Pavoletti (probabilmente rimpiazzato da Thereau). Gli isolani, che ritrovano Bradaric, arrivano dal bel successo contro la Fiorentina e possono godere di una situazione di classifica molto più tranquilla, a quota 30 punti e con quattro di vantaggio sulla Spal: niente comunque che autorizzi ancora a trascurare l’impegno, contro un Chievo che tenterà di dare il tutto per tutto e che ritroverà dall’inizio il totem Pellissier, in coppia con Meggiorini più che con Stepinski.

Pronostico: 1X (1.43). Fiducia bassa. Partita difficile da decifrare: il Chievo è all’ultimissima spiaggia, mentre il Cagliari fuori casa non è una macchina da guerra. Puntiamo sulle motivazioni derivanti dalla disperazione dei clivensi.

Udinese – Genoa
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Genoa Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Dacia Arena
  • Sabato 30 marzo 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Pairetto
  • Le quote sull’1X2 1: 2.50 X: 3.00 2: 3.10

Partita importantissima per quanto riguarda la lotta per non retrocedere anche quella di sabato pomeriggio tra Udinese e Genoa. I friulani, dopo la sconfitta contro il Napoli di quindici giorni fa, hanno dato il benservito a Nicola, richiamando Igor Tudor, già condottiero alla salvezza della scorsa stagione: vedremo se la scelta scaramantica dei Pozzo si rivelerà ancora vincente. Certo la situazione per i bianconeri non è entusiasmante: quart’ultimi con l’Empoli a quota 25 punti e con solo una lunghezza di vantaggio su un Bologna in salute, De Paul e compagni dovranno fare decisamente di più per garantirsi la permanenza in A, ma il nuovo tecnico ha anche problemi di infermeria, con Badu, Samir e Behrami ancora a mezzo servizio: probabile il tridente offensivo con Lasagna, De Paul e Pussetto, con una mediana muscolare incentrata su Fofana, Sandro e Mandragora. Il Genoa, invece, vola sull’entusiasmo del netto 2-0 rifilato alla Juventus due settimane fa: Prandelli guarda con fiducia alla trasferta, forte di un organico senza squalificati, e in cui la crescita di Lazovic, oltre al movimento di Kouame e alla grinta di Criscito, hanno saputo ottenere ottimi risultati, come testimonia l’attuale tranquillissimo dodicesimo posto in classifica. Sanabria potrebbe partire dalla panchina: Prandelli vuole tentare la carta-Lapadula. L’ultima vittoria dei grifoni a Udine data ormai 2014, 3 vittorie udinesi e un pari nelle ultime 5 alla Dacia Arena.

Pronostico: 1X + Over 1.5 (1.85). Fiducia media. L’Udinese alla Dacia Arena è più sicura di sé e cercherà punti importantissimi in chiave salvezza contro un Genoa forse appagato dalla vittoria sulla Juve di due settimane fa.

Juventus – Empoli
Il logo della Juventus Ultimi incontri PPVSS
Il logo dell'Empoli Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Sabato 30 marzo 2019 ore 18:00
  • Arbitro: La Penna
  • Le quote sull’1X2 1: 1.27 X: 5.50 2: 9.50

Per una squadra che ha bisogno di punti come di acqua una carovana dispersa nel deserto, la prospettiva di andare nel fortino della capolista del campionato, la squadra che in casa ha vinto 12 volte su 14 e ha 15 punti di vantaggio sulla seconda non è certo delle più rosee. Insomma, diciamo la verità: se il calcio fosse uno sport razionale l’Empoli, che per di più non ha mai vinto a Torino, parte spacciato, contro la Vecchia Signora. Però. Il calcio per fortuna sfugge a qualsiasi razionalità, e se guardiamo bene possiamo notare che gli unici due pareggi casalinghi dei bianconeri sono stati contro Genoa e Parma, non certo squadre al livello dei ragazzi di Allegri, e che i torinesi arrivano dalla prima sconfitta in campionato proprio contro il Genoa. Inoltre, le prime gare dopo le soste delle nazionali sono sempre insidiose, per le grandi squadre, perché i campioni stranieri tornano alla base alla spicciolata, chi con jet lag chi con piccoli acciacchi. Con questo non stiamo affatto dicendo che la Juventus non sia strafavorita per la vittoria, nel match di sabato all’ora dell’aperitivo. I torinesi però dovranno fare a meno della stella CR7, ko con la nazionale portoghese e che verrà rimpiazzato da Dybala (a formare il tridente con Bernardeschi e Mandzukic), mentre in difesa Rugani dovrebbe rimpiazzare Bonucci. I toscani, reduci dall’importante vittoria contro il Frosinone di 15 giorni fa e privi del solo Silvestre, sicuramente ci terranno a fare bella figura, ora che il ritorno di Andreazzoli sembra aver scosso in positivo l’ambiente. Davanti spazio a Caputo e Farias, con Pajac sulla sinistra al posto di Pasqual.

Pronostico: 1 Handicap (-1) (1.80). Fiducia medio-alta. La Juve ha la testa alla Champions e Ronaldo fuorigioco: tuttavia, resta un’ottima occasione per le seconde linee bianconere (chiamiamole così) per mettersi in mostra.

Sampdoria – Milan
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Milan Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Sabato 30 marzo 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Orsato
  • Le quote sull’1X2 1: 3.05 X: 3.25 2: 2.45

La sfida di sabato sera a Marassi tra Samp e Milan si prevede molto divertente e combattuta. In palio sono punti davvero pesanti per entrambi gli undici: i blucerchiati, a quota 42 in classifica, inseguono un posto in Europa: la Lazio dista tre punti, ma in mezzo ci sono Toro e Atalanta e non ci si possono permettere troppi passi falsi. Il Milan, invece, appena spodestato dal terzo posto nel rocambolesco derby di due settimane fa, vuole tornare a ingranare una marcia che aveva fruttato ai Gattuso-boys cinque successi di fila. La buona notizia per i milanesi è che la Roma dista quattro punti e quindi, al momento, il piazzamento-Champions non è in discussione, anche se certo questo non autorizza a non cercare la vittoria. Nessun problema di squalifiche, per i due mister, che attendono con fiducia il ritorno dei nazionali: Quagliarella vuole continuare la sua stagione da record mentre i rossoneri sperano che Piatek, dopo averlo fatto con la Polonia, torni a fare pum-pum-pum anche in campionato. Tre vittorie, un pari e una sconfitta per il Milan nelle ultime 5 al Ferraris; la Samp in casa viaggia bene e segna parecchio (21 gol fatti, 11 subiti): Giampaolo probabilmente sceglierà Gabbiadini per affiancare Quagliarella, con una possibile staffetta con Defrel, esplosivo due settimane fa a Sassuolo nel roboante 5-3 ottenuto con gli emiliani. Tornano disponibili Ramirez e Saponara. Tra i rossoneri, dopo la lite Kessie-Biglia, panca per il primo, con Bakayoko e il secondo in mezzo, e forse Borini al posto di un Paquetà in riserva dopo l’impegno con il Brasile.

Pronostico: Gol (1.80). Fiducia alta. Si affrontano due squadre con attacchi sempre prolifici. I blucerchiati, in particolare al Ferraris, possono contare su un Quagliarella in stato di grazia,

Parma – Atalanta
Il logo del Parma Ultimi incontri SSSPS
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Domenica 31 marzo 2019 ore 12:30
  • Arbitro: Chiffi
  • Le quote sull’1X2 1: 5.50 X: 4.25 2: 1.55

Quanto detto poc’anzi per Sampdoria e Lazio vale naturalmente anche per l’Atalanta. La Dea infatti si trova attualmente appaiata a 45 punti proprio con i biancocelesti, e spera in un regalino da parte dell’Inter nella sfida contro i laziali, da sfruttare naturalmente in caso di vittoria contro il Parma. I bergamaschi in trasferta spesso si esaltano: sono la prima squadra per numero di gol fatti fuori casa e nelle ultime cinque lontano dalle Orobie hanno sempre vinto, tranne contro il Torino. I ducali, invece, nelle ultime settimane sembrano aver decisamente tirato i remi in barca, in termini di garra: a quota 33 punti in classifica, sufficientemente distanti dalla zona retrocessione, sono andati incontro a una sola vittoria nelle ultime cinque giornate, a fronte di tre ko e un pareggio. Gervinho e Inglese (che con tutta probabilità non sarà della partita causa infortunio, è pronto Ceravolo) hanno le polveri bagnate, e i ragazzi di D’Aversa, che recupereranno Scozzarella in mezzo al campo, ne patiscono le conseguenze. Per Gasperini recuperato pienamente Toloi: ballottaggio Gosens/Castagne sulla fascia, con il trio delle meraviglie Ilicic-Gomez-Zapata davanti.

Pronostico: 2 (1.55). Fiducia alta. La Dea deve vincere per continuare a nutrire speranze europee, dopo il mezzo passo falso dello scorso turno in casa col Chievo, mentre il Parma non gioca con particolari motivazioni, come gli stessi bookies hanno notato.

Fiorentina – Torino
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Torino Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Domenica 31 marzo 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Pasqua
  • Le quote sull’1X2 1: 2.10 X: 3.25 2: 3.70

Quella tra Fiorentina e Torino, oltre ad essere una sfida di grande rilevanza nella lotta ai posti europei della prossima stagione, è anche la partita tra due grandi deluse del turno precedente. I viola, infatti, sono andati incontro a una sconfitta imprevista contro un Cagliari sempre gagliardo in casa, mentre i ragazzi di Mazzarri hanno visto interrompere una striscia più che positiva di risultati dal Bologna. Per entrambi i mister ci sono alcuni problemi di formazione: Pioli deve infatti fare a meno dello squalificato Pezzella, mentre è da valutare la condizione di Chiesa, rientrato anzitempo dal ritiro della Nazionale e che probabilmente partirà dalla panchina (tridente dunque con Simeone, Mirallas e Muriel). I granata devono invece rivoluzionare una difesa che sin qui aveva dato grande soddisfazioni, visto che sia N’Kolou che Ola Aina sono squalificati per tre turni: giocheranno Djidji e Moretti, mentre a centrocampo Lukic è in vantaggio su Meite e davanti Zaza e Iago Falque si contendono la maglia. È una partita tra due squadre molto affezionate al segno “X”: la Fiorentina ne ha ottenuti 13 in stagione (4 su 5 nelle ultime apparizioni al Franchi), mentre il Torino ha pareggiato in trasferta in 10 occasioni. Sia Muriel che Belotti dovranno dare il massimo per far vincere i compagni, però: i toscani sono all’ultima chiamata per non abbandonare la lotta per l’Europa, i piemontesi sono in piena lotta: il quinto posto dista solo 3 punti. Dato numerico che non farà molto piacere allo scaramantico Mazzarri, il Toro non vince a Firenze addirittura dal 1976.

Pronostico: Over 2.5 (2.15). Fiducia medio-alta. Partita interessantissima, anche in chiave Europa League: da perdere c’è ben poco e in campo ci sarà spettacolo

Frosinone – Spal
Il logo del Frosinone Ultimi incontri PPPPP
Il logo della Spal Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Benito Stirpe
  • Domenica 31 marzo ore 15:00
  • Arbitro: Di Bello
  • Le quote sull’1X2 1: 2.90 X: 3.05 2: 2.65

Non ci voleva, per il Frosinone, la sconfitta nello scontro diretto di due settimane fa contro l’Empoli. Con quel risultato, i ragazzi di Baroni si sono ritrovati a sette punti di distanza dal Bologna terz’ultimo, in una posizione di classifica quindi ancora più complicata. Dal canto suo, invece, la Spal festeggia la bella vittoria ottenuta contro la Roma, non a caso coincisa con il rientro di Lazzari, decisivo per la pericolosità offensiva dei ragazzi di Semplici. L’entusiasmo è quindi tutto dalla parte emiliana, che può anche festeggiare il ritorno di Valoti a centrocampo. Davanti, Petagna sarà nuovamente affiancato da Antenucci, con Paloschi e Floccari in panca: confermatissimi Murgia, Missiroli e Kurtic in mediana e Fares sulla sinistra. Baroni dovrà fare un gran lavoro psicologico sulla squadra ciociara, che non ha ancora vinto in stagione tra le mura amiche ed è uscita mentalmente a pezzi dalla sconfitta di Empoli. I canarini, che rinunceranno allo squalificato Goldaniga e probabilmente anche a un acciaccato Pinamonti, rimpiazzato da Ciofani almeno all’inizio, devono necessariamente vincere, per non perdere il contatto con la zona-salvezza, e potrebbero ritrovare Viviani a centrocampo. Un pari e quattro ko nelle ultime 5 allo Stirpe, mentre i biancoazzurri, fuori casa, hanno vinto solo uno degli ultimi cinque match, contro il Parma. Un solo precedente tra le due compagini, l’andata vinta dal Frosinone per 3-0.

Pronostico: Gol (2.00). Fiducia medio-bassa. Scontro diretto per la salvezza: il Frosinone deve fare all-in se vuole sperare ancora; potremmo assistere ad una partita giocata a viso più aperto di quello che si aspettano i bookmaker.

Roma – Napoli
Il logo della Roma Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Napoli Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 31 marzo 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 3.05 X: 3.50 2: 2.30

Il derby del Sud è una delle grandi classiche del campionato e negli ultimi anni ha quasi sempre deciso i due gradini più bassi del podio alle spalle della dominatrice Juventus. Quest’anno forse la storia cambierà, visto che le due milanesi sembrano seriamente intenzionate a riprendersi il terzo posto, ma il prestigio, e soprattutto l’importanza specifica del match non vengono certo meno. Situazione più tranquilla sicuramente per Ancelotti e compagni, che veleggiano piuttosto tranquilli al secondo posto: l’Inter è sette punti indietro e, al momento, l’unica preoccupazione per i partenopei sono i cali di concentrazione, un problema che peraltro quest’anno si è presentato non così di rado. La Roma invece è in piena fase-cantiere: l’arrivo di Ranieri non ha eliminato le amnesie mentali di Kolarov (a proposito: il serbo torna a disposizione) e compagni, che dopo aver vinto in sofferenza contro l’Empoli si sono arresi 15 giorni fa alla Spal. I giallorossi hanno le grane Florenzi ed El Sharaawy, tornati con le ossa rotte dalla Nazionale e che si aggiungono agli infortunati Manolas e Pastore (Pellegrini sarà solo in panca) mentre tra gli azzurri, oltre allo squalificato Zielinski e a Ospina, dopo il trauma cranico del match con l’Udinese, mancherà nuovamente Insigne: davanti spazio dunque alla coppia Milik-Mertens. Largo sulle fasce a Callejon e Verdi, con Fabian Ruiz vicino ad Allan in mezzo. Dzeko e compagni sperano nel fattore-Olimpico: quattro i successi nelle ultime 5 partite in casa, mentre il Napoli soffre di un po’ di pareggite da trasferta, con 3 segni “X”, una vittoria e una sconfitta nelle ultime lontano dal San Paolo, condite da una certa anemia offensiva. Negli ultimi cinque scontri diretti a Roma, mai un pareggio: 3 vittorie della Roma e 2 del Napoli.

Pronostico: Gol (1.65). Fiducia medio-alta. La Roma cerca punti-Champions, il Napoli può permettersi di fare spettacolo, visto che il secondo posto sembra in cassaforte.

Bologna – Sassuolo
Il logo del Bologna Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Domenica 31 marzo 2019 ore 18:00
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 2.10 X: 3.40 2: 3.55

Dopo quello del Sud, un altro derby caratterizza la giornata di Serie A, quello lungo la Via Emilia tra Bologna e Sassuolo. Molto diverso lo stato d’animo con cui le due squadre si predispongono al match: il Bologna è reduce da due importantissimi successi di fila, contro Cagliari e Torino, che hanno dato fiducia alla truppa di Mihajlovic, grazie soprattutto a un Pulgar in grande forma e a un Palacio (l’intelligenza calcistica di questo giocatore non sarà mai lodata abbastanza) immenso nel giostrare lungo la zona d’attacco e creare spazi. Il Sassuolo invece sembra un po’ in fase “rompete le righe”. Raggiunta una comoda posizione di classifica e perso Boateng, volato al Barcellona, i ragazzi di De Zerbi hanno decisamente smarrito la brillantezza della prima parte di stagione: la vittoria in campionato manca addirittura dal 26 gennaio. I felsinei vorranno quindi cercare il terzo successo di fila, sperando contemporaneamente nel probabile stop dell’Empoli contro la Juve per centrare almeno il quart’ultimo posto. Lyanco e Santander assenti tra i rossoblu, il tecnico pensa a un 4-2-3-1 con Soriano, Sansone ed Orsolini ad affiancare El Trenza, mentre i neroverdi sono alle prese con gli acciacchi di Brignola, Djuricic e Magnanelli (il più recuperabile): Babacar, Berardi e Boga i tre davanti, con Sensi a fare da diga a centrocampo. Quattro i precedenti al Dall’Ara, con due pareggi e una vittoria per parte.

Pronostico: 1 (2.10). Fiducia media. Derby dell’Emilia che secondo noi verrà deciso dalle motivazioni: il Bologna, alla ricerca spasmodica di punti, deve vincere contro un Sassuolo già salvo. Valido anche il segno Under 2.5.

La multipla della settimana*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Inter – Lazio Gol 1.70 1.70
Udinese – Genoa 1X + Over 1.85 1.85 3.14
Sampdoria – Milan Gol 1.80 5.66
Parma – Atalanta 2 1.55 8.77
Fiorentina – Torino Over 2.5 2.15 18.86

Cinque eventi per una multipla che senza bonus supera quota 18.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 190 euro.

Gioca la nostra multipla della settimana e metti alla prova la tua fortuna con le quote di BetFlag!

Il bookmaker della settimana

Il sito scommesse online che abbiamo scelto per questa settimana è BetFlag. Operatore italiano con sede in Lucania, BetFlag è stato il primo bookie di casa nostra a proporre il betting exchange ai propri utenti, seguendo l’esempio di Betfair, l’inventore di questa modalità di gioco. Ottimo il bonus di benvenuto di 200€, sia per l’ammontare che per i requisiti di erogazione, tra i punti di forza dell’allibratore della Basilicata troviamo anche un palinsesto profondo e un ampio carnet di promozioni periodiche. Streaming e sport virtuali, insieme all’ippica, completano una proposta dinamica e combattiva che ha già saputo fare breccia nel cuore degli appassionati di betting nostrani.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati