Lidia Toscano Scommesse e società

Sin da quando era piccola, Lidia ha mostrato particolare interesse per l’attualità. Sia che si tratti di politica, società o sport, le piace essere sempre aggiornata e portare le notizie alle masse. Dopo aver completato il suo master in Sociologia all’Università di Padova, Lidia si è trasferita a Milano dove ha collaborato per diversi anni con istituti di ricerca. La sua attenzione, come potrete leggere dagli articoli da lei scritti per noi, si concentra principalmente sulla dipendenza da gioco d’azzardo e le leggi che regolano questo settore.

Quando non è completamente immersa nel topic "scommesse e società", a Lidia piace portare i suoi due cani a passeggiare nella natura, scattare con la sua macchina fotografica analogica e iniziare le sue giornate con una sessione di jogging al parco.

Ultimi articoli:

Una veduta del Partenone di Atene

Grecia, come cambiano le norme per il settore giochi e scommesse

In Grecia, il Parlamento ha approvato le nuove norme legate alla concessione delle licenze nel settore scommesse e gaming. Le licenze avranno una validità di sette anni, e saranno separate per il comparto betting e quello legato ai giochi. Tre milioni di euro il costo per le concessioni richieste ai […]

Una carta geografica, un modellino di automobile

Svezia e Finlandia alle prese con i nuovi regolamenti del betting

Novità nel mondo delle scommesse online scandinavo: il nuovo regolamento entrato in vigore in Svezia ha fatto calare i ricavi, mentre in Finlandia l’Authority chiede una nuova normativa per il settore. Svezia: ricavi giù con la nuova regolamentazione I primi dati del terzo trimestre sull’andamento del settore del betting online […]

Cartelli stradali di pericolo con la scritta Fraud Alert (Pericolo frodi)

Match fixing: le scommesse sospette nel terzo trimestre 2019

L’IBIA (International Betting Integrity Association), ente indipendente che analizza i fenomeni di scommesse sospette nello sport, ha reso noti i dati relativi alle segnalazioni analizzate nel corso del terzo trimestre 2019. Sono 50 i casi esaminati, tra i quali 30 legati a giocate sul tennis. Il totale annuo sale così […]

Giocatori di calcio simulato e il logo di Istat

Scommesse: da Istat i dati sulla spesa mensile in Italia nel 2018

Nei giorni scorsi, l’Istat (Istituto Nazionale di Statistica) ha diffuso i dati relativi ai consumi delle famiglie italiane nel 2018. A noi interessa soprattutto il dato sulla spesa per il settore giochi e scommesse, che evidenzia come, nel budget delle famiglie italiane, questa voce sia ben oltre il 200′ posto, […]

Mani tese e i loghi di GambleAware, GVC Holdings, bet365 e William Hill

Betting e solidarietà: i fondi ricevuti da GambleAware nel 2019

GambleAware, una delle più importanti organizzazioni per la lotta e prevenzione del gioco compulsivo, ha comunicato i proventi delle donazioni ricevute nei primi mesi del 2019 da parte dei bookmaker. La somma ammonta a 5.4 milioni di sterline, a cui vanno aggiunti i fondi ricevuti tramite sanzioni derivanti dalle leggi […]

Una veduta dell'isola di Malta

Scommesse e Brexit: da Malta le prime linee guida per i bookie

In attesa che l’accordo tra Gran Bretagna e Unione Europea sulla Brexit venga ratificato dagli organi competenti, la Gaming Authority di Malta, sede di numerosi bookmaker e operatori del gaming, ha diramato le linee guida per il settore relative alla gestione del processo di uscita dall’UE del Regno Unito. Vediamo […]

Una veduta di Gibilterra

Brexit senza accordo con l’UE: quali conseguenze per il betting

Gibilterra ospita la sede di numerosi bookmaker online internazionali, a causa del favorevole status fiscale. Si tratta però di un Territorio d’Oltremare del Regno Unito, coinvolto quindi nella complessa gestione del caso-Brexit. Quali sarebbero le conseguenze per il settore, in caso di uscita dall’Unione Europea senza accordi reciproci? La situazione […]

Una serie di fotogrammi di vecchi film in bianco e nero

Scommesse speciali: su cosa puntare, dai premi Oscar a X-Factor

Quale film si aggiudicherà il premio Oscar, il prossimo febbraio? E quale sarà il giudice vincente di X-Factor? Sono solo due tra le scommesse speciali più calde di questo periodo. Facciamo una veloce panoramica tra le principali special bet, che riguardano soprattutto, come del resto quasi sempre, eventi legati allo […]

La bandiera degli Stati Uniti d'America

Scommesse negli USA, bilancio a un anno dalla la reintroduzione

Era il maggio del 2018, quando la Corte Suprema degli Stati Uniti dichiarava incostituzionale il divieto a giochi e scommesse contenuto nella legge federale denominata PASPA. Cosa è cambiato da quel momento? Proviamo a tracciare un bilancio del pianeta betting a stelle e strisce a poco più di un anno […]

Un calciatore in azione e il logo della UEFA

Match fixing: la UEFA vuole la creazione di una agenzia europea

Aleksander Ceferin, il presidente del massimo organismo calcistico europeo, la UEFA, ha proposto l’ipotesi della creazione di una agenzia europea per la lotta al match fixing e di una strategia coordinata per fermare il fenomeno della pirateria dei diritti tv nel calcio, due tematiche su cui l’associazione è molto sensibile. […]

Una veduta notturna della Porta di Brandeburgo, a Berlino, in Germania

Betting, in Germania la giornata di sensibilizzazione sui rischi

Lo scorso 25 settembre si è svolta in Germania la prima giornata di sensibilizzazione sui rischi di gioco e scommesse, denominata Aktionstag Glücksspielsucht: tante le iniziative in programma, tra cui volantinaggio multilingue, test di autovalutazione e molto altro, per un appuntamento che avrà cadenza annuale, ogni ultimo mercoledì di settembre. […]

Due persone con tablet e smartphone davanti a uno schermo che trasmette una partita di calcio e il logo di LOGiCO

Scommesse, LOGiCO chiede l’apertura di un dialogo con il Governo

Moreno Marasco, presidente di LOGiCO, l’associazione che riunisce gli operatori di giochi e scommesse online, ha inviato una lettera aperta al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, invitando le istituzioni a un confronto con gli addetti ai lavori alla luce dell’introduzione del divieto di pubblicità e dell’aumento delle tasse sul gioco. […]