Nations League: convocati, quote e pronostici per le partite dell’Italia

Ultimi match dei gironi della Nations League 2020 per l’Italia: le avversarie saranno Polonia e Bosnia. Prima però amichevole contro l’Estonia. Le convocazioni di Mancini su cui pesa l’emergenza Covid-19. Tutte le info sulle quote e le formazioni con i pronostici delle partite.

Le convocazioni di Roberto Mancini

Il ct Roberto Mancini ha diramato nella serata di domenica le convocazioni per gli ultimi match della Nations League 2020 e per l’amichevole contro l’Estonia. Sarebbe però meglio dire che le convocazioni le ha fate la Asl. L’Azienda Sanitaria ha infatti bloccato i giocatori di Fiorentina, Roma e Lazio, inibendoli dal rispondere alla chiamata del commissario tecnico.

Quaesta caotica situazione dovuta all’emergenza sanitaria non è piaciuta ai dirigenti del nostro calcio, anche se il presidente Gravina ha preferito mantenere il basso profilo. Giocoforza Mancini ha dovuto ridisegnare i nomi degli azzurri, tra i quali ci saranno alcuni esordienti, come Calabria, Pellegri, Zaccagni e Pessina. Ecco i 41 nomi chiamati dal ct per questo che sà di stage mascherato:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan)**, Alex Meret (Napoli)**, Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio)*, Cristiano Biraghi (Fiorentina)*, Leonardo Bonucci (Juventus)**, Davide Calabria (Milan), Domenico Criscito (Genoa)*, Danilo D’Ambrosio (Inter)*, Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain)**, Gianluca Mancini (Roma)*, Angelo Obinze Ogbonna (West Ham), Luca Pellegrini (Genoa)*, Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Roma)*,

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter)*, Gaetano Castrovilli (Fiorentina)*, Bryan Cristante (Roma)*, Roberto Gagliardini (Inter)*, Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo)*, Lorenzo Pellegrini (Roma)*, Matteo Pessina (Atalanta), Roberto Soriano (Bologna), Sandro Tonali (Milan);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo)*, Federico Bernardeschi (Juventus), Francesco Caputo (Sassuolo)*, Federico Chiesa (Juventus)**, Stephan El Shaarawy (Shanghai Shenua), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio)*, Lorenzo Insigne (Napoli)**, Moise Bioty Kean (Paris Saint Germain)**, Kevin Lasagna (Udinese), Riccardo Orsolini (Bologna), Pietro Pellegri (Monaco);

* risponderanno alla convocazione in accordo e nei tempi concordati con le autorità sanitarie competenti

**sono autorizzati a raggiungere il raduno martedì 10 novembre entro le ore 22

Italia – Estonia (amichevole)

Il logo della nazionale italiana, il logo della nazionale estone

Si comincia con l’amichevole contro l’Estonia.

Tanti convocati, che permetteranno a Roberto Mancini, che non sarà presente fisicamente in campo perchè ancora positivo (al suo posto il vice Evani), di sperimentare e di far ruotare i protagonisti per questa serie di incontri ravvicinati che, complice il freddo, può rischiare di aver ripercussioni a livello di infortuni. Il primo impegno è rappresentato dall’amichevole di stasera contro l’Estonia. La nazionale baltica non è certo un banco di prova molto impegnativo, se è ver che nei precedenti l’Italia ha sempre vinto.

Un’amichevole, che però bisogna vincere per via del ranking. La rifinitura di stamattina ha schiarito le idee di Mancini, che sembra intenzionato a proporre una difesa con D’Ambrosio e Emerson sulle fasce e Bastoni-Di Lorenzo in mezzo. A centrocampo Tonali fungerà da play, con Soriano e Gagliardini a completare il reparto. Davanti tridente con Bernardeschi, Lasagna e El Sharaawy.

Bookmaker senza pietà: la nazionale estone vincente viene data infatti a 21.00 nel migliore dei casi, o addirittura a 27.00 su alcune piattaforme. Il pareggio è quotato intorno all’11.00, mentre tutti i siti di scommesse sono concordi nel assegnare all’Italia una quota pari a 1.08.

Pronostico: Over 3,5 (quota 1.70). Ci aspettiamo una partita vivace, visto anche che sarà un’amichevole. Speriamo di divertirci e vedere tanti gol, alternativa si può provare anche l’Handicap -3.

Italia – Polonia (Nations League)

Il logo della nazionale polacca, il logo della nazionale italiana

Quinto match del girone contro la Polonia.

Di ben altra caratura rispetto all’amichevole contro i baltici sarà il match contro la Polonia di domenica, valido per la quinta giornata del gruppo 1 di Nations League. Si giocherà a Mapei Stadium di Reggio Emilia alle 20.45. Una partita che vale la testa del girone, visto che al momento i polacchi guidano il gruppo con 7 punti proprio davanti agli azzurri fermi a 6. Un mese fa a Danzica finì 0-0, complice anche un campo in condizioni non esattamente ottimali. Una vittoria della nostra nazionale è quotata 1.75, mentre per i biancorossi una vittoria paga 4.70. Azzurri dunque favoriti? Per i bookmaker parrebbe di sì, ma i rebus, in un periodo di emergenza sanitaria, non mancano di certo. A cominciare dai giocatori che comporranno il tridente offensivo: Insigne pare l’unico certo, riusciranno Immobile e Belotti a recuperare?

La Polonia, a differenza di un mese fa, potrà contare su Zielinski, che guiderà la pattuglia di “italiani” composta anche da Glik, Linetty, Milik e dai portieri Szczezny, Skorupski e Dragowski. Anche se a fare davvero paura sarà, ancora una volta, il bomber del Bayern Lewandowski.

Pronostico: 1 (quota 1.75). Vediamo una nazionale che, nonostante le mille difficoltà, vuole vincere a tutti i costi. Siamo ottimisti e non vediamo altri risultati. Se siete più pessimisti di noi, provate un Lewandowski primo marcatore.

Bosnia – Italia (Nations League)

Il logo della nazionale italiana, il logo della nazionale bosniaca

Bosnia-Italia potrebbe essere decisiva.

A chiudere il trittico di impegni azzurri di questa settimana (e ultima partita dell’Italia di questo 2020 da dimenticare) sarà il match Bosnia-Italia in programma mercoledì prossimo. Si giocherà alle 20.45 nello Stadion Grbavica di Sarajevo, dove gioca le gare casalinghe lo Željezničar. La nazionale balcanica è il fanalino di coda di questo gruppo 1 di Nations League, ma non per questo è squadra da sottovalutare.

A seconda di come si sarà sviluppato la partita contro la Polonia, la lettura tattica del match di Sarajevo cambierà. Gli azzurri potrebbero essere ancora in corsa per il primo posto nel girone, che garantirebbe l’accesso alla fase finale della competizione. Vincere è molto importante anche per il ranking che andrà a stabilire le teste di serie dei sorteggi per le prossime qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022.

Mancini farà molto probabilmente tanto turnover, vista la lunga lista di convocati di cui dispone. Dall’altra parte, non ci sarà il vero fuoriclasse della nazionale bosniaca, ovvero il romanista Edin Dzeko, fermato dal Covid-19.

Pronostico: 2 Handicap -1. Vista l’assenza dell’unico fuoriclasse della Bosnia, ci aspettiamo una vittoria dell’Italia senza troppi patemi, anche se gli azzurri giocheranno fuori casa con un meteo tutt’altro che piacevole.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della nazionale polacca, il logo della nazionale italiana

Articoli correlati