Non succede, ma se succede… La value bet della settimana #8

Uno su due: questo il nostro score, la scorsa settimana, per le previsioni “pazze” su due match le cui quote non rispettavano pienamente, a nostro giudizio, i valori in campo. Le due value bet di questa settimana riguardano una partita di Serie A, Torino – Atalanta, e una della Bundesliga tedesca, Wolfsburg – Hertha Berlino.

Come siamo andati sette giorni fa

Un ragazzo che esulta

Seguiteci nei pronostici “pazzi” delle nostre due value bet della settimana.

Per quanto riguarda la value bet della settimana scorsa, possiamo ritenerci moderatamente soddisfatti. Analizzando le quote proposte dai bookmaker, avevamo individuato due partite in cui le previsioni degli operatori erano troppo sbilanciate e poco aderenti, a nostro avviso, alla attuale condizione psicofisica delle squadre in campo.

Avevamo puntato così (e con successo) sulla vittoria esterna della Fiorentina, ricaricata dall’arrivo in panchina di Beppe Iachini, ai danni di un Napoli in preda a una crisi nera di risultati e di testa (che forse però il recente passaggio del turno in Coppa Italia potrebbe aver fermato): la Viola è andata a vincere 2-0 grazie ai colpi di Chiesa e Vlahovic. Nell’altro pronostico, invece, avevamo visto il Verona vincente a Bologna, ma la partita, combattuta come da previsioni, si è risolta invece in un pareggio: 1-1 lo score finale, determinato dalle reti di Bani e Borini.

Il Toro in casa è un osso duro, l’Atalanta non passa

Le quote su un evento sportivo sono sproporzionate rispetto allo stato attuale dei protagonisti che si sfidano: questo, in soldoni, il senso delle value bet, che quindi sono scommesse “azzardate” ma che possono garantire vincite importanti in caso di successo. La prima su cui ci sentiamo di puntare è la sfida di sabato alle 20.45 tra Torino e Atalanta. Entrambe le squadre, nel turno precedente, hanno conosciuto la sconfitta.

I granata si sono arresi ai colpi di Boga e Berardi, uscendo sconfitti dalla sfida contro il Sassuolo. La squadra allenata da Mazzarri non ha affondato il colpo dopo essere passata in vantaggio a metà primo tempo, subendo così il ritorno dei neroverdi. Stesso percorso per i bergamaschi, che dopo essere passati in vantaggio contro la Spal con una magia di Ilicic non hanno saputo chiudere i conti contro un avversario molto più debole, ma determinato e capace di ribaltare il risultato.

Nonostante sulla carta la Dea sia più forte dei piemontesi, ci sembra di notare negli uomini di Gasperini un po’ di appannamento, magari dovuto anche alle voci di mercato. D’altra parte, la “garra” del Torino, soprattutto in casa, è risaputa. I bookmaker vedono i nerazzurri nettamente favoriti, e non sono nel torto, ma quotare attorno al 4.40 la vittoria del Torino ci pare esagerato.

Pronostico: Vittoria Torino (4.45). Fiducia media. Anche se tutte e due le squadre arrivano da una sconfitta nell’ultimo turno, il Torino ci sembra squadra capace di mettere in crisi la gioiosa macchina da gol atalantina, come peraltro successo anche nel girone d’andata.

L’Hertha Berlino cerca punti e vuole sbancare Wolfsburg

Per la nostra seconda value bet settimanale varchiamo i confini e andiamo in Germania, per mettere sotto i riflettori una partita della Bundesliga, e per la precisione quella tra Wolfsburg e Hertha Berlino. Anche in questo caso, nel turno precedente sono arrivati per entrambi i team 2 ko, per una situazione di classifica poco rassicurante.

Il Wolfsburg ha perso in trasferta per 3-1 contro il Colonia e si trova così inchiodato in classifica a quota 24 punti: un nono posto che dista attualmente sette lunghezze dall’ultimo posto utile per la prossima Europa League. L’Hertha Berlino ha invece alzato bandiera bianca in casa contro la corazzata Bayern Monaco. La sfida è terminata con un sonoro 0-4 per i bavaresi, ma il risultato è troppo severo per i biancoblu della capitale tedesca, che soprattutto nel primo tempo non avevano affatto demeritato.

I berlinesi, guidati da Jürgen Klinsmann, vecchia conoscenza del calcio italiano ed ex c.t. della nazionale tedesca, hanno 19 punti in classifica, solo 2 in più della terzultima (il Werder Brema): stagione dunque complicata, ma da quando la ex “Pantegana Bionda” (come era soprannominato dalla Gialappa’s Band) ha sostituito in panca Ante Covic, l’Hertha mostra un gioco più sensato e buone motivazioni. Il 4.40 con cui è quotata la sua vittoria esterna contro la squadra della Volkswagen offre margini di azzardo.

Pronostico: Vittoria Hertha Berlino (4.40). Fiducia media. Da quando in panchina siede Klinsmann, l’Hertha Berlino mostra segnali di progresso. Il Wolfsburg invece non riesce a trovare continuità, e può soffrire gli inserimenti offensivi di Lukebakio e le zampate di Selke.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Un ragazzo che esulta

Articoli correlati