Australian Open 2020, i favoriti e il sorteggio degli italiani

Iniziano oggi gli Australian Open 2020 di tennis. Grande attesa per scoprire chi sarà il primo vincitore Slam della stagione. Una panoramica sui sorteggi di Berrettini, Fognini, Sinner e degli altri italiani in gara e le quote antepost che i bookmaker hanno assegnato ai favoriti in gara.

Le info e i favoriti degli Australian Open 2020

Un giocatore di tennis e il logo degli Australian Open 2020

Aus Open 2020: via al primo slam della stagione.

È tutto pronto a Melbourne per il via del primo torneo del Grande Slam della stagione. L’unica incognita che incombe su questi Australian Open 2020 è rappresentata dagli incendi che da mesi stanno mettendo in ginocchio il subcontinente australe e che durante le qualificazioni hanno dato alcuni problemi ai tennisti rendendo spesso l’aria irrespirabile. La giuria ha stabilito che i giudici di sedia potranno interrompere gli incontri se la qualità dell’aria verrà ritenuta non ottimale.

Per quanto riguarda la parte prettamente agonistica, i bookmaker non hanno dubbi: Novak Djokovic è il favorito numero 1 di questa edizione, tanto che la sua quota antepost per la vittoria finale è solamente 2.20. Dietro al sette volte campione serbo, che al primo turno affronterà il n.37 del ranking Struff, gli allibratori mettono Rafa Nadal, quotato a 5.00. Il maiorchino, vincitore in Australia nel 2009 e finalista lo scorso anno, potrebbe incrociare agli ottavi uno tra Khachanov e Kyrgios e vedersela poi ai quarti con Thiem.

Terzo favorito dei bookies è il russo Medvedev, apparso in gran forma alla ATP Cup (8.50), opposto al primo turno all’americano Tiafoe. A quota 11.00 troviamo infine Federer, che ha Melbourne ha trionfato 6 volte. King Roger ha un inizio di torneo abbastanza abbordabile, ma dagli ottavi, dove dovrebbe incrociare Shapovalov, potrebbe trovare le prime difficoltà. La semifinale contro Djokovic è quella che tutti sognano.

Gli italiani in gara e i loro avversari

Sono otto gli italiani qualificati di diritto al main draw degli Australian Open 2020, in attesa di quelli che devono ancora strappare il pass attraverso le qualificazioni. L’uomo su cui gli appassionati italiani fondano le loro speranze è Matteo Berrettini: il romano, numero 8 dal ranking e quotato 67.00 per la vittoria finale, affronterà al primo turno l’australiano Andrew Harris (n.161), con il quale non dovrebbe avere troppi problemi. Se tutto dovesse andare liscio Matteo potrebbe incontrare agli ottavi Fabio Fognini (161.00): il ligure però non è apparso in grandissima forma nelle scorse settimane e al primo turno incontrerà la sua bestia nera, l’americano Opelka (n.38).

Brutto sorteggio anche per Lorenzo Sonego, che se la vedrà subito con l’idolo di casa Nick Kyrgios. Molto meglio è andata invece al vincitore degli ultimi Next Gen, Jannik Sinner: l’altoatesino, alla prima partecipazione diretta ad un main draw Slam, affronterà un avversario proveniente dalle qualificazioni ed è chiamato a riscattare un inizio gennaio in cui ha incassato due sconfitte senza ottenere vittorie. Brutto sorteggio anche per Caruso, che incontrerà subito Tsitsipas, e Cecchinato, messo di fronte al tedesco Zverev. Infine, Seppi, probabilmente all’ultima apparizione a Melbourne, se la vedrà col next gen serbo Kecmanovic, mentre Travaglia si giocherà le sue chances di passaggio del turno contro il cileno Garin.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Un giocatore di tennis e il logo degli Australian Open 2020

Articoli correlati