Euro 2020, date e pronostici di Armenia-Italia e Finlandia-Italia

La nazionale italiana di Roberto Mancini si appresta ad affrontare l’Armenia e la Finlandia per la quinta e la sesta partita di qualificazione agli Europei di calcio 2020. Impegni non proibitivi, ma da affrontare con la dovuta concentrazione: in caso di bottino pieno il pass per la rassegna continentale sarebbe quasi certo. Scopri i convocati, le probabili formazioni e i pronostici del nostro esperto

I convocati di Mancini

Il logo delle qualificazioni agli Europei di calcio, il logo della Federazione calcistica dell’Armenia, il logo della Nazionale di calcio dell’Italia, sullo sfondo dei calciatori generici

Quinto e sesto turno di qualificazione a Euro 2020.

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Leonardo Bonucci (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Luca Pellegrini (Cagliari), Alessio Romagnoli (Milan), Francesco Acerbi (Lazio);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Kevin Lasagna (Udinese).

Armenia – Italia

La Serie A va in pausa per lasciare come da tradizione spazio alla Nazionale di Roberto Mancini. Il ct azzurro ha convocato per la prima volta il cagliaritano Luca Pellegrini, mentre l’infortunato Chiellini è stato sostituito dal laziale Acerbi. Assenti invece Zaniolo e Kean, reputati non ancora sufficientemente maturi e dirottati all’Under 21. Per il resto non ci sono soprese nella lista dei 26 del tecnico di Jesi.

L’impegno di giovedì sera alle 18 ora italiana contro la nazionale dell’Armenia, se può sulla carta apparire morbido ad alcuni, non va preso sottogamba. La lunga trasferta fino a Jerevan potrebbe lasciare scorie negli azzurri, che sono fino a questo momento a punteggio pieno nel girone, con 4 vittorie in altrettante partite. Tornare con tre punti dal Caucaso significherebbe avvicinarsi ulteriormente al traguardo, ma cali di concentrazione potrebbero essere fatali, contro un’Armenia che, nonostante 2 sconfitte subite fin qui, si trova comunque al terzo posto nel girone grazie alle vittorie contro Liechtenstein e Grecia e culla il sogno di una storica qualificazione.

Giocatore simbolo e capitano della nazionale allenata da Armen Gyowlbowdaġyanc’ è il nuovo acquisto della Roma Mkhitaryan, appena prelevato dall’Arsenal. Gli altri componenti della selezione armena non giocano in campionati di vertice, ma non dobbiamo scordare gli unici precedenti risalenti alle qualificazioni per i mondiali 2014, che hanno visto l’Italia avere la meglio a fatica per 1-3 in trasferta per poi pareggiare in casa per 2-2. Occhio comunque a Alexander Karapetyan, a segno nelle ultime due partite di qualificazione. La partita sarà visibile in chiaro e in esclusiva su Rai Uno.

Pronostico: 2 Handicap -1 (1.70). La vittoria contro i pur sorprendenti armeni nono dovrebbe mancare, anche con una certa dose di tranquillità. Confidiamo nella concentrazione che Mancini saprà ottenere dai suoi ragazzi.

Finlandia- Italia

Il logo delle qualificazioni agli Europei di calcio, il logo della Federazione calcistica della Finlandia, il logo della Nazionale di calcio dell’Italia, sullo sfondo dei calciatori generici

Seconda trasferta lontano da casa in pochi giorni per la squadra azzurra. Con due vittorie a Jerevan e Helsinki l’Italia sarebbe quasi certa di andare ai prossimi Europei. Il cammino dell’Italia fin qui è stato ottimo, questo non significa però che gli avversari si scanseranno d’ora in poi. La Finlandia tra l’altro è la vera sorpresa del Gruppo J.

Gli scandinavi sono ora al secondo posto nel girone a 9 punti. Hanno perso la gara inaugurale per 2-0 a Udine contro l’Italia, capace di capitalizzare al meglio i gol di Barella e Kean. I finlandesi hanno poi centrato un filotto di 3 vittorie consecutive, tutte per 2-0, mostrando una solidità difensiva per nulla scontata. Prima di affrontare la Nazionale di Mancini, i biancoblù se la vedranno con la Grecia, nell’incontro che chiude il girone d’andata.

Occhio a Teemu Pukki, attaccante del Norwich, neopromossa in Premier League: è stato autore di 3 gol nelle ultime due partite, in particolare della doppietta che ha piegato la Bosnia Erzegovina, e capocannoniere lo scorso anno in Championship con 29 gol e autore di 5 reti in 4 incontri in questa stagione.

Pronostico: Under 2,5 (1.67). Un segno Under che ci pare inevitabile, vista la solidità difensiva dimostrata dalle due formazioni fin qui, alle quali un pareggio in questo momento potrebbe anche andare bene. Occhio, se volete rischiarla, a Pukki Marcatore Sì: l’attaccante finlandese è on fire.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati