Non succede, ma se succede… La value bet della settimana #5

Nella puntata precedente della nostra rubrica sulle value bet della settimana, ovvero sulle quote sproporzionate rispetto agli attuali valori delle squadre coinvolte, abbiamo centrato un colpaccio, azzeccando la vittoria corsara del Parma a Napoli. Per questo turno prenatalizio, ci concentriamo ancora sul Napoli, e poi su una sfida di Bundesliga.

Il riepilogo della puntata precedente

Uno stadio di calcio affollato durante una partita in notturna

Una value bet pre-natalizia, questa settimana, con una sfida di Serie A e una di Bundesliga.

Un buon cinquanta per cento, per quanto ci riguarda, è il risultato della scorsa puntata della value bet della settimana. Ricordiamo che per value bet si intende una quota proposta dai bookmaker su una partita di calcio e che non corrisponde esattamente ai reali rapporti di forza tra le squadre protagoniste, almeno in quel momento. Ci eravamo focalizzati su due sfide di Serie A molto più incerte di quanto previsto dagli allibratori.

La prima, in effetti, era un bell’azzardo. Forti di una quota decisamente esagerata (la vittoria dei ducali era quotata 10.00), avevamo puntato su una possibile affermazione esterna di un Parma magari non da calcio champagne, ma sempre tremendamente rognoso da affrontare, sul campo di un Napoli fiaccato, più che dall’impegno di Champions League con il Genk, da uno spogliatoio spaccato e dall’esonero di Carletto Ancelotti. Ci abbiamo preso: i colpi di Kulusevski e Gervinho (dopo che Milik aveva momentaneamente pareggiato i conti) hanno affossato il nuovo Napoli targato Rino Gattuso, facendo volare in classifica gli emiliani.

Anche la seconda value bet da noi individuata vedeva protagonista un club emiliano: puntavamo su una possibile affermazione del Sassuolo in casa del Milan. Quotata attorno al 5.00, la vittoria neroverde ci sembrava meno impossibile del previsto, visto il buon momento del club di De Zerbi e un Milan ancora non così solido. La partita è terminata 0-0, il Milan avrebbe meritato qualcosa in più, ma il Sassuolo non è stato a guardare e ha avuto le sue brave occasioni per portarla a casa.

Due vecchie conoscenze di questa rubrica: puntiamo sul Sassuolo

Domenica 22 dicembre alle 20.45, al Mapei Stadium di Reggio Emilia è in programma una sfida delicatissima tra i padroni di casa del Sassuolo e il Napoli. La delicatezza della partita è naturalmente tutta sbilanciata verso la formazione allenata ora da Rino Gattuso, che dopo un periodo di beghe nello spogliatoio e ammutinamenti culminato nell’esonero di Carlo Ancelotti non ha visto affatto invertire il periodo nero in campionato nel turno precedente contro il Parma.

Al contrario, l’esordio in panca di “Ringhio” è stato da incubo: i ducali hanno fatto la classica gara catenacciara, punendo due leggerezze difensive proprio in avvio di partita (con un Kulusevski mostruoso) e nel finale (con Gervinho) ed espugnando il San Paolo. Gli azzurri sono usciti tra i fischi dei tifosi, e la classifica è sempre più deficitaria (8′ posto a meno 7 punti dall’Europa League). Per Gattuso, la strada è davvero in salita, e la gara contro il Sassuolo si presenta assai insidiosa.

I neroverdi concedono tanti gol, segnandone quasi altrettanti, e giocano sempre a viso aperto e cercando l’azione (proprio il contrario del Parma, dunque): questo potrebbe favorire gli attaccanti napoletani, visto che i vari Mertens, Insigne, Milik e Callejon sono bravissimi a infilarsi tra le linee. Ma la stagione quasi da buttare, un morale bassissimo, i nervosismi legati ai rinnovi contrattuali e un’atmosfera generale di fine ciclo e smobilitazione anticipata potrebbero anche portare a un ennesimo passo falso.

Pronostico: Vittoria Sassuolo (5.00) o Pareggio (4.20). Fiducia media. Il Sassuolo sarà reduce dal recupero infrasettimanale con il Brescia, e il Napoli è ovviamente superiore a livello di rosa. I ragazzi di De Zerbi però cercano sempre la vittoria e hanno un Boga in grande spolvero.

Friburgo vincente in casa contro il Bayern: impossibile? Chissà…

Per la seconda value bet di questa giornata calcistica prenatalizia voliamo, come già fatto qualche settimana fa, in Germania, e diamo un’occhiata a quello che succede nella Bundesliga più equilibrata ed avvincente degli ultimi anni. Il Bayern Monaco, assoluta potenza ammazza-campionati, stavolta è in ritardo, ed è attualmente quinto in classifica con 27 punti, a sei lunghezze dal Lipsia capolista ma con soli due punti di vantaggio sul prossimo avversario, quel Friburgo che sta disputando invece una stagione superiore alle attese.

La partita di mercoledì sera alle 20.30, dunque, allo Schwarzwald-Stadion della cittadina del Baden-Württemberg, si presenta come molto interessante. Il Bayern è reduce dall’esagerato successo per 6-1 nel turno precedente contro il Werder Brema, contrassegnato dalla tripletta di Coutinho, dalla doppietta di Lewandowski e dalla zampata di Thomas Müller, che ha permesso ai bavaresi di scalare qualche posizione in classifica. Perisic e compagni non possono però permettersi di perdere ulteriori punti da un Lipsia in grande spolvero.

Il Friburgo si è invece dovuto arrendere all’Olympia Stadion di Berlino all’Hertha, che ha così ottenuto il primo successo dell’era-Klinsmann. Nonostante il passo falso, però, i rossoneri guidati da Christian Streich stanno lottando per strappare un posto nella prossima Europa League. Anche per loro, dunque, è importante non lasciare indietro punti, visto che la lotta con il Bayer Leverkusen, il Wolfsburg e anche l’Hoffenheim è accesissima.

Pronostico: Vittoria Friburgo (10.00) o Pareggio (7.50). Fiducia media. Il Bayern Monaco parte sempre coi favori del pronostico e non può perdere altri punti. Occhio al Friburgo, però, che in casa può dire la sua, sulle ali dell’entusiasmo per una stagione fin qui ottima.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Uno stadio di calcio affollato durante una partita in notturna

Articoli correlati